RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Martedì - 3 ottobre 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Confermarlo un affare per la società

Giovedì 14 febbraio 2019
Il mondo intero celebra il talento straordinario di questo neo giallorosso capace di diventare il più giovane calciatore a realizzare una doppietta in Champions League. Un palcoscenico molto più allargato rispetto al campionato italiano, una vetrina che espande l'immagine di Nicolò Zaniolo e le sue gesta, ben oltre i confini nazionali. La Roma se lo gode, Monchi si lecca i baffi ben sapendo che più avanti la strada si può far dura e i tifosi adesso stanno vivendo il trip del possibile addio rischiando anche di rovinarsi il momento felice. E non che siano matti eh, perché i precedenti in questo senso in effetti non lascerebbero tranquilli nessuno e vanno tutti in quella direzione. Dice: ma Pallotta ha detto che resta e che il futuro della Roma sarà lui. Ecco, appunto, potrebbe replicare qualcuno visto che le stesse cose il numero uno giallorosso le aveva dette elogiando Alisson che poi però era volato via, per una cifra clamorosa, in Premier League. Eppoi, la presenza all'Olimpico del ds bianconero Paratici proprio nella serata dell'impresa, non ha fatto altro che aumentare l'agitazione innescando una sorta di isteria collettiva. Il problema è che la Roma dovrebbe capire invece quanto non le conviene vendere Nicolò: almeno adesso (e in effetti non sembra a rischio per la prossima stagione). Certo in questo momento metterlo sul mercato equivarrebbe a incassare un assegno in bianco sul quale il club giallorosso dovrebbe solo scrivere la cifra. Ma siamo sicuri che, mero denaro a parte, le convenga davvero? Confermandolo a Roma avrebbe tutta una serie di ritorni in parte economici ma soprattutto di immagine. Innanzitutto con i suoi tifosi che in questo senso sono quasi disamorati, perché ogni volta che si scopre o si valorizza un fenomeno (tanto di cappello s'intenda eh), subito dopo arriva il momento degli addii. E poco importa se e a suon di milioni, perché quelli non vanno certo nelle tasche dei tifosi. Secondo perché con Zaniolo e Pellegrini (senza considerare Schick) la Roma avrebbe un futuro assicurato e tutto di marca italiana. Si può decidere di percorrere la strada delle plusvalenze, ma sicuramente paga di più quella di un riaffiancamento con un popolo che ha bisogno di avere qualcosa indietro. Ha bisogno di continuare ad identificarsi e che dopo De Rossi, sembra aver preso Zaniolo e Pellegrini quali nuovi punti di riferimento: forse un po' presto, però al cuore non si comanda.
di T. Carmellini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Alisson - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Ven. 08 mar 2019 
Calciomercato Roma, da Salah a Strootman: tutte le cessioni principali di Monchi
Con la vendita dell'olandese al Marsiglia i giallorossi in questa stagione hanno...
 Mer. 06 mar 2019 
Dai due club un miliardo di cessioni
Soltanto una delle due giocherà i quarti di Champions. Eppure c'è molto di Roma...
 Mar. 05 mar 2019 
Alisson vince il premio come miglior portiere del 2018: "Ringrazio la Roma, i miei ex compagni e..."
“Ringrazio la Roma, i miei ex compagni e Marco Savorani”
Da Schick a Pastore, talenti e presunti big: il flop è di 150 milioni
«Il problema non sono le cessioni, ma il modo in cui vengono reinvestiti i soldi...
 Ven. 01 mar 2019 
Semestrale ok, aumentano costi e ricavi
Il segno «+» c'è, seppur minimo, ma non deve ingannare. La semestrale del club giallorosso...
 Gio. 28 feb 2019 
Plusvalenze per 76,3 milioni da Alisson, Strootman e Radonjic. Nella gestione dei calciatori
Nella gestione dei calciatori attivo di 66,3 milioni
Benedette plusvalenze: il miglior acquisto è un ds
Nel calcio dei 750 milioni di plusvalenze, anche chi è in grado di produrne ha un...
 Mer. 27 feb 2019 
Simplicio: "Roma, vinci il derby con Dzeko. Pastore deve giocare alla Totti. Fuzato vi stupirà"
L'ex centrocampista giallorosso: «La squadra sta facendo un po' fatica ma è in crescita. Di Francesco mi piace, De Rossi un leader nato»
 Ven. 22 feb 2019 
Roma, un esame lungo tre mesi
In bilico a Trigoria, come nel resto d'Italia. Anche a Milano e Torino, addirittura...
