RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Monza-Roma 1-4, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Dybala, una Joya per gli occhi. Pellegrini rivitalizzato da De Rossi
Sabato 02 marzo 2024
Svilar 6 - Solo tre parate e tutte di facile realizzazione. Tocca anche il tiro di Carboni sul gol subito. Serata tutt'altro che complicata per il nuovo numero uno giallorosso.

Kristensen 6 - Poco più di un quarto di partita in campo, poi è costretto a uscire per infortunio. Dal 27' Celik 6,5 - In tribuna c'è Montella, commissario tecnico della sua Turchia, allora per l'occasione propone la miglior versione di sé, solida in difesa e propositiva in avanti.

Mancini 6,5 - Leader difensivo, neanche una piccola macchia nella sua duecentesima presenza in Serie A. Non disdegna anche qualche zingarata offensiva per riempire l'area con un uomo in più. Dal 77' Huijsen s.v.

Ndicka 6,5 - Preferito a Smalling, comincia forte, con un paio di chiusure importanti. In marcatura è pressoché perfetto.

Angelino 5,5 - Nulla da dire sulla qualità della spinta, molto da rivedere in fase difensiva. Soffre maledettamente sul suo lato, facendosi sorprendere da lanci e sovrapposizioni degli avversari. Dal 58' Smalling 6 - Nessuna sbavatura nello scampolo di partita in campo. Quando entra è lui a prendere per mano la difesa.



LATTE DETERGENTE NUTRIENTE BIOLOGICO


Cristante 6,5 - Pronti-via, crea la prima palla-gol giallorossa. Poi la rete la trova pure, cinque mesi dopo l'ultima volta in campionato, ma gli viene annullata. Continua a tenere alti i ritmi, anche se nel secondo tempo qualche errore non manca.

Paredes 7 - Solita prestazione completa in cabina di regia. Nel finale la impreziosisce con un calcio di rigore letteralmente perfetto, imprendibile per Di Gregorio.

Pellegrini 7,5 - La rappresentazione netta che nel calcio gli allenatori contano tantissimo. Messo nella posizione giusta, trasmessigli i principi giusti, è tornato il giocatore di classe che tutti conoscevamo. Dall'arrivo di De Rossi tre assist e cinque gol. Quello di oggi, poi, è semplicemente magico. Dal 58' Bove 6 - Un paio di giocate niente male, rifinisce bene per i compagni.

Dybala 8 - Con la tripletta al Torino non s'è saziato. Scende in campo con gli occhi della tigre e in un tempo confeziona due begli assist per Cristante (gol annullato) e Lukaku. Da rifinitore a finalizzatore, nella ripresa regala l'ennesima perla su calcio di punizione. Nono gol di un 2024 scintillante. Dal 76' Baldanzi s.v.

Lukaku 7,5 - Lavoro encomiabile spalle alla porta, forse il miglior centravanti del campionato in questo fondamentale.

El Shaarawy 5,5 - Abbastanza impalpabile, si vede davvero poco e infatti la Roma predilige l'altra fascia. Nel finale sciupa una grossa occasione per il poker.

Daniele De Rossi 7,5 - C'è qualcuno che pensa ancora che nel calcio gli allenatori non siano importanti. Per fortuna che ci sono lui e questa Roma a smentirli: sesta vittoria nelle sue prime sette presenze da tecnico in Serie A. La trasformazione della squadra è sotto gli occhi di tutti e i meriti sono suoi: chi lo diceva che la Roma non poteva praticare il bel gioco? Il suo è bellissimo.

di Pierpaolo Matrone

*** *** ***


Svilar 6,5: un paio di parate di ordinaria amministrazione e una buona uscita su Mota. Incolpevole in occasione del gol del Monza.

Kristensen 6: in campo per meno di mezz'ora, una parte di gara in cui, tra VAR e infortuni vari, si è giocato pochissimo. Dal 27' Celik 6,5: aggressivo il giusto su Mota e con un paio di spunti interessanti in fase offensiva. Meglio di altre volte.

Mancini 6,5: buona gara da parte dell'ex atalantino, uscito stremato alla fine. Dal 77' Huijsen 6: conquista il rigore del definitivo 4-0.

