facebook twitter Feed RSS
Martedì - 28 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La notte dei miracoli di Mirante, il ragioniere non va in pensione

Sabato 07 dicembre 2019
Ora il primo posto dovrà difenderlo seduto davanti alla tv sul divano di casa. Quasi il contrappasso per un irrequieto come Antonio Conte, che le ultime energie della sua partita le ha spese per manifestare una frustrazione rabbiosa. Probabile che il destinatario del suo nervosismo che a fine partita quasi gli faceva dimenticare il consueto saluto al tecnico rivale, fosse un portiere di 36 anni che Conte ha conosciuto ragazzino nella Juve e che a San Siro non avrebbe nemmeno dovuto giocare. Oggi Antonio Mirante è l'uomo che ha interrotto la serie dell'Inter, sempre a segno in questa stagione, 19 partite di fila trovando almeno un gol, e che ha offerto alla squadra che aveva accompagnato anche in B - giocò 7 incontri con la Juve del dopo Calciopoli - l'occasione di tornare davanti.

Eppure nelle immagini che i calciatori interisti studiavano da giorni il suo volto non compariva mai. Il posto ad Antonio Mirante lo ha liberato solo giovedì mattina un infortunio muscolare capitato a Pau Lopez, il portiere da 23 milioni di euro che Fonseca aveva preteso in estate per la capacità di costruire il gioco segnando il nuovo record di spesa della società per quel ruolo. La differenza l'ha fatta la mano distesa da Mirante tra Vecino e il gol, dopo 180 secondi della ripresa. Un tuffo mica male per una "riserva" che a Bologna avevano pensionato già 18 mesi fa, spedendolo a Trigoria insieme a un assegno per assicurarsi il polacco Skorupski. E invece a Roma continuano a scoprire quanto Antonio sia ancora utilissimo, lì tra i pali, pur senza piedi da regista come vorrebbe Fonseca. E già un anno fa convinse Ranieri a preferirlo a Olsen.

