facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 giugno 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

La Juventus dei record parte da dietro: Chiellini e Bonucci, la coppia del no gol

Venerdì 21 dicembre 2018
Un punto per diventare Campione d'Inverno, 46 su 48 in classifica, miglior attacco e miglior difesa del campionato. Prevedibile la pioggia di gol segnati con l'arrivo di Cristiano Ronaldo, meno scontata la difesa blindata, merito di una squadra che ha ritrovato immediatamente il suo equilibrio concedendo appena 8 reti da inizio stagione in A, l'ultima risale a Juventus Cagliari del 3 novembre scorso, 6 partite fa. In mezzo Milan, Spal, Fiorentina, Inter e Torino, cinque vittorie senza concedere nulla, ben 9 clean sheets da inizio campionato, 21 nell'anno solare 2018, cifre record. La Juve in attacco vola con 33 gol segnati (gli stessi del Napoli), sulle ali di Ronaldo; 11 gol e 5 assist per il portoghese che ha messo lo zampino nel 49% delle reti in A. E in difesa nonostante l'addio di Buffon e l'infortunio di Barzagli è un muro.

SZCZESNY L'EX - Merito di uno Szczesny sempre all'altezza della situazione (come Perin) ma soprattutto dei due centrali titolari. Leo in estate ha fatto dietrofront dopo una stagione deludente a Milano, la Juve ha ritrovato quella regia difensiva fatta di lanci e passaggi illuminati venuta a mancare con il suo arrivederci. Accanto a lui c'è stata la crescita esponenziale di capitan Giorgio Chiellini, «Il miglior difensore del mondo» per Max Allegri che ha imparato a gestirlo al meglio, da cattedra ad Harvard per Mourinho. Una coppia complementare e di rara efficacia: uno elegante, l'altro ruvido, uno imposta, l'altro martella. Il loro rendimento al top ha permesso ad Allegri il lusso di schierare due terzini/ali per gran parte della stagione: Cancelo, Cuadrado e Alex Sandro: «Contro la Roma è sempre una guerra» ha detto il brasiliano a margine del rinnovo fino al 2023. Ieri sera festa di Natale aziendale della Juventus alle officine OGR, sul palco Andrea Agnelli non ha risparmiato una frecciata all'ex ad Beppe Marotta. «In un momento in cui tutto andava bene, abbiamo avuto il coraggio di rinnovare la prima linea di management della Juve. Mi sono ispirato a un concetto che mi ha sempre guidato: bisogna cambiare prima di essere costretti a farlo. Per riuscire ad affrontare il futuro».
di A. Mauro
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Allegri - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 12 mag 2019 
La Roma non vuole mollare l'Europa
Novanta minuti per non dire addio alla Champions League. E per restare quantomeno...
Roma-Juve, un ballo triste per 50mila
(...) Questa sera, davanti a oltre 50mila spettatori che rappresentano il record...
Roma, ultima chance davanti ai campioni d'Italia
Almeno, come è spesso successo anche nel recente passato, la Juve non festeggia...
 Sab. 11 mag 2019 
Roma-Juve, i convocati di Allegri
Dopo l'allenamento sostenuto questo pomeriggio al JTC, Massimiliano Allegri ha diramato...
ALLEGRI: "Ho scelto di rimanere. Con il Presidente ci incontreremo in settimana"
ROMA-JUVENTUS, LA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI: "Contro la Roma una bella partita. Abbiamo recuperato diversi giocatori"
Roma, contro la Juve per la Champions. Ma cosa dicono i numeri?
È sfida tra il miglior attacco interno contro la miglior difesa esterna. Ma sono tanti i gol subiti in casa dai giallorossi...
Arrivare in Champions e dirsi addio? Finale di stagione per Spalletti&Co
L'inno della Champions. Lo vogliono sentire tutti, l'anno prossimo. Rischia di non...
Roma-Juventus va in panchina: il futuro di Ranieri e Allegri prende il posto delle vecchie rivalità
Bella o brutta che sia, la notizia (ufficiale) è arrivata: «Una volta firmato il...
 Ven. 10 mag 2019 
Dal mercato alla corsa Champions: le 10 sfide che aspettano la Roma
La volata in campionato avrà ripercussioni sulla società già impegnata in una serie di programmi per il futuro. Cercando di recuperare i tifosi
Roma, l'effetto domino in Europa amplia la scelta di Pallotta
Sarri e Gasperini, i candidati eccellenti di Pallotta e Fienga, sono al momento...
 Gio. 09 mag 2019 
ROMA-JUVE, De Sciglio: "Sarà una sfida di grande prestigio. Faremo la nostra gara dal primo minuto"
Sarà un match fondamentale per il prossimo futuro giallorosso, quello che andrà...
Sarri lontano, è caccia a mister X
Chiuso il capitolo Conte, riparte la caccia della Roma ad un nuovo allenatore. La...
Arriva la sfida con la Juventus: in palio ci sono punti pesanti ma nessuno (o quasi) ci pensa
Prima il no di Conte, ieri la frenata di Sarri, non tralasciando la battuta di Zaniolo...
 Mer. 08 mag 2019 
La Juve cambia panchina: Allegri andrà via
Il club bianconero e l’allenatore livornese verso l’addio a fine stagione dopo cinque scudetti e nonostante un anno di contratto. E ora Conte spera di tornare
La Roma va oltre Conte. Anche per Sarri è dura
La verità è che la Roma non è pronta per prenderlo, ma mai come stavolta ci èandata...
 Mar. 07 mag 2019 
Roma, il Conte dei danni
Senza Champions, e a quanto pare, senza Conte. L'attualità sembra infierire sulla...
Conte: "Non ci sono le condizioni per allenare la Roma, ma prima o poi lo farò: sono innamorato..."
"Sono innamorato della città ed i tifosi, sono passionali»
 Lun. 06 mag 2019 
Intrigo Psg tra Allegri e la Juve. Conte aspetta
Vertice con Agnelli per gli ultimi accordi. Conte aspetta, la Roma alza il pressing. L’Inter osserva ma il contratto di Spalletti pesa: deciderà Zhang
Con la Juve torna De Rossi. Florenzi ko: guai alla coscia
Ennesima tegola in casa Roma: Alessandro Florenzi è stato costretto a lasciare terreno...
Una settimana per far pace col futuro
«Conta solo il futuro della Roma». La frase non è a effetto. Sta bene lì, in diretta...
 
 <<    <      3   4   5   6   7