facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 17 giugno 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Sarri-Gasperini, una poltrona per 2

Domenica 19 maggio 2019
Meno di quindici giorni per definire la Roma del futuro. La poltrona dell'ufficio da direttore sportivo è già stata promessa a Petrachi, mentre quella della stanza dell'allenatore è in ballo tra Gasperini e Sarri.

A Trigoria, dopo lo sprint del dirigente del Torino che ha superato Campos nelle preferenze di Pallotta, va risolta la questione legata al tecnico, una corsa che riguarda ormai soltanto due nomi a seguito del fallimento della trattativa per Conte. Il club giallorosso ha trovato negli scorsi giorni una base d'accordo con Gasperini, che si legherebbe alla nuova squadra con un contratto triennale da circa 2,5 milioni di euro netti all'anno più i soliti bonus. Gasperini, nell'attuale accordo con i bergamaschi, ha un sostanzioso incentivo in caso di qualificazione in Champions League e percepisce un salario annuo di 1,4 milioni. Prima di portare troppo avanti qualsiasi trattativa con la Roma o con le altre società interessate, in primis il Milan alla ricerca di un sostituto di Gattuso, il sessantunenne di Grugliasco deve però incontrare di nuovo Percassi: «Siamo in molti in questa situazione dove ci sono tante voci. Io - le dichiarazioni di ieri in conferenza stampa - ho già parlato con il Presidente, dobbiamo fare il massimo fino alla fine del campionato. Poi si fa il punto della stagione. Non farò mai niente senza averlo sentito, passo prima da lui».

Il numero uno orobico in molteplici occasioni ha ribadito a gran voce che l'Atalanta non vuole liberare Gasp e l'intenzione è quella di tenerlo a vita, ma il piemontese vuole rifare il salto in una grande squadra dopo quanto successo con l'Inter, con un esonero arrivato dopo appena quattro partite in nerazzurro. Ogni possibile sviluppo è stato però rimandato al 27 maggio, quando il campionato sarà terminato e le due parti si metteranno sedute intorno ad un tavolo per un confronto finale.

L'altro candidato forte per la panchina giallorossa è Sarri, separato in casa con il Chelsea. La Granovskaia, donna alla guida dei londinesi, vuole dargli il benservito anche nell'eventualità di una vittoria in Europa League con l'Arsenal, match che sarà disputato a Baku il 29 maggio. I rapporti con il toscano sono deteriorati e, nonostante un contratto di altri due anni a 6 milioni di euro netti annui (in Inghilterra è circolata la notizia che i suoi undici collaboratori hanno firmato solo fino al 30 giugno), un divorzio è la soluzione più probabile.

L'ultimo dei motivi d'attrito con la dirigenza dei Blues è stata l'amichevole disputata a Boston, nella quale il prezioso centrocampista Loftus-Cheek si è rotto il tendine d'Achille. I contatti con l'entourage di Sarri sono portati avanti da Baldini, di stanza nella City, ma prima del derby europeo il tecnico non prenderà alcuna decisione, pressato anche dalla Juventus.

