RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 3 marzo 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle

La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
Giovedì 10 gennaio 2019
ROMA - Tra le frasi «la Roma non è un supermercato» e «la patria vuole sacrifici» c'è di mezzo un universo di questioni irrisolte. Domande che tornano ciclicamente a ogni sessione di mercato e che non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi: perché la Roma cede periodicamente i suoi pezzi pregiati? Deve vendere per rispettare il fair play finanziario oppure perché trova sempre sulla sua strada quella big dal portafogli grosso a cui non può dire di no? «Ci sono delle norme da rispettare che ti obbligano a far quadrare il bilancio - ha sempre risposto il ds Monchi - generare una plusvalenza serve per poter avere un organico di alto livello».

LA TOP 11. Ognuno si faccia la propria idea. La realtà però mette sul tavolo alcuni dati inequivocabili: tanti ottimi piazzamenti in campionato, un sogno chiamato semifinale di Champions League, il periodico malumore della piazza e una top 11 da 373 milioni di euro incassati. Avete letto bene, si potrebbe fare una formazione con le cessioni dei pezzi pregiati dal 2013 al 2018.

Il primo a fare le valigie, 5 stagioni e mezzo fa, fu l'argentino Erik Lamela, pagato 17 milioni dal River Plate e rivenduto agli inglesi del Tottenham per 30 milioni.

Anche la partenza di Marquinhos risale dell'estate 2013: acquisto da 6 milioni, ceduto al Psg a 32 dopo appena pochi mesi. Da questi addii venne costruita l'ossatura della banda Garcia, spacchettata a poco a poco nelle stagioni successive.

Il 2013-14 di Benatia fu così speciale da attrarre persino Guardiola: il Bayern Monaco lo prese per 28 milioni, il doppio di quanto Sabatini lo aveva pagato all'Udinese un anno prima.

Anche l'operazione Romagnoli al Milan (25 milioni) risale a quei giorni.

Nel 2016 la piazza si disperò per la partenza di Pjanic (32 milioni di euro) in direzione Juve: era stato preso ad 11 milioni cinque anni prima dal Lione...

...mentre la cessione di Rüdiger (2017) è stata forse la più apprezzata, per un totale di 24 milioni di plusvalenza in appena 12 mesi all'ombra del Colosseo.

Nel 2017 saluta anche Paredes: il primo luglio 2017 l'argentino - cartellino riscattato dal Boca per 4 milioni e mezzo nel 2015 - viene ceduto in Russia allo Zenit San Pietroburgo a titolo definitivo per 23 milioni di euro (più eventuali altri 4 di bonus)

Il nuovo ciclo di partenze è stato come un uragano per l'umore dei tifosi: Salah al Liverpool per 42 milioni (3 volte tanto quanto è stato pagato)...

...Emerson Palmieri per 20 milioni al Chelsea...

...Alisson al Liverpool per 62,5 milioni (portiere più pagato della storia del calcio,fino a che, pochi giorni dopo, non è arrivata la cessione di Kepa al Chelsea per 80 milioni)

Gli ultimi addii: Nainggolan all'Inter (38 milioni con i cartellini di Santon e Zaniolo nella valutazione complessiva)...

e infine Strootman al Marsiglia, a mercato chiuso in entrata: 25 milioni in cassa e un problema a centrocampo mai risolto

