RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 20 maggio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Milan-Roma, De Rossi carica la squadra: "Qualche cambiamento rispetto al passato, Bove è pronto"

Milan-Roma si avvicina, le parole di De Rossi alla conferenza stampa della vigilia.
Mercoledì 17 aprile 2024
Vigilia di Roma-Milan, ritorno dei quarti di finale di Europa League. Alle 13 l'allenatore giallorosso Daniele De Rossi e il capitano Lorenzo Pellegrini parleranno in conferenza stampa in vista del match. All'andata la Roma si è imposta 1-0 a San Siro.

De Rossi e il tifoso che sta per morire

De Rossi viene poi interpellato sulla toccante telefonata di ieri a Tele Radio Stereo da parte di un tifoso romanista che ha raccontato di essere in attesa dell'eutanasia in Svizzera a causa di un brutto male: "Ad Edoardo possiamo promettere grande impegno, la sua storia ci ha toccato molto e la società sta facendo di tutto per rintracciare questo ragazzo. Non sappiamo nemmeno come comportarci perché è una cosa molto delicata, ha colpito tanti colleghi. Rispettiamo la sua voglia di rimanere dietro le quinte, ma noi siamo qui e lo aspettiamo. Lo stiamo cercando".

Bove in campo

Parla ancora De Rossi in conferenza stampa: "Il blasone? Penso che conta quello che metteremo in campo noi, come giocatori e loro che negli ultimi anni hanno dimostrato di essere più bravi di noi. Qui da giocatore sono stato eliminato da squadre meno blasonate della Roma e ho eliminato Real, Barcellona, Lione e altre. Queste squadre si portano dietro una potenza economica. I numeri dicono che sono stati superiori, la carriera di Pioli dimostra che è superiore a me, ma all'andata siamo stati superiori noi. Per me è ancora 50-50 e la Roma, che voi non mettete tra le squadre blasonate in Europa, ha fatto 4 semifinali in 6 anni. Al posto di Cristante giocherà Bove. Non cambia niente, la sceltà che farò non cambia in base all'assenza di Bryan, che pure è importante, ma giocherà un giocatore su cui riponiamo grande fiducia che uscirà a fine partita con la maglietta zuppa. Voglio che faccia una grande partita, perché se lo merita".

Match decisivo contro il Milan

De Rossi e il match con il Milan: "Tutte le partite sono crocevia. Domani è importante perché non voglio che finisca. Pellegrini ha detto una cosa che mi ha fatto emozionare: È un percorso per essere felici e cosa c'è di più importante? Più importante della nostra gioia, della nostra gloria che c'è? Se pensiamo a quanto sono a rischio, a quanto durerà non ci godiamo quello che stiamo facendo. Da quando sono arrivato sono state tante le giornate felici che ho trascorso. Penso a quello, non alle possibilità di rinnovo in base al risultato di domani. È una partita come le altre. Discorsi sulla gestione del risultato, sull'essere intelligenti, non troppo sbilanciati. Ma sono discorsi che si fanno sempre. Poi se al 90' saremmo 0-0 non proveremo a fare l'1-0, ma noi la prepariamo per vincerla, per segnargli un gol. Se ci mettiamo a difendere, il loro gol arriverà prima o poi. Questa partita la dovranno fare tanto l'aspetto emotivo, le palle sporche, sia la qualità negli ultimi 16 metri".

De Rossi e il recupero con l'Udinese

De Rossi parla della possibile data del recupero con l'Udinese: "Si giocherà il 25 aprile? Se ne stanno occupando Lina, Maurizio e gli altri dirigenti. Sappiamo che ci sono diverse opzioni e capiamo le difficoltà di chi organizza e decide quando giocare. Penso che sia un bene che non si trovino date, un orgoglio per il calcio italiano, ma allo stesso tempo deve tutelare la regolarità del campionato. Non si può creare un precedente e giocare a campionato finito. Spero in una soluzione logica". Poi, sulla preparazione della gara con il Milan dopo la vittoria all'andata dice: "Penso che ci sono le caratteristiche della squadra avversaria che va rispettata. Non è che abbiamo vinto 7-0 e loro non sono mai usciti dall'area di rigore. Forse avremmo meritato di fare qualche gol in più. Non penso che Pioli stravolga tutta la squadra, ma penso che cambi qualcosina. Liedholm diceva sempre che metteva bene in campo la squadra, poi si muoveva e rovinava tutto. Stiamo pensando a qualche cambiamento, ma non ci stiamo snaturando completamente".

De Rossi parla poi della situazione del Milan di Pioli: "Quando si parla di situazione si parla della percezione di quello che si legge sui giornali. Non commento non per mancare di rispetto a chi scrive certe cose, ma perché a volte non sono cose vere. Il Milan è secondo e, a parte la partita con noi, le ha vinte tutte, la squadra gioca bene, da quel punto di vista non c'è problema. Si giocheranno un crocevia stagionale perché l'Europa League è un obiettivo per una squadra costruita per essere protagonista in Champions. Sanno che devono vincere perché altrimenti andranno fuori, è un'ultima spiaggia e dovranno ribaltare il risultato".

