facebook twitter Feed RSS
Domenica - 15 settembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Fonseca: "Voglio una squadra offensiva e audace. In due o tre anni vinceremo un trofeo"

"L'obiettivo è tornare subito in Champions. La Serie A ha esigenze tattiche enormi, voglio rimanere molti anni"
Venerdì 23 agosto 2019
Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha rilasciato una lunga intervista a Record. Queste le sue parole:

Come deve giocare la sua squadra?
"Voglio che la mia squadra sia molto offensiva, che giochi nella metà campo avversaria, con la linea difensiva lontana della nostra porta. Ci stiamo preparando per far si che questa sia la normalità e la realtà, però la Serie A è un campionato molto esigente, specie a livello tattico. Vogliamo avere una squadra sicura in difesa, però io dico sempre che il migliore modo di difendere è avere la palla. Credo che la Roma avrà la palla la maggior parte del tempo e per questo, difenderà meglio. Negli ultimi anni, la squadra che ha vinto a Serie A è sempre stata quella che ha subito meno goal."

La Serie A è competitiva?
"Tutti i club hanno fatto investimenti importanti, hanno grandi allenatori e calciatori top. Per me, fondamentale è costruire una squadra che non guardi al nome degli avversari per sviluppare il suo gioco. L'obiettivo di questa Roma è tornare subito in Champions, e credo che se giochiamo bene e siamo forti a tutti i livelli, gli obbiettivi saranno più vicini."

Che mentalità deve avere la sua Roma?
"I miei calciatori mi trasmettono che non sarà facile affrontare questa Roma. Proveremo ad essere una squadra audace e coraggiosa. Percepisco un grande impegno e coinvolgimento di tutta la squadra. Credo che i risultati arriveranno in modo naturale. In due o tre anni credo che riusciremmo a conquistare un trofeo, ne sono convinto. Siamo pronti per la prima di campionato contro il Genoa, che sarà difficile."

Come vive il suo arrivo alla Roma?
"Ho sempre avuto l'ambizione e convinzione che prima o poi sarei arrivato in uno dei migliori campionati in Europa. La Serie A è uno di questi. Per questo sono molto soddisfatto per avere accettato e voluto questa sfida. Sono stato accolto molto bene nel club e mi sento molto supportato nel nostro lavoro. Un allenatore vive di risultati, però io voglio rimanere molti anni alla Roma e mantenere il mio proposito di continuare la mia carriera in un dei migliori campionati del Mondo. La Serie A ha esigenze tattiche enormi, è una sfida che mi motiva molto. Sono convinto che riuscirò a costruire una squadra coraggiosa, ambiziosa e che riempia di orgoglio i nostri tifosi."

