facebook twitter Feed RSS
Domenica - 31 maggio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Coronavirus Roma, troppi contagi tra medici e pazienti: inchiesta dei Nas in tutti gli ospedali

Domenica 29 marzo 2020
Di sicuro, giorno dopo giorno, l'intero sistema sanitario regionale si sta attrezzando nel modo più adeguato, stabilendo percorsi divisi per pazienti possibili Covid-19 e pazienti "normali", mettendo sempre più in sicurezza anche gli stessi operatori, camici bianchi, infermieri ma anche ausiliari di corsia e addetti alle pulizie. Ma qualche errore, almeno all'inizio, in alcune aziende ospedaliere ci sarebbe stato e potrebbe essere dipeso da scelte aziendali o decisioni strategiche che, al momento, non sembrerebbero agli inquirenti, del tutto «felici». Le indagini sono in corso e i frutti, con tutta probabilità, arriveranno passata l'ondata emergenziale. 

I militari specializzati nella tutela della salute pubblica stanno, dunque, raccogliendo informazioni, studiando i protocolli, confrontando le indicazioni contenute con le misure poi realmente adottate per garantire la prevenzione e sicurezza necessarie a scongiurare rischi biologici in corsia: dall'organizzazione dei reparti con percorsi ad hoc, alla dotazione dei dispositivi di protezione individuale, comprese mascherine e tute.
Non sempre è facile adeguarsi, come per esempio in vecchie strutture la cui costruzione e concezione è datata nel tempo, e i cui locali sono meno adattabili; è il caso del policlinico Umberto I, uno degli ospedali finiti sotto la lente degli investigatori. Aveva fatto scalpore la vicenda del personale sanitario contagiato a Oncologia. Nella bufera era finita la festicciola di fine studi in reparto - erano i primi di marzo - di una specializzanda a cui avevano partecipato alcuni dei contagiati. Proprio quell'incontro, fatto di brindisi e abbracci, secondo una indagine epidemiologica interna, avrebbe favorito la diffusione del virus, ma potrebbero avere avuto un ruolo importante anche le mancate precauzioni adottate. In quei giorni risultarono positivi anche dei pazienti: si infettarono in ospedale? Se lo sono chiesto anche gli stessi malati e i loro parenti, da qui le denunce relative alla presunta assenza di percorsi protetti indicati dall'Istituto superiore di Sanità per i pazienti con sospetto di positività al virus. Sono di pochi giorni fa le dimissioni del direttore sanitario Ferdinando Romano che, a detta dei beninformati, sarebbe andato in collisione con il direttore generale Vincenzo Panella proprio sulla gestione dell'emergenza coronavirus, anche se il primo smentisce e parla di una decisione maturata nel tempo. 
A oggi sono 112 i medici risultati positivi al coronavirus, di cui 5 ricoverati. Il conteggio è tenuto costantemente aggiornato dall'Ordine dei medici e chirurghi di Roma. A Tor Vergata, una delle cui torri ora è stata completamente svuotata e convertita nel quarto Covid hospital del Lazio, a fine febbraio fu visitato e dimesso il poliziotto di Torvaianica risultato poi positivo e ricoverato in gravi condizioni allo Spallanzani. Allora sei tra medici e infermieri furono messi in quarantena e 98 persone (che passarono per il pronto soccorso dove l'agente rimase seduto una notte intera) richiamate e poste in isolamento. Così al San Giovanni fu necessaria una sanificazione improvvisa dei reparti dopo avere scoperto due pazienti Covid tra i ricoverati. Dopo di allora, tutti hanno cominciato a "blindarsi" con percorsi protetti e man mano sono arrivati guanti, mascherine e camici.

