facebook twitter Feed RSS
Martedì - 28 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Montella: "Sogno ancora la Roma. Fonseca lavora bene. United? I giallorossi possono giocarsela..."

Sabato 24 aprile 2021
Vincenzo Montella ha rilasciato un'intervista. L'ex centravanti della Roma - campione d'Italia 2000-21 - si è soffermato su diversi argomenti. Di seguito i passaggi più importanti.

Come finisce la semifinale di Europa League?
"Per me la Roma se la gioca alla pari."

Fonseca però si è snaturato. Ha rinnegato quella che Montella chiama identità. "Contava troppo il risultato. Se affronti l'Ajax con le sue stesse armi magari giochi bene ma poi non passi il turno. Non se se Fonseca meriti la conferma perché i matrimoni si fanno in due. Ma io lo apprezzo, anche per lo stile."

Con Dzeko Fonseca è stato molto duro. Se Capello si fosse comportato allo stesso modo dopo la bottiglietta di Napoli...
"Intanto io non la tirai addosso a Capello, su. Ma indubbiamente da calciatore ero una testa di ca**o, volevo giocare sempre, soprattutto in quel periodo. Stavamo vincendo lo scudetto e io mi sentivo più forte degli altri. Ma gestendomi in quel modo, facendomi incavolare, Capello seppe tirare fuori il meglio da me. Andai via dalla Roma quando mi resi conto che non mi arrabbiavo più."

Aveva ragione Capello, allora?
"No, questo mai. Fabio aveva ragione spesso, ma non con me. Scherzi a parte, lui mi stimava e mi stima ancora. E anche io lo stimo. Il suo obiettivo era trarre il massimo dalla squadra, non dal singolo."

La Roma, parole sue, è "un percorso incompiuto".
"Due volte. Nel primo caso speravo di rimanere come allenatore e non è stato possibile. Peccato, mi sarebbe piaciuto impostare un progetto dall'inizio. Nel secondo hanno scelto un altro (Zeman), dopo vari sondaggi. Ci lasciammo male perché ci avevo creduto. Sì, nel 2012 mi sentivo l'allenatore della Roma."

Si raccontò di una brutta litigata con Franco Baldini.
"Ci furono delle divergenze. Niente di grave, anzi con Franco mi sento ancora. E stimo Sabatini. Sinceramente non ricordo di averli cacciati di casa come si è detto. A distanza di anni comunque ho capito: mi volevano bloccar per evitare che prendessi altre strade, come spesso capita ai dirigenti, e intanto sondavano diversi allenatori. Purtroppo rimasi con il cerino in mano ma nel calcio succede. E per fortuna mi chiamò subito la Fiorentina, dove facemmo cose straordinarie."

Tornerà alla Roma?
"Ammetto che la Roma è una sorta di punto debole. È parte di me. Qui ho giocato, vinto, allenato. Magari non è troppo tardi per riprovarci. Ranieri a quanti hanno realizzato il sogno di allenarla?"

Era il 2009, ne aveva 58.
"Ecco, a me resta una decina d'ani per sperare. Ma non mi sto proponendo. Lo preciso per due motivi: uno perché Fonseca sta lavorando bene, si è adattato al calcio italiano facendo valere le sue idee, almeno quando la squadra era al completo; due, perché se qualcuno avesse il dubbio di telefonarmi, con questa intervista se lo toglierebbe. (E giù a ridere)."

Perché gli allenatori alla Roma durano poco?
"Fonseca ha resistito già due anni, che non sono pochi. Credo però che nella Roma si avverta il peso delle vittorie che non arrivano. Le aspettative sono alte, si vorrebbe vincere subito."

Nel gruppo azzurro è tornato De Rossi, che ha preso una strada diversa da Pirlo.
"Ha il mestiere dell'allenatore nel dna, ha fatto un'ottima scelta. Stando sul campo accumulerà la giusta esperienza."

