facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Dal Triplete alla tripletta, l'incubo di Mourinho

Domenica 05 dicembre 2021
Il passato che fa a pezzi il presente. Sempre di triplete si tratta, ma diversa la storie e gli umori. Peggio di così. Il già notevole e fantasioso repertorio dell'incubo romanista si aggiorna di un altro capitolo e questa volta la faccia più penosa, nel senso della pena, è quella di Josè Mourinho, che deve scontare forse oggi a Roma l'aver esultato troppo ieri ovunque. Bisogna immaginare che il funesto presagio formicolasse nella testa di Josè già dalla vigilia. E spiegarla così la scelta del silenzio, non come una geniale trovata di comunicazione, così l'avremmo certamente raccontata in caso di vittoria.

Due Josè e due facce per un uomo che avrebbe volentieri pagato di suo per cancellare questa partita dal calendario. Il primo Mou, all'inizio, tumefatto dall'emozione che si gratta la testa. Lui in panchina, Totti in tribuna, la solita maschera questa volta passibile (non ce la fa a nascondere il compiacimento d'essere l'oggetto di tanto amore). Il mondo romanista si sente protetto da quei due, sopra e sotto, anche se l'inquietudine ha la silhouette ben nota di Edin Dzeko. Avevano ragione a essere inquieti. E si capisce subito che non è Edin l'unico fantasma inquietante con la maglia dell'Inter.

Il Mou della fine, fine in tutti i sensi, è un uomo che si sforza inverosimilmente di nascondere l'imbarazzo (e la pena) provando a gestire qualcosa che non è gestibile, la sua Roma di ieri. Josè incontrava undici anni dopo la sua storia perfetta. Irripetibile per quanto perfetta. Lo fa, purtroppo con la sua storia largamente imperfetta, la Roma di questi tempi, una squadra che sembra doversi battere, e a volte nemmeno si batte, contro tutto e tutti, a cominciare dalla propria pochezza e per finire con arbitri, infortuni e cattiva sorte.

Aveva preparato la partita con attenzione maniacale, fantasticando chissà quali sviluppi, ma durava poco, il tempo di un pallone sta lì apposta per gettare nello scherno oltre che nello sconforto il lavoro dei suoi eroi. La traiettoria di quello che passa in mezzo alla gambe di Rui è troppo comica per essere vera. È vera, è la storia della Roma. E uccide alla radice la possibilità che questa partita sia una cosa seria. Dopo mezz'ora, Josè è lì cerca una spugna da gettare in campo per scongiurare che l'incubo non diventi troppo grande da smaltire. Cosa passerà in queste ore nella sua testa? Sarà interessante capirlo. L'idea che la Roma sia un suo karma che ignorava di avere, il suo piccolo inferno dove ci stanno esperienze mai fatte, i primi sei gol mai presi, i primi tre tutti in un tempo? O la smania ancora più forte di giocarsi la sfi da più enorme della sua storia?
di Giancarlo Dotto
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 21 gen 2022 
Ultimi Match Empoli-Roma
Calciomercato Roma, Reynolds vicinissimo al Kortrijk
Roma, in dirittura il prestito di Reynolds al Kortrijk
Calciomercato Roma, Kamara annuncia l'addio al Marsiglia: "Un bene per la mia carriera"
Il centrocampista francese non rinnoverà il contratto, il club giallorosso è in pressing sull'entourage
TRIGORIA 21/01 - Tornano a disposizione Smalling ed El Shaarawy. Scarico per chi ha giocato ieri
Dopo aver passato il turno in Coppa Italia superando il Lecce agli ottavi di finale,...
Calciomercato Roma, il turnover è impossibile: Mou vuole rinforzi a centrocampo
Pinto è al lavoro per accontentare il tecnico portoghese: i giallorossi non mollano Kamara e Ndombele.
Mkhitaryan, cento con la Roma e 33 candeline. Il futuro è ancora un rebus
L'attaccante armeno ieri ha festeggiato il traguardo con la squadra giallorossa e oggi festeggia il compleanno. Contratto in scadenza, ma non ci saranno problemi sulla scelta
Abraham ha conquistato la Roma: 15 gol in 29 partite, meglio di Dzeko e Voeller
Il centravanti inglese tra i principali protagonisti di questa stagione
Alessandro Onorato: "Stadio della Roma, noi siamo quelli del sì"
Parla l’assessore allo sport: progetti ambiziosi e investimenti. "Questa città è una Ferrari in garage, bisogna riportarla in pista"
Mercato, Valencia e Galatasaray si contendono Diawara: turchi disposti a pagare anche il cartellino
Il mercato della Roma potrebbe riaccendersi in questo finale. Da piazzare c'è qualche...
Roma, 45′ da brividi e fischi. Poi Mou si prende l'Inter
Il connubio tra Mourinho e l'Inter finì il pomeriggio del 9 maggio del 2010. Ora...
Ora la Salernitana è a un passo da Fazio
Walter Sabatini avrebbe convinto Fazio. Il 34enne della Roma starebbe per accettare...
Calciomercato Roma, Tiago Pinto a caccia del terzo rinforzo: Mavididi l'ultima idea
Dieci giorni alla fine del calciomercato e la Roma può considerarsi moderatamente...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
COPPA ITALIA - OTTAVI DI FINALE
 Gio. 20 gen 2022 
MOURINHO: "Dal punto di vista tecnico abbiamo fatto una partita orribile. Non lascerò la Roma"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: «Questo è anche il mio progetto, non lascerò la Roma: il prossimo anno faremo meglio»
Zaniolo trasforma la Roma, il Lecce si arrende. E Mou ritrova l'Inter ai quarti
Primo tempo opaco per i giallorossi, che vanno sotto - gol dell'ex Calabresi - e rimediano con Kumbulla. Nella ripresa i cambi fanno la differenza, chiudono Abraham e Shomurodov
KUMBULLA: "Sono contento del gol, sto raccogliendo i frutti del lavoro di questi mesi"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA KUMBULLA A CANALE 5 Il...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo e Mkhitaryan cambiano la gara. Male Perez e Veretout
BORJA MAYORAL parte forte: esordio e gol col Getafe
Parte subito forte Borja Mayoral col Getafe. L'attaccante questa sera ha esordito...
EL SHAARAWY nemmeno in panchina contro il Lecce
Slitta il rientro di El Shaarawy: il Faraone non è presente nemmeno in panchina...
Roma-Lecce, Le Formazioni UFFICIALI
COPPA ITALIA, OTTAVI DI FINALE
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>