facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 20 gennaio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Juan: "Roma, troppi anni senza vincere niente. Inter, tieni Spalletti, Dzeko, ti porto con me..."

Il brasiliano, ritiratosi due settimane fa, a tutto tondo: "Ho detto basta a 40 anni come Totti, ma ho deciso io. Nel suo caso non mi pare..."
Venerdì 10 maggio 2019
Seduto in un bar di Casal Palocco, quartiere residenziale di Roma a due passi dal mare, aspetta di salutare gli amici romani. Due, soprattutto, che lo raggiungeranno nel pomeriggio: insieme al brasiliano ex Roma Juan, che da un paio di settimane ha smesso con il calcio, prenderanno un caffè, poco dopo, il tedesco Rüdiger, del Chelsea ma in Italia per un'operazione al ginocchio, e Edin Dzeko, che a Roma è di casa (almeno fino a giugno). Juan, la sua casa, nella capitale l'ha avuta per cinque anni, ed è l'ultimo difensore centrale ad aver vinto in giallorosso: una coppa Italia, nel 2008, con Spalletti in panchina.

Se lo aspettava che la Roma sarebbe rimasta a secco per così tanto tempo?
"Assolutamente no. Anzi, quando sono arrivati gli americani, nel 2011, tutti pensavamo fosse la svolta. Se avessero vinto nel 2013 la coppa Italia contro la Lazio poteva essere diverso".

La Roma è cambiata tanto come società, poco come risultati in campo. Il calcio italiano come le sembra, invece?
"Ha meno qualità, ma se Milan e Inter tornano ai loro livelli allora sarà diverso. Certo, battere la Juve sarà dura per tutti. Ora con Ronaldo, poi".

Lei nel 2008 ha vinto la Coppa Italia con Spalletti: l'Inter dovrebbe confermarlo?
"È tra gli allenatori più forti che ci siano. Non so se l'Inter prenderà Conte, di certo farebbe bene a tenersi Spalletti".

Nel Milan c'è Paquetà, ex Flamengo, che lei conosce benissimo.
"Ha fatto bene a venire in Europa, il prossimo anno prenderà in mano il Milan. E presto anche la Nazionale. Se ha una testa un po' particolare? È fortissimo e basta, il resto conta poco (ride, ndr)".

Lei nel 2012, nel suo ultimo anno in Italia, fu il primo a ribellarsi al razzismo, andando in un derby sotto la curva Nord e chiedendo ai tifosi di smetterla.
"Mi dispiace che dopo sette anni in Italia non sia cambiato niente. Ho visto cosa è successo a Koulibaly, è il momento di fare qualcosa di forte. Ma penso sia più un problema di società che di stadi. Quel giorno vennero a scusarsi Klose, Andrè Dias e altri della Lazio, i miei compagni appoggiarono la mia reazione, ma oggi parliamo delle stesse cose".

Le manca l'Italia? E le mancherà il calcio giocato?
"Ho smesso da poco, vediamo. Adesso farò il dirigente del Flamengo, non so cosa mi aspetta. Ma so cosa potevo far meglio del mio passato: andar via da Roma in modo diverso".

Colpa dell'arrivo di Zeman nel 2012?
"Anche, ma non solo. Se fosse rimasto Luis Enrique la Roma avrebbe potuto far bene".

Peggio lo scudetto perso nel 2008 con Spalletti o quello del 2010 con Ranieri?
"Decisamente il secondo. Inutile dare la colpa alla Lazio che si è "scansata" con l'Inter. Quel titolo lo abbiamo buttato via noi con la Sampdoria".

È vero che ci fu una lite pesante tra voi giocatori nello spogliatoio quel giorno?
Ride, ndr. "Può essere, forse, non ricordo tanto bene".

Quella Roma era allenata da Ranieri, come oggi. Come è possibile passare dal quasi scudetto alle dimissioni?
"Per me il secondo anno eravamo anche più forti del primo. Abbiamo pagato la falsa partenza, la Champions e le pressioni".

