facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 27 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Mezzogiorno da paura

Lunedì 17 dicembre 2018
A voler dar ascolto ai numeri, alle voci, alle cifre, negli ottavi di finale della Champions League la Roma incontrerà il Manchester City di Pep Guardiola, mentre alla Juventus di Max Allegri capiterà in sorte l'Atletico Madrid di Diego Simeone. Oggi alle ore 12 sapremo, dato che a Nyon la Uefa comporrà gli abbinamenti del primo turno a eliminazione diretta del torneo. Del resto bisogna sapere che in Spagna esiste un genio assoluto che sempre si incarica di stilare con inimitata esattezza le probabilità, di cui ogni squadra dispone, di sfidare le diverse avversarie. Da pazzi. Lui si chiama Alexis, però va famoso nel mare del web come MisterChip. Per cui, ad essere precisi, occorre dire che la Roma ha appunto una probabilità del 23,3% di incontrare il Manchester City, del 16% di sfidare il Barcellona di Leo Messi, del 15,9% di giocare contro il Borussia Dortmund, del 15,8% di affrontare il Paris Saint-Germain di Neymar, del 15,4% di vedersela con il Bayern Monaco e soltanto del 13,6% di misurarsi con il Porto. Quanto alla Juventus, la lista allinea come rivali più verosimili l'Atletico Madrid (18,5%), lo Schalke 04 (18%), il Tottenham (16,8%), il Liverpool e il Lione (16,6% ciascuno), e l'Ajax (13,5%). Giusto per curiosità, secondo gli studi di MisterChip, l'accoppiamento più probabile dell'intero panorama europeo avvicina l'Atletico Madrid al Manchester City: con un grado addirittura del 29%. Di certo la Roma sarà inclusa nell'urna delle non teste di serie, considerando che si è qualificata come seconda del girone. Viceversa, promossa come capolista del gruppo, la Juventus oggi abiterà il paese delle maraviglie delle teste di serie e dunque potrà godere del privilegio di evitare le squadre migliori (e quindi le peggiori) della competizioni, e di disputare in casa la partita di ritorno. Di riflesso i giallorossi cominceranno l'avventura degli scontri diretti allo stadio Olimpico. Le squadre provenienti dallo stesso girone o dalla stessa nazione, naturalmente, non potranno affrontarsi. Interessante è scoprire come al gran ballo di Nyon prenderanno parte quattro squadre inglesi il City, il Liverpool, il Manchester Utd e il Tottenham e tre club spagnoli, ovvero il Barcellona, il Real Madrid e l'Atletico. Ecco, se non altro, la Roma eviterà il Madrid, già sfidato, e la connazionale Juventus; come ai bianconeri sarà negato l'incontro con lo United e con i giallorossi.

LA SECONDA COPPA - Dopo le estrazioni legate alla Champions, alle ore 13 andrà in scena il sorteggio dei sedicesimi dell'Europa League. La Lazio di Simone Inzaghi decollerà dalla seconda fascia e correrà il pericolo di incrociare il cammino del Chelsea di Sarri o dell'Arsenal, del Bayer Leverkusen, del Siviglia, oltre che del Valencia e del Benfica, cadute dalla Champions. Al proposito, l'Inter e il Napoli saranno invece inclusi tra le teste di serie: confidano nello Slavia Praga, nel Rapid Vienna, nel Krasnodar e nel Malmo, ma rischiano di pescare lo Shakhtar, il Fenerbahçe, il Galatasaray e l'Olympiacos.