Intanto si avvicina l'addio del ds ad interim Massara, che potrebbe salutare la Capitale ed iniziare una nuova avventura in solitaria in Italia. Non è detto infatti che segua Sabatini al Bologna: su di lui sono vive le sirene del Brescia di Cellino, che ha fatto fuori Marroccu, del Sassuolo e anche della Fiorentina, non sicura di continuare con la coppia Corvino-Freitas. Tutte le pedine del domino romanista andranno al loro posto al termine della stagione.
di F. Biafora
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 16 giu 2019 
Sarri alla Juve: ora è ufficiale
Il club ha ufficializzato l'arrivo sulla panchina dell'ex tecnico del Chelsea, che ha firmato un triennale
E adesso resta solo Florenzi. Forse...
I cento giorni dell'Apocalisse giallorosso. Dal 7 marzo, data dell'esonero di Di...
 Ven. 14 giu 2019 
PALLOTTA: "Entusiasta dell'arrivo di Fonseca. Totti è una parte integrante della nostra dirigenza"
"Sono stato molto contento di come Fonseca ci ha descritto il metodo con cui lui e i suoi assistenti lavoreranno individualmente con i giocatori. Totti è una parte integrante della nostra dirigenza sportiva. A Londra ci doveva essere anche lui”
 Mar. 11 giu 2019 
Riforma Champions, la Lega vota "no"
La Super Champions non s'ha da fare. La Lega serie A ha ribadito il suo malcontento...
 Sab. 08 giu 2019 
"Vincere giocando bene"
L'ottavo allenatore della Roma americana sarà Paulo Fonseca, nato in Mozambico,...
 Gio. 06 giu 2019 
Agnelli alla riunione Eca: "Nuova Champions nell'interesse di tutti"
Intervento del presidente della Juventus nel primo giorno di lavoro a Malta per la riforma del massimo torneo europeo: "Troveremo soluzioni per migliorare il calcio"
Percassi: "Anche a noi piace Tonali. Zapata? Se arriva un'offerta di 50-60 milioni ci pensiamo"
Sono stati tanti gli argomenti toccati dal presidente dell'Atalanta Antonio Percassi...
Il mercato a sorpresa chi prende un portiere chiamato Buffon? Contatti senza esito con Totti
Gigi Buffon ha ancora delle idee da calciatore per la testa, dei record da battere,...
PEROTTI: "Il VAR rovina l'essenza del calcio. Ingiusto essere usciti così in Champions"
"Ho un contratto con la Roma e voglio rispettarlo"
 Mer. 05 giu 2019 
CALCIOMERCATO, ag. Bailey: "Non andrà alla Roma perché non gioca la Champions League"
Craig Butler, agente di Leon Bailey, attaccante del Bayer Leverkusen l'anno scorso...
Lui, la guerra e il bel gioco: Fonseca, via la maschera
Stima Guardiola, ama vincere giocando bene e ha conquistato 7 titoli in 3 anni con lo Shakhtar. Dal Mozambico alla guerra in Ucraina, la storia del candidato numero uno alla panchina della Roma
 Mar. 04 giu 2019 
"La Roma su ten Hag. No dell'Ajax per colpa di... Monchi"
Il club olandese vuole rinnovare il contratto all'allenatore: chiuse le porte alla Roma anche per il dietrofront su Ziyech
Edin costa 13 milioni. Preferisce i nerazzurri alle inglesi
Edin Dzeko, nonostante i 33 anni, è un centravanti stimatissimo dagli allenatori...
 Lun. 03 giu 2019 
Dalla Spagna sono sicuri: Il Real vuole Salah. Il Liverpool chiede 200 milioni
«Ora non posso parlare del mio futuro». È questa affermazione criptica di Mohamed...
Alisson & co. Qui trionfa solo il bonus
Un po' di Roma in finale, si fa notare. Che bravo Sabatini a comprarli (ma li ha...
 Dom. 02 giu 2019 
Mourinho: "Vado dove il progetto mi convince. Accetterei un club non vincente ora ma che potrei..."
"Accetterei club non vincente ora ma che lo diventasse domani"
Allenatore Roma, scatto Fonseca. Smentita la voce su Conceicao
Il club giallorosso ha deciso di puntare sul tecnico portoghese: pronto un triennale da 2,5 milioni. Ieri si era sparsa la voce di un possibile interessamento per Sergio Conceicao: ipotesi subito tramontat
Alisson porta in dote 4,5 milioni
Qualcuno dalle parti di viale Tolstoj avrà sorriso vedendo il Liverpool che alzava...
 Sab. 01 giu 2019 
RANIERI al "Wanda Metropolitano" per la finale di Champions League
Paul Rogers, responsabile dell'area digital della Roma, ha pubblicato una foto su...
SALAH, il primo egiziano ad andare a segno in una finale di Champions
Mohamed Salah è il primo egiziano ad andare a segno in una finale di Champions League....
CHAMPIONS LEAGUE, la Roma tifa Liverpool nella finale: ecco perché
Secondo quanto riferito da Sky Sport, alcuni bonus delle cessioni di Salah...
Roma, la carica di Kluivert: "Penso già alla prossima stagione, so cosa fare"
ROMA - Terminata la stagione, è tempo di pagelle. Justin Kluivert è abbastanza...
Alisson: "A Roma paravo meglio, lì ho lasciato il cuore e i ricordi migliori"
Alisson Becker, portiere del Liverpool che sarà protagonista nella finale di Champions...
 Ven. 31 mag 2019 
EL SHAARAWY: "A Roma tre anni in crescendo, in questa stagione mi sono sentito protagonista"
Stephan El Shaarawy ha rilasciato un'intervista per il Match Preview di Roma...
LETTERA AI TIFOSI DELLA ROMA DA JIM PALLOTTA
"Nessuno è più deluso, depresso e arrabbiato di me. Se qualcuno pensa che io sia interessato solo a fare soldi con la Roma, non potrebbe commettere errore peggiore. Non mi costringeranno a lasciare la Roma. Mi dispiace per gli errori che abbiamo commesso, uno di questi si è rivelato molto grave a livello sportivo. 'Umana la reazione di De Rossi all'arrivo di Nzonzi"
Conte: "Ecco perché ho scelto l'Inter. Mi ha colpito la chiarezza della società"
Conte all'Inter: ora è ufficiale. L'annuncio è stato dato dal club. Il tecnico: "Entusiasta della nuova avventura". Zhang: "E' uno dei migliori"
 Gio. 30 mag 2019 
KLUIVERT: "De Rossi si è preso cura di me quando sono arrivato. Il suo addio è stato emozionante"
In ritiro con l'Olanda Under 21, Justin Kluivert, attaccante della Roma, ha parlato...
La Roma vira su De Zerbi. Baldini vuole Fonseca
Ieri summit dei dirigenti giallorossi insieme con Totti nella sede dell’Eur. Valutati i diversi identikit e le qualità dei candidati alla panchina
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>