Domenica c'è Roma-Juventus: la Champions a Trigoria è ancora possibile?
"Se vincono sì, adesso devono fare nove punti".

Ha incontrato De Rossi qualche giorno fa. Che fa? Continua?
"Per me può giocare ancora, anzi deve giocare ancora. Senza di lui la Roma soffre, ma nel futuro lo vedo perfetto come tecnico".

Totti ha smesso come lei, a 40 anni.
"Sì, ma nel mio caso sono stato io a dire basta. Nel suo... diciamo che il suo ultimo anno e la sua gara di addio potevano e dovevano essere gestite meglio".

Chi la vince la Champions tra i suoi amici Alisson e Lucas?
"Il Liverpool, perché ha un portiere fenomenale. E non mi sorprende quello che ha fatto Lucas ad Amsterdam. Quando è andato via dal Brasile valeva Neymar".

E il suo amico Dzeko che farà?
"Fossi la Roma lo terrei. Se poi hanno deciso di darlo via, magari lo porto al Flamengo con me...".

Un altro suo amico è Pjanic. La Juve deve tenerlo o meno?
"Se la Juve lo dà via sbaglia, uno come lui è difficilissimo da sostituire".
di Pugliese - Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Alisson - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 02 lug 2019 
ALISSON: "Questo Brasile mi ricorda la Roma"
Cresce l'attesa per la super semifinale di questa notte tra Brasile e Argentina....
Il mercato si sbilancia
Dai freddi numeri ad un calciomercato più tattico. Come uno speciale strutturato...
 Lun. 01 lug 2019 
Smantellata la Roma dei record: ecco quanti ne sono rimasti
Dagli 87 punti del 2016/17 ad oggi: ne sono rimasti solo 5. Una lista infinita di...
 Sab. 29 giu 2019 
Roma, la promozione costa 3 milioni
La tardiva decisione Tas sul Milan è costata alla Roma quasi 3 milioni di euro....
 Gio. 20 giu 2019 
Calciomercato Roma, Pau Lopez in pugno: ma c'è il nodo Olsen
Petrachi si muove a fatica tra cessioni e acquisti. Per arrivare al portiere spagnolo, però, bisogna cedere lo svedese ad almeno 10 milioni di euro
Un capolavoro al contrario, la società svende i suoi gioielli
Giorni fa il presidente della Roma James Pallotta si è lamentato di aver investito...
Senza uno stadio di proprietà sfuma il business di Pallotta
Se il fair play delle parole vacilla, quello finanziario non si tocca. A due giorni...
 Sab. 15 giu 2019 
ZANIOLO via solo per un'offerta alla Alisson
Muro Roma per Nicolò Zaniolo. Il giovane talento giallorosso è seguito da diversi...
 Lun. 03 giu 2019 
Alisson & co. Qui trionfa solo il bonus
Un po' di Roma in finale, si fa notare. Che bravo Sabatini a comprarli (ma li ha...
Col nuovo tesoretto obiettivi Ismaily e Marcos Antonio
A Trigoria c'è un tesoretto che lievita. E che la Roma sa già come cominciare ad...
 Dom. 02 giu 2019 
Alisson porta in dote 4,5 milioni
Qualcuno dalle parti di viale Tolstoj avrà sorriso vedendo il Liverpool che alzava...
 Sab. 01 giu 2019 
CHAMPIONS LEAGUE, la Roma tifa Liverpool nella finale: ecco perché
Secondo quanto riferito da Sky Sport, alcuni bonus delle cessioni di Salah...
Alisson: "A Roma paravo meglio, lì ho lasciato il cuore e i ricordi migliori"
Alisson Becker, portiere del Liverpool che sarà protagonista nella finale di Champions...
 Ven. 31 mag 2019 
LETTERA AI TIFOSI DELLA ROMA DA JIM PALLOTTA
