facebook twitter Feed RSS
Domenica - 1 agosto 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Italia-Repubblica Ceca 4-0 - Dentro Cristante e Spinazzola

A Bologna la Nazionale di Mancini domina dando spettacolo. A segno Immobile, Barella, Insigne e Berardi
Venerdì 04 giugno 2021
Un bel problema. Questa Italia è uno spettacolo. Quest'Italia vola. Il rischio, ora, è farsi qualche illusione di troppo: sarebbe meglio volare basso, ma come si fa a non esaltarsi dopo questo 4-0 alla Repubblica Ceca? Non sarà la squadra più forte dell'Europeo, ma è una finalista: eppure gli azzurri giocano come se fossero di due, tre categorie diverse, trascinati da un Insigne versione fenomeno. Sempre gli stessi. Decisi, convinti, offensivi, divertenti. Quattro gol, Immobile, Barella, Insigne, Berardi, e l'impressione di una superiorità imbarazzante. Gara numero 27 senza sconfitte (a -3 da Pozzo), ottava senza subire gol. Nessuno sarà contento di affrontarci.

INIZIO A SORPRESA — E probabilmente l'Italia per la Turchia sarà questa. Con Berardi all'ala destra, Immobile centravanti e Locatelli per Verratti. Mancini decide di fare le prove generali per il debutto, quindi non risparmia neanche Jorginho reduce dalla finale di Champions. Forse gli azzurri non si aspettano una Repubblica Ceca così aggressiva, forse aveva ragione il c.t. a temere un po' di sofferenza, in ogni caso i primi dieci minuti sono tutti dei cechi che ci schiacciano con un 4-2-3-1 mobile, registrato dall'infaticabile Kral, con gli italiani Barak e Jankto che riempiono la trequarti. Non siamo abituati a subire, ma più che cross non producono. E appena gli azzurri si scrollano di dosso la polvere comincia un'altra partita. La Repubblica Ceca finisce qua.

UNO-DUE FACILE — La superiorità è travolgente. Il primo tempo si chiude sul 2-0, risultato giusto che poteva anche essere più rotondo: al centro di Immobile e al raddoppio di Barella (deviato da Boril) andrebbero aggiunte le occasioni create da Insigne che, quasi da trequartista, fa tutto benissimo tranne il tiro, anzi spesso perde il tempo e si fa murare. Questione di tempo. La difesa ceca è tutto tranne che blindata, all'Europeo inglesi e croati non dovrebbero temere questi rivali, e a un certo punto è come se il c.t. Silhavy avesse ordinato di non attaccare più ma di limitarsi a contenere. Gli azzurri non aspettano altro per il loro gioco manovrato e "alto".

CHE SPETTACOLO — Nel secondo tempo arriva il momento del divertimento. La Repubblica Ceca non c'è più e l'Italia, concentratissima, gioca in discesa. Sale in cattedra Insigne che farà venire incubi ricorrenti al povero Coufal: il 3-0 del napoletano è una delizia, su grande passaggio di Immobile, ma quasi quasi più bello, per precisione e creatività, è l'assist per il 4-0 a Berardi. Insigne è in trance agonistica. Mancini fa entrare Emerson, Acerbi, Cristante, Chiesa, Raspadori (al debutto nel finale), Toloi, ma il gioiellino azzurro va a memoria e non subisce scossoni. Sempre pressing alto, sempre manovra in velocità e di prima, sempre possesso. Siamo pronti per l'Europeo. Così ci toglieremo l'ultimo dubbio se sia soltanto una questione di sfide non impossibili. Ma dopo 27 partite così, può essere solo questione di avversari?

TABELLINO

ITALIA-REPUBBLICA CECA 4-0
(23' Immobile, 42' Barella, 65' Insigne, 73' Berardi)


ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (87' Toloi), Bonucci, Chiellini (63' Acerbi), Spinazzola (63' Emerson); Barella, Jorginho (63' Cristante), Locatelli; Berardi (78' Chiesa), Immobile (78' Raspadori), Insigne.
A disp.: Sirigu, Meret, Acerbi, Emerson, Di Lorenzo, Cristante, Pessina, Belotti, Chiesa, Raspadori. Bernardeschi, Toloi.
CT. Roberto Mancini

REPUBBLICA CECA (4-1-4-1): Pavlenka; Coufal, Brabec, Celutska (46' Zima), Boril; Kral; Masopust (61' Sevcik), Darida (81' Sadilek), Barak (46' Soucek), Jankto (61' Vydra); Krmencik (46' Schick).
A disp.: Vaclik, Zima, Sevcik, Sadilek, Mandous, Kaderabek, Soucek. Mateju, Vydra, Pekhart, Schick, Pesek.
CT. Jaroslav Šilhavý

