RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 maggio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Milan-Roma, i doppi ex della sfida: quanti nomi!

Milan-Roma è un Derby d'Italia anche per i doppi ex delle due squadre. L'elenco completo.
Martedì 09 aprile 2024
Dopo nove anni, la Roma ritrova una squadra italiana nel proprio cammino europeo. Dopo gli sfortunati doppi incontri contro l'Inter nella finale di Coppa UEFA del 1991 e contro la Fiorentina agli ottavi di finale dell'Europa League 2014/2015, i giallorossi sfideranno per la prima volta il Milan in Europa. Oltre a essere sicuramente un accesissimo derby italiano valido per l'accesso alle semifinali della seconda competizione europea, le due sfide contro i rossoneri saranno appuntamenti speciali dal punto di vista emozionale per parecchi calciatori coinvolti. Tra le fila della Roma, ci sono Stephan El Shaarawy e Bryan Cristante che si sono affacciati al grande calcio proprio con i colori del Diavolo; mentre dall'altra parte del campo c'è Alessandro Florenzi a sfidare la squadra del suo cuore, per cui ha indossato anche la fascia da capitano, oltre a Simon Kjaer che a soli 21 anni ha trascorso una stagione in giallorosso. Nella storia dei due club, sono tantissimi i calciatori ad aver vestito entrambe le maglie in carriera, molti dei quali diventando eroi sia in terra capitolina che meneghina. Ecco i più celebri:

PIERINO PRATI - Il bomber di Cinisello Balsamo nasce calcisticamente nel Milan, dove fa tutta la trafila delle giovanili, prima dei prestiti a Salernitana e Savona. Una volta tornato in rossonero, Prati ci resta fino al 1973, collezionando 209 presenze, 101 gol e 43 assist totali conditi dalla vittoria di uno scudetto, due coppe Italia, due Coppe delle Coppe, una Coppa dei Campioni e una Coppa Intercontinentale. Con questo palmeres così ricco, l'attaccante diventa il bomber rappresentativo della Roma degli anni '70, per la quale segna 41 reti in 108 presenze nelle quattro stagioni sotto l'ombra del Colosseo.

MAURIZIO TURONE - Passato alla storia per quel gol maledettamente annullato, il difensore è passato al Milan dal Genoa nei primi anni '70. Nelle 6 stagioni a Milano, Turone colleziona 191 presenze e 2 gol con cui ha alzato due coppe Italia e una Coppa delle Coppe, prima di approdare alla Roma passando per Catanzaro. Anche con i giallorossi vince due trofei nazionali in 3 anni, ma si ricorda soprattutto per ciò che poteva vincere ma così non è stato.

CARLO ANCELOTTI - Una vera e propria bandiera sia per la Roma che per il Milan. Il centrocampista si afferma prima nei giallorossi, vincendo tra le altre cose lo storico scudetto 82/83 e diventandone persino capitano, per poi vincere tutto in Europa con i rossoneri. Dopo l'addio al calcio, ripercorre la stessa carriera vincente con il Milan anche da allenatore, non arrivando mai però sulla panchina della Roma nonostante le mille promesse fatte negli anni.

AGOSTINO DI BARTOLOMEI - La storia di Di Bartolomei con la Roma non ha di certo bisogno di presentazioni: è nell'Olimpo delle leggende romaniste a tal punto di venire puntualmente ricordato dai tifosi (l'ultimo episodio è la coreografia fatta dalla Tribuna Tevere nel derby di pochi giorni fa). Dopo la fine del rapporto con il club giallorosso, lo storico capitano romano e romanista passa al Milan dove vi resta dal 1984 al 1987, per ricongiungersi al suo amato allenatore ai tempi della Roma Niels Liedholm.

CAFU - La Roma è la squadra che permette a Cafu di imporsi come uno dei terzini destri più forti della storia. Tra il 1997 e il 2003, Pendolino (celebre soprannome affidatogli proprio dai tifosi romanisti per la capacità di correre avanti e indietro sulla fascia) incanta il mondo intero con giocate sopraffine delle quali si ricorda soprattutto il plurimo sombrero a Pavel Nedved in un derby contro la Lazio. Dopo aver vinto uno scudetto e Supercoppa Italiana con la Roma, Cafu viene fatto scappare nella Milano rossonera dove alza una Champions League, due Supercoppe Europee e un Mondiale per Club.