E Totti che farà da grande?
"Qualsiasi cosa, credo. Dopo aver visto il documentario, lo vedo bene anche come attore...Siamo ancora amici: andiamo d'accordo perché non ci sentiamo tanto, siamo due persone riservate. Ci pensano le nostre mogli a tenerci uniti".
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Fiorentina - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 24 ago 2021 
Roma-Fiorentina 3-1, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Calciomercato Roma, la priorità è un centrocampista. Zakaria nel mirino. E sul ritorno di Pjanic...
Il tecnico giallorosso, contro la Fiorentina, ha fatto esordire nel finale il 19enne Bove. Un messaggio indiretto piuttosto chiaro: in mezzo serve un'altra pedina
Selfie, cena, famiglia, lo zio italiano: dopo l'Olimpico, Abraham si prende anche Roma
I giallorossi stanno scoprendo il loro nuovo uomo gol, che intanto cerca casa e si gode la Capitale
Abraham ha terminato l'isolamento. Oggi primo allenamento col gruppo
Il centravanti ha terminato la quarantena di cinque giorni dopo lo sbarco da Londra
Effetto Mou
Primi per parate effettuate dal proprio portiere (7 di Rui Patricio) e per fuorigioco...
Dazn risponde alle critiche: "Dispiaciuti dall'accaduto. C'è un fisiologico assestamento"
Dopo tutte le polemiche del primo weekend di Serie A, Dazn ha rilasciato una nota...
Abraham, magie e spaghetti
In pochi giorni Abraham è stato travolto dal calore di Roma. Vive ancora in albergo...
Chiamatelo già lo Special One core de Roma
Mourinho core de Roma. Tra lo Special One e i tifosi giallorossi è stato subito...
L'Italia ricomincia, Zaniolo "perdonato" verso la convocazione
Mancini ha un percorso ben delineato, una consapevolezza non comune della sua forza,...
Calciomercato Roma, Zakaria ha detto sì. I Friedkin vogliono accontentare Mourinho ma manca qualcosa
Tiago Pinto deve cedere Nzonzi per poter accontentare Mourinho. Scopri i dettagli
Roma, ciclone Abraham: i tifosi lo vogliono in coppia con Shomurodov. E Dzeko è già dimenticato
I suoi scatti verso la porta. E quelli dei fotografi che non lo fanno mai uscire...
Roma, Tommasi: "In mezzo già tanti calciatori duttili Mou ha più bisogno di un leader"
Damani Tommasi, da Fabio Capello a José Mourinho. Due stili simili per una Roma...
Roma, la squadra ha un'etica nuova: l'impresa già compiuta da Mou
José Mourinho sa essere bifronte, come in queste prime campagne. E se indossa la...
Roma, manca un centrocampista: ecco il piano per sognare
Lo ha detto fino a stancarsi: «Manca qualcosa». Un centrocampista centrale. Un leader...
 Lun. 23 ago 2021 
Serie A, Codacons contro Dazn: "Ora i rimborsi"
I problemi riscontrati dagli utenti per assistere alle gare inaugurali del campionato 2021/2022, hanno portato l'associazione ad intervenire
Abraham pazzo di Roma: "Bravi ragazzi, prima vittoria. Tifosi? Sostegno incredibile"
Il centravanti della Roma contro la Fiorentina ha realizzato due assist vincenti e ha colpito una traversa
TRIGORIA 23/08 - Smalling e Spinazzola proseguono il loro percorso riabilitativo
All'indomani della vittoria della Roma sulla Fiorentina, Mourinho e il suo staff...
Dazn, interrogazione parlamentare dopo problemi
La annuncia Pastorino (Leu): "Disservizi molto gravi"
Ritardi, bassa definizione, segnale debole: la Lega calcio scrive a Dazn
I presidenti di Serie A chiedono conto al broadcaster dei disservizi nella trasmissione delle partite del fine settimana
Mourinho: "Peccato non ci sia la squadra in campo durante l'inno della Roma"
Grande feeling tra lo Special One e i romanisti: ieri in 27mila all'Olimpico
Il messaggio di Zaniolo ai tifosi sulla sua espulsione contro la Fiorentina
Il talento giallorosso nel secondo tempo ha ricevuto la seconda ammonizione lasciando la squadra di Mourinho in dieci uomini
Abraham titolare senza allenamenti con la squadra: ecco come ha studiato la Roma
Il centravanti inglese per via dei viaggi tra Roma e Londra non ha partecipato mai a un allenamenti di gruppo ma ha soltanto lavorato individualmente
Dazn in ripresa, ma interviene la Lega per chiedere garanzie
La Lega di Serie A chiede conto a Dazn dei disservizi nella trasmissione di Inter-Genoa...
Roma sul filo del Var: Abraham inventa, Zaniolo stecca
Chissà, magari adesso anche José Mourinho si sarà convinto che il Var non è poi...
In fila per i controlli: l'urlo dei 27mila
Chi esulta come per un gol dopo aver varcato il primo controllo ai cancelli per...
Jordan, la luce dopo il lungo stop
Non esulta dopo la doppietta alla Fiorentina, il rispetto viene prima di tutto....
E Josè si prende subito la scena: 90 minuti giocati con la squadra
La partita di Mourinho comincia poco prima del fischio d'inizio. Evitato accuratamente...
È già la Roma di Abraham
Questa Roma ha un'anima, una precisa identità, un carattere grazie al quale riesce...
Roma-Fiorentina 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-FIORENTINA 3-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 22 ago 2021 
TRIGORIA, ripresa degli allenamenti martedì alle 10:00 in vista della partita contro il Trabzonspor
Dopo la bella vittoria per 3-1 contro la Fiorentina, Mourinho ha concesso un giorno...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>