facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 13 agosto 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

CONTE: "Domani altissimo livello di difficoltà. La Roma è in forma, hanno un organico importante"

INTER-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ANTONIO CONTE: "Roma forte e matura. Lautaro? Vorrei si parlasse di tutti. Nainggolan si chieda perché non è all'Inter"
Giovedì 05 dicembre 2019
Antonio Conte, tecnico dell'Inter, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma. Queste le sue parole:

Domani arriva la Roma, un avversario in salute. Lo è anche l'Inter, però.
"Sicuramente si affrontano due squadre che stanno facendo molto bene. La Roma è in forma, ha appena vinto 3-1 a Verona. Significa che hanno raggiunto una maturità e una forza per cui bisogna fare grande attenzione. Hanno un organico importante, avendo preso giocatori che hanno dato grandi risposte. Complimenti a loro".

Ritieni questa la partita più difficile tra le prossime, per come è collocata?
"Sicuramente c'è un altissimo livello di difficoltà. La Roma ha entusiasmo, forma, fiducia. Affrontiamo una squadra che sta bene. Dovremo cercare di pensare a noi e fare quel che stiamo facendo. La stiamo preparando nella giusta maniera. Sappiamo che ci sarà da soffrire e che bisognerà reggere botta e allo stesso tempo dovremo essere precisi in fase realizzativa".

Ti aspettavi questa esplosione di Lautaro?
"Quando si parla troppo di un singolo giocatore o di due giocatori a me non fa mai piacere. Deve essere sempre considerata la squadra. Sicuramente stiamo parlando di un ragazzo giovane che sta crescendo. Mi piacerebbe però si parlasse di tutta la squadra perché fossilizzarsi su uno solo è una mancanza di rispetto verso tutti gli altri".

Ci sono ancora margini di crescita in questa Inter?
"Noi dobbiamo continuare a lavorare e crescere nell'idea di calcio che abbiamo per la fase di possesso e non possesso. Ci sono margini di miglioramento. Da quando abbiamo iniziato alcune situazioni ci hanno portato a spingere la macchina forte per stare nella parte alta della classifica. Non possiamo pensare di tenere l'acceleratore a mezza via perché questo comporterebbe dei grossissimi rischi e non ce lo possiamo permettere".

Ti aspettavi che Fonseca si adattasse così al nostro campionato? Qual è il giocatore chiave della Roma?
"Fonseca si sta dimostrando un bravissimo allenatore. Ha fatto cose importanti con lo Shakthar, è inevitabile che il nostro campionato è molto tattico e ti devi ambientare perché trovi squadre che studiano gli avversari e preparano benissimo la partita. C'è uno step ancora maggiore arrivando qui, lui è stato molto bravo a portare la sua idea e modellarla, adattandosi al calcio italiano. Penso stia facendo molto bene. Complimenti a chi ha allestito l'organico perché è molto competitivo, folto, di giocatori forti e con grande futuro davanti. Dobbiamo guardare non al singolo ma alla squadra, che ha qualità e forza. Per me non è una sorpresa. Roma e Lazio stanno facendo molto bene e hanno allenatori e organici pronti per competere".

Può essere un punto di svolta della stagione?
"Noi dobbiamo cercare di arrivare alla sosta di Natale nel miglior modo possibile. E' inutile dire che è un momento in cui dobbiamo fare di necessità virtù. Non è questione di svolta, bisogna arrivarci al meglio. Dopo potremo un attimo rifiatare e recuperare un bel po' di giocatori. Cerchiamo di stare concentrati e andare di partita in partita. Sappiamo che mancano quattro partite importanti e dobbiamo veramente stringere i denti, incrociare anche le dita e arrivare a Natale nel miglior modo possibile".

Ci sono tante assenze a centrocampo: affrontare la Roma può essere uno stimolo ulteriore per superare queste difficoltà o resta un problema?
"E' una situazione che stiamo affrontando nella giusta maniera. Vediamo il bicchiere mezzo pieno, nel momento di difficoltà tanti calciatori si sono responsabilizzati ancora di più. Mancano ancora quattro partite alla fine di questo ciclo e dobbiamo affrontarle a petto in fuori, sapendo e conoscendo i nostri pregi ed eventualmente le difficoltà del periodo. Non c'è tempo per piangersi addosso o accampare scuse e nascondersi. Diamo il massimo e poi vediamo cosa succede e come reggeremo questo periodo".

