facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 14 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

La Roma è prigioniera a Trigoria: ogni decisione viene presa all'estero

Martedì 02 aprile 2019
L'interrogativo è la nuvola nera fantozziana che oscura Trigoria. C'è, comunque, poco da ridere: la domanda, più che legittima, inquieta la piazza. Che vuole sapere chi sta preparando la rifondazione per azzerare questa stagione fallimentare. Informalmente, però, la risposta c'è, anche se di fatto non si vede. Perché la Roma, fuori da ogni competizione a 9 giornate dal traguardo e ancora senza il nuovo ds che deve indicare l'erede di Ranieri, è ormai condizionata nella vita quotidiana da chi vive all'estero e non nella Capitale. Pallotta da Boston ufficializza la scelta dopo aver ascoltato il suggeritore, da Londra o Città del Capo, cioè Baldini. Accade così da anni. Le dimissioni di Sabatini prima e Monchi poi, convinti di avere i pieni poteri, sono state causate proprio dagli interventi esterni che spesso hanno ostacolato o rallentato qualsiasi loro mossa. Sul mercato e non solo. Il presidente, pensandola diversamente, si è invece pentito di aver lasciato loro eccessiva autonomia.

SPACCATURA INTERNA - «Trigoria non ha bisogno di accogliere il Messia». La frase viene sussurrata da giorni nei corridoi di Trigoria e nella sede della società all'Eur. Il riferimento a Campos, il ds del Lille che Baldini ha presentato a Pallotta. Il palmarés del possibile successore di Monchi interessa niente o quasi alla tifoseria, subito disorientata dal biglietto da visita mostrato da Campos sul canale Youtube di Telefoot: gli piace l'Inno della Lazio che considera «il migliore d'Europa» e definisce «straordinaria la Curva Nord». Ma la questione non è solo ambientale. Il management italiano è contrario ad accogliere l'ennesimo plenipotenziario. E punta sulla conferma di Massara, affiancato da Totti, oppure sulla soluzione meno ingombrante che sarebbe l'assunzione di Petrachi, attuale ds del Torino. Pronto il compromessoo: Campos in coppia con Massara. Esterno il primo, cioè al lavoro dall'estero, interno l'altro, quindi presente su piazza. Campos, intanto, spinge in panchina il motivatore Jardim. Petrachi, invece, tiene in corsa l'amico Conte, già dato per sicuro all'Inter. Il perplesso Gasperini resta d'attualità, anche se l'Atalanta, due settimane fa, ha chiarito a Massara che non intende liberarlo. Sarri è il jolly di Baldini.

ALL-IN DELL'EX CAPITANO - Pallotta, intanto, svicola sul compito da assegnare a Totti che ha appena ricevuto la proposta di diventare testimonial del mondiale in Qatar. L'ex capitano, però, è uscito allo scoperto domenica pomeriggio in diretta tv. «Se avrò un rupo più importante, cambierò qualcosa». Ma i suoi 2 input, ricevendo l'incarico di dt accanto al ds Massara, difficilmente verranno accolti: 1) stop alla collaborazione di Baldini; 2) più giocatori pronti e meno giovani, per essere subito competitivi. Il presidente è contrario. La strategia della proprietà Usa resta la stessa: Baldini propone il candidato, Zecca prepara il dossier sul nome e Pallotta decide se va bene. Il Ceo Fienga, a Trigoria, deve mediare tra l'anima straniera e quella italiana. Il vicepresidente esecutivo Baldissoni, proprio perché contrario alle interferenze dall'estero, è stato escluso dall'area tecnica e spostato esclusivamente sulla questione stadio.

