facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 13 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La Roma è senza difesa

Lunedì 26 agosto 2019
L'Olimpico si riempie solo per metà. E, alla fine, fischia (senza esagerare, però) la Roma che, dopo 26 anni, deve fare a meno contemporaneamente dei capitani Totti e De Rossi. Finisce un'era, ma non ne comincia un'altra. La nuova stagione parte come finì l'ultima. La difesa non tiene, perché addirittura peggiore, negli interpreti, di quella del campionato scorso: la tripla rimonta del Genoa (3-3) agevolata dalle gaffe di Fazio, Jesus e Mancini. Il gioco in verticale di Fonseca piace. Non è, però, sufficiente per andare a dama. I giallorossi, spregiudicati e convincenti davanti, crollano dietro. I calciatori arrivati a Trigoria durante l'estate non bastano per ritornare in Champions. Ma c'è ancora tempo per correggere questo gruppo incompleto e ridimensionato.

VECCHIA DECINA - Pau Lopez è l'unico rinforzo che parte titolare nella notte del debutto in campionato all'Olimpico. I 10 giocatori di movimento sono noti al pubblico, avendo fatto gia parte della rosa nella stagione scorsa. Il mercato di Petrachi ancora non si vede. Mancano alcune pedine nel 4-2-3-1, da prendere entro il 2 settembre. Una di sicuro. Dietro, come da richiesta anche in pubblico di Fonseca, è necessario l'acquisto di spessore che, in mezzo, sistemi la difesa dopo la partenza di Manolas. L'allenatore, nella scelta iniziale, indirizza il suo messaggio alla società: il giovane Mancini va inizialmente in panchina e la scommessa Cetin non entra nemmeno nella lista dei 21 convocati per la sfida contro il Genoa. Si riparte da Fazio e Jesus che confermano subito di non dare alcuna garanzia. E non c'entra il baricentro alto e la conseguente esposizione al contropiede rossoblu.

COPPIA DA BALLO - Fragile il tandem pure a difesa schierata, come si è visto sul cross di Criscito: Jesus permette a Romero di colpire di testa e Fazio chiude in ritardo su Pinamonti che gira di sinistro per il pari rispondendo presto a Under. E, per chi non ci crede, ecco che i due concedono il bis, vanificando la prodezza di Dzeko e azzerando quindi il nuovo vantaggio della Roma: Fazio perde il tempo nell'anticipo su Kouamé e Jesus usa la ghigliottina per fermare Pinamonti e regalare il secondo pareggio al Genoa che, prima dell'intervallo segna su rigore con Criscito. Nkoulou è l'obiettivo da centrare al più presto. Anche perché, quando a metà ripresa per salvaguardare l'ammonito Jesus, tocca a Mancini, la situazione non migliora. E Kouame, su invito di Ghiglione, fa centro proprio per la posizione sbagliata del nuovo entrato e la diagonale non effettuata da Florenzi, rendendo inutile la punizione di Kolarov per il momentaneo tris giallorosso.