L'aspetto emotivo e il tifo

De Rossi parla dell'aspetto emotivo del match di domani con uno Stadio Olimpico pieno: "È parte del gioco, la parte che rimane sempre viva all'interno della partita e all'interno dell'analisi della partita. Mille cose pensi e mille cose influiranno. Ieri sera abbiamo visto Barcellona-Psg e la gara è cambiata con un cartellino rosso. Questo per dire che, all'interno di una sfida, ci sono mille partite, sia per spostamenti tattici degli allenatori, sia per le giocate dei calciatori. La parte emotiva avrà un suo ruolo, ma non determinante perché sono giocatori abituati a giocare queste coppe. Saremo bravi a gestire la nostra ansia".
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 19 mag 2024 
FORMAZIONI UFFICIALI, Roma-Genoa: mancano Dybala ed El Shaarawy
Per l’ultima sfida casalinga qualche novità nell’undici titolare della Roma
Serie A, la Lazio impatta al Meazza e aggancia la Roma
Momentaneo aggancio della formazione laziale ai danni della Roma dopo il pareggio coi nerazzurri
Roma Primavera, il bilancio della stagione di Federico Guidi. Le parole
Dopo la vittoria nell’ultimo impegno di stagione col Bologna, queste le parole del trainer
Calciomercato Roma, dalla prossima stagione Fair Play Finanziario meno asfissiante. Il motivo
La Uefa toglie uno dei paletti del Fair Play Finanziario che limitava i giallorossi: ecco cosa
Roma Women, dopo la festa Scudetto la bandiera lascia. L'addio
Al termine dell’esaltante cavalcata che ha portato al secondo Scudetto, la storica centrocampista giallorossa saluta la Roma
Roma Women, la gioia di Elena Linari: "Mi hanno dato la possibilità di mettermi in gioco"
Al termine dell’esaltante cavalcata che ha portato al secondo Scudetto, parla una delle protagoniste
Roma Women, Alessandro Spugna è emozionato: "Pubblico è straordinario"
Al termine dell’esaltante cavalcata che ha portato al secondo Scudetto, parla il tecnico della Roma femminile
Roma Women, contro la Fiorentina è festa con manita
Le romaniste bicampionesse d’Italia si congedano davanti al proprio pubblico con una vittoria schiacciante
Ex Roma, su José Mourinho un altro pretendente. Il club
L’ex tecnico giallorosso sembrerebbe prossimo a tornare in pista, ma non in Europa
Serie A, l'Atalanta passa a Lecce: la Champions è un miraggio per la Roma
La squadra di Gasperini blinda l’accesso in coppa e punta Juventus e Bologna
Serie A, ennesima impresa di Claudio Ranieri: salva il Cagliari con un turno d'anticipo
Lo scontro diretto per la lotta salvezza si chiude con la vittoria dei sardi: di Prati e Lapadula le reti che segnano il trionfo dell'ex tecnido della Roma
Altri club, Thiago Motta: "La Champions? Dopo la gara con la Roma"
Nella conferenza stampa di ieri alla vigilia della sfida con la Juventus, il tecnico felsineo torna sulla partita - decisiva - con la Roma
 Sab. 18 mag 2024 
Totti ricorda il padre Enzo con un memorial nella sua scuola calcio: la commozione del "Capitano"
Totti rende omaggio al padre Enzo con un memorial nella sua scuola calcio. L'ex attaccante abbraccia amici e compagni di vita.
De Rossi, la fame e la società forte: 3 stoccate che DDR ha dato ai Friedkin
Daniele De Rossi ha detto chiaramente che tipo di giocatori vuole per la prossima stagione. Il tecnico giallorosso, però, ha mandato anche qualche stoccata alla società.
Roma, unico grande amore: giallorossi sul podio per presenze di pubblico in Serie A
La Roma può contare sul proprio pubblico. La classifica di presenze allo stadio premia i giallorossi: terzi, davanti solo le due milanesi. Quinta la Lazio.
Joao Costa come Amantino Mancini: il Brasile convoca il talento giallorosso
Joao Costa brucia le tappe e ricorda un giovane Amantino Mancini. L'attuale tecnico del Villa Nova ha scalato le gerarchie in brevissimo tempo a Roma, Costa rischia di fare lo stesso. I verdeoro e De Rossi ci credono.
Verso Roma-Genoa, Daniele De Rossi: "Serve gente che fa le fiamme"
A Trigoria il tecnico della Roma si dice stupito dell’ascesa di Gilardino, e poi parla di mercato
Una Roma tricolore: Spalletti punta molto su 4 pedine giallorosse, chi andrà agli Europei
Spalletti nei giorni scorsi è tornato a Trigoria per vedere da vicino il lavoro di De Rossi. I due si stimano da sempre, ma il C.T. della Nazionale non era soltanto in visita di piacere. I giallorossi potrebbero diventare una "colonia azzurra".
Roma Primavera, Riccado Pagano concede il bis col Bologna. La partita
Finisce con la vittoria il 34° appuntamento di stagione al Tre Fontane fra giallorossi e rossoblù: il resoconto
Roma, a Daniele De Rossi piace José Mourinho. Il post
Il tecnico della Roma approva con un like una recente dichiarazione dello Special One
Verso Roma-Genoa, Alberto Gilardino su De Rossi: "Ha dato stimoli importanti"
Nella conferenza stampa della vigilia parla Gilardino: ecco che dice sulla sfida di domani all’Olimpico
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>