facebook twitter Feed RSS
Domenica - 23 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Boniek: "Questa Roma mi diverte. Zaniolo? È bravo, ma al 70' è sempre stanco..."

L'ex centrocampista della Roma aggiunge: "Fonseca mi sembra una persona corretta, molto presente con i giocatori"
Martedì 17 settembre 2019
Zibi Boniek, ai microfoni di Centro Suono Sport nel corso della trasmissione Te la do io Tokyo, ha fatto il punto sul campionato di Serie A, esprimendo un suo giudizio su Fonseca, le prospettive della Roma, Zaniolo e Mkhitaryan. Queste le sue parole.

Cosa pensa di questa Roma di Fonseca?
"Questa Roma mi diverte molto. Entrando nello specifico dico che da centrocampo in su mi piace molto: ha gamba, corre, fa poco possesso palla ma punta a segnare; da centrocampo in giù c'è qualche problema in più. Ma dobbiamo porci una domanda: la Roma per cosa combatte? Per la Champions? Ecco, allora c'è un posto solo, perché i primi tre sono già assegnati a Juventus, Napoli e Inter, secondo me. La Roma lotta insieme ad Atalanta, Lazio, Milan, Torino...queste squadre qua. La Roma può tranquillamente farcela ma deve sbagliare poco, le avversarie sono molte. Fonseca mi sembra una persona corretta, molto presente con i giocatori; vedo che sta vivendo questa avventura appieno, vediamo che viene fuori."

Cosa è successo a Piatek?
"Piatek è sempre lo stesso giocatore. Purtroppo qualsiasi attaccante nel Milan faticherebbe, i rossoneri non hanno giocatori che ti fanno assist, la punta si trova spesso a giocare da sola. Il Milan fatica a creare occasioni contro le difese schierate, gioca spesso per vie centrali e questo non aiuta."

Come vede la lotta scudetto?
"È una bella domanda. La Juventus da 8 anni detta legge in campionato e nessuno riesce ad avvicinarla. Quest'anno però la distanza fra le prime tre non mi sembra grandissima, è sicuramente minore rispetto agli scorsi anni. Io ho visto la prima partita della Juventus, quella con il Parma, e ho visto la panchina. La panchina della Juventus è composta da giocatori che, se schierati titolari lotterebbero per un posto in Champions senza nessun problema."

Com'è cambiata la difesa rispetto al calcio di una volta?
"Una volta il difensore doveva essere fisico e limitarsi a fermare l'azione avversaria, oggi no. Oggi deve avere un buon piede, deve essere bravo di testa, deve saper accorciare la squadra. Guarda De Ligt, è bravissimo ma non l'ho ancora visto in un uno contro uno difensivo. Ma lo stesso vale per il ruolo del portiere: una volta doveva solo parare, oggi deve sapere usare anche i piedi. Il calcio è cambiato e questo ha creato problemi agli allenatori. Ai nostri tempi l'allenatore aveva 11 titolari, 4 riserve e 4 primavera; poi è arrivata la parola turn-over, inventata da Berlusconi, e la rosa è diventata di minimo 22 giocatori. Se negli anni ottanta dicevi ad un giocatore ‘Ti lascio riposare per questa partita' lui si arrabbiava, oggi ci sono addirittura dei giocatori che chiedono di restare a riposo in alcune giornate di campionato minori, è cambiato tutto."

Quali qualità bisogna vedere in un attaccante?
"Prendi l'almanacco e vedi i gol, questo è l'unico dato che conta. Molti dicono: bisogna vedere come si muove, se crea gioco, come dialoga con i compagni. Tutto vero, ma un attaccante deve segnare, quello è il dato importante."

Mkhitaryan?
"Ho giocato diverse volte contro l'Armenia con la nazionale polacca e devo dire che mi ha sempre stupito. Ha grosse qualità tecniche, è il giocatore ideale da affiancare a una punta che segna come Dzeko. Alla Roma serviva un giocatore come lui in grado di saltare l'uomo, può aiutarci ad arrivare in Champions League."

Totti ha incoronato Pellegrini, lei cosa pensa di questo ragazzo?
"Mi piace molto, ma per dargli una corona così importante ci vuole tempo. Lui le qualità ce l'ha, ha facilità di palleggio, si muove bene, ma sui giovani cerco sempre di aspettare prima di dare giudizi."