Quanto è stato forte l'interessamento della Roma? E' vero che l'ha chiamata Totti?
"Con Francesco mi lega un'amicizia dai tempi dell'Europeo. Mi ha chiamato per illustrarmi la situazione e poi io ho fatto delle valutazioni in maniera molto serena. Non ho sentito fosse il momento giusto. Non c'era in quel momento l'Inter. E' stata una mia sensazione. Ho fatto alcune valutazioni e ho deciso di declinare in maniera molto rispettosa, sapendo che è una grandissima piazza e un giorno mi augurerei un'esperienza lì".

In questa situazione di emergenza a centrocampo si possono considerare Asamoah e Candreva per una posizione più interna?
"Io non ho parlato di emergenza a centrocampo, lo avete fatto voi. Sennò sembra sempre che mi lamento. Asamoah nasce centrocampista, l'ho adattato io come esterno quando arrivò alla Juve da Udine. Nell'eventualità può fare il centrocampista più di Candreva".

Politano resta un giocatore importante per l'Inter?
"E' un giocatore della rosa, l'infortunio traumatico alla caviglia lo ha tenuto lontano per tre settimane. E' un giocatore che ha caratteristiche diverse rispetto a tutti gli altri, bravo nell'uno contro uno. Se c'è una situazione in cui c'è bisogno di lui può fare benissimo la punta. E' un giocatore che tengo in considerazione, è inevitabile che ho un tot di giocatori e cerco sempre la soluzione migliore per la squadra".

Nainggolan l'ha ringraziata perché non si mai sentito così bene.
"Ho grande rispetto per Nainggolan, volevo portarlo al Chelsea e lui lo sa benissimo. Penso che la scelta migliore per lui sia stata quella di andare a Cagliari. In tante situazioni bisogna sempre fare una profonda analisi e capire dove si può fare meglio e se c'è qualcosa che eventualmente andrebbe rivista. Sono molto contento e non avevo dubbi sul fatto che facesse bene a Cagliari. E' giusto però si faccia delle domande sul perché non è all'Inter".



COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 08 ago 2020 
Friedkin riparte da Zaniolo. Pastore si opera
Tutto e tutti in bilico, tranne Zaniolo. L'avvento del Gruppo Friedkin come nuovo...
 Ven. 07 ago 2020 
Dzeko e quello sfogo che agita la Roma: nel mirino c'è Fonseca
Le parole del bosniaco dopo la sconfitta con il Siviglia e l'uscita dall'Europa League hanno lasciato il segno. Sotto accusa il tecnico portoghese
Calciomercato Roma, fiducia per Pastore: si opera all'anca, poi si vedrà
Era vicini alla rescissione, ma ora il giocatore ha deciso di provare un’ultima chance: l’intervento ci sarà la prossima settimana, stop previsto di due mesi al massimo
Calciomercato Roma, preso il giovane Javier Vicario: arriva dal Numancia
La Roma guarda al futuro e pensa alla Primavera. Il club giallorosso ha chiuso per...
CALCIOMERCATO, ag. Veretout: "Jordan a Napoli solo per ritirare un'auto. Resta al 100% alla Roma"
L'agente di Jordan Veretout, Mario Giuffredi, ha chiuso all'ipotesi Napoli nel corso...
Calciomercato Napoli, Veretout e Giuntoli a cena nello stesso ristorante
Nella giornata di ieri Jordan Veretout, centrocampista della Roma, era a Napoli...
Roma: Ryan Friedkin probabile presidente, Baldini out e si pensa a uscire dalla Borsa
Si delinea la nuova società: Fienga dovrebbe restare come Ceo, Baldissoni consulente esterno per lo stadio. Per il d.s. sogno Paratici, ma si valutano Burdisso e Pradè. Il nuovo proprietario immetterà nelle casse 63 milioni (meno del previsto) perché ha aumentato la quota a favore di Pallotta. E in un comunicato si legge che "l'Opa obbligatoria potrebbe essere funzionale al delisting del club"
Ryan operativo nella Capitale per la proprietà
Il nome sulla bocca di tutti è quello di Dan Friedkin - di fatto il nuovo proprietario...
Comunicato congiunto Roma-Friedkin, fornite ulteriori informazioni in merito alla cessione del club
La As Roma e il Friedkin Group rendono pubbliche con precisione le cifre dell'affare
 Gio. 06 ago 2020 
FONSECA: "Sono deluso come i miei calciatori, il principale responsabile sono io"
EUROPA LEAGUE, SIVIGLIA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "La verità è che il Siviglia è superiore alla Roma. Rifarei le stesse scelte"
MKHITARYAN: "Abbiamo provato a fare il possibile, ma non ci siamo riusciti"
EUROPA LEAGUE, SIVIGLIA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA MKHITARYAN A ROMA TV...
PELLEGRINI: "Meglio non parlare troppo in questo momento, c'è tanta amarezza. Cambio proprietà..."
EUROPA LEAGUE, SIVIGLIA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A SKY Cosa...
DZEKO: "Sono deluso, non siamo mai stati in partita. Dobbiamo farci tutti qualche domanda"
EUROPA LEAGUE, SIVIGLIA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA DZEKO A SKY SPORT Dzeko,...
Siviglia-Roma 2-0, Le pagelle
EUROPA LEAGUE - Le pagelle della Roma - Pau Lopez disastroso. Fonseca non indovina una scelta
La Roma dà il primo dispiacere a Friedkin: il Siviglia la butta fuori dall'Europa League
Gli spagnoli, trascinati da Koundè (traversa e un gol annullato), mettono al sicuro la vittoria già nel primo tempo e vanno ai quarti. Debole la reazione dei giallorossi
FIENGA: "Spero che la Roma con Friedkin possa continuare a crescere come ha fatto con Pallotta"
EUROPA LEAGUE 2019-2020, SIVIGLIA-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA, GUIDO FIENGA: "Ragazzi motivati, vogliamo vincere l'Europa League"
DZEKO: "Il Siviglia è una squadra importante, ma siamo pronti a dare tutto per passare il turno"
EUROPA LEAGUE 2019-2020, SIVIGLIA-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA DZEKO A SKY SPORT...
Stadio Roma: ecco il testo definitivo della convenzione urbanistica
La consegna è avvenuta manualmente 11 giorni fa, il 21 luglio. Una copia era già...
Roma, arrivano i Friedkin: ecco cosa bisogna sapere sui nuovi proprietari
Dan, il padre, ha un patrimonio da oltre 4 miliardi di dollari costruito grazie a automobili, hotel, intrattenimento e cinema. Ora vuole emergere anche nel calcio. Ryan, il figlio 30enne, è pronto a trasferirsi nella capitale da L.A.: sarà lui a gestire da vicino il club, come Steven Zhang per l'Inter
Roma, dagli aerei al cinema: ecco chi è Dan Friedkin
Un impero ramificato e interessi multiformi: il texano è un imprenditore che sa guardare lontano
Roma, otto anni di Pallotta tra l'utopia stadio e zero titoli
Dal suo arrivo nel 2012 la società ha aumentato il proprio valore ma ha fatto lievitare anche debiti e costi di gestione. L'apice è stata la semifinale di Champions League conquistata nel 2018
COMUNICATO AS ROMA - Firmato l'accordo vincolante con Friedkin
Pallotta: "Dan e Ryan saranno dei grandi proprietari". Dan Friedkin: "Non vediamo l'ora di immergerci nella famiglia dell’AS Roma"
 Mer. 05 ago 2020 
Concesse 24 ore ad Al-Baker per superare offerta di Friedkin, investitori Kuwait si tirano fuori
Il presidente vuole prendere tempo per aspettare garanzie dal Kuwait, ma i soci premono e così stringe col texano, stanco dei rinvii. Chiusura più vicina
Friedkin e Al-Baker: le mosse e gli intrecci per l'acquisto della Roma
La vicenda societaria è arrivata a un punto di svolta. Ecco le offerte sul tavolo di Pallotta
L'americano e l'arabo: il derby per la Roma in saldo
La prima mossa ufficiale l'ha fatta la scorsa notte Dan Friedkin: il magnate texano...
L'ultimo catenaccio di Pallotta
Una giornata più che frenetica per il futuro della proprietà della Roma, che andrà...
 Mar. 04 ago 2020 
Mancini: "All'inizio ho avuto difficoltà a Roma, Fonseca mi ha aiutato"
Il difensore Gianluca Mancini ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Cronache...
Perez: "Siviglia squadra forte, ma in uno scontro diretto in campo neutro può succedere di tutto"
Carles Perez, attaccante della Roma arrivato dal Barcellona lo scorso gennaio, ha...
FONSECA: "Se avremo continuità potremo essere forti in futuro. Dzeko è speciale"
Paulo Fonseca è stato intervistato da AS alla vigilia del match di Europa...
Pallotta non aspetta più: 5 giorni per comprare la Roma
James Pallotta ha deciso: la Roma sta per essere venduta e ormai è addirittura questione...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>