facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 13 novembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La Roma si trasforma per far posto a Kalinic

Domenica 13 ottobre 2019
Sinora Dzeko è stato indispensabile. Lo si è visto a Graz, quando Fonseca ha voluto concedergli un turno di riposo. Adesso, gioco-forza, sarà costretto a farne a meno di nuovo. L'indicazione post-operatoria trapelata da Villa Stuart è chiara: out con la Sampdoria e possibilmente anche giovedì all'Olimpico contro il Monchegladbach per poi tornare a disposizione contro il Milan. Scocca dunque l'ora di Kalinic, che sta usufruendo della sosta per continuare ad allenarsi (non convocato dalla Croazia per una lite risalente al pre-Mondiale). Per il croato, 30 minuti disputati in campionato e 106 minuti in Europa League (16 con il Basaksehir e 90 contro il Wolfsberger), senza lasciare il segno anche se contro il Cagliari, prima della sosta, c'è andato molto vicino. Una spinta galeotta (al netto del disastro di Massa nel certificare la sanzione) lo ha privato del primo acuto in giallorosso. Tocca a lui non far rimpiangere almeno per un paio di partite Edin.

COSA CAMBIA - Non sarà semplice. E non solo perché il bosniaco è l'attaccante che in serie A gioca più palloni all'interno dell'area avversaria e ha già segnato 5 reti in 8 gare. La Roma con l'ex City è infatti abituata ad avere un attaccante che sa sdoppiarsi nel ruolo di rifinitore e di finalizzatore. Basta analizzare l'heatmap (la mappa che mostra la posizione dei palloni giocati dai calciatori durante le gare, rilasciata da Opta) di Dzeko per capire l'ampio raggio della sua azione con una prerogativa: anche quando si abbassa, Edin lo fa sempre guardando la porta avversaria. Kalinic è diverso. Anche lui ha il fisico per reggere l'urto con i difensori centrali, la voglia di sacrificarsi e la qualità per smistare i palloni come il più classico attaccante di manovra, ma lo fa in modo differente. In primis giocando spesso spalle alla porta. E questo fa sì che la manovra inevitabilmente necessiti di modifiche, magari sfruttando maggiormente gli inserimenti dei centrocampisti. Quello nel quale il croato eccelle, è il tempismo nei movimenti in profondità: Nikola è a suo agio tra le linee e dispone, tra l'altro, di una buona tecnica nello stretto. Negli anni però sembra aver perso un po' di killer instict che in realtà al di là della seconda stagione a Firenze - 15 reti - non ha mai avuto. Otto gol tra Milan e Atletico Madrid nelle ultime due stagioni ne sono la dimostrazione. E gli errori a tu per tu con il portiere avversario sia contro il Basaksehir che con l'Atalanta, al momento non hanno cambiato il trend. Alla Sampdoria ha già segnato: era l'8 novembre del 2015 e il suo gol , proprio al Ferraris', chiuse i conti per il 2-0 dei viola. Quattro anni dopo, tocca di nuovo a lui. Fonseca ci conta.
di S. Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 12 nov 2019 
Fiction "Un Capitano", ecco chi interpreterà Francesco Totti
Il regista Luca Ribuoli dirigerà sei episodi da 50 minuti ciascuno per Sky
Calciomercato Roma, Mertens in partenza dal Napoli: anche i giallorossi su di lui
Il caos che sta sconvolgendo il Napoli in questi giorni potrebbe avere dei risvolti...
Petrachi a caccia di affari low cost, ma il sogno resta sempre Hysaj
Il ds sta cercando un centravanti e un terzino: gli occhi puntati sulla Premier e in Bundesliga
Capello sul caso Ronaldo: "Anche io a Roma tolsi Totti contro la Juve, poi Francesco capì"
Fabio Capello, ex allenatore tra le altre squadre anche della Roma, ha commentato...
Ora prepariamoci a una lunga volata
Sarà un cammino lungo, difficile e faticoso. Ma non solo per la Roma. [...] Non...
Da Smalling e Under fino a Kolarov: quando la sosta non è uguale per tutti
La sosta è uguale per tutti (nazionali e non), ma per alcuni è più (o meno) uguale....
Fonseca: con Mkhitaryan la mia Roma volerà
Il tecnico giallorosso fa il punto della situazione dopo la sconfitta di Parma: "Sono ottimista per il futuro"
Ora la Roma scopre che capitan Florenzi forse non serve più
Alessandro Florenzi è capitano non giocatore della Roma, visto che nelle ultime...
 Lun. 11 nov 2019 
Caso Florenzi, Fonseca risponde a Mancini: "Sono sue opinioni, per me resta un'opzione"
«Non esiste un caso Florenzi. E' tutto normale». Parola di Paulo Fonseca oggi ospite...
Florenzi, capitano in crisi: la cessione a gennaio è sempre più vicina
Dopo sei panchine consecutive, sta pensando di lasciare la sua città soprattutto per conservare un posto in Nazionale in vista dell'Europeo. Piace a Inter, Milan e Fiorentina
Spinazzola, nuovo ko muscolare: la lista degli infortuni sale a 17
Si interrompe la striscia di successi in campionato, si allunga quella delle presenze...
La Roma scende dal podio
La Roma si ferma in Emilia. Non c'è da stupirsi, senza benzina viaggiare è impossibile....
 Dom. 10 nov 2019 
Pastore dorme, Pau Lopez limita i danni. E Dzeko è in difficoltà
La difesa della Roma balla, il portiere evita un passivo peggiore. L’argentino giustamente sostituito, il bosniaco sembra stanco
SMALLING: "Frustrati per aver perso posizioni in classifica. Sosta? Quando perdi vorresti rigicoare"
PARMA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA SMALLING A ROMA TV Il mister ci ha detto...
FONSECA: "La squadra è stanca. Costretti a giocare sempre con gli stessi giocatori"
PARMA-ROMA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "Dopo la sosta torna Mkhitaryan”
Parma-Roma 2-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pau Lopez salva il salvabile. Pastore smarrito
PETRACHI: "Ci è rimasta tanta amarezza dopo giovedì. Pastore giocatore ritrovato, non deve fermarsi"
PARMA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, GIANLUCA PETRACHI: "Seguivo Fonseca dai tempi del Toro, merito suo la rinascita di Pastore. Dobbiamo crescere ancora"
SANTON: "Giovedì è stato un brutto colpo, ma dobbiamo reagire. Stare attenti alle loro ripartenze"
PARMA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA SANTON A ROMA TV La squadra sta bene fisicamente,...
Dzeko, l'uomo assist va di corsa ma ora vuole tornare a fare centro
È a secco da tre partite (Udinese, Napoli e Moenchengladbach). E cosa più strana,...
Roma, il patto segreto con Fonseca. A Parma per riprendere il cammino
Roma, patto tra giocatori e club: con la vittoria dell’Europa League ed il 4º posto non partirà nessuno
Roma, resistenza per la Champions
Ci siamo, ecco la sosta. Stavolta arriva nel momento migliore e non conta l'amara...
 Sab. 09 nov 2019 
L'oro da fermi: Roma, una miniera di gol
La Roma ha giocato 15 partite: ebbene, in questo spicchio di stagione ha già mandato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>