In fondo non è mai troppo tardi per Mirante, che il diploma da ragioniere lo ha preso nel 2013, a 30 anni suonati, e per assaggiare la Champions League ha dovuto aspettare addirittura i 35, quando molti suoi coetanei sono già da tempo a fare i conti con la "pensione". Eppure da ragazzino era un enfant prodige: la Juve lo prese nel 2000 dal Club Napoli Castellammare, lo stesso club da cui 13 anni dopo il Milan prelevò Donnarumma. Conte è stato il suo capitano fino al 2004, da terzo di una squadra che aveva già Buffon. E a cui oggi offre l'occasione insperata di un nuovo sorpasso in classifica. L'ultimo regalo alla squadra in cui è cresciuto. Mirante s'è preso la soddisfazione di fermare Lukaku e Lautaro, due che, prima della serata di ieri, in campo insieme marciavano al ritmo di un gol ogni 54 minuti. Poteva finire male e invece è stato un piccolo trionfo personale. Ma in fondo, per Antonio, non è mai troppo tardi.
di M. Pinci
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 27 gen 2020 
Roma-Barcellona, si cerca il compromesso per Perez
La Roma continua a lavorare per Carles Perez. L'accordo economico con il Barcellona...
Calciomercato Roma, il Valencia pensa a Florenzi: primi contatti con l'agente
Il Valencia guarda all'Italia in questo mercato di gennaio e punta Alessandro Florenzi....
CALCIOMERCATO Roma, contatti con il Chelsea per Pedro
Nonostante le buone prestazioni di Under, la Roma continua a sondare il terreno...
VILLAR, domani sera atterrerà a Fiumicino
Dopo aver ufficializzato Ibanez, la Roma si appresta ad accogliere un altro rinforzo...
Roma-Lazio, Zaniolo non si contiene: esulta e urla al gol di Dzeko (VIDEO)
Al gol di Dzeko, Zaniolo si alza e urla il nome dello bosniaco insieme allo speaker...
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Ibanez
UFFICIALE: LA ROMA PERFEZIONA L’INGAGGIO DI ROGER IBANEZ
Malagò: "Striscioni beceri? Servono le norme inglesi"
N.1 Coni,'quando manca cultura sportiva, intervengano sanzioni '
FRIEDKIN, terminata la due diligence, si va avanti senza alcun intoppo: in arrivo le firme
La Roma si avvicina sempre di più al passaggio di proprietà. Gli advisor incaricati...
CALCIOMERCATO Roma, ora la cessione di Juan Jesus
Dopo i tre colpi voluti da Fonseca, Petrachi è chiamato a cedere almeno un paio...
DIAWARA, niente operazione, si procede con la terapia conservativa
Nella gara contro la Juventus in Coppa Italia, Amadou Diawara ha rimediato la lesione...
CALCIOMERCATO Roma, Martín: "Villar ha perso due chili per lo stress del trasferimento"
La Roma è pronta a prelevare dall'Elche il centrocampista classe '98 Villar. L'allenatore...
Calciomercato Roma, Carles Perez domani sbarca a Fiumicino
Petrachi ha raggiunto l'accordo con il Barcellona: domani l'attaccante sarà nella Capitale
Calciomercato Roma, il mercato dei portieri: Fuzato verso l'addio, Rafael in arrivo
Pau Lopez, Mirante e... Fuzato, almeno per ora. Il terzo portiere in casa Roma potrebbe...
IBANEZ terminate le visite mediche
Il nuovo acquisto della Roma Roger Ibañez è arrivato poco dopo le 8:00 a Villa Stuart...
Calciomercato Roma, interesse per Piatek: prestito last-minute
L'operazione si può chiudere solo se il Milan non riesce a far cassa dalla sua cessione
Ibanez a Villa Stuart per le visite. E Petrachi accelera per Carles Perez e Villar
Il difensore brasiliano è già nella Capitale. Si attende il sì dell'attaccante del Barcellona, mentre il centrocampista dell'Elche dovrebbe arrivare nelle prossime 24 ore
CALCIOMERCATO Roma, Nzonzi molto vicino al Rennes
Nei scorsi giorni c'è stato un incontro tra il presidente del club francese, Olivier...
Tra Roma e Fiorentina è un pareggio show
La Roma Femminile non va oltre il pareggio per 2-2 contro la Fiorentina nella gara...
Il girone di ritorno sta mostrando uno Dzeko diverso. E il gol arriva
Dzeko aveva segnato alla Lazio soltanto nella sua prima stagione alla Roma, sia...
Pau Lopez: la gaffe costa caro alla Roma, quasi come lui
Un derby da N.G., non giudicabile, in pagella. Se, però, non ci fosse stato quell'errore...
La Roma ne compra 3
Tris di acquisti per la Roma. Dopo aver intavolato diverse trattative la dirigenza...
Pallotta: "Che peccato. Ma sono fiero"
Quello che molto probabilmente sarà il suo ultimo derby da presidente lo ha vissuto...
Più papere che veleni. A rimetterci è la Roma
Un punto al derby che tutto sommato va bene ad entrambi. Inzaghi con un sospiro...
Rimpianto Dzeko. Lo squillo atteso ma non il n° 100
A quasi quattro anni di distanza, dal 3 aprile 2016, Dzeko torna a segnare in un...
Il derby del tifo tra scenografie, striscioni e cori
Giornata burrascosa, quella che ha preceduto il derby romano. In un appuntamento...
Roma-Lazio 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-LAZIO 1-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Dom. 26 gen 2020 
Smalling e Acerbi dominano la gara. Immobile in giornata-no
I migliori e i peggiori in campo nel derby tra Roma e Lazio
TOTTI: "Onorato di averti conosciuto, Campione dentro e fuori dal campo! R.I.P."
Muore Kobe Bryant a 41 anni, il ricordo di Totti "Onorato di averti conosciuto,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>