Zaniolo?
"Come prima. Mi piace, però quando vedo un giovane di 20 anni che al 70 esimo diventa rosso come il palloncino qualcosa non va. Il ragazzo ha delle qualità importantissime ma io vorrei che fosse più continuo e mi piacerebbe vederlo una volta arrivare al 90esimo senza problemi."
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 22 feb 2020 
FONSECA: "Pellegrini? Deve capire dove sbaglia, ma deve giocare. Possiamo arrivare quarti"
ROMA-LECCE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Il Lecce in questo momento è motivato. Tre vittorie consecutive. Gioca bene. Domani qualche cambio, Kolarov giocherà"
 Gio. 20 feb 2020 
Roma, Carles Perez: gol e prestazione che accendono la speranza
Il piccolo corre e segna e lancia una speranza: la notte è passata e arriva, caldo,...
Europa League, Roma-Gent dove vederla in chiaro in Diretta TV e in streaming
È la partita di andata dei sedicesimi di finale, si gioca stasera: le probabili formazioni e i link per seguirla in diretta, anche in chiaro, dalle 21
Roma, ecco la coppa per ritrovare il successo e sognare la Champions
«La pressione non c'è solo qui. E chi allena a questo livello deve conviverci»....
Sarà la prima da titolare per Carles Perez, provato anche da trequartista
La chance dal primo minuto è arrivata. Carles Perez partirà titolare questa sera...
 Mer. 19 feb 2020 
NELA: Haaland alla Roma per 4 milioni, Monchi lo scartò
ROMA - Dieci gol in sette presenze, Erling Haaland è il protagonista della...
FONSECA: "Nessun confronto con la squadra, è facile inventare storie ora. A Roma c'é negatività..."
UEFA EUROPA LEAGUE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Questa settimana abbiamo avuto segnali di una squadra che sta meglio. La pressione che si sente a Roma è la stessa che si avverte altrove. A Roma c’è una negatività che non capisco"
Roma: Friedkin ha concluso la due diligence, firma tra una settimana
Si prepara un memorandum of understanding per il closing finale dell'operazione che farà cambiare proprietario al team giallorosso. Pallotta pronto all'addio
Roma, top player e plusvalenze: cosa farà Friedkin
Fienga ha discusso con l’Eca anche l’eventualità di un aiuto alle società che “perdono” la Champions League
Roma-Gent, i gol non arrivano, ma certe notti le decide Dzeko
Se non segna lui, non segna nessuno. E se non si tira in porta, diventa ancora più...
Roma, Fonseca l'altra via per la rinascita si chiama Europa League
Gli obiettivi, via via, evaporano, ma la stagione non è finita. C'è ancora qualcosa...
Il salvagente della Roma
All-in sull'Europa League. La Roma ha l'occasione di riscattare una stagione fin...
 Mar. 18 feb 2020 
Var, esordio in Europa League. Rosetti: "Sarà di grande aiuto agli arbitri"
«Riteniamo che il Var sia un progetto fondamentale per il calcio. Sono molto contento...
Confronto giocatori-Fonseca: il problema sarebbe di natura tattica
ALCUNI SENATORI SPERANO IN UN CAMBIO DI MODULO
Roma, nuova proprietà ma sempre anno zero
Discontinuità e continuità nello stesso club. La Roma, in piena crisi di risultati...
Roma, rivoluzione Friedkin: patto con l'Uefa per investire. E Petrachi è in bilico
Il club giallorosso potrebbe essere il primo in Italia ad accedere al voluntary agreement. Cambi ai vertici: Petrachi in uscita. Il d.s. in uscita
 Lun. 17 feb 2020 
Roma, infortuni e passo da retrocessione: è il 2020 ma sembra il 1976
"Anno bisesto, anno funesto", una Roma così brutta non si vedeva da 44 anni. Anzi,...
Crisi Roma: da Luis Enrique a Fonseca, da Sabatini a Petrachi, quando i mali non sono (solo) tecnici
Tutto comincia con Luis Enrique. Anno 2011. Erano gli albori della Roma americana,...
Roma, la grande paura si concretizza? E "L'oh nooo..." stavolta può diventare giallorosso
La possibilità che la Lazio vinca lo scudetto sparge terrore tra i romanisti. Nell'ultima giornata la squadra di Fonseca dovrà vedersela con la Juve a Torino. E se all'undici di Sarri servissero punti per battere sul filo di lana i biancocelesti cosa farà la Roma?
Un mese per rinascere
Serrare i ranghi e ritrovare subito compattezza dopo la terza sconfitta di fila....
 Dom. 16 feb 2020 
Roma, la rivoluzione flop: Fonseca e Petrachi adesso rischiano
La sconfitta con l'Atalanta rischia di costare la Champions alla squadra giallorossa. Due punti in meno rispetto ad un anno fa, il ds è quasi certo di salutare, in bilico anche la conferma dell'allenatore
Crisi Roma, i tifosi: "Squadra sopravvalutata, andate a coltivare le patate!"
I romanisti: "Aveva ragione Fonseca. Alcuni giocatori non reggono la pressione, sono da piccola squadra"
Dissociazione Sportiva Roma
La Roma di Fonseca ha due punti in meno rispetto a quella dell'ultimo Di Francesco,...
Schick: "Meglio Lipsia di Roma? Lo dicono i numeri. Qui facciamo un gioco spettacolare"
È uno degli uomini del momento in un Lipsia in piena corsa per il titolo tedesco....
Peggior partenza dopo la sosta di Natale degli ultimi 45 anni
Bocciatura in pubblico e ovviamente via Internet. I tifosi giallorossi non accettano...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>