di Alessia Marani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 30 mag 2020 
Florenzi: "Voglio dare tutto me stesso per il Valencia e i tifosi"
Il terzino in prestito al club spagnolo è pronto per la ripresa della stagione
CALCIOMERCATO, ag. Veretout: "Sta bene nella Capitale, il suo futuro è a Roma"
Mario Giuffredi, procuratore di Jordan Veretout, è intervenuto ai microfoni di Radio...
Roma, shopping e relax: il pomeriggio alternativo di Fonseca
Una passeggiata nel centro di Roma, aspettando la ripresa del campionato. Paulo...
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -2484 (ieri -1811), 111 morti (ieri 87)
Calano ancora terapie intensive e ricoverati con sintomi
Calafiori nel limbo: a breve l'incontro con Raiola. E dalla Roma nessuna chiamata
Petrachi potrebbe sacrificarlo per fare una plusvalenza secca. Lui, romano e romanista, vorrebbe restare e sogna l'esordio con la maglia giallorossa. Psg, Inter, Juve e Manchester monitorano la situazione
FIGC, Gravina: "Siamo pronti per ripartire, ma anche vigili perché i rischi sono molto alti"
Gravina: "Convissuto con mecenatismo e cialtronismo. Nuovo stop? Play-off o algoritmo"
Coronavirus, a Roma solo 2 nuovi casi: in tutto il Lazio sono 6. Sette i morti
Scendono ancora i casi di coronavirus a Roma e in tutto il Lazio: sono solo due...
Bustos, l'agente: "Per la Roma è una priorità". E spunta il 'like' al tifoso
Petrachi si muove per bloccarlo aspettando di fare cassa con le cessioni. L'attaccante piace anche a Siviglia e Valencia ma lancia segnali ai giallorossi
Partenza sprint, si lavora con il modello Shakhtar
Per la Roma si concluderà con l'allenamento di oggi la seconda fase della preparazione,...
Viavai sulle fasce a Trigoria: Pedro l'obiettivo, Teté il sogno
La Roma è pronta a cambiare, soprattutto sulle fasce. Attualmente degli esterni...
Ispettori federali visitano Trigoria
Ad assistere alla penultima seduta di allenamento della settimana della Roma c'erano...
Pallotta: "Ai conti della Roma ci penso io"
Il presidente della Roma fa sapere da Boston di non essere preoccupato per i conti della società
Florenzi, prestito prolungato: c'è l'accordo con il Valencia
L'ex capitano giallorosso rimarrà in spagnolo oltre il 30 giugno
 Ven. 29 mag 2020 
Serie A, si riparte ufficialmente con i recuperi della 25a giornata
Il calendario sarà reso noto nei prossimi giorni
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -1811 (ieri -2980), 87 morti (ieri 70)
Prosegue il calo della pressione sulle strutture ospedaliere
Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore. Lazio, 16 nuovi casi e 18 decessi
Sono appene tre i nuovi casi positivi al coronavirus a Roma città (compreso il territorio...
Bustos e Gravenberch nel mirino della Roma: sono giovani e perfetti per Fonseca
L’attaccante del Talleres, 21 anni, e il centrocampista dell’Ajax, 18, sono gli obiettivi di Petrachi per il futuro
Villar: "Non vedo l'ora di tornare a giocare, speravo si potesse già dal 13 giugno"
"Prima del match col Cagliari ero tranquillo. Mi ispiro a Parejo e Frenkie de Jong"
SERIE A, la ripresa dovrebbe partire dai recuperi 25a giornata. Roma-Sampdoria il 23 o 24 giugno
È in corso l'Assemblea di Lega che stabilirà le sorti del campionato italiano, che...
COPPA ITALIA, 13-14 la semifinale, il 17 finale a Roma Stadio Olimpico
13-14 giugno semifinale di Coppa Italia 17 finale a Roma Stadio Olimpico. 20-21...
Spadafora: "Serie A? Pensavo di non farcela, ora incrocio le dita"
Il ministro dello Sport sulla ripresa del campionato: "Un segnale importante per l'Italia che sta ripartendo, lo sport e il calcio diventano protagonisti"
Incubo quarantena. Il protocollo passa l'esame. E ora si spera nella "curva"
Il CTS ribadisce le due settimane, ma se i contagi scendono...
L'offerta di Friedkin, ma Pallotta dice no
Il magnate texano propone 575 milioni, 135 in meno di dicembre, ma il presidente non accetta di uscire con una minusvalenza
Pastore shock: "Alla Roma servono soldi"
Un'intervista in Argentina mette in difficoltà il club che già aveva certificato il pesante rosso di bilancio
 Gio. 28 mag 2020 
La Serie A riparte il 20 giugno. Il campionato riparte anche in Italia.
La Serie A riparte il 20 giugno, la Coppa Italia il 13
Coronavirus, a Roma 11 nuovi casi, 21 in totale nel Lazio
D'Amato: «Nel Lazio per la prima volta guariti più dei positivi»
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
KARSDORP:"La Roma? Strano non aver sentito nessuno, forse è un segnale. Farei di tutto per restarci"
Rick Karsdorp, terzino olandese della Roma, questa stagione in prestito al Feyenoord...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>