facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 15 novembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Italia, Zaniolo guida la linea verde

Martedì 15 ottobre 2019
L'Italia riparte da Zaniolo. Dopo aver conquistato la qualificazione ai prossimi Europei, il commissario tecnico Roberto Mancini cambia totalmente la formazione in vista della sfida di questa sera (diretta tv su RaiUno alle ore 20.45) contro il Liechtenstein. Il centrocampista giallorosso è uno dei tanti giocatori che potrebbe rappresentare un valore aggiunto al gruppo azzurro, ormai consolidato; Mancini ha già sottolineato di voler confermare il gruppo attuale, agli Europei andranno i giocatori che hanno conquistato sul campo la qualificazione, restano in ballo un paio di posti. Accanto a sé Zaniolo avrà Cristante, altro romanista che - come il compagno - dovrà lottare fino alla fine per un posto nella lista che il tecnico azzurro consegnerà all'Uefa a fine maggio.

La partita odierna non presenta oggettivamente ostacoli, per questo l'allenatore di Jesi manderà in campo una formazione completamente differente rispetto a quella che ha battuto la Grecia sabato scorso allo stadio Olimpico. In porta ci sarà Sirigu, sulle corsie esterne spazio a Di Lorenzo e Biraghi con Romagnoli e Bonucci nel cuore della retroguardia. In mezzo al campo Cristante sarà il centrale, con Verratti e Zaniolo schierati come interni. Al centro dell'attacco torna Belotti, con El Shaarawy e Bernardeschi sugli esterni.

Ieri in conferenza stampa l'allenatore della Nazionale che sarà alla guida della Nazionale fino al Mondiale del 2022 (con la qualificazione all'Europeo è scattato il prolungamento automatico) ha ribadito la volontà di lasciar spazio a tutti i suoi giocatori. «Mi piacerebbe gratificare quelli che fino a oggi hanno giocato di meno - ha dichiarato il ct dell'Italia - loro hanno apprezzato comunque il fatto di essere stati chiamati. Poi mi piacerebbe provare altri giovani giocatori per il post Europeo. Ma il desiderio maggiore è quello di fare trenta punti per essere testa di serie all'Europeo: è questo il nostro obiettivo primario. E quindi dovremo cercare di fare il massimo fino alla fine delle qualificazioni».

Un messaggio alla squadra in vista delle ultime tre partite del raggruppamento che vede l'Italia in testa a punteggio pieno. Finora le difficoltà sono state superate di slancio, come lo stesso Mancini sottolinea con un certo orgoglio. «Siamo andati sotto contro la Bosnia - ricorda il ct - loro fecero una partita straordinaria, ma noi riuscimmo a vincerla, pur con qualche difficoltà, siamo andati sotto in Armenia, e siamo riusciti a ribaltare il risultato. La verità è che ogni partita presenta delle difficoltà, non ci sono più sfide scontate. Mi farebbe piacere giocare le due amichevoli di marzo con Nazionali di livello. All'Europeo sarà diverso perché ci saranno squadre che proporranno calcio. E quando l'Italia trova formazioni che giocano a calcio, per noi è un vantaggio perché secondo me ce la possiamo giocare con tutti. A parte la Francia che ha una squadra molto giovane, ed è quindi destinata a migliorare ancora, tutte le altre sono squadre con giocatori bravi, come noi. Ma nessuna ha Leo Messi».