"Nessuno è più deluso, depresso e arrabbiato di me. Se qualcuno pensa che io sia interessato solo a fare soldi con la Roma, non potrebbe commettere errore peggiore. Non mi costringeranno a lasciare la Roma. Mi dispiace per gli errori che abbiamo commesso, uno di questi si è rivelato molto grave a livello sportivo. 'Umana la reazione di De Rossi all'arrivo di Nzonzi"
 Gio. 30 mag 2019 
La rivolta di De Rossi e tre senatori contro Totti
Se si deve stare alle immagini di Francesco Totti che, livido, si congeda da Daniele...
 Mer. 29 mag 2019 
Salah e Alisson vogliono DDR in Premier
Non sembrano voler finire le manifestazioni d'affetto per De Rossi. Dopo quelle...
 Mer. 22 mag 2019 
RANIERI: "Ogni tifoso si è identificato in De Rossi. Per me Roma rappresenta tutto"
"La Roma ha un futuro, qui ho avuto l'appoggio di tutti. Le parole post-Sassuolo? Meglio non caricare le aspettative"
 Mar. 21 mag 2019 
Nella lotta per la Champions League regna l'incertezza
Erano anni che in Italia non si assisteva ad una lotta così aperta e serrata per...
 Lun. 20 mag 2019 
Rivoluzione Roma: ecco chi resta, chi parte e chi arriverà
Analizziamo ruolo per ruolo le possibili scelte societarie alla luce dei mancati introiti della prossima massima competizione europea (a meno di clamorosi colpi di scena)
 Sab. 18 mag 2019 
KONSEL: "Roma, ringrazia De Rossi. Olsen? Divorato dalla pressione. Alisson forte mentalmente"
L'ex portiere della Roma: «Alisson ha retto la pressione e l'ha trasformata in forza. Lo svedese è crollato mentalmente. In bocca al lupo a De Rossi»
 Gio. 16 mag 2019 
Lo squadrone ceduto della Roma americana prima dell'addio a Capitan De Rossi
(...) La Roma americana non ha vinto nulla, ma le aspettative erano alte e la qualità...
 Ven. 10 mag 2019 
Da Alisson a Higuain, gli "italiani" in finale: allena Sarri
Ecco la "formazione" dei calciatori che hanno militato nel nostro campionato e che...
Dal mercato alla corsa Champions: le 10 sfide che aspettano la Roma
La volata in campionato avrà ripercussioni sulla società già impegnata in una serie di programmi per il futuro. Cercando di recuperare i tifosi
 Mar. 07 mag 2019 
Roma, 60 milioni in meno se esce dalle prime quattro
Romero risveglia un incubo. Non stiamo parlando del compianto regista dell'horror...
 Sab. 27 apr 2019 
RANIERI: "Vorrei Conte dopo di me. Pastore ha una qualità che non finisce mai"
ROMA-CAGLIARI 3-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Conte alla Roma? Vado a prenderlo all'aeroporto!. Il problema della Roma? Giocatori scontenti per le cessioni importanti"
 Mer. 24 apr 2019 
Roma col Cagliari per la Champions. Poi Cragno e Barella per il futuro
Sabato prossimo all'Olimpico la Roma affronta il Cagliari in una delle ultime tappe...
 Sab. 20 apr 2019 
La strada di Conte verso Trigoria: conferma dei big e più ambizione
Il futuro di Antonio Conte deve essere ancora scritto. Al di là di dove allenerà,...
 Mar. 16 apr 2019 
Calciomercato Roma, l'ammissione di Onana
IL PORTIERE DELL'AJAX PARLA DEL SUO FUTURO: "PER ORA STO BENE QUI, MA INTERESSO A TANTI CLUB"
 Dom. 14 apr 2019 
Totti: "Salah ha fatto la scelta giusta ad andare al Liverpool"
Il dirigente giallorosso racconta il suo rapporto speciale con l'attaccante egiziano: «Tuttora lo sento, ci messaggiamo e sono contento di averlo conosciuto»
 Sab. 13 apr 2019 
La Roma contatta Conte e prova a strapparlo all'Inter
Per ora è un sogno. Ma la possibilità che all'alba della nuova stagione maturi in...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>