RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 3 marzo 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Flop Liverpool in Fa Cup, Klopp è già eliminato!

Il Wolverhampton affonda i Reds, già fuori dalla competizione. Non basta il gol di Origi per evitare la seconda sconfitta consecutiva dopo quella con il City in Premier: decidono le reti di Jimenez e Neves
Lunedì 07 gennaio 2019
WOLVERHAMPTON - Il Liverpool saluta la FA Cup ai 32esimi di finale. Il Wolverhampton si impone 2-1 ed estromette dal torneo la compagine di Klopp che incassa la seconda sconfitta consecutiva dopo quella con il City in Premier League.

Ampio turnover per il Liverpool. Klopp fa riposare i tre attaccanti titolari e si affida, in avanti, a Shaqiri, Origi e Sturridge. Fabinho schierato da centrale in coppia con Lovren. Il primo brivido della partita lo procura proprio il difensore croato, sostituito, al 4', per un infortunio muscolare. Al suo posto, Klopp getta nella mischia Hoever, classe 2002. Succede poco nella prima mezzora. La manovra del Liverpool non ha la solita fluidità. Il Wolverhampton, schierato con gran parte dei titolai da Nuno Espirito Santo, si difende con ordine e abbozza qualche ripartenza senza tuttavia impensierire Mignolet, sostituto di Alisson.

L'equilibro si infrange al 38'. Errore di Milner in mediana, Jota ruba palla e lancia Jimenez solo davanti a Mignolet. Conclusione incrociata dell'attaccante ex Benfica e rete del vantaggio dei padroni di casa con il pubblico del Molineaux in visibilio. Il gol subito non scuote il Liverpool con Klopp che osserva, perplesso, la prestazione dei suoi e manda a scaldare Firmino e Salah.

La ripresa comincia senza cambi. A risvegliare il Liverpool ci pensa un guizzo di Origi al 50'. L'attaccante belga riceve pallone dal limite dell'area e sorprende Ruddy con un tiro potente e angolato. Il pari dura, tuttavia, pochissimo. A riportare in vantaggio i Wolves ci pensa Ruben Neves con una bordata da 30 metri che sorprende l'incerto Mignolet. Il palo di Shaqiri su punizione precede l'ingressin campo di Salah e Firmino, al posto di Sturridge e Jones. I cambi di Klopp non giovano ai Reds. Ruddy non corre pericoli. Il Wolverhampton mantiene il vantaggio nel finale e costringe il Liverpool all'eliminazione, la seconda stagionale dopo quella in League Cup.
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Alisson - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 13 gen 2019 
Schick resta e gioca subito
Ricomincio da Schick. È un motto che riunisce i «boss» della Roma in questo inizio...
 Ven. 11 gen 2019 
La tragica onestà di Monchi
In quasi quarant'anni di mestiere non mi era mai capitato di leggere un'intervista...
 Gio. 10 gen 2019 
Da Lamela a Alisson, smantellata una Roma di stelle
La Top 11 delle cessioni eccellenti è una formazione di sogni e rimpianti: 373 milioni incassati dal club
 Mer. 09 gen 2019 
ALISSON: "Preferito Liverpool a Chelsea perché era in Champions. Dopo averla sfiorata con la Roma.."
Alisson Becker, portiere del Liverpool, ha rilasciato un'intervista alla rivista...
 Mar. 08 gen 2019 
Monchi non puo' perdere Manolas per la miseria di 36 milioni di euro
Il mercato della Roma, auspicato a Natale da Di Francesco ("Inevitabile fare qualcosa,...
 Lun. 07 gen 2019 
Priorità all'ingaggio più che al profilo
A Miranda, in uscita da Appiano Gentile, indirettamente conferma la strategia di...
 Dom. 06 gen 2019 
Vacanze nella Capitale per l'ex Alisson: "Sempre bello essere qui"
Vacanze nella Capitale per Alisson Becker, l'ex portiere della Roma ceduto in estate...
Calciomercato: Miranda cambia aria e la Roma ci prova
Piace a DiFra, può arrivare solo in prestito. Ha offerte cinesi e arabe ma preferisce l’Europa
I paletti a Elliott e Suning: incatenati sul mercato dal fair play finanziario
Sospese tra la voglia di osare e i vincoli di regole stringenti. L'inverno di Inter...
 Ven. 04 gen 2019 
Capello: "Con i giovani bisogna osare"
«Ho finito, io. Nè allenatore nè dt. Nemmeno manager. Il mio calcio è solo da opinionista....
 Lun. 31 dic 2018 
Il 2018 in chiaroscuro della Roma
Un 2018 lungo 51 partite, dall'Atalanta al Parma, dalla crisi di gennaio alla crisi...
Giganti in Champions, deludenti in campionato: il 2018 dei DiFra boys
Chiudere gli occhi, pensare al 2018, e vedere materializzato il volto trasfigurato...
 Ven. 28 dic 2018 
Battesimo col cucchiaio. La romanità di Zaniolo
Poteva esserci modo più evocativo, per segnare il primo gol in Serie A? Se all'Olimpico,...
 Dom. 23 dic 2018 
Olsen travestito da Alisson, Manolas: "Ripartiamo da qui"
La Roma ritrova il suo muro. Il gol da 3 punti la Juventus lo fa lo stesso, la Var...
 Sab. 22 dic 2018 
Roma sempre meno Schick, ma Olsen studia da Batman
L'attaccante ceco non si riscatta all'Allianz: solo un tiro non irresistibile nel primo tempo. Tra le note positive c'è la prestazione del portiere svedese, reattivo e quasi miracoloso in almeno 6 occasioni
 Ven. 21 dic 2018 
Olsen, il riscatto passa per CR7
(...) Alisson Becker era senza ombra di dubbio bravo, tra i migliori al mondo, e...
 Gio. 20 dic 2018 
Juventus-Roma, un anno dopo la rivalità è sbiadita
Anche un anno fa la sfida si giocò alla vigilia di Natale, ma se allora i giallorossi avevano solo due punti meno dei rivali, stavolta il gap li vede distanti 22 lunghezze. Mentre Allegri si gode i gol di Ronaldo e una solidità difensiva rassicurante, Di Francesco è a un passo dall'esonero ed è costretto ad affidarsi alle riserve
 Mar. 18 dic 2018 
La Roma si aggrappa alla Champions per risalire in campionato
Rischia di trasformarsi in un mezzo disastro la stagione della Roma. La squadra...
La vera sconfitta è l'amore apatico
I risultati confondono spesso le acque. Sembrano lanterne e sono lucciole. I tre...
 Dom. 16 dic 2018 
Roma-Genoa, la Curva Sud non tiferà per i primi dieci minuti: "Società di bugiardi e incapaci"
Comunicato Curva Sud: “Non chiediamo vittorie, ma chiarezza e rispetto. Siamo stanchi dopo anni di menzogne”
 
 <<    <      3   4   5   6   7