facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 aprile 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

C'è il Genoa: Roma, occhio agli ex. Destro e Strootman, un passato da croce e delizia

Ricordi, incroci familiari ma anche tensioni e delusioni nei trascorsi in giallorosso. E non saranno gli unici volti già noti...
Venerdì 05 marzo 2021
Destro, Pellegrini, Scamacca, Strootman e Zappacosta, in rigoroso ordine alfabetico. All'Olimpico con il Genoa domenica sarà anche una sfida tra ex, con un passato da croce e delizia, due di questi su tutti. A Roma, infatti, hanno lasciato un pezzo di cuore, nel vero senso della parola. Nella Capitale Mattia Destro ha conosciuto sua moglie Ludovica che a settembre lo ha reso papà di Leone. Sempre a Roma, poi, Kevin Strootman ha visto nascere sua figlia Jonah, proprio pochi giorni prima di andare al Marsiglia. La sua compagna Thara, prima di lasciare in lacrime la villa di Casal Palocco in cui avevano vissuto cinque anni, scrisse: "Meravigliosi ricordi a Roma. Questo il migliore", pubblicando una foto in passeggino della piccola.

QUI KEVIN — Basterebbe questo a spiegare il legame di Strootman e famiglia con Roma e la Roma, squadra in cui dopo l'addio del 2018, a sorpresa e con enormi ripercussioni sul gruppo e su quella stagione, ha sperato di tornare almeno in due occasioni. In estate e poi a gennaio, prima di accettare la corte del Genoa (secondo il Secolo IX il suo agente avrebbe presentato istanza al Collegio di Garanzia del Coni per un ritardo nei pagamenti, poi saldati nelle ultime ore). Il legame però è rimasto forte, fortissimo, sia con i tifosi che con tutto l'ambiente. A Trigoria gli vogliono tutti bene per la straordinaria persona che è, se ci fosse stato l'Olimpico pieno sicuramente sarebbero arrivati applausi scroscianti e i suoi ex compagni tifano tutti per lui. Arrivato nell'estate del 2013, ha giocato i primi sei mesi da protagonista assoluto: "È la nostra lavatrice, gli dai i palloni sporchi e te li restituisce puliti", disse Rudi Garcia. Forse, per impatto, il miglior acquisto di Walter Sabatini alla Roma, nel marzo 2014 a Napoli si rompe il ginocchio (che già gli aveva dato problemi in nazionale) e inizia il calvario. Tre operazioni, una marea di problemi. Lascia Roma con 131 presenze, 13 gol, una semifinale di Champions e l'enorme rimpianto di quello che poteva essere e non è stato.

QUI MATTIA — Decisamente meno amato è Mattia Destro, anche per alcune esultanze che, da ex, i romanisti hanno gradito poco. Arrivato nel 2014 dopo un'estenuante trattativa con il Siena per strapparlo a Juventus e Inter, non è mai riuscito ad incidere nonostante le enormi potenzialità. Di lui si ricorda, soprattutto, la scena in cui Galliani gli citofona a casa, al Torrino, per convincerlo ad andare al Milan. Con la Roma ha giocato 68 partite segnando 29 reti senza lasciare nei tifosi alcun rimpianto. A Roma, però, ha casa (non più al Torrino ma nella zona Nord della città) e quando smetterà si dividerà tra la Capitale, città della moglie, e la sua amata Ascoli.