Ndicka 6,5: con Djuric è una lotta quasi impari sul piano aereo. La prima volta, il difensore giallorosso ci mette la faccia, letteralmente, e lo ferma, pur prendendo un calcio in testa. La seconda volta, deve cedere e Djuric colpisce un palo. È tornato in forma dalla Coppa d'Africa e il rendimento è molto positivo.

Angelino 5,5: un buon cross, una buona verticalizzazione ma tanta fatica in fase difensiva. Dalla sua parte, il Monza sfonda più di una volta. Dal 59' Smalling 6: entra bene e argina bene, sul piano fisico, Djuric.

Cristante 6,5: ci prova subito di testa, su un bel cross di Angelino, ma la palla va fuori di poco. Trova il gol del possibile vantaggio ma viene annullato per fuorigioco di Dybala. Nella parte centrale della gara, non mostra la sua miglior condizione fisica. Nella ripresa, sfodera un bel filtrante per Celik mentre, nel finale, ci prova di testa ma la conclusione termina alta.

Paredes 7: tra i calciatori ad aver maggiormente beneficiato della cura De Rossi, si posiziona bene per intercettare i lanci del Monza, nel primo tempo, e segna il rigore del 4-0 con una conclusione imprendibile.

Pellegrini 7,5: entra in campo col piglio giusto e l'intesa con Lukaku funziona alla grande. Impegna subito Di Gregorio, costringendolo a una super parata. Segna un gran gol, che sblocca il risultato, con intelligenza e tecnica. Continua il suo momento positivo. Dal 59' Bove 6: esegue bene l'ordinaria amministrazione, con la gara messa in ghiaccio da Dybala appena dopo il suo ingresso in campo.

Dybala 8: l'assist per Cristante, con gol annullato per fuorigioco dello stesso argentino, poi l'assist per il gol di Lukaku e, infine, una joya su punizione per il 3-0 che chiude i giochi. Dal 77' Baldanzi SV.

Lukaku 7,5: va in gol ma, soprattutto, fa un lavoro enorme per la squadra, giocando di sponda soprattutto con Pellegrini e Dybala. Non molla un centimetro fino alla fine.

El Shaarawy 6: non si fa vedere molto in zona gol ma aiuta, per quel che può, Angelino in fase difensiva. Nel finale, cerca la gloria personale ma il suo tiro viene deviato da Caldirola

De Rossi 7: altra vittoria, questa volta netta e perentoria. La Roma vola e parecchi giocatori sono evoluti e migliorati nettamente nelle ultime settimane, altra spia del buon lavoro da parte del tecnico giallorosso.

di Alessandro Carducci


*** *** ***


Le pagelle del Monza - Djuric sfortunato, Di Gregorio senza colpe. Maldini meglio di Carboni

Di Gregorio 6 - Vola per respingere in corner il bel destro a giro dal limite di Pellegrini, ma non può niente sul colpo di biliardo del capitano giallorosso. Bucato sotto la pancia da Lukaku, gli nega la doppietta di piede. Non gli riesce il miracolo su Dybala, Paredes la mette sotto l'incrocio.

Birindelli 6 - El Shaarawy e Angelino lo tengono impegnato, gestisce le sortite in avanti rendendosi pericoloso quando affonda. Non trova la porta con la sua rasoiata in diagonale, si vede anche al cross. Così così l'opposizione sul primo vantaggio.

Mari 5,5 - La fisicità straripante di Lukaku lo costringe a una gara di pura sofferenza, mette qualche toppa ma non riesce mai a prendergli veramente le misure.

Caldirola 5,5 - Gran lancio in verticale per premiare la corsa sfrenata di Birindelli oltre la difesa romanista. Mal posizionato sul cross del 2-0: non copre a dovere la traiettoria, esponendosi alle conseguenze. Dall'84' Donati sv

A. Carboni 6 - Sul raddoppio Dybala lo lascia sul posto a domandarsi se con il motorino sarebbe riuscito a prenderlo. Gli capitano due o tre occasioni per farsi perdonare, segna un gran gol a partita ormai finita.