 Mer. 20 feb 2019 
L'impatto dell'assenza di Alisson sulla Roma
(...) Il trasferimento di Alisson al Liverpool ha lasciato un solco profondo anche...
 Lun. 18 feb 2019 
Roma, Olsen un angelo custode
Eppure qualcuno nei giorni scorsi lo avrà pure detto o di sicuro per la testa gli...
DI FRANCESCO: "Nel primo tempo meritavamo di stare sotto. Non mi piace vincere così"
ROMA-BOLOGNA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "Nel primo tempo abbiamo commesso tanti errori. Nel secondo tempo ho avuto una risposta cambiando a livello tattico"
 Dom. 17 feb 2019 
Olsen si riprende la Roma
I primi mesi sarebbero dovuti essere i più difficili, un po' perchè il passaggio...
 Ven. 15 feb 2019 
Pallotta: "Uefa, ora spiegaci il Fair Play"
Non ci stanno più a passare per fessi. E ora vogliono spiegazioni. Pallotta e i...
 Gio. 14 feb 2019 
Alisson, la Roma è un ricordo: "A Liverpool i tifosi migliori"
L'ex portiere giallorosso dimentica il suo passato: «Lo scorso anno in Champions mi innamorai di Anfield»
Tutto l'oro di Zaniolo, la Roma gli affiderà il brand
A fine partita ha raggiunto i familiari, che lo guardavano estasiati. «Nicolò, ti...
Roma, adesso che fai? Stop a tutte le sirene. Rinnovo fino al 2024 con un aumento super
(...) Grazie alla doppietta segnata contro il Porto in Champions League, Nicolò...
 Lun. 11 feb 2019 
Un anno fa il Piedone di Peres spianò la strada verso i quarti
Ci sono ottavi e ottavi, e la Roma lo sa alla perfezione. Tipo quello della passata...
 Ven. 01 feb 2019 
Roma, la difesa così non va. E ora arriva il ciclone Piatek...
I giallorossi devono sistemare la fase difensiva: già 44 reti subite in stagione contro le 24 dell’anno scorso. Il tecnico studia le mosse per il polacco del Milan
 Mer. 30 gen 2019 
Paredes al Psg, l'ex Roma è diventato un top player
Avere a che fare con gli ex non è mai gradevole. Nel calcio, il classico gol dell'ex...
 Mar. 29 gen 2019 
Gol subiti: Olsen il più battuto tra le top 6
La Roma è sempre più indifesa. Dopo le cinque reti incassate con Torino e Atalanta...
Roma, punto di ricaduta
«Ditemi voi che cosa devo fare?». Di Francesco, rivolgendosi alla platea dopo il...
 Sab. 26 gen 2019 
Malagò: "Stadio? Spero si faccia. Zaniolo mi ricorda un po' Totti e un po' Kakà"
Si è concesso ad una lunga intervista, il numero uno del Coni, Giovanni Malagò....
 Gio. 17 gen 2019 
La Roma di Di Francesco palcoscenico per esordienti
Come un talent show, con tanto di categoria over anche se a tirare di più sono gli...
 Mar. 15 gen 2019 
Monchi: "In una squadra più grande hai meno tempo. Oggi il budget è uno, domani può cambiare"
"Difficilmente impongo qualcosa. Non mi piace condividere tutto, a volte gli allenatori si fidano di me, ma provo sempre a trovare una squadra condivisa. Non dico che sono il ds più bravo, ma uno di quelli che lavorano di più sicuramente"
 Dom. 13 gen 2019 
Schick resta e gioca subito
Ricomincio da Schick. È un motto che riunisce i «boss» della Roma in questo inizio...
 Ven. 11 gen 2019 
La tragica onestà di Monchi
In quasi quarant'anni di mestiere non mi era mai capitato di leggere un'intervista...
 Gio. 10 gen 2019 
Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle
La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
 Mer. 09 gen 2019 
ALISSON: "Preferito Liverpool a Chelsea perché era in Champions. Dopo averla sfiorata con la Roma.."
Alisson Becker, portiere del Liverpool, ha rilasciato un'intervista alla rivista...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>