EMERSON - Come Cafu, è uno dei brasiliani più forti della sua generazione. Il Puma arriva a Roma nell'estate del 2000 come il grande acquisto per il centrocampo di Fabio Capello, ma un brutto infortunio lo costringe a saltare i primi sei mesi. Emerson riesce comunque a laurearsi campione d'Italia con i capitolini, per i quali giocherà fino al 2004 prima di passare alla Juventus, scatenando l'ira dei tifosi romanisti. Post Calciopoli e con la conseguente retrocessione in Serie B d'ufficio dei bianconeri, il brasiliano passa al Real Madrid per poi ripartire dal Milan solo 12 mesi più tardi.

ANTONIO CASSANO - Uno dei talenti più cristallini che il calcio italiano abbia mai prodotto, ma che peccava troppe volte in disciplina. FantAntonio è il grande acquisto estivo di Franco Sensi per provare a conquistare un altro scudetto consecutivo, vincendo la concorrenza con la Juventus. Nei suoi anni nella Capitale, Cassano forma una delle migliori coppie mai viste su un campo da calcio con Francesco Totti, esibendosi in giocate da far strabuzzare gli occhi. Purtroppo per lui, la testa non segue i piedi e arriva a rompere il suo rapporto con la Roma, firmando addirittura con il Real Madrid dei Galacticos. L'esperienza con i Blancos, però, non va come deve andare e fa ritorno in Italia nella Sampdoria. Dopo i gloriosi anni in blucerchiato, El Pibe di Bari Vecchia si trasferisce al Milan, dove vince lo scudetto nel 2011 prima di continuare la sua carriera in giro per l'Italia.
CHRISTIAN PANUCCI - A soli 20 anni passa dal Genoa al grande Milan delle stelle, difendendone i colori in 131 presenze. Con i rossoneri vince due scudetti, una Champions League e una Supercoppa UEFA, meritandosi la chiamata del Real Madrid nel 1997. Nel 2001, Panucci fa definitivamente ritorno in Patria grazie alla Roma, restandoci fino al 2009 e innamorandosi perdutamente dei colori giallorossi. Nella capitale, sfiora troppe volte lo scudetto, dovendosi accontentare solamente di tre Coppe Italia e una Supercoppa Italiana.

ALBERTO AQUILANI - Nato nel quartiere di Montesacro e romanista di fede, i presupposti per fare una carriera alla Francesco Totti o Daniele De Rossi ci sono tutti. Aquilani, però, viene venduto a peso d'oro nell'estate del 2009 al Liverpool, dove non soddisfa le aspettative. Di ritorno in Italia, passa anche per una stagione nel Milan, con cui scende in campo in 31 occasioni, totalizzando un solo gol e 7 assist.

PHILIPPE MEXES - La sua è la storia di un francese diventato ben presto romano, tanto da venir soprannominato Rugantino. Difende la Lupa capitolina dal 2004 al 2011, diventando uno dei pilastri della Roma di Luciano Spalletti e Claudio Ranieri, collezionando in bacheca due coppe Italia e una Supercoppa Italiana. Quest'ultima, Mexes la vince anche una volta passato al Milan dopo il termine del contratto con i giallorossi.

Non solo calciatori, ma sono tantissimi anche i doppi ex in panchina di cui si ricordano maggiormente:

NIELS LIEDHOLM - Il Barone è l'iconico allenatore della Roma Campione d'Italia 1983, con un'importante storia anche nel Milan. Liedholm allena a più riprese il club meneghino, ma in rossonero viene ricordato principalmente per i suoi anni da calciatore.

FABIO CAPELLO - Doppio ex sia da calciatore, che da allenatore. Sulla panchina milanese vince tutto in Italia e in Europa, riuscendo a trionfare anche da mister nella difficile piazza di Roma: è suo un pezzo del terzo tricolore vinto dai giallorossi nel 2001.

VINCENZO MONTELLA - Dopo una grandissima carriera nella Roma da attaccante del terzo scudetto, l'Aeroplanino diventa allenatore proprio in terra sampietrina, subentrando a Claudio Ranieri nel 2011 in qualità di traghettatore. Una volta fatta esperienza in altre piazze, l'attuale CT della Turchia passa al Milan, con l'obbligo di risollevarne le sorti. Il compito non verrà mai portato a termine, nonostante Montella riesca a vincere una Supercoppa Italiana da allenatore dei rossoneri.