GLI ALTRI — Altro ex della partita è Davide Zappacosta, una stagione in prestito alla Roma senza giocare praticamente mai per l'infortunio al crociato (appena 9 le presenze). Al Genoa è rinato, a Trigoria ha lasciato ottimi ricordi più come uomo che come calciatore, semplicemente perché tra infortunio e pandemia non ha praticamente avuto occasioni. Altro ex nella rosa ligure, al momento infortunato, è Luca Pellegrini, ceduto alla Juventus nell'ambito della trattativa Spinazzola. Nella Roma ha giocato appena 6 partite nonostante fosse considerato uno dei prodotti migliori del settore giovanile. A Roma torna spesso, è casa sua, ma l'addio non gli ha fatto piacere soprattutto perché nell'estate del 2019 l'allora vice presidente Baldissoni disse: "Luca è uno di quelli su cui puntiamo per il futuro". Tredici giorni dopo era un giocatore della Juventus. Altro prodotto del settore giovanile giallorosso è Gianluca Scamacca. In prima squadra non è mai arrivato perché, ancora adolescente, scelse di andare in Olanda, al Psv, ma a Trigoria piace sempre molto. Chissà che in futuro le strade sue e della Roma non possano tornare ad incrociarsi.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 21 apr 2021 
Roma-Atalanta, i convocati di Gasperini
32ªGiornata di Serie A
GASPERINI: "Non vogliamo fermarci. Con la Roma abbiamo un vantaggio, per loro difficile rientrare.."
ROMA-ATALANTA, LA CONFERENZA STAMPA DI GIAN PIERO GASPERINI: "Per loro è difficile rientrare nel discorso Champions"
Roma-Atalanta, i convocati
32ªGiornata di Serie A
FONSECA: "Contro la Superlega, orgoglioso della Roma. Abbiamo perso giocatori importanti..."
ROMA-ATALANTA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Abbiamo perso giocatori importanti, fino a marzo eravamo tra le prime quattro"
NATALE ROMA, gli auguri della Curva Sud: "Sei il centro del mondo"
ROMA - La Città Eterna continua a fare la storia. Roma festeggia i suoi 2774...
SUPERLEGA, Agnelli: "La Superlega non può andare avanti"
"La SuperLeague non può andare avanti. Dobbiamo essere franchi e onesti, no. Evidentemente...
Dzeko e Mayoral insieme proprio no?
Non c'è capo e non c'è vice. La Roma 2020-21 ha spazzato via le consuetudini calcistiche....
Pellegrini e Mancini i pretoriani di Fonseca
Fonseca chiede aiuto ai fedelissimi. Servono i pretoriani per contrastare l'Atalanta....
Primavera verso il derby: non ci sarà Providence
Sarà uno stadio Tre Fontane vuoto, ma un derby senza pubblico fa sempre un effetto...
La SuperLega barcolla ma non si arrende: "Rimodelliamo il progetto". Il comunicato ufficiale
La Superlega è caduta. Il progetto della competizione più elitaria nella storia...
Superlega, Andrea Agnelli: "Il progetto va avanti. Sì al dialogo con Uefa e Fifa"
"Fra i nostri club c'è un patto di sangue, il progetto della Superleague ha il 100...
 Mar. 20 apr 2021 
"Superlega, City fuori e altre tre inglesi verso la rinuncia. L'ad dello United si dimette a fine 20
Dall'Inghilterra rimbalza la notizia di un ripensamento di quattro club di Premier League, pressati dalle proteste dei tifosi. Il Barcellona attende il parere dei soci
PEDRO, lesione di primo grado del flessore destro
Cattive notizie da Trigoria, dove gli esami strumentali a cui si è sottoposto Pedro...
I tifosi di Roma e Lazio contro la Superlega, striscioni all'Olimpico: "Boicottiamola"
«Boicotta la Superlega»: recita così uno degli striscioni che, questa mattina, è...
Superlega, COMUNICATO AS Roma: "Club fortemente contrario a questo modello chiuso"
COMUNICATO DEL CLUB - Ci rivolgiamo ai nostri incredibili tifosi e sostenitori dopo il recente annuncio di una "super league" divisiva.
Calciomercato Roma, ancora occhi in casa Atalanta: in porta tutto su Gollini
Dopo Ibanez, Cristante e Mancini il club giallorosso vuole pescare a Bergamo un altro gioiello: il suo agente è lo stesso di Cristante e Mancini e un mese fa era a Trigoria a parlare con Pinto
Infantino: "La Fifa è contro la Superlega. Pieno supporto alla Uefa"
Il presidente della Fifa prende posizione e condanna duramente la creazione della nuova competizione
L'ex calciatore ordinato sacerdote dal Papa: "Mi voleva la Roma!"
Il 28enne domenica verrà ordinato sacerdote a San Pietro: “Alcuni anni fa Stramaccioni mi chiese di firmare, non me la sono sentita”
Roma, il piano di Fonseca: una grande impresa per dirsi addio
Il tecnico portoghese vorrebbe lasciare la società giallorossa vincendo in Europa League: le strategie per riuscirci
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>