AVANTI TUTTA - Fonseca, comunque, conosce bene i limiti della sua squadra. Ma, al tempo stesso, prende atto degli ulteriori progressi nella fase offensiva. Quando la Roma avanza, è divertente e soprattutto efficace. Under si muove bene a destra, Kluivert è dentro la partita quando entra dentro il campo da sinistra. Dzeko fa il rifinitore e il finalizzatore. C'è armonia e velocità nel rombo d'attacco. Vivace Zaniolo da trequartista, rapidi nella verticalizzazione i mediani Pellegrini e Cristante. Il ct Mancini apprezza i suoi azzurri che partecipano con qualità. Anche se nella ripresa i giallorossi vanno in altalena e si allungano, lasciando campo al 4-3-1-2 dell'ex Andreazzoli. Nervosismo in campo: discutono Pellegrini e Kolarov. Dentro Pastore per Kluivert che sembra stanco e debutto di Zappacosta per Florenzi, pure lui con la lingua di fuori. Zaniolo si sposta a sinistra, con Pastore che si sistema dietro a Dzeko. Nel recupero, su iniziativa di Pellegrini, proprio Zappacosta buca il pallone del possibile successo. E certifica che non è proprio la notte dei difensori.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Mer. 18 set 2019 
Tekdemir: "La Roma è forte e motivata, ma vogliamo ottenere un buon risultato giocando al meglio"
ROMA-ISTANBUL, LA CONFERENZA STAMPA DI MAHMUT TEKDEMIR
Da Elia a Inler fino a Robinho. Quanto volti noti nell'Istanbul contro la Roma
Ci sono molti ricordi "italiani" nel Basaksehir, il club turco guidato dall'ex Inter Buruk che domani all'Olimpico affronta i giallorossi
Febbre a 90, Dzeko va a caccia del grande Voeller. Sperando di fare meglio a Danzica...
Con i gol contro Genoa e Sassuolo Edin Dzeko è arrivato a quota 89 gol con la maglia...
 Mar. 17 set 2019 
Boniek: "Questa Roma mi diverte. Zaniolo? È bravo, ma al 70' è sempre stanco..."
L’ex centrocampista della Roma aggiunge: “Fonseca mi sembra una persona corretta, molto presente con i giocatori”
Mkhitaryan e Veretout hanno cambiato la Roma
Il nuovo avanza, e pure bene. E' il nuovo di Petrachi, ma pure di Fonseca e in parte...
 Dom. 15 set 2019 
Roma, incontro con la vittoria
La partenza della Roma, in questa stagione condizionata nel calendario da Euro 2020,...
 Sab. 14 set 2019 
Scatta l'ora delle donne. C'è il Milan
Dopo un'estate dominata dal grande successo del Mondiale di Francia è pronto a ripartire...
Gasperini: "Roma? La mia priorità era rimanere qui e affrontare la sfida Champions con l'Atalanta"
Sono stati tanti i nomi monitorati per la panchina della Roma prima di scegliere...
Smalling e i suoi fratelli (rotti)
La piaga degli infortuni colpisce ancora la Roma: l'ultimo in ordine cronologico...
Roma, difesa da rifare con il dubbio Smalling
Ormai basta uno spiffero di vento per scatenare una tempesta. La Roma che combatte...
 Ven. 13 set 2019 
Pellegrini: "Mi piace poter giocare in più ruoli. Il mio preferito è quello di trequartista"
"Stiamo creando un gruppo, sono molto contento"
Rivoluzione Roma, svelati i quattro obiettivi di Fienga
Nessun disimpegno da parte di Pallotta: dalla Champions allo stadio, tutte le linee guida della stagione
Eredità Monchi, Zaniolo o Under via a fine anno
Senza Champions e con le scorie del mercato di Monchi da smaltire. La nuova Roma...
Roma rischio zero. Mai più casi Pastore e Nzonzi, si riparte da giovani e stadio
Stop ai rischi. La Roma del futuro riparte del passato e prova a riprendere un cammino...
Fienga e Petrachi firmano la svolta, solo in prestito i giocatori over 27
La Roma cambia le proprie dinamiche interne. Il fallimento della scorsa stagione...
 Gio. 12 set 2019 
Veretout in regia per sbloccare la Roma e sé stesso: non vince da 7 mesi
Il centrocampista francese non vince una partita dallo scorso 17 febbraio, ora torna dall’infortunio e Fonseca è pronto a dargli le chiavi dei giallorossi
Roma, un Olimpico da conquistare
Il termometro del popolo romanista segna temperature moderate, non è ancora tempo...
Soldi e follower: perchè giocare nelle coppe vale tanto oro
[...] Entrare in Champions significa svoltare, ma anche l'Europa League aumenta...
Olimpico, Foro Italico, Flaminio: pressing M5S sul neoministro
Da Giuseppe Conte per ottenere il riconoscimento a Roma Capitale e nuovi fondi per...
Fonseca, la Roma in "sette" mosse
Deve essere una bella sensazione, per Paulo Fonseca, arrivare la mattina a Trigoria...
 
 <<    <      3   4   5   6   7