Prossima partita: Milan-Roma, giovedì 11 aprile ore 21:00
Probabile formazione (4-3-3): Svilar; Celik, Mancini, Llorente, Spinazzola; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, Lukaku, El Shaarawy.
A disp.: Rui Patricio, Boer, Karsdorp, Smalling, Angelino, Bove, Aouar, Renato Sanches, Baldanzi, Zalewski, Abraham.
All.: Daniele De Rossi
Ballottaggi: Celik/Karsdorp, Llorente/Smalling, Spinazzola/Angelino.
In dubbio: -
Diffidati: Cristante, Paredes, Spinazzola.
Squalificati: Ndicka.
Indisponibili: Azmoun (lesione ai flessori della coscia sinistra), Huijsen (non inserito in lista UEFA), Kristensen (non inserito in lista UEFA).
di Marco Campanella
Fonte: vocegiallorossa.it
COMMENTI
Area Utente
Login

Celik - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 20 mag 2024 
Come scenderà in campo la Roma a Empoli? Le possibili scelte di De Rossi
Domenica prossima la Roma chiuderà la stagione a Empoli, un match che si preannuncia molto teso dal momento che i toscani si giocheranno la permanenza in Serie A. Ecco come potrebbe scendere in campo la Magica
Roma, senti Celik: "Daremo tutto per raggiungere i nostri obiettivi"
Il terzino della Roma ha pubblicato una foto su Instagram dove sorride e applaude la tifoseria giallorossa, anche ieri carica di affetto verso la squadra
 Dom. 19 mag 2024 
FORMAZIONI UFFICIALI, Roma-Genoa: mancano Dybala ed El Shaarawy
Per l’ultima sfida casalinga qualche novità nell’undici titolare della Roma
 Sab. 18 mag 2024 
Roma-Genoa, De Rossi punterà su Celik a destra: in panchina Karsdorp e Kristensen
L'esterno turco non gioca in campionato dalla partita contro il Bologna, ma nell'ultima all'Olimpico contro il Genoa potrebbe essere preferito a Kristensen e a Karsdorp
 Ven. 17 mag 2024 
Verso Roma-Genoa, come stanno gli ospiti? Tre giocatori non saranno a disposizione
Il Grifone arriva all'Olimpico con una salvezza abbondantemente raggiunta da tempo, ma con la voglia di far bene anche nelle ultime due giornate. Ecco chi salterà la sfida
Roma-Genoa, De Rossi parlerà domani alle ore 15
La conferenza di De Rossi è molto attesa dai tifosi soprattutto per saperne di più su Paulo Dybala
 Gio. 16 mag 2024 
Roma-Genoa, le probabili formazioni: le scelte di De Rossi
Daniele De Rossi ragiona sulla formazione che dovrà scendere in campo nel match di domenica sera all'Olimpico: le sue probabili scelte
 Mar. 14 mag 2024 
Roma, missione DS: i nodi da sciogliere all'arrivo di Ghisolfi
La Roma si prepara ad accogliere il nuovo DS. Ghisolfi sembra essere il profilo giusto per i giallorossi. I nodi da sciogliere al suo arrivo sono diversi: dal mercato ai contratti, la situazione.
 Lun. 13 mag 2024 
Calciomercato Roma, è tempo di cessioni: ecco chi lascerà Trigoria
Dopo l'addio all'Europa League e la Champions sempre più lontana saranno molti i giocatori a lasciare la Capitale: il punto della situazione
 Dom. 12 mag 2024 
Atalanta-Roma, le formazioni ufficiali: De Rossi premia Kristensen
Ecco le scelte definitivi di De Rossi per la sfida di cartello della 36ª giornata di Serie A al Gewiss Stadium
 Sab. 11 mag 2024 
Roma, SOS terzini: i cross non arrivano, la statistica lo conferma
Roma, allarme terzini. Il gioco di De Rossi prevede numerosi spostamenti sugli esterni. I cross per gli attaccanti, però, sono sempre meno: i dati.
Bayer Leverkusen-Roma: l'impresa mancata a prezzi low cost
I valori delle due rose la dicono lunga sulle proporzioni che avrebbe significato l’approdo a Dublino: giallorossi nettamente inferiori ai tedeschi come valori di squadra
Atalanta-Roma, probabili formazioni: De Rossi ritrova Dybala
Le probabili formazioni che scenderanno in campo domani sera al Gewiss Stadium: Dybala dovrebbe giocare titolare
