facebook twitter Feed RSS
Sabato - 28 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Roma, sognando le notti magiche

Martedì 12 febbraio 2019
Il sogno, dopo l'avventura fantastica nell'edizione passata, è come se non finisse più. Anche perché basta la parola, prima ancora della musichetta, per dare un senso alla notte della Roma all'Olimpico: la Champions cattura il pubblico, a prescindere dal senso di appartenenza e da qualsiasi ragionamento sulla competitività della squadra. Finalmente la cornice da big match, come è giusto che sia la gara d'andata degli ottavi contro il Porto. Niente sold out come per le sfide dell'anno scorso contro il Barcellona (quarti) e il Liverpool (semifinale), ma comunque 50 mila spettatori allo stadio. Niente male, tenendo conto che i giallorossi, dopo il vergognoso 7-1 di Firenze in Coppa Italia, sono sotto contestazione. La chance, in questo senso, va sfruttata. Lo sa bene Di Francesco. La prestazione e, ancor di più, la qualificazione possono aprire la strada alla riconciliazione. Il bivio di oggi è, insomma, lo stesso di inizio 2018. La riabilitazione dell'allenatore e del gruppo ci fu proprio nella principale competizione continentale che, in quanto a interesse e prestigio, non ha niente a che vedere con l'appeal del campionato (con la Juve lontana 25 punti dopo 23 gare), come certificato anche dalle presenze nelle 3 partite della fase a giorni: 41.243 per il Viktora Plzen, 46.005 per il Cska Mosca e 59.124 per il Real Madrid. I 35 mila abbonati in Europa fanno ulteriore chiarezza sulla scelta di campo della gente.

RIVALE SCOMODA - La Roma, nel suo 110° match di questo torneo (Coppa Campioni compresa), ritrova il Porto, adesso allenato dall'ex laziale Coinceçao e mai battuto (e mai eliminato) dai giallorossi, fuori sia in Coppa delle Coppe (2° turno nel 1981) sia in Champions (playoff nel 2016). Di Francesco ci riprova dopo Liedholm e Spalletti, sapendo che gli avversari, in testa nel loro campionato, sono imbattuti da 26 partite (ultimo ko il 7 ottobre contro il Benfica). E nella prima fase hanno preso 16 punti su 18 (nessuna sconfitta, quindi).

ULTIMO TENTATIVO - La Roma farà il turnover anche in Champions. Possibili 4 novità nel 4-3-3 dopo il successo di Verona contro il Chievo: in difesa, da terzino, è pronto al rientro Florenzi, Karsdorp (titolare nelle ultime 4 gare di campionato e fuori solo a Firenze in Coppa Italia), ieri è rimasto vittima di un problema muscolare, e al centro torna disponibile Manolas accanto a Fazio; a centrocampo, invece, si riprendono il posto De Rossi da play e Pellegrini da mezzala. Il dubbio più ingombrante per Di Francesco è Olsen, rimasto a guardare fino a domenica, non potendo nemmeno calciare il pallone. Nelle ultime ore la situazione è migliorata: stamattina test decisivo, anche se l'infortunio al polpaccio non sembra consigliarne la presenza contro il Porto, forzando il recupero. Se, dunque, tocca ancora a Mirante, spazio alla 32esima formazione diversa in 32 partite: il portiere di scorta ha del resto giocato da titolare solo contro l'Udinese e il Chievo in serie A e contro il Viktoria Plzen in Europa. Sarebbe il suo debutto casalingo: fin qui è sempre stato schierato in trasferta.

ALLO SPECCHIO - Anche Coinceçao insiste sul 4-3-3 che spesso, con Danilo play davanti alla difesa (interpretazione alla De Rossi), aggiorna in fase difensiva, passando al 4-1-4-1, proprio come accade ultimamente alla Roma. Le assenze in attacco, out l'infortunato Marega e lo squalificato Corona, pesano: dentro Tiquinho e Otavio. I campioni di Portogallo, comunque, sono più o meno gli stessi che, con Marcano titolare, eliminarono i giallorossi, con Spalletti in panchina, il 23 agosto del 2016 all'Olimpico (0-3, espulsi De Rossi ed Emerson) nel play off di ritorno. Stasera rivedremo sette-undicesimi di quella formazione: Casillas, Maxi Pereira, Felipe, Telles, Danilo, Herrera e Otavio (di fronte Florenzi, Manolas, De Rossi e Dzeko: solo loro possono riscattare quell'eliminazione). Meglio, dunque, non fidarsi, anche se a guidarli non c'è più Espirito Santo.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Roma-Porto - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5       >   >> 
 