Bondo 5,5 - Primo nemico del palleggio giallorosso nella fase di non possesso, controlla a vista Dybala per offuscarne la vena creativa ma lo limita solo in parte. Col suo tocco di mano manda Paredes dal dischetto.

Gagliardini 6 - Spesso e volentieri in mezzo ai centrali per impostare il gioco da dietro, la sua partita dura appena una ventina di minuti. Dal 23' V. Carboni 5,5 - Entra con tanta voglia di fare, non trova la postura giusta per incidere.

Colpani 6 - Delizia la platea con delle belle giocate, come la palla recapitata sulla testa di Djuric. Reclama inutilmente un calcio di rigore e sul ribaltamento di fronte la Roma passa. Sacrificato dopo un tempo per esigenze tattiche, è la seconda volta di fila. Dal 46' Kyriakopoulos 5,5 - Dentro per aumentare la corsa, non certo la qualità.

Pessina 6 - Avanzato inizialmente sulla trequarti, poi senza batter ciglio torna in mediana per il contrattempo di Gagliardini. Dove lo metti sta, difficilmente sbaglia.

Dany Mota 5,5 - Encomiabile per lo spirito, rincorre un po' tutti ma davanti combina pochino. Chiuso in uscita da Svilar, la porta di colpo gli rimpicciolisce. Dal 66' Maldini 6 - Discreto impatto, vivacizza la manovra offensiva.

Djuric 6 - Mette subito in pericolo l'incolumità di Ndicka. Lavora bene da centroboa, di testa o di petto la prende quasi sempre lui: sfortunato quando fa tremare il palo che poteva far cambiare la partita, meno in fase di tiro, però combatte. Dall'84' Akpa Akpro sv

Raffaele Palladino 5,5 - Per la sfida all'amico De Rossi conferma la difesa a 4, ma non riesce mai a venire fuori dalla pressione col palleggio. Lascia Colpani negli spogliatoi per ritrovare un po' di equilibrio, tornando a 3 ritrova alcuni principi di gioco però non dà mai l'impressione di poterla riaprirla.

