facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 14 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Ranieri-Ancelotti: ostacoli di cuore

Martedì 26 marzo 2019
Tre Champions e altrettante supercoppe europee, 1 Premier, 1 FA Cup, 1 Supercoppa inglese, 1 scudetto, 1 coppa Italia, 1 Supercoppa italiana, 1 Bundesliga, 2 supercoppe tedesche, 1 Ligue 1, 2 coppe intercontinentali, 2 volte tecnico dell'anno Uefa, più 1028 panchine. Questo è il palmares di Carlo Ancelotti, prossimo avversario della Roma. Che come tutti, però, nella vita ha un tabù. E questo tabù si chiama Claudio Ranieri. Il tecnico del Napoli, infatti, non ha mai battuto l'allenatore giallorosso. Tre vittorie e altrettanti pareggi per Sir Claudio che non avrà un curriculum così lungo, ma può vantare la più grande sorpresa (e impresa) calcistica degli ultimi 30 anni: lo scudetto con il Leicester. A separarli ci sono inoltre 61 panchine di differenza a favore del tecnico di San Saba (1089), otto anni d'età e attualmente 13 punti in classifica. Dei quali Ranieri è minimamente responsabile.

PASSATI INCROCIATI - Entrambi domenica riabbracceranno il loro passato. Ancelotti strizzando l'occhio a Roma e alla Roma, che lo ha amato come calciatore e più volte lo ha sognato come allenatore. Ranieri farà altrettanto con il Napoli, del quale tempo fa ha tracciato un affresco splendido: «Con mia moglie abitavamo al Vomero. Dormivamo con le tapparelle aperte e ci svegliavamo per forza alle sei, con la prima luce del sole, per goderci lo spettacolo della città e del mare». Esperienza, che come spesso è accaduto nella sua carriera, ha visto un primo anno positivo (quarto posto nel post-Maradona e qualificazione alla coppa Uefa) e un secondo in salita (esonerato). La Roma per Ancelotti è il secondo avversario più affrontato in carriera. Trentadue le gare contro i giallorossi: 11 vittorie, 12 pareggi e 9 sconfitte. Ranieri, invece, ha incrociato il Napoli 20 volte: 10 successi, 3 pari e 7 ko.