Li schieriamo in campo con il 4-3-1-2: Alisson (63 milioni) in porta, difesa a 4 con Rudiger (35), Benatia (28), Romagnoli (25) e Marquinhos (32); centrocampo di muscoli e qualità con Strootman (25), Pjanic (32) e Paredes (23) e Nainggolan (38) trequartista dietro le punte Salah (42) e Lamela (30). La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club.
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Alisson - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 13 gen 2019 
Schick resta e gioca subito
Ricomincio da Schick. È un motto che riunisce i «boss» della Roma in questo inizio...
 Ven. 11 gen 2019 
La tragica onestà di Monchi
In quasi quarant'anni di mestiere non mi era mai capitato di leggere un'intervista...
 Mer. 09 gen 2019 
ALISSON: "Preferito Liverpool a Chelsea perché era in Champions. Dopo averla sfiorata con la Roma.."
Alisson Becker, portiere del Liverpool, ha rilasciato un'intervista alla rivista...
 Mar. 08 gen 2019 
Monchi non puo' perdere Manolas per la miseria di 36 milioni di euro
Il mercato della Roma, auspicato a Natale da Di Francesco ("Inevitabile fare qualcosa,...
 Lun. 07 gen 2019 
Flop Liverpool in Fa Cup, Klopp è già eliminato!
Il Wolverhampton affonda i Reds, già fuori dalla competizione. Non basta il gol di Origi per evitare la seconda sconfitta consecutiva dopo quella con il City in Premier: decidono le reti di Jimenez e Neves
Priorità all'ingaggio più che al profilo
A Miranda, in uscita da Appiano Gentile, indirettamente conferma la strategia di...
 Dom. 06 gen 2019 
Vacanze nella Capitale per l'ex Alisson: "Sempre bello essere qui"
Vacanze nella Capitale per Alisson Becker, l'ex portiere della Roma ceduto in estate...
Calciomercato: Miranda cambia aria e la Roma ci prova
Piace a DiFra, può arrivare solo in prestito. Ha offerte cinesi e arabe ma preferisce l’Europa
I paletti a Elliott e Suning: incatenati sul mercato dal fair play finanziario
Sospese tra la voglia di osare e i vincoli di regole stringenti. L'inverno di Inter...
 Ven. 04 gen 2019 
Capello: "Con i giovani bisogna osare"
«Ho finito, io. Nè allenatore nè dt. Nemmeno manager. Il mio calcio è solo da opinionista....
 Lun. 31 dic 2018 
Il 2018 in chiaroscuro della Roma
Un 2018 lungo 51 partite, dall'Atalanta al Parma, dalla crisi di gennaio alla crisi...
Giganti in Champions, deludenti in campionato: il 2018 dei DiFra boys
Chiudere gli occhi, pensare al 2018, e vedere materializzato il volto trasfigurato...
 Ven. 28 dic 2018 
Battesimo col cucchiaio. La romanità di Zaniolo
Poteva esserci modo più evocativo, per segnare il primo gol in Serie A? Se all'Olimpico,...
 Dom. 23 dic 2018 
Olsen travestito da Alisson, Manolas: "Ripartiamo da qui"
La Roma ritrova il suo muro. Il gol da 3 punti la Juventus lo fa lo stesso, la Var...
 Sab. 22 dic 2018 
Roma sempre meno Schick, ma Olsen studia da Batman
L'attaccante ceco non si riscatta all'Allianz: solo un tiro non irresistibile nel primo tempo. Tra le note positive c'è la prestazione del portiere svedese, reattivo e quasi miracoloso in almeno 6 occasioni
 Ven. 21 dic 2018 
Olsen, il riscatto passa per CR7
(...) Alisson Becker era senza ombra di dubbio bravo, tra i migliori al mondo, e...
 Gio. 20 dic 2018 
Juventus-Roma, un anno dopo la rivalità è sbiadita
Anche un anno fa la sfida si giocò alla vigilia di Natale, ma se allora i giallorossi avevano solo due punti meno dei rivali, stavolta il gap li vede distanti 22 lunghezze. Mentre Allegri si gode i gol di Ronaldo e una solidità difensiva rassicurante, Di Francesco è a un passo dall'esonero ed è costretto ad affidarsi alle riserve
 Mar. 18 dic 2018 
La Roma si aggrappa alla Champions per risalire in campionato
Rischia di trasformarsi in un mezzo disastro la stagione della Roma. La squadra...
La vera sconfitta è l'amore apatico
I risultati confondono spesso le acque. Sembrano lanterne e sono lucciole. I tre...
 Dom. 16 dic 2018 
Roma-Genoa, la Curva Sud non tiferà per i primi dieci minuti: "Società di bugiardi e incapaci"
Comunicato Curva Sud: “Non chiediamo vittorie, ma chiarezza e rispetto. Siamo stanchi dopo anni di menzogne”
 
 <<    <      3   4   5   6   7