facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Botte, gialli e polemiche. Ma Zaniolo è più adatto all'estero?

Venerdì 03 dicembre 2021
Quella di preparare le valigie, in fondo, è un'arte impastata di fantasia e programmazione. Eppure, nonostante le parole pronunciate da José Mourinho dopo la sconfitta di Bologna, non abbiamo la sensazione che Nicolò Zaniolo per il momento sia in procinto di traslocare. Il riferimento del tecnico era palese: i tanti falli che l'attaccante della Roma subisce e che qualche volta, comprensibilmente, lo rendono nervoso, esponendolo al rischio ammonizione e, soprattutto, a una condotta di gara non all'altezza delle sue potenzialità.

L'aspetto psicologico gioca un ruolo importante. Avere subito due gravi infortuni a entrambe le ginocchia di sicuro non è un passaporto di serenità per un giocatore che fa dello strapotere fisico il proprio biglietto da visita. In un calcio inevitabilmente spietato, anche gli avversari sanno bene che Zaniolo può avere delle paure inconsce e possono usarle. Ma poi c'è un dato oggettivo con cui bisogna fare i conti, ovvero gli effetti che ogni partita lascia sul suo corpo.

Chi gli è vicino, infatti, racconta di lividi, tagli e abrasioni che ormai fanno parte di ogni dopo match e che possono essere smaltite, ad esempio, con intense sedute di ghiaccio. Ghiaccio, in fondo, che potrebbe essere utile anche per smaltire i bollori della rabbia. Quella che lievita non tanto per i tipi di falli che subisce - Nicolò, in fondo, sa bene che sui suoi infortuni gli avversari hanno poca o nessuna colpa e, per adesso, il trattamento che subisce è nel "range" della normalità riservata ai big -, bensì per quella sorta di scetticismo che accompagna ogni sua protesta.

In pochi però sono convinti che andare all'estero sarebbe una soluzione. Chi è vicino a Nicolò sa bene come la Premier ha un'intensità e una durezza assai maggiore della Serie A - molti meno i "fischi" e le ammonizioni -, mentre negli altri campionati top si arbitra con modalità analoga alla nostra.

La Roma però, che valuta il giocatore 70 milioni, spazza via qualsiasi ipotesi, anche se sa che - sul fronte rinnovo - dovrà corrispondergli un ingaggio pari alla sua valore. Ma tutto questo, in ogni caso, è solo patrimonio del futuro lontano. Quello prossimo si chiama Inter. E la voglia matta di Zaniolo di far rimpiangere da chi lo ha ceduto per soli 4,5 milioni. E per favore, pochi calci.
di M. Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 21 gen 2022 
Ultimi Match Empoli-Roma
Calciomercato Roma, Reynolds vicinissimo al Kortrijk
Roma, in dirittura il prestito di Reynolds al Kortrijk
Calciomercato Roma, Kamara annuncia l'addio al Marsiglia: "Un bene per la mia carriera"
Il centrocampista francese non rinnoverà il contratto, il club giallorosso è in pressing sull'entourage
TRIGORIA 21/01 - Tornano a disposizione Smalling ed El Shaarawy. Scarico per chi ha giocato ieri
Dopo aver passato il turno in Coppa Italia superando il Lecce agli ottavi di finale,...
Calciomercato Roma, il turnover è impossibile: Mou vuole rinforzi a centrocampo
Pinto è al lavoro per accontentare il tecnico portoghese: i giallorossi non mollano Kamara e Ndombele.
Mkhitaryan, cento con la Roma e 33 candeline. Il futuro è ancora un rebus
L'attaccante armeno ieri ha festeggiato il traguardo con la squadra giallorossa e oggi festeggia il compleanno. Contratto in scadenza, ma non ci saranno problemi sulla scelta
Abraham ha conquistato la Roma: 15 gol in 29 partite, meglio di Dzeko e Voeller
Il centravanti inglese tra i principali protagonisti di questa stagione
Alessandro Onorato: "Stadio della Roma, noi siamo quelli del sì"
Parla l’assessore allo sport: progetti ambiziosi e investimenti. "Questa città è una Ferrari in garage, bisogna riportarla in pista"
Mercato, Valencia e Galatasaray si contendono Diawara: turchi disposti a pagare anche il cartellino
Il mercato della Roma potrebbe riaccendersi in questo finale. Da piazzare c'è qualche...
Roma, 45′ da brividi e fischi. Poi Mou si prende l'Inter
Il connubio tra Mourinho e l'Inter finì il pomeriggio del 9 maggio del 2010. Ora...
Ora la Salernitana è a un passo da Fazio
Walter Sabatini avrebbe convinto Fazio. Il 34enne della Roma starebbe per accettare...
Calciomercato Roma, Tiago Pinto a caccia del terzo rinforzo: Mavididi l'ultima idea
Dieci giorni alla fine del calciomercato e la Roma può considerarsi moderatamente...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
COPPA ITALIA - OTTAVI DI FINALE
 Gio. 20 gen 2022 
MOURINHO: "Dal punto di vista tecnico abbiamo fatto una partita orribile. Non lascerò la Roma"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: «Questo è anche il mio progetto, non lascerò la Roma: il prossimo anno faremo meglio»
Zaniolo trasforma la Roma, il Lecce si arrende. E Mou ritrova l'Inter ai quarti
Primo tempo opaco per i giallorossi, che vanno sotto - gol dell'ex Calabresi - e rimediano con Kumbulla. Nella ripresa i cambi fanno la differenza, chiudono Abraham e Shomurodov
KUMBULLA: "Sono contento del gol, sto raccogliendo i frutti del lavoro di questi mesi"
COPPA ITALIA - ROMA-LECCE 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA KUMBULLA A CANALE 5 Il...
Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo e Mkhitaryan cambiano la gara. Male Perez e Veretout
BORJA MAYORAL parte forte: esordio e gol col Getafe
Parte subito forte Borja Mayoral col Getafe. L'attaccante questa sera ha esordito...
EL SHAARAWY nemmeno in panchina contro il Lecce
Slitta il rientro di El Shaarawy: il Faraone non è presente nemmeno in panchina...
Roma-Lecce, Le Formazioni UFFICIALI
COPPA ITALIA, OTTAVI DI FINALE
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>