facebook twitter Feed RSS
Sabato - 15 agosto 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

De Zerbi: "Con la Roma c'è stato qualcosa. Come Fonseca, amo palleggiare"

Sabato 14 settembre 2019
Roberto De Zerbi poteva essere sulla panchina di Fonseca, dopo che erano sfumate le piste Conte e Gasperini. "Con la Roma c'è stato, qualcosina", ci rispondeva dopo il 4-1 alla Sampdoria, prima della sosta.

I giallorossi sono l'unica grande che il Sassuolo non è mai riuscito a battere, domani potrebbe impiegare la difesa a tre; a destra sono in ballottaggio il tedesco Toljan e l'under 21 turco Muldur. In 13 sono rientrati dalle nazionali, Traorè viene dal viaggio più lungo, non è detto che sia titolare.

«La Roma ha qualità - spiega il tecnico alla seconda stagione nel Modenese -, per essere considerata una grande squadra. Se capita di essere messi in mezzo dal loro palleggio non bisogna fasciarsi la testa: l'hanno fatto con la Lazio, con il Genoa, sono destinati a ripetersi con tante. Dobbiamo difenderci bene, esaltare al massimo la nostra fase di possesso e manovra».

La Roma non è da scudetto?
«La Juve sta avanti in maniera marcata a tutte, non solo ai giallorossi. Sono partiti adesso, con il nuovo tecnico, hanno tutto il tempo per avvicinare al massimo la Juve, con tanti giocatori importanti».

Chi le sarebbe piaciuto allenare, fra i giallorossi?
«La rosa che ho mi rende felice e responsabile: non devo fare danni, cercando di far rendere tutti al massimo. Mi dispiace l'infortunio di Rogerio, nell'anno della consacrazione. Abbiamo alternative: Peluso, che ha fatto bene, Tripaldelli, il greco Kyriakopoulos».

Zaniolo è tornato con l'under 21. Come l'ex Pellegrini merita l'Italia di Mancini?
«Entrambi sono da nazionale maggiore. Sono maturi, fisicamente e calcisticamente. La Roma ha Dzeko, che si inventa i gol da solo. Pensassimo di poter costringere i padroni di casa a difendersi, partiremmo già male. Hanno Mykitaryan e Cristante, Florenzi e Kolarov, sono molto forti».

Come si fermano gli esterni?
«Più alta è la percentuale nostra di possesso palla, inferiore è la possibilità di subire».

Cosa la accomuna a Fonseca?
«Mi piace il suo gioco. Non dà punti di riferimento, porta molti uomini in avanti. Costruisce il gioco dal basso, cercando la pulizia della manovra. Nel mio piccolo provo a farlo anch'io, da quando alleno».

Restano i problemi difensivi, evidenziati già nella seconda stagione con Eusebio Di Francesco.
«Alla squadra ho fatto questo discorso, in mattinata. Eccellere in entrambe le fasi di gioco è difficilissimo, se si vuole giocare un certo tipo di calcio qualcosa si concede. Non come attenzione e concentrazione sui dettagli, ma occorre decidere cosa vuoi essere, sennò si resta un ibrido. Dipende anche dalla qualità dei calciatori, che sposta sempre tutto».

Chi le è dispiaciuto perdere, in questo mercato?
"Federico Di Francesco. L'avrei tenuto, si sarebbe ritagliato uno spazio, ha preferito andare altrove per cercare di avere più minuti da titolare. Lirola avrebbe potuto consacrarsi. Poi Demiral, Sensi, Boateng, mi dispiace per tutti, ma così siamo più forti della scorsa stagione. Non è peraltro certo che faremo meglio».
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 14 ago 2020 
Calciomercato Roma, attesa nuova offerta per Smalling
Dopo la fine del prestito alla Roma, Chris Smalling era tornato al Manchester United,...
Roma, ecco il nuovo stemma su Fifa 21: a breve l'annuncio con la Konami
Il club giallorosso non ha concesso i diritti alla EA Sports, ma soltanto alla Konami che rispetterà i colori e le divise originali dei giallorossi
Matelica, annunciato l'arrivo di Cardinali: "Alla Roma ho appreso tanto, non vedo l'ora di iniziare"
Dopo la convocazione per la sfida di Europa League contro il Siviglia, per Matteo...
Calciomercato Juventus, la lista dei giocatori che piacciono in attacco
È una Juventus da ricostruire, quella data in mano ad Andrea Pirlo. Dopo le riunioni...
Calciomercato Napoli, sempre più Veretout prima scelta. Reguilon solo in prestito
Il Napoli ha messo Jordan Veretout in cima alla lista per il centrocampo. E nell'operazione...
Calciomercato Roma, da Planes a Paratici: il punto sul futuro ds
La Roma che verrà, tra idee e progetti da costruire. Il primo passo sarà la ricerca...
Fonseca e le vacanze in Ucraina, dove resta un idolo. E piovono proposte dall'est
Il tecnico portoghese in ferie sul Mar Nero, i mediatori offrono ai giallorossi alcuni prospetti interessanti come Mykolenko e Kedziora
CALCIOMERCATO, Preso Alemanji: "Molto contento di aver firmato con la Roma"
Nuovo colpo in ottica futura per la Roma, che chiude l'acquisto dal Cambridge United...
Palestra e relax. Zaniolo al mare con le sue donne e il nuovo tutor
Il centrocampista si gode le vacanze
Un anno di Florenzi: sogni, speranze e addio ad un passo
Un anno fa convinse Edin Dzeko a restare alla Roma. La storia racconta che Dzeko...
Pallotta e Friedkin: quando l'amore va oltre il calcio
La passione per il basket accomuna James Pallotta a Dan Friedkin. Se però per Pallotta...
Quota 100: da Kluivert a Florenzi, è caccia al tesoro per la nuova Roma
Non ci saranno novità, almeno per le scelte strategiche, prima del closing. Nel...
L'arbitro Rocchi: "Da Juve-Roma del 2014 ho imparato molto"
Da pochi giorni ha appeso il fischietto al chiodo. Gianluca Rocchi dice addio alla...
Idea Ünder, il Napoli lo vuole per la fascia destra. Chiesti 30 milioni, ADL ne offre 25
Il Napoli insiste per Cengiz Under. L'esterno turco è stato individuato come il...
La nuova Roma con il rebus ds
I progetti in casa Roma sono delineati. Ora bisogna capire soltanto chi li metterà...
Il piano segreto dei Friedkin
Il piano, ammesso sia già pronto, è segreto. Nessuno nella Roma sa cosa abbiano...
 Gio. 13 ago 2020 
Calciomercato Roma, Perotti ai saluti: Fenerbahce e Al-Shabab sull'argentino
L'attaccante argentino è finito nel mirino dei due club: presto l'offerta al club giallorosso
Totti allarga la sua scuderia di giovani talenti: arriva Giorcelli
L'ex capitano giallorosso punta sul difensore classe 2003, cresciuto alla Juve e appena arrivato alla Roma: è lui l'ultimo gioiellino della sua CT10 Management
Raggi tra ricandidatura e mugugni interni. E l'iter sullo stadio della Roma può rallentare
Nel Movimento 5 stelle non tutti hanno apprezzato la scelta della sindaca di ripresentarsi per un terzo mandato. E lo stadio dei giallorossi passa, ancora una volta, in secondo piano
Contatti continui con Planes: c'è la sua disponibilità. A prescindere da Pochettino
Ramon Planes più di un'idea per la nuova Roma di Dan Friedkin. In casa giallorossa...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>