PIAZZA PULITA - Monchi, Di Francesco e 6 dei suoi 7 collaboratori (Tomei, Pierini, Vizoco, Gianmartino, Marini, Romano), il medico Del Vescovo e il capo dei fisioterapisti Stefanini: il repulisti non finisce con l'allontanamento di questi 10 professionisti. Li seguiranno anche il responsabile del settore giovanile Tarantino e gli osservatori Balzaretti e Vallone.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Baldissoni - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Mar. 02 apr 2019 
Pallotta fa il casting
(...) Dal 2011 ad oggi, la Roma ha cambiato 2 presidenti (DiBenedetto e Pallotta),...
 Gio. 28 mar 2019 
TOTTI: "Sono stato vicino al Real, ma indossare un'unica maglia è stata la scelta più giusta"
L'ex capitano della Roma, nonché attuale dirigente giallorosso, Francesco Totti...
La Roma a Doha, con Totti eterna superstar
Tra una cena da Nusr, una delle Steakhouse più famose al mondo, una gita tra le...
 Mer. 27 mar 2019 
Povero Pallotta, gli hanno fatto una Totòtruffa chiamata Stadio
Forse se gli avessero fatto vedere, in tempo utile, il mitico Totòtruffa 62 chissà,...
Il futuro della Roma in un mese
Per tre giorni è il padrone di Trigoria. Con allenamenti da seguire, trattative...
Roma a cinque spine. Ma Ranieri crede ancora nel miracolo Champions
Dieci giornate alla fine e quattro punti da rimontare. Niente è perso, in teoria....
Il giallo dello stadio, la Raggi in Qatar. Troverà Totti e i vertici della Roma
Il viaggio, segretissimo, è rimasto in sospeso fino alla fine: troppi i preparativi...
 Mar. 26 mar 2019 
Ranieri-Ancelotti: ostacoli di cuore
Tre Champions e altrettante supercoppe europee, 1 Premier, 1 FA Cup, 1 Supercoppa...
Baldissoni in Olanda per l'Eca. Poi a Doha
Tutti a Doha. Per festeggiare i propri sponsor nella seconda edizione di «Together...
 Lun. 25 mar 2019 
Calciomercato Roma, futuro Ds: le ultime su Campos e Petrachi
IL CLUB GIALLOROSSO DEVE SCEGLIERE IL SOSTITUTO DI MONCHI, TORNATO AL SIVIGLIA
Totti ambasciatore giallorosso a Doha
Francesco Totti, il simbolo del club, nell'Italia e nel mondo, non farà in tempo...
Ecatombe infinita per la Roma. Tanti indizi portano verso Sarri magari in coppia con Bertelli
Cadono come mosche. Al ritmo di uno al giorno. La Roma accoglie in infermeria l'ennesima...
AAA ds cercasi: Campos favorito. El Shaarawy ko, infermeria piena
Prima di immergersi nel toto-allenatore, in casa Roma dovrà entrare un nuovo direttore...
 Dom. 24 mar 2019 
Roma, Totti sempre più al centro. E la società vola a Doha
In un momento delicato nella vita del club, l’ex capitano può essere la garanzia. E da mercoledì sarà in Qatar con il resto della dirigenza per alcuni incontri con gli sponsor
Baldissoni alla Raggi: "Lo stadio si farà"
"Per noi non è un'aspettativa ma è un diritto veder realizzato lo Stadio nei tempi...
 Sab. 23 mar 2019 
Stadio Roma: Pallotta è pronto allo scontro legale
Tornano i dubbi sulla realizzazione dell'impianto giallorosso. Il club resta fiducioso però ha pianificato una strategia legale per tutelarsi
 Ven. 22 mar 2019 
Ed Lippie, un "salvatore" a Trigoria
I soccorsi arrivano dall'America. Pallotta si è deciso ad intervenire sul caso infortuni...
E ora la casa dei giallorossi rischia seriamente di saltare
L'arresto di De Vito, prima, e l'avviso di garanzia per corruzione a Frongia. poi,...
 Gio. 21 mar 2019 
Stadiopoli a Roma: non paghino società e tifosi
Andrea Di Caro, vicedirettore de "La Gazzetta dello Sport": "Se il club è responsabile degli errori di mercato, tecnici o strutturali interni, nella questione stadio è soltanto parte lesa. E con la Roma lo sono i suoi tifosi"
Lo stadio era a un passo dal via. Ora tutto si ferma ancora
II traguardo iniziava a vedersi: le trattative fra la Roma e il Campidoglio, dopo...
 
 <<    <      3   4   5   6   7