 Gio. 09 mag 2024 
De Rossi vuole 5 rinforzi per il prossimo anno: l'obiettivo sarà aumentare la qualità
L'attuale tecnico giallorosso avrebbe già inoltrato ai Friedkin alcuni nomi su cui puntare per il prossimo calciomercato della Roma
 Mer. 08 mag 2024 
Bayer Leverkusen-Roma, le probabili formazioni: sarà una Roma offensiva
De Rossi proverà subito a far spingere sull'acceleratore i suoi per cercare di segnare un gol. L'obiettivo sarà quello di mettere subito paura agli avversari
 Mar. 07 mag 2024 
Roma, addio Karsdorp: il terzino olandese è ormai ai saluti
A fine stagione si separeranno le strade della Roma e di Rick Karsdorp: decisive le ultime prove molto negative e la frattura con i tifosi
Europa League, come sta la Roma? Le ultime in vista del Bayer Leverkusen
Celik ha svolto un lavoro personalizzato a Trigoria, mentre Llorente e Dybala si sono sottoposti a terapie
 Sab. 04 mag 2024 
Roma, niente turnover contro la Juve: in campo tutti i titolari
De Rossi non farà calcoli e manderà in campo i migliori 11 contro la Juventus domenica sera all'Olimpico. Al ritorno con il Bayer, poi, si penserà più avanti
 Ven. 03 mag 2024 
Calciomercato Roma: c'è la priorità in estate di risolvere il problema terzino destro
In estate la società giallorossa dovrà andare alla ricerca di almeno un profilo che possa far salire il livello sull'esterno destro difensivo
 Mar. 30 apr 2024 
Roma, rivoluzione contro il Bayer: De Rossi cambia mezza squadra
De Rossi prepara la sfida di Europa League. Crocevia fondamentale per il proseguo della stagione. Tante novità e qualche certezza: la tattica.
Roma-Bayer Leverkusen, Llorente potrebbe cambiare ruolo per l'occasione: le ultime
Daniele De Rossi ha in mente una mossa a sorpresa per l'andata della semifinale di EL contro i tedeschi
 Gio. 25 apr 2024 
Udinese-Roma, probabili formazioni: ecco chi scenderà in campo
Le scelte di Cannavaro e De Rossi per il mini recupero di questa sera al Bluenergy Stadium
 Mar. 23 apr 2024 
Le probabili formazioni di Udinese-Roma: De Rossi all'attacco dei 3 punti
Giovedì 25 aprile alle ore 20 si disputeranno gli ultimi 19 minuti più recupero del match fra Udinese e Roma. Analizziamo le probabili formazioni
 Sab. 20 apr 2024 
Roma-Bologna, le probabili formazioni del match in programma lunedì
Ecco le scelte dei due tecnici in vista dell'importante match dell'Olimpico
 Ven. 19 apr 2024 
Roma-Milan, le pagelle dei giallorossi: Mancini domina, El Shaarawy incanta
Voti altissimi per giocatori e allenatore. Solo Celik penalizzato dall'espulsione del primo tempo
Roma-Milan, Celik: "Chiedo scusa per l'espulsione, orgoglioso dei miei compagni"
Zeki Celik ha chiesto scusa per l'espulsione rimediata contro il Milan ma al tempo stesso si è complimentato con i suoi compagni per la grande prestazione
Europa League, passa la Roma: 2-1 al Milan, Olimpico in festa
Mancini e Dybala firmano il successo all'Olimpico che elimina i rossoneri. Celik espulso al 30', infortunio per Lukaku
 Gio. 18 apr 2024 
Roma-Milan, stessa formazione dell'andata con la novità Bove al posto di Cristante squalificato
De Rossi vuole andare sul sicuro contro il Milan in EL: solo certezze
 Mer. 17 apr 2024 
Giannini su Roma-Milan: "I giallorossi dovranno giocare senza pensare al gol di vantaggio"
Le parole dell'ex capitano della Roma in vista del match di ritorno dei quarti di finale di Europa League, in programma domani sera allo Stadio Olimpico
Roma, nessuna rimonta subita in Europa negli ultimi 5 anni
L'ultima rimonta subita dalla Roma in Europa risale al 2019: all'epoca fu il Porto a eliminare i giallorossi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>