IDENTITÀ DA TROVARE - Tra i due c'è stima reciproca: «È entrato per sempre nella storia», le parole di Ancelotti dopo l'exploit di Leicester. Complimenti contraccambiati quando Carlo accettò il Napoli: «È un gran colpo, la serie A ci guadagna». Poi, a dicembre, ancora lodi: «Ancelotti è stato bravo a dare la sua impronta alla squadra». Quella che Sir Claudio, inevitabilmente, ancora non è riuscito a fare. Centottanta minuti sono troppo pochi per incidere. Anche perché tra infortunati e impegni delle nazionali non ha mai avuto l'intera rosa a disposizione. E non l'avrà nemmeno domenica. Se le condizioni di El Shaarawy potrebbero non essere così precarie (oggi esami), Under e Kolarov sono pronti a tornare (Pellegrini in gruppo venerdì: al massimo convocato). Sono 10 le gare che restano a Ranieri per centrare la Champions. Per Ancelotti pare invece già acquisita. Il Milan è distante dai giallorossi 4 punti (5 considerando gli scontri diretti). Per riuscire nella rimonta servirà convincere la squadra a credere in uno spartito. Dopo il 4-3-3, il 4-2-3-1 e la difesa a tre, a Ferrara il tecnico ha optato per il 4-4-2 con il doppio centravanti e due esterni molto offensivi. Un assetto che la Roma ha dimostrato di non poter supportare. Con il Napoli, servirà altro. Intanto Baldissoni è volato ad Amsterdam per l'assemblea generale dell'ECA. Domani raggiungerà Totti, Fienga e Calvo a Doha per un workshop. Il West Ham fa sul serio per Dzeko che però aspetta l'Inter.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Baldissoni - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Mar. 02 apr 2019 
Pallotta fa il casting
(...) Dal 2011 ad oggi, la Roma ha cambiato 2 presidenti (DiBenedetto e Pallotta),...
La Roma è prigioniera a Trigoria: ogni decisione viene presa all'estero
L'interrogativo è la nuvola nera fantozziana che oscura Trigoria. C'è, comunque,...
 Gio. 28 mar 2019 
TOTTI: "Sono stato vicino al Real, ma indossare un'unica maglia è stata la scelta più giusta"
L'ex capitano della Roma, nonché attuale dirigente giallorosso, Francesco Totti...
La Roma a Doha, con Totti eterna superstar
Tra una cena da Nusr, una delle Steakhouse più famose al mondo, una gita tra le...
 Mer. 27 mar 2019 
Povero Pallotta, gli hanno fatto una Totòtruffa chiamata Stadio
Forse se gli avessero fatto vedere, in tempo utile, il mitico Totòtruffa 62 chissà,...
Il futuro della Roma in un mese
Per tre giorni è il padrone di Trigoria. Con allenamenti da seguire, trattative...
Roma a cinque spine. Ma Ranieri crede ancora nel miracolo Champions
Dieci giornate alla fine e quattro punti da rimontare. Niente è perso, in teoria....
Il giallo dello stadio, la Raggi in Qatar. Troverà Totti e i vertici della Roma
Il viaggio, segretissimo, è rimasto in sospeso fino alla fine: troppi i preparativi...
 Mar. 26 mar 2019 
Baldissoni in Olanda per l'Eca. Poi a Doha
Tutti a Doha. Per festeggiare i propri sponsor nella seconda edizione di «Together...
 Lun. 25 mar 2019 
Calciomercato Roma, futuro Ds: le ultime su Campos e Petrachi
IL CLUB GIALLOROSSO DEVE SCEGLIERE IL SOSTITUTO DI MONCHI, TORNATO AL SIVIGLIA
Totti ambasciatore giallorosso a Doha
Francesco Totti, il simbolo del club, nell'Italia e nel mondo, non farà in tempo...
Ecatombe infinita per la Roma. Tanti indizi portano verso Sarri magari in coppia con Bertelli
Cadono come mosche. Al ritmo di uno al giorno. La Roma accoglie in infermeria l'ennesima...
AAA ds cercasi: Campos favorito. El Shaarawy ko, infermeria piena
Prima di immergersi nel toto-allenatore, in casa Roma dovrà entrare un nuovo direttore...
 Dom. 24 mar 2019 
Roma, Totti sempre più al centro. E la società vola a Doha
In un momento delicato nella vita del club, l’ex capitano può essere la garanzia. E da mercoledì sarà in Qatar con il resto della dirigenza per alcuni incontri con gli sponsor
Baldissoni alla Raggi: "Lo stadio si farà"
"Per noi non è un'aspettativa ma è un diritto veder realizzato lo Stadio nei tempi...
 Sab. 23 mar 2019 
Stadio Roma: Pallotta è pronto allo scontro legale
Tornano i dubbi sulla realizzazione dell'impianto giallorosso. Il club resta fiducioso però ha pianificato una strategia legale per tutelarsi
 Ven. 22 mar 2019 
Ed Lippie, un "salvatore" a Trigoria
I soccorsi arrivano dall'America. Pallotta si è deciso ad intervenire sul caso infortuni...
E ora la casa dei giallorossi rischia seriamente di saltare
L'arresto di De Vito, prima, e l'avviso di garanzia per corruzione a Frongia. poi,...
 Gio. 21 mar 2019 
Stadiopoli a Roma: non paghino società e tifosi
Andrea Di Caro, vicedirettore de "La Gazzetta dello Sport": "Se il club è responsabile degli errori di mercato, tecnici o strutturali interni, nella questione stadio è soltanto parte lesa. E con la Roma lo sono i suoi tifosi"
Lo stadio era a un passo dal via. Ora tutto si ferma ancora
II traguardo iniziava a vedersi: le trattative fra la Roma e il Campidoglio, dopo...
 
 <<    <      3   4   5   6   7