LE DATE - Infine vale la pena di annotare le date. Le partite di andata degli ottavi della Champions si giocheranno il 12, il 13, il 19 e il 20 febbraio; quelle di ritorno il 5, il 6, il 12 e il 13 marzo. Invece l'andata dei sedicesimi di Europa League si disputerà il 14 febbraio, il ritorno il 21 febbraio.
di B. Sacca'
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Allegri - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 23 dic 2018 
Nainggolan, ritardi, liti e vizi: tutte le bravate del Ninja
Radja Nainggolan non ha mai accettato la definizione di 'Bad Boy', ammettendo...
Roma, ko con rimpianti
La paura della Roma contro lo strapotere della Juve. Allo Stadium, come nelle altre...
 Sab. 22 dic 2018 
Juventus-Roma 1-0: decisivo il gol di Mandzukic
Un colpo di testa del croato su cross di De Sciglio piega i giallorossi. Annullata una rete a Douglas Costa, Olsen il migliore dei suoi
Senza nulla a pretendere
Devo andare molto indietro nel tempo per ricordare un'altra Juve-Roma che ci ha...
Szczesny-Benatia-Pjanic: c'eravamo tanto amati
Per farsi un'idea di quanto pesi il fattore ex tra Juve e Roma basta dare un'occhiata...
Eusebio rilancia: "Servono rinforzi"
Apparentemente rinfrancato. Come se avesse ricevuto delle ulteriori rassicurazioni...
Separata pure in Lega. Ora la Roma di Pallotta teme di essere doppiata
«Quando guardi alla Serie A da fuori, pensi alla Juventus»: per anni il presidente...
 Ven. 21 dic 2018 
DI FRANCESCO: "E' impossibile usare Dzeko dal primo minuto. Abbiamo speranze su De Rossi"
JUVENTUS-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Quando vedi che le cose non girano ti fai sempre delle domande e cerchi soluzioni. Io penso ad andare avanti e cerco di fare meglio. L'allenatore è sempre davanti a tutti per le responsabilità"
ALLEGRI: "Ronaldo gioca. Di Francesco ha tempo per risollevare la Roma, la quota Champions..."
JUVENTUS-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI MASSIMILIANO ALLEGRI: "La quota Champions quest'anno è bassissima. La Roma tecnicamente è molto valida"
Olsen, il riscatto passa per CR7
(...) Alisson Becker era senza ombra di dubbio bravo, tra i migliori al mondo, e...
La Roma ci riprova nello stadio maledetto
Da quando si gioca allo Stadium, la Roma contro la Juventus ha sempre perso. Non...
Una sfida mondiale. Juve-Roma nobile: è Matuidi vs Nzonzi
La coppia ha avuto il suo quarto d'ora di celebrità il 15 luglio 2018, più o meno...
La Juventus dei record parte da dietro: Chiellini e Bonucci, la coppia del no gol
Un punto per diventare Campione d'Inverno, 46 su 48 in classifica, miglior attacco...
 Gio. 20 dic 2018 
Juventus-Roma, un anno dopo la rivalità è sbiadita
Anche un anno fa la sfida si giocò alla vigilia di Natale, ma se allora i giallorossi avevano solo due punti meno dei rivali, stavolta il gap li vede distanti 22 lunghezze. Mentre Allegri si gode i gol di Ronaldo e una solidità difensiva rassicurante, Di Francesco è a un passo dall'esonero ed è costretto ad affidarsi alle riserve
Da Spalletti a DiFra: è sempre colpa loro?
Sono pochi a non abbandonare il carro mentre vi scende colui che, fino alla notte...
Miralem contro Pjanic: due vite in 90'
La testa. Con Miralem Pjanic la testa conta sempre più di tutto. Mire nell'ultimo...
Ronaldo ci sarà, riposerà dopo Natale
Sensazione: questa Juventus può veramente chiudere il campionato a 108 punti, e...
Eusebio respira ma sta in ansia
E al terzo giorno Pallotta parlò. «Nessuno è soddisfatto dei risultati e delle prestazioni....
 Mer. 12 dic 2018 
Champions League, Roma e Juventus: ecco le possibili avversarie degli ottavi
Lunedì prossimo il sorteggio di Nyon
 
 <<    <      3   4   5   6   7