facebook twitter Feed RSS
Sabato - 30 maggio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

CONTI: "Non si allenano più i cross. In campo come sardine, oggi le tattiche nascono al computer"

Venerdì 18 ottobre 2019
In materia di cross Bruno Conti è stato professore emerito sui campi degli anni Settanta e Ottanta. Dal suo piede partivano arcobaleni.

Che impressione le fa ora, Conti, sapere che il cross è diventato merce rara?
«Strano, quasi incredibile pensando a com'era il nostro calcio, quello che credevamo fosse "il calcio". Oggi è come se si fosse ristretto il campo».

È un cambio di prospettiva: dall'orizzontalità alla verticalità.
«La preponderanza dell'aspetto fisico sulla tecnica ha spostato i meccanismi del gioco, oggi si tende alla progressione centrale, allo scambio corto, una volta la fascia era invece il luogo in cui si faceva la differenza».

Questione di moda, come dice Prandelli?
«Può essere. E non c'è più il centravanti, soppiantato dal falso nueve, l'attaccante di manovra. I cross non si fanno più perché non ci sarebbe nessuno a raccoglierli».

Evoluzione o involuzione?
«Né una né l'altra, o entrambe. Ora il cross non si allena nemmeno più».

Ai vostri tempi?
«A fine allenamento, soprattutto con Liedholm, ci allenavamo tecnicamente sul gesto del cross. Eravamo io e Rocca, andare sul fondo e metterla precisa a centro area. Ciinsegnavano che se un cross è fatto bene un difensore è sempre tagliato fuori. Ai miei tempi, nelle altre squadre, c'erano Causio, Sala, Oscar Damiani, e poi Bettega, Pruzzo, Graziani, pronti a trasformare il cross in oro».

Un'istantanea: Italia-Polonia '82, la semifinale, contropiede: lei vola sulla fascia e mette al centro per Rossi. Testa, gol.
«Mettere l'attaccante davanti alla porta con un cross è emozionante come fare gol. E non dimentichiamola fatica. L'ala aveva un compito duro, correre in su e in giù per 90 minuti su un corridoio di cento metri. L'ampiezza, il cambio di gioco, il dribbling, l'ala stessa erano le variazioni che servivano a creare scompiglio. Tecnica, più che tattica. Intuito. Oggi si studia al computer, si cercano risposte nelle statistiche e si gioca in trenta metri, addensati come sardine.I fenomeni verranno sempre fuori, ovvio, ma ci vogliono altre qualità. Fisiche, prima di tutto».

Si dice un gran bene di suo nipote Brunetto, figlio di Daniele, 17 anni, in Primavera al Cagliari.
«Trequartista. Ma non mettiamogli pressione, ne hanno già avuta molta i miei figli. E Brunetto ne deve mangiare ancora di pagnotte»
di C. Cito
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 29 mag 2020 
Serie A, si riparte ufficialmente con i recuperi della 25a giornata
Il calendario sarà reso noto nei prossimi giorni
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -1811 (ieri -2980), 87 morti (ieri 70)
Prosegue il calo della pressione sulle strutture ospedaliere
Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore. Lazio, 16 nuovi casi e 18 decessi
Sono appene tre i nuovi casi positivi al coronavirus a Roma città (compreso il territorio...
Bustos e Gravenberch nel mirino della Roma: sono giovani e perfetti per Fonseca
L’attaccante del Talleres, 21 anni, e il centrocampista dell’Ajax, 18, sono gli obiettivi di Petrachi per il futuro
Villar: "Non vedo l'ora di tornare a giocare, speravo si potesse già dal 13 giugno"
"Prima del match col Cagliari ero tranquillo. Mi ispiro a Parejo e Frenkie de Jong"
SERIE A, la ripresa dovrebbe partire dai recuperi 25a giornata. Roma-Sampdoria il 23 o 24 giugno
È in corso l'Assemblea di Lega che stabilirà le sorti del campionato italiano, che...
COPPA ITALIA, 13-14 la semifinale, il 17 finale a Roma Stadio Olimpico
13-14 giugno semifinale di Coppa Italia 17 finale a Roma Stadio Olimpico. 20-21...
Spadafora: "Serie A? Pensavo di non farcela, ora incrocio le dita"
Il ministro dello Sport sulla ripresa del campionato: "Un segnale importante per l'Italia che sta ripartendo, lo sport e il calcio diventano protagonisti"
Incubo quarantena. Il protocollo passa l'esame. E ora si spera nella "curva"
Il CTS ribadisce le due settimane, ma se i contagi scendono...
L'offerta di Friedkin, ma Pallotta dice no
Il magnate texano propone 575 milioni, 135 in meno di dicembre, ma il presidente non accetta di uscire con una minusvalenza
Pastore shock: "Alla Roma servono soldi"
Un'intervista in Argentina mette in difficoltà il club che già aveva certificato il pesante rosso di bilancio
 Gio. 28 mag 2020 
La Serie A riparte il 20 giugno. Il campionato riparte anche in Italia.
La Serie A riparte il 20 giugno, la Coppa Italia il 13
Coronavirus, a Roma 11 nuovi casi, 21 in totale nel Lazio
D'Amato: «Nel Lazio per la prima volta guariti più dei positivi»
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
KARSDORP:"La Roma? Strano non aver sentito nessuno, forse è un segnale. Farei di tutto per restarci"
Rick Karsdorp, terzino olandese della Roma, questa stagione in prestito al Feyenoord...
Dai gol in TV agli orari, la A aspetta il via libera
Il Governo ha intenzione di concedere il via libera alla ripresa dal 13/14 giugno.
Bologna, tampone negativo: nessuna quarantena
Il componente dello staff non ha il Coronavirus, non sarà necessario alcun ritiro blindato
I calciatori: "Noi giochiamo solo dalle 18"
La presa di posizione dei calciatori contrasta con l'idea di uno slot alle 17
OMS, rischio SECONDA ONDATA di CONTAGI sempre più alto, il COVID-19 può TORNARE in Ogni Momento
Da mesi, dopo il picco dei contagi registrato in Italia tra Marzo ed Aprile, si...
L'alternativa per il futuro si chiama Montiel
L'argentino piace ai giallorossi. In Sudamerica sicuri dell'offerta
Zappacosta accelera: deve prendersi la Roma
Il terzino ha giocato appena 12' ma vuole convincere Fonseca e il club a tenerlo. E punta pure alla Nazionale
Schick, gol e sirene dalla Premier
Il ceco a segno col Lipsia, ora piace ad Arsenal e Tottenham
 Mer. 27 mag 2020 
Tentazioni francesi, il Psg su Pellegrini e Calafiori
Il club parigino tenta il vice capitano giallorosso e la stella della Primavera
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>