di Marco Pieracci
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 23 apr 2024 
Roma, senti l'ex: Balzaretti carica l'Udinese in vista del recupero
Udinese-Roma si avvicina e Federico Balzaretti carica la squadra. L'attuale Direttore Tecnico dei friulani crede nell'impresa.
Udinese-Roma, rebus Cannavaro: quanto può incidere il cambio tecnico in una sfida lampo
Udinese-Roma ricomincia con un'incognita. Quella legata al tecnico. Cannavaro sederà sulla panchina dei friulani. Un taglio netto con il passato. Cosa significa per la Roma.
Napoli-Roma, out Llorente e Paredes: i verdetti del Giudice Sportivo
De Rossi dovrà fare a meno di Llorente e Paredes per via delle sanzioni del Giudice Sportivo: scatta la squalifica.
Ndicka potrà tornare a giocare: escluse patologie cardiache
Evan Ndicka potrà tornare presto in campo. Gli accertamenti hanno escluso qualsiasi ripercussione e patologia cardiaca: il difensore potrà riprendere l'attività sportiva.
L'importanza di Lukaku: senza di lui 3 sconfitte su 3 per la Roma
L'attaccante giallorosso ha siglato meno gol del previsto quest'anno, ma rappresenta un elemento chiave dell'attacco giallorosso per varie ragioni
Le probabili formazioni di Udinese-Roma: De Rossi all'attacco dei 3 punti
Giovedì 25 aprile alle ore 20 si disputeranno gli ultimi 19 minuti più recupero del match fra Udinese e Roma. Analizziamo le probabili formazioni
Udinese-Roma, dove vederla in diretta TV e in streaming
Il mini recupero di Udinese-Roma si giocherà giovedì 25 aprile alle ore 20: ecco dove vedere la gara
Corsa alla Champions League: l'analisi del calendario giallorosso
La sconfitta con il Bologna complica i piani della Roma, ma la corsa è ancora lunga e, soprattutto, il destino è ancora nelle mani dei ragazzi di De Rossi
SERIE A, gli squalificati della 34a giornata: 2 assenze per la Roma
La 33a giornata di Serie A si è conclusa ieri con il derby della Madonnina che ha...
Thiago Motta: "Complimenti al pubblico della Roma, vero esempio di sport"
Il tecnico del Bologna ha speso parole di stima e rispetto verso i giallorossi e i tanti tifosi presenti all'Olimpico
Ci sarà Lukaku contro il Napoli? Le ultime sulle condizioni del belga
L'attaccante giallorosso salterà gli ultimi 19 minuti contro l'Udinese, ma potrebbe rientrare nella lista dei convocati per la trasferta sotto il Vesuvio
Udinese-Roma, De Rossi pensa a qualche cambio. L'arbitro sarà ancora Pairetto
E' già tempo di pensare a Udine: come si sta preparando la Roma in vista del recupero del Bluenergy Stadium
Roma-Bologna, Azmoun: "A volte le gare vanno così, continuiamo sulla nostra strada"
Sardar Azmoun, autore dell'unica rete dei giallorossi, ha parlato a DAZN del match perso contro il Bologna
Udinese-Roma, Casini: "Giallorossi non tutelati? Sono sorpreso, fatto il possibile"
Il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ha risposto alla Roma in merito al recupero di Udine fissato per il 25 aprile
Super Bologna, la Roma si arrende: all'Olimpico finisce 1-3
La Roma crolla in casa contro il Bologna (1-3): la corsa Champions si complica per i giallorossi
 Lun. 22 apr 2024 
Roma, diffida senza rischi: perchè la lista degli ammoniti non è un problema
Roma-Bologna, i diffidati sono parecchi ma De Rossi non si preoccupa più di tanto. Il motivo è nel calendario. Lo schema aggiornato dei "cattivi" giallorossi.
Sebino Nela non si fida del Bologna: "È la squadra dell'anno"
L'ex difensore campione d'Italia con i giallorossi nel 1983 invita la squadra di De Rossi a non abbassare la guardia in vista della sfida dell'Olimpico contro gli emiliani
Mourinho, stoccata alla Roma: "In quel club ero il parafulmine"
Josè Mourinho torna a parlare della sua esperienza alla Roma, il contesto è quello del The Telegraph. Lo Special One si toglie qualche sassolino dalla scarpa.
Lotito risponde a De Rossi: "Nessuna polemica contro la Roma, ma la gara poteva continuare"
Claudio Lotito torna a parlare della sospensione di Udinese-Roma, il Presidente della Lazio risponde a De Rossi, secondo il Patron biancoceleste, la partita non doveva essere sospesa.
Abraham è pronto, ma per riprendersi la Roma serve un finale da sogno
Abraham torna a guidare il fronte d'attacco romanista. 323 giorni dopo l'infortunio che lo ha visto fermarsi per quasi un anno. Ora l'inglese vuole dimostrare il proprio valore.
Roma, Chiesa idea per l'attacco: la trattativa è possibile
Roma, si comincia a parlare di mercato. Federico Chiesa è tra gli obiettivi.
La bordata di De Rossi a Lotito sul caso N'Dicka: "Con lui ho un buon rapporto, ma ha sbagliato"
Le parole del tecnico giallorosso in risposta alle dichiarazioni del patron della Lazio
Roma, idea Burdisso: De Rossi lo vuole come ds
Nicolas Burdisso lascerà la Fiorentina a fine stagione: la Roma vuole provarci
De Rossi, senti Gullit: "Bravo perchè non ride mai"
Daniele De Rossi sta facendo bene in questi primi mesi da allenatore della Roma, il plauso arriva anche da una vecchia gloria del Milan come Gullit. Cosa ha detto il campione olandese.
Roma-Bologna, la sfida fra El Shaarawy e Orsolini vale anche una chiamata agli Europei
Mancano pochi match al termine della stagione. Nella partita di stasera i due esterni cercheranno di dare un apporto prezioso alle rispettive squadre, ma non solo. La sfida fra i due esterni varrà molto anche a livello personale. C'è un Europeo da conquistare.
Recupero di Udinese-Roma: i giallorossi si troveranno di fronte Cannavaro e non più Cioffi
Cambio in panchina per la squadra friulana. Gli ultimi 19 minuti del match avranno questa sorpresa
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>