Cosa dovete fare per conquistare i tifosi?
"Lottare fino all'ultimo minuto. L'ambiente nello stadio è fantastico. Il mio obiettivo è che la squadra conquisti la fiducia dei tifosi e questo sarà possibile solo con lavoro e dedizione. Non vinceremo tutte le partite, però dobbiamo fare sentire ai nostri tifosi che siamo capaci di lottare sempre fino all'ultimo minuto. Le persone ci sosterranno e si sentiranno orgogliose di noi, indipendentemente dai risultati. Tutti insieme saremmo più forti."
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 14 set 2019 
La Roma l'ha sempre sfiorata e mai battuta: Berardi sfida il tabù giallorosso
Di Francesco voleva portarlo nella Capitale, ma non piaceva a Monchi. Domani ritroverà l’Olimpico, che poteva essere il suo stadio negli ultimi due anni ma anche prima, perché a Sabatini e Garcia non dispiaceva
De Zerbi col tridente. E c'è il ritorno di Defrel
Il tridente contro il tabù. Ci pensa, De Zerbi, ad aggredire la non impeccabile...
Scatta l'ora delle donne. C'è il Milan
Dopo un'estate dominata dal grande successo del Mondiale di Francia è pronto a ripartire...
Il nuovo stadio, il Comune riapre la porta: "Riprenderemo gli incontri"
(...) L'aria che tira intorno al Campidoglio sembra diversa per la Roma sul fronte...
Gasperini: "Roma? La mia priorità era rimanere qui e affrontare la sfida Champions con l'Atalanta"
Sono stati tanti i nomi monitorati per la panchina della Roma prima di scegliere...
Roma, con Dzeko-Mkhitaryan nasce il nuovo patto del gol
Nella Roma il tandem Petrachi-Baldini sembra aver trovato per Edin Dzeko quel partner...
Smalling e i suoi fratelli (rotti)
La piaga degli infortuni colpisce ancora la Roma: l'ultimo in ordine cronologico...
Roma, difesa da rifare con il dubbio Smalling
Ormai basta uno spiffero di vento per scatenare una tempesta. La Roma che combatte...
 Ven. 13 set 2019 
Rongoni: "I campi di Trigoria sono più duri del normale"
"Se Petrachi ha deciso di intervenire sui campi di Trigoria è perchè crede possano generare un problema"
ROMA-SASSUOLO, domani la conferenza stampa di Fonseca
Paulo Fonseca andrà domani in conferenza stampa per presentare la sfida di campionato...
Pellegrini: "Mi piace poter giocare in più ruoli. Il mio preferito è quello di trequartista"
"Stiamo creando un gruppo, sono molto contento"
SPINAZZOLA: "Sarà un mese importante, se partiremo bene avremo una grande spinta"
Leonardo Spinazzola è tornato ad allenarsi in gruppo da pochi giorni, dopo aver...
Roma, problemi per Smalling: in dubbio contro il Sassuolo
Sovraccarico muscolare per il difensore durante l'allenamento di ieri: ballottaggio con Mancini per la partita di domenica pomeriggio
TRIGORIA 13/09 - Sala video, scatti e focus tattico. Gestione fisica per Smalling
ALLENAMENTO ROMA - Individuali per Zappacosta, Perotti e Ünder.
Rivoluzione Roma, svelati i quattro obiettivi di Fienga
Nessun disimpegno da parte di Pallotta: dalla Champions allo stadio, tutte le linee guida della stagione
Eredità Monchi, Zaniolo o Under via a fine anno
Senza Champions e con le scorie del mercato di Monchi da smaltire. La nuova Roma...
Pellegrini nel cuore della Roma
Pellegrini è tornato carico dall'impegno con l'Italia. Mancini lo ha elogiato per...
Kolarov non è più da solo, Spinazzola vale per due
Se è vero che la Roma ha un problema, non da oggi ma da qualche anno a questa parte,...
Il Real Madrid fa da consulente per i campi di allenamento
Il campo principale sta per essere definitivamente rimesso a nuovo, poi toccherà...
Roma, Florenzi il trasformista: sei ruoli, la fascia e la pace coi tifosi
Negli ultimi anni il neocapitano giallorosso ha ricoperto già tanti ruoli diversi. E con Zappacosta ai box e Spinazzola appena recuperato, probabile che a Fonseca serva di nuovo da terzino
Roma rischio zero. Mai più casi Pastore e Nzonzi, si riparte da giovani e stadio
Stop ai rischi. La Roma del futuro riparte del passato e prova a riprendere un cammino...
Totti zar di Russia: bagno di folla a Mosca
Francesco Totti star in Russia dove ieri sera ha partecipato alla cerimonia dei...
Fienga e Petrachi firmano la svolta, solo in prestito i giocatori over 27
La Roma cambia le proprie dinamiche interne. Il fallimento della scorsa stagione...
Roma, esperienza in Premier: Fazio, Kolarov, Mkhitaryan e Dzeko con il Sassuolo. Smalling in dubbio
Ancora nessuno ha la certezza di quali saranno gli interpreti della ripartenza,...
 Gio. 12 set 2019 
Veretout in regia per sbloccare la Roma e sé stesso: non vince da 7 mesi
Il centrocampista francese non vince una partita dallo scorso 17 febbraio, ora torna dall’infortunio e Fonseca è pronto a dargli le chiavi dei giallorossi
Designazioni arbitrali 3ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni terza Giornata di Andata
Roma, un Olimpico da conquistare
Il termometro del popolo romanista segna temperature moderate, non è ancora tempo...
Dzeko ora gongola col nuovo scudiero
Mhkitaryan ha chiamato e Dzeko ha risposto, l'uomo assist e l'uomo gol. Basterà...
Per Kluivert si rifà in salita, quanto traffico sulle fasce
Justin Kluivert si è presentato a Roma come il miglior talento dell'Ajax e con un...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>