 Mar. 12 feb 2019 
Roma-Porto, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
CHAMPIONS LEAGUE, ANDATA OTTAVI DI FINALE
 Lun. 11 feb 2019 
KARSDORP, problema muscolare: a rischio il match contro il Porto
Brutte notizie per la Roma. Di Francesco perde probabilmente uno degli uomini più...
MARCANO: "Sarà particolare giocare da ex. Importante non incassare gol, soprattutto in casa"
"Stiamo acquisendo gara dopo gara maggiore consapevolezza nei nostri mezzi"
CONCEICAO: "Il Porto affronterà come deve la gara di domani perché vogliamo raggiungere..."
"Vogliamo raggiungere il nostro obiettivo. Noi siamo contenti di affrontare la Roma e la Roma è contenta di affrontare noi"
DE ROSSI: "Spero che domani la frattura possa ricomporsi, preferisco quelli come Kolarov che altri"
ROMA-PORTO, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "I compagni mi hanno fatto sentire importante come mai prima in carriera. Continuo a giocare finché starò bene"
DI FRANCESCO: "Possiamo riportare entusiasmo, dobbiamo essere ambiziosi"
ROMA-PORTO, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Olsen in dubbio fino a domattina"
Roma-Porto, i convocati di Conceiçao
Out Marega e Corona squalificato
PELLEGRINI: "La Roma può diventare una delle squadre più importanti in Europa"
"Col Porto sarà una battaglia da fare insieme ai nostri tifosi”
Julio Sergio, Doni, Mirante: il ballo dei "debuttanti"
Non sarà un esordio assoluto nella competizione: era stato in campo anche a Plzen,...
Clinica Champions: i valori distorti dai tanti infortuni
Quando la Champions muta geneticamente (debutterà anche il Var) è sempre un'altra...
Arriva il Porto: è il derby di Conceiçao. Le sfide con la Lazio e la replica a Totti
La sfida l'aveva già accesa subito dopo i sorteggi degli ottavi, il 17 dicembre...
Conceiçao senza Marega, Herrera pericolo n°1
Senza Marega (5 gol nella prima fase) e lo squalificato Jesus Corona, il Porto di...
La carica dei 50 mila: Olimpico, tregua per l'Europa
I dettagli verranno messi a punto oggi, con il tavolo tecnico e le ultime riunioni...
Dragoni senza attaccanti, ma la loro forza è la difesa
Due pareggi e appena un gol realizzato nelle ultime due partite di campionato, quello...
Zaniolo, c'è l'Europa: ma ora è cosa seria
Glielo avranno detto, ovvio: Zaniolo saprà con certezza che anche Daniele De Rossi...
Coppa e tulipani: Karsdorp e Makkelie, è Champions orange
Confidare nei Paesi Bassi per «entrare in Porto col vessillo» e continuare a sognare...
 Dom. 10 feb 2019 
KLUIVERT: "Pressione per il cognome? Voglio renderlo più grande"
"Adoro giocare a calcio e lo faccio liberamente, questo è uno dei miei punti di forza. De Rossi mi ha aiutato molto"
ROMA-PORTO, domani Di Francesco e De Rossi in conferenza stampa, a seguire la rifinitura
Domani alle 13:45, presso la sala stampa di Trigoria, Eusebio Di Francesco presenterà...
CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019 - Roma-Porto: Designazione Arbitrale
La Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per l'andata degli Ottavi di Finale...
In 50.000 per sognare un tesoretto da 15 milioni
Ci sono almeno 10,5 milioni per provare a sbarazzarsi del Porto, ma potrebbero arrivare...
Dzegol, la promessa del numero uno: "Roma, ora ci penso io"
Guardate la classifica, quella che ricorda i 10 cannonieri storici della Roma. Se...
 Sab. 09 feb 2019 
ROMA-PORTO, lunedì la conferenza stampa di Di Francesco, a seguire quella di Conceiçao
Il percorso di avvicinamento alla sfida di Champions League tra Porto e Roma si...
CENGIZ UNDER: "Un orgoglio stare alla Roma, possiamo tornare in semifinale. Totti mi chiama bomber"
Il turco si racconta: “Vogliamo i quarti di Champions, spero di poterla vincere un giorno. Quando ho visto Totti per la prima volta era molto nervoso”
Roma-Porto: storia della partita
Il Porto non ha mai perso contro la Roma e nell'ultima occasione ha centrato una vittoria eclatante allo Stadio Olimpico.
TRIGORIA 09/02 - Lavoro di scarico per chi ha giocato ieri
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro individuale programmato per Manolas, Pellegrini e De Rossi
Roma, adesso l'ora delle risposte
Prendiamola così. Una bella doccia calda, a nove giorni dal sentirsi morta e sepolta...
Anche Schick si è fermato: allarme attacco
La maledizione degli infortuni muscolari continua, stavolta è Schick a tornare in...
 
 <<    <      1   2   3   4   5       >   >>