facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 16 settembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Dalla Russia all'Argentina: Totti, un giro del mondo per cercare se stesso

Giovedì 12 settembre 2019
Lontano dal calcio Francesco Totti non ci sa stare. Anche se la sua avventura alla Roma è terminata tra le polemiche, l'ex numero 10 non ha nessuna intenzione di accantonare la più grande passione per dedicarsi esclusivamente ad altre attività come l'intrattenimento e ruoli di rappresentanza (sarà ambasciatore di Euro 2020). È evidente che agli impegni come attore non rinuncerà perché hanno da sempre fatto parte della sua vita e gli permettono di entrare nelle case della gente regalando un sorriso, ma è il calcio il pallino fisso sui cui Francesco vuole costruire il proprio futuro.

Martedì, assieme a Vincent Candela, è partito per la Russia, ha incontrato l'attaccante dello Zenit Serdar Azmoun e oggi parteciperà alla presentazione dei Football Heroes Award, premi dedicati agli eroi del calcio: «Gli ex giocatori possono dare un grande sviluppo al calcio come manager di club o nelle federazioni. Ne sono certo. Mosca è una città che mi piace, mi divertirò a passeggiare e incontrare anche alcuni tifosi della Roma che vivono qui. E poi vorrei vedere alcune partite del campionato russo», ha detto prima della partenza. Ed è proprio su questa ultima frase che si costruirà il suo futuro: Francesco sta pensando di lavorare nel calcio in proprio, magari scovando giovani talenti a cui dare consigli con la sua esperienza. Se poi farà il procuratore - ci sono delle regole precise in merito e un esame da sostenere - non è chiaro, ma l'ex capitano della Roma vuole mettere a frutto i suoi 30 anni nel pallone ad alti livelli. Non sarà un percorso semplice, ma già si sta attrezzando prendendo lezioni di inglese e investendo nella sua scuola calcio (inaugurato il settore femminile). Il prossimo viaggio sarà in Cina e poi volerà in Argentina da De Rossi e Burdisso: «Vuole venire alla Bombonera per vedere una partita del nostro club. Non è stato l'unico però: in tanti vogliono venire qui a Buenos Aires», ha detto l'ex difensore adesso direttore sportivo del Boca. Il giorno giusto potrebbe essere il 23 ottobre quando si disputerà il derby Boca-River semifinale di Coppa Libertadores.

STRADA DOLENTE - Trigoria, dunque, è ormai un ricordo per Totti, quella strada in cui si muoveva fino a qualche mese fa adesso è percorsa da nuovi dirigenti e calciatori. E se Petrachi si è battuto per rizollare il campo principale del centro tecnico, i giocatori, invece, si sarebbero lamentati per le troppe buche che sono presenti in via Laurentina. Alcuni di loro avrebbero addirittura riportato danni alle rispettive auto per via dell'asfalto che cade a pezzi. E' circolata anche la voce di una lettera di protesta del club indirizzata direttamente al Campidoglio. Fatto, questo, seccamente smentito dallo società, contattata direttamente dal Messaggero. Il Comune di Roma, che è responsabile del rifacimento stradale in quella zona, ha già in agenda i lavori per la fine di ottobre, per una durata massima di 40 giorni.
di G. Lengua
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 15 set 2019 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro l'Istanbul
La Roma, dopo la vittoria per 4-2 contro il Sassuolo, tornerà ad allenarsi domani....
Ormai Pellegrini è un leader, Fazio balla. Berardi non molla, Chiriches disastroso
Splendida prova dell’azzurro da trequartista, ma la difesa non è affidabile. Il capocannoniere fa doppietta, male i centrali di De Zerbi
Scusi Olimpico, chi ha fatto palo? Dieci legni in due partite tra Roma e Lazio
Non solo goleade tra Inzaghi e Fonseca: da Correa a Pellegrini, nelle ultime due giornate lo stadio della Capitale ha visto anche tanti tiri colpire la porta senza centrarla
KLUIVERT: "Devo imparare tante cose dando il 100% di me stesso, è quello che sta accadendo adesso"
ROMA-SASSUOLO 4-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA KLUIVERT A SKY L'anno scorso non hai...
DZEKO: "Il secondo tempo doveva andare meglio. Mkhitaryan? Giocatore di alto livello"
ROMA-SASSUOLO 4-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA DZEKO A ROMA TV Grande primo tempo,...
Roma-Sassuolo 4-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Che piede Pellegrini. Mkhitaryan, buona la prima
Pellegrini dirige un'ora di Roma stellare: splendido poker al Sassuolo
L’azzurro, autore di tre assist a Cristante, Mkhitaryan e Kluivert, incanta da trequartista. Giallorossi devastanti: segna anche Dzeko e tre pali colpiti. Poi Berardi riduce il passivo con una doppietta
PELLEGRINI: "Quando faccio assist è come se segnassi anch'io. Ora non dobbiamo prendere gol"
FINE PRIMO TEMPO: ROMA-SASSUOLO 4-0 PELLEGRINI A SKY Hai detto che da trequartista...
CRISTANTE: "Dobbiamo fare meglio in fase difensiva, i gol li abbiamo trovati"
ROMA-SASSUOLO, LE INTERVISTE PRE-PARTITA CRISTANTE A ROMA TV A caccia della prima...
Roma-Sassuolo, Le Formazioni UFFICIALI
3ªGiornata di Serie A
Mkhitaryan, esordio da brividi: in diretta in Armenia, nel ricordo del padre
Il trequartista verso una maglia da titolare contro il Sassuolo. La televisione armena ha acquistato i diritti delle partite della Roma
Serie A femminile, la Roma stecca la prima: il Milan vince 3-0
Parte male la stagione della Roma. Il Milan batte meritatamente 3-0 le giallorosse...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>