La partita di questa sera potrebbe consentire a Mancini di eguagliare il record di
vittorie consecutive ottenuto da Vittorio Pozzo. Ma il tecnico chiude il discorso con una battuta inconfutabile. «Il record? Manca solo una partita e due Mondiali - afferma sorridendo - Vittorio Pozzo è un mito, ha vinto due Mondiali e un'Olimpiade, è inutile parlare di questa cosa». In chiusura un messaggio non tanto velato ai presidenti che hanno allungato oltremodo la stagione. «Se potessi cambiare qualcosa, farei terminare il campionato un po' prima - conclude Mancini - siccome non è possibile, non chiediamo niente...».
di S. Pieretti
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 14 nov 2019 
Bonucci: "Dzeko è un fenomeno. Cristiano Ronaldo? Ci confronteremo"
Così il capitano degli Azzurri: "Quando torneremo a Torino ci sarà modo di parlare. Il suo obiettivo è migliorarsi e vincere tutto con la Juve. La Bosnia? Bello misurarsi con Edin e Pjanic"
Florenzi per Hysaj: scambio fra Roma e Napoli
Ipotesi di mercato per gennaio, ma De Laurentiis chiede 25 milioni per l'esterno albanese
Kluivert, il talento intermittente che piace tanto a Fonseca
Pochi come Justin Kluivert scatenano flussi di consensi e anatemi a corrente alternata....
Pau Lopez: "Ridurmi lo stipendio era la cosa migliore, a Roma sono felice e sono salito di livello"
Pau Lopez, portiere della Roma, ha rilasciato un'intervista. Queste le parole dell'estremo...
In panchina il vice è virtuale: arriva il tablet che dà consigli
Questa è la storia di come la matematica, dopo un corteggiamento di 25 anni, sta...
La Roma è green: per l'attacco è tempo di Kean
(...) In una Roma che cerca una punta utile ad alleviare le fatiche di Dzeko, uno...
Giulini: "Olsen grande portiere. A Roma dopo il primo errore hanno cominciato a crocifiggerlo"
E' intervenuto per commentare il momento d'oro della sua squadra Tommaso Giulini,...
Mandzukic, Kessie, Politano & Co.: tanti i partenti per sistemare i conti
Perin; Demiral, Rugani, Juan Jesus; Florenzi, Kessie, Emre Can, Ghoulam; Politano,...
Da Ibra a Vidal: le grandi manovre
Rafforzare, prima di ritoccare e programmare. Le priorità di gennaio sono ormai...
Calciomercato Roma, Benatia: "I giallorossi mi hanno ricercato quando a Trigoria c'era Massara"
L'attuale difensore del Al Duhail, ed ex della Roma, Medhi Benatia, ha rilasciato...
 Mer. 13 nov 2019 
Italia U19, Esposito e Riccardi stendono Malta: gioie azzurre per Inter e Roma
Nelle qualificazioni europee primi gol con gli azzurrini di Bollini per l’attaccante nerazzurro e il centrocampista giallorosso. Sabato la sfida contro Cipro
Fonseca si interroga, alla Roma mancano i gol degli attaccanti
Edin Dzeko è un punto di riferimento assoluto, se da una parte è una grande risorsa,...
Roma, sono 9 gli indispensabili: Kolarov e Smalling non si fermano mai
C'è un perché nella flessione finale della Roma ed è legato all'usura e alla stanchezza...
Spinazzola "affaticato". Florenzi-Politano, si pensa ad uno scambio
Più che un affaticamento muscolare, si tratta di una piccola lesione. Per 7-10 giorni...
A lezione da Falcao: "Il nuovo progetto della Roma mi convince, bisogna seguire Fonseca
Zitti tutti, parla Paulo Roberto Falcao. E ne ha per tutti, soprattutto per Cristiano...
Roma, riecco Micki: assist per Fonseca
Ha quasi sempre fatto più assist che gol, Mkhitaryan. E questo dato diventa il simbolo...
Per Smalling lo United resiste
Nessun allarme, si tratta di una normale trattativa di mercato tra due club. E'...
 Mar. 12 nov 2019 
Fiction "Un Capitano", ecco chi interpreterà Francesco Totti
Il regista Luca Ribuoli dirigerà sei episodi da 50 minuti ciascuno per Sky
Calciomercato Roma, Mertens in partenza dal Napoli: anche i giallorossi su di lui
Il caos che sta sconvolgendo il Napoli in questi giorni potrebbe avere dei risvolti...
Petrachi a caccia di affari low cost, ma il sogno resta sempre Hysaj
Il ds sta cercando un centravanti e un terzino: gli occhi puntati sulla Premier e in Bundesliga
Capello sul caso Ronaldo: "Anche io a Roma tolsi Totti contro la Juve, poi Francesco capì"
Fabio Capello, ex allenatore tra le altre squadre anche della Roma, ha commentato...
Ora prepariamoci a una lunga volata
Sarà un cammino lungo, difficile e faticoso. Ma non solo per la Roma. [...] Non...
Da Smalling e Under fino a Kolarov: quando la sosta non è uguale per tutti
La sosta è uguale per tutti (nazionali e non), ma per alcuni è più (o meno) uguale....
Fonseca: con Mkhitaryan la mia Roma volerà
Il tecnico giallorosso fa il punto della situazione dopo la sconfitta di Parma: "Sono ottimista per il futuro"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>