facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 28 maggio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Il ritorno di Baldini, sarà consulente di mercato della Roma

Con la pista Friedkin che ancora non si è concretizzata, Pallotta ha chiesto all'amico Franco Baldini di tornare ad essere operativo
Venerdì 22 maggio 2020
La prima volta che si affacciò a Trigoria fu nel 1998, quando l'allora presidente Franco Sensi individuò in lui uno degli uomini nuovi del calcio di allora. Prima consulente esterno, poi di mercato, infine direttore sportivo. Quello fu il primo atto della storia che lega da allora Franco Baldini alla Roma. Già, perché 22 anni dopo Baldini sta di fatto per inaugurare il quarto capitolo del suo romanzo giallorosso. Quello che in estate lo vedrà protagonista nelle mosse di mercato (in entrata, ma soprattutto in uscita) per provare a dare una mano al club nel risanare i conti. Come? Tramite le famose plusvalenze e l'abbattimento del costo del lavoro, che poi sostanzialmente vuol dire la cessione di quei giocatori considerati in esubero. Con la pista Friedkin che ancora non si è concretizzata, Pallotta ha chiesto all'amico Franco Baldini di tornare ad essere operativo. Stavolta, però, sembra solo come consulente esterno per le operazioni di mercato.

I TRE BALDINI PRECEDENTI — Il primo Baldini giallorosso, insomma, fu proprio quello del 1998. Sette anni di rapporto, tra alti e bassi. A tratti amore (anche con la piazza), poi anche alcune frizioni. Di certo, in mezzo, c'è uno scudetto storico, il terzo della Roma, che Baldini visse da protagonista al fianco di Fabio Capello, l'uomo con cui poi condivise le esperienze alla guida del Real Madrid e della Nazionale inglese. Da dirigente Baldini portò alla Roma giocatori come Emerson, Mexes, Paulo Sergio, Samuel, Batistuta e Chivu, poi nel 2005 lasciò Trigoria. Dove si riaffacciò nell'estate 2011, con la proprietà americana che gli aveva messo in mano il progetto di rinascita giallorossa. Lui, Sabatini e Fenucci, il triumvirato alla guida della Roma made in Usa. Due anni da direttore generale, con la scelta di Luis Enrique che doveva spazzare via il passato e un rapporto con Francesco Totti partito subito in salita ("Deve liberarsi della sua pigrizia e di chi sfrutta il suo nome"). Quindi l'avventura al Tottenham e il ritorno, nel 2016, come consulente esterno. "Un consulente di Pallotta, che non ha alcun ruolo nella governance della Roma", ha spiegato nel 2019 il nuovo Ceo Guido Fienga. Prima, però, nei tre anni precedenti Baldini aveva pesato eccome. Anche nelle scelte. Come quella, ad esempio, di virare su Luciano Spalletti dopo l'addio a Rudi Garcia. "La Roma ha tre centri di potere: uno a Roma, uno a Boston e uno a Londra. Va trovata una sintesi", disse l'ex d.s. Sabatini. Quello di Londra, ovviamente, era legato proprio a Baldini.

IL NUOVO CORSO — Adesso sta per partire la quarta era del rapporto che lega la Roma a Franco Baldini. A lui si chiederà, appunto, di trovare strade e spazi insperati sul mercato. Soprattutto quello inglese, che lui conosce a memoria. Ma anche su quello spagnolo o francese. Baldini ha una rete di rapporti e conoscenza fittissime, che negli anni gli hanno anche permesso di conquistare la fiducia dello stesso Pallotta. Insieme alla sua professionalità ed al suo gusto per l'estetica del mondo. Già, quello stesso mondo in giro per il quale c'è da piazzare gente come Pastore, Fazio, Jesus, Florenzi, Schick, Gonalons e Karsdorp. Slo per citare i nomi principali. Ma in Premier la Roma sta seguendo anche tanti giocatori (Pedro, Kean, Lovren, Vertonghen, Angel Gomes) e su tutti il parere di Baldini sarà importante. La verità è che il rapporto tra la Roma e Baldini non si è mai interrotto davvero, negli anni è solo cambiato. Con alti e bassi, come in tutte le storie d'amore. Di certo, a conti fatti, c'è che Baldini è ancora lì. Ed avrà ancora il suo peso. E nella Roma sperano che sia anche un peso importante, ovviamente.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 27 mag 2020 
Tentazioni francesi, il Psg su Pellegrini e Calafiori
Il club parigino tenta il vice capitano giallorosso e la stella della Primavera
Figc, Gravina: "Se non si gioca il danno sarà di 500 milioni"
"Il calcio professionistico italiano dà 3,6 miliardi all'economia»
AG. VERETOUT: "Jordan sta bene a Roma e vuole restare, false le notizie su sua cessione al Napoli"
Secondo voci insistenti, il Napoli sta continuando il proprio corteggiamento verso...
Covid-19, problemi polmonari cronici per il 30% dei pazienti guariti
Guariti da Covid-19 ma con strascichi sulla salute che potrebbero protrarsi a lungo....
Serie A, Bologna: sospetta positività al coronavirus, stop agli allenamenti e rischio quarantena
Si tratta di un membro dello staff. Se fosse confermata tutto il gruppo dovrebbe andare in isolamento
De Rossi, sotto casa lo striscione della Sud: "Roma ti rende omaggio"
Ieri sera i tifosi hanno celebrato l'ex capitano giallorosso che un anno fa aveva giocato la sua ultima partita all'Olimpico
Coronavirus, a Roma 5 casi, 8 nell'intera Provincia. In tutto il Lazio 11
Zero contagi e zero decessi a Latina, Rieti e Viterbo
COVID-19, allo Spallanzani: 35 contagi totali, 9 pazienti necessitano di supporto respiratorio
L'Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Calciomercato Roma, contatti col Talleres per Bustos: affare da 12 milioni
Il club giallorosso interessato al ventunenne attaccante argentino
STADIO ROMA, Frongia: "È un'opera strategica, spero venga approvata"
L'Assessore allo Sport del Comune di Roma, Daniele Frongia, è stato intervistato...
Roma, la mappa del contagio: boom di positivi sulla Cassia, pochissimi casi all'Eur
A Roma i contagiati da Covid-19 sono in totale 2.850, per una distribuzione di positivi...
Coppia d'assist: Pellegrini e Mkhitaryan vanno a genio alla Roma
Pellegrini e Mkhitaryan saranno la coppia su cui Fonseca vuole costruire la trequarti...
Montella, un pallonetto da Scudetto
19 anni fa, in occasione di Roma-Milan 1-1, Vincenzo Montella segnava con uno splendido pallonetto, avvicinando lo Scudetto ai giallorossi
Zaniolo cresce e rivede il pallone
Il talento giallorosso sarà pronto tra una ventina di giorni
 Mar. 26 mag 2020 
FONSECA: "Che emozione riavere i miei ragazzi tutti insieme"
Paulo Fonseca suona la carica su Twitter, esprimendo tutta la propria gioia per...
CORONAVIRUS, in Usa superati i 100mila morti
Superati i centomila morti per coronavirus negli Stati Uniti dove, sono 100,228...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>