Arbitro: Lionel Tschudi (SUI)
Assistenti: Sladan Josipovic (SUI) - Matthias Sbrissa (SUI)
Quarto Ufficiale: Alessandro Prontera (ITA)
di Fabio Licari
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Mancini - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 31 lug 2021 
Roma ancora imbattuta, è 0-0 con il Siviglia. Bene Zaniolo
Contro la squadra dell’ex d.s. Monchi, giallorossi prima volta senza segnare. Nicolò entra nel secondo tempo e dimostra un buono stato di forma
AMICHEVOLE - Siviglia-Roma 0-0, Le Pagelle
Fuzato 6: una buona parata e un errore in fase di disimpegno. Senza infamia...
AMICHEVOLE - Siviglia-Roma 0-0
Dopo il pareggio per 1-1 contro il Porto, la Roma si appresta ad affrontare un altro...
 Ven. 30 lug 2021 
Roma, Mancini è l'arma in più per Mourinho e non solo: può diventare...
Quella contro il Porto è stata tutto fuorché una partita amichevole per la Roma...
La Roma di Mou prende forma
La sua Roma ha già preso forma. Se l'obiettivo era quello di cementare il gruppo...
 Gio. 29 lug 2021 
Calciomercato Roma, Shomurodov giallorosso
Tiago Pinto sta per consegnare a Mourinho un altro regalo. In attesa di sviluppi...
 Mer. 28 lug 2021 
MANCINI: "Partita combattuta e allenante, ci siamo divertiti"
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1, LE INTERVISTE POST PARTITA Sono allenanti partite come...
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1, Le Pagelle
Rui Patricio 7: nel primo tempo tiene a galla la Roma con alcuni ottimi interventi....
Roma, altro che amichevole: col Porto c'è anche una mega rissa
Mancini sblocca di testa a inizio ripresa su corner, poi un fallo di Pepe innesca 5' di grande nervosismo. I portoghesi pareggiano a due minuti dalla fine
AMICHEVOLE - Porto-Roma 1-1
Lunedì la Roma ha iniziato il ritiro in Portogallo - nella regione della Algarve...
 Lun. 26 lug 2021 
I convocati per il ritiro in Portogallo
Pietro Boer Daniel Fuzato Rui Patricio Riccardo Calafiori Roger Ibanez Rick Karsdorp...
I tifosi, i compagni e Mourinho: il nuovo Zaniolo scalda Roma
Il recupero dall’infortunio, la paternità, le scintille in amichevole, la perla contro il Debrecen: un’estate al massimo per il talento giallorosso
Zaniolo e Dzeko, la Roma va
La Roma ha ritrovato Zaniolo. La strada da fare è ancora lunga, ma il segnale più...
 Dom. 25 lug 2021 
Amichevole - Debrecen-Roma 2-5, Le Pagelle
Le pagelle del primo tempo Rui Patricio 6: un tiro, un gol preso. Sfortunato,...
AMICHEVOLE - Debrecen-Roma 2-5
Quarto impegno del precampionato estivo per la Roma di José Mourinho. Dopo i successi...
AMICHEVOLE - Deprecen-Roma, i convocati
23 giallorossi a disposizione per l'amichevole con il Debreceni
Roma, recuperati i leader servono ancora rinforzi
La gara di questa sera a Frosinone contro gli ungheresi del Debrecen chiuderà la...
 Ven. 23 lug 2021 
Mou in difesa, l'attacco è in rodaggio
Per ricostruire la fase difensiva di una squadra - che nell'ultimo biennio ha subito...
 Gio. 22 lug 2021 
Roma, titolari al minimo e giovani al potere. Mourinho ancora senza rinforzi
Ecco finalmente la Roma. La terza amichevole, contro la Triestina (serie C) di Bucchi,...
Mou ha scelto l'attacco
Il suo lavoro è appena iniziato, ma le idee sono già chiare. Nella terza amichevole...
 Mer. 21 lug 2021 
I giovani che non ti aspetti: con Bove e Zalewski la Roma vince ancora
Contro la Triestina terza vittoria in altrettante partite per la squadra di Mourinho. Decisivi i due Primavera, bene Zaniolo
AMICHEVOLE - Triestina-Roma 0-1
Terza amichevole della nuova Roma di Mourinho, quella più attesa. Perché finalmente...
Amichevole - Triestina-Roma, i convocati
Triestina-Roma, i convocati di Mourinho: assenti Rui Patricio, Veretout e Calafiori
 Mar. 20 lug 2021 
 Lun. 19 lug 2021 
Nuova Roma, (non) c'è solo un capitano: Mou gira la fascia e sceglie i suoi leader
Prima Mancini, poi Zaniolo, ora Dzeko. Mourinho non fa mai nulla per caso. E avendo...
 Dom. 18 lug 2021 
Roma, lo psicologo Mou dà la fascia a Dzeko. Ternana battuta 2-0
Assente Pellegrini, con il Montecatini era stato capitano Zaniolo. Stavolta tocca al bosniaco. Reti di Perez e Kumbulla. Da domani al lavoro Rui Patricio
Amichevole, Roma-Ternana 2-0
Seconda vittoria in amchevole per la squadra di Mourinho. A segno Carles Perez e Kumbulla, nel secondo tempo il bosniaco ritrova la fascia dopo 184 giorni
I pilastri di Mourinho, ecco gli insostituibili
José Mourinho ha impiegato un pugno di allenamenti per conquistare la Roma: dallo...
Un drone (giallorosso) per Mourinho: "Guardiamo gli errori"
La tecnologia è un'alleata preziosa per Mourinho, che, oltre ad avvalersi dell'ormai...
 Sab. 17 lug 2021 
Calciomercato Roma, difesa nel mirino. A Mou serve un centrale?
L’anno scorso il reparto ha subito 1,47 gol a partita. Domani la sfida con la Ternana potrebbe già dare indicazioni utili al tecnico, che nella prima uscita ha schierato le coppie Mancini-Kumbulla prima e Smalling-Ibanez poi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>