RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Roma, Dybala per sempre: superato lo shock per l'addio di Mourinho

Con De Rossi 6 gol segnati in 5 partite di campionato per l'argentino, al quale il tecnico ha affidato un ruolo alla Totti: tutti i dettagli
Mercoledì 28 febbraio 2024
Senza saperlo, De Rossi era stato buon profeta dopo aver respinto il Feyenoord. «Deve finire il tempo del fatalismo romanista, del Mai Una Gioia». A quella parola, è scattato Paulo Dybala. La molla del succeso. La Joya che si vorrebbe sempre addosso. Con una tripletta, la prima da quando guida la Roma, Dybala non ha soltanto risolto la pratica Torino ma ha anche alimentato un motore già caldo: questa squadra si è svegliata dal torpore invernale e punta a recuperare il tempo perduto in una stagione che è ancora tutta da vivere, in Italia e in Europa. «Non ci nascondiamo - ha detto lui -, vogliamo arrivare in fondo e lottare per la Champions».

Dybala esaltato dal momentaneo ritorno al 3-5-2
Con un fuoriclasse al meglio delle proprie potenzialità, niente è impensabile. Sarà per il ritorno momentaneo al 3-5-2, che ne esalta l'anarchia tattica; sarà per una condizione atletica finalmente brillante; sarà per le contingenze della partita e la disponibilità all'inchino del portiere avversario Milinkovis-Savic. Però Dybala a questi livelli si era visto raramente anche durante la gestione Mourinho, lo zio calcistico che lo aveva convinto a scegliere la Roma. Dall'ottobre del 2018, in Champions contro lo Young Boys, non portava a casa «da mia madre, che altrimenti si arrabbia» il pallone della partita che spetta ai triplettisti. Del resto all'Olimpico in campionato un calciatore della Roma non ci riusciva dai tempi di Salah, addirittura otto anni fa. Poi era capitato a Mkhitaryan, in trasferta contro il Genoa, e a Zaniolo, in Conference contro il Bodo. Ma insomma, non è così usuale un tris realizzativo quando giochi in una squadra che non lotta per lo scudetto.

Superato lo shock per l'addio di Mourinho
La sensazione è che Dybala abbia superato lo shock dell'addio di Mourinho e che stia cominciando a familiarizzare, a legare con il nuovo allenatore. Così si spiega l'abbraccio a De Rossi dopo il 2-1 di lunedì sera, il tiro improvviso che scaccia i brutti pensieri. Ma così si spiegano anche i 6 gol segnati in 5 partite di campionato - a Frosinone era rimasto in panchina a riposare - dopo il cambio tecnico. Nella prima parte del torneo, soprattutto a causa degli infortuni, aveva prodotto "solo" 5 reti in 13 partite. Sono i paradossi del calcio, che gli hanno anche impedito di salvare la panchina del mentore: a San Siro contro il Milan, mentre si consumava il rigetto verso il capo, Dybala era a casa a smaltire il solito fastidio muscolare.

Nuovi record per Dybala: 'agganciato' Icardi
Con la Trybalata, Paulo ha raggiunto Icardi al quarto posto dei marcatori argentini in Serie A (121) ed è entrato già in doppia cifra realizzativa, superando il collega Lukaku in testa alla classifica dei marcatori della squadra a quota 11. Lo scorso anno in campionato si era fermato a 12, ma aveva saltato tutta l'ultima tranche per poter giocare la finale di Siviglia. Dove finora è mancato, nella stagione corrente, è stato proprio in Europa League: zero gol. Chissà se negli ottavi contro il Brighton riuscirà a cancellare questo numero, per avvicinare le 18 reti segnate tra campionato e coppe nella prima annata alla Roma (nella seconda, contando il gol in Coppa Italia alla Cremonese, è arrivato a 12).

Dybala e l'incoronazione di De Rossi
Del suo contributo ha parlato senza mezzi termini De Rossi, che già in passato gli aveva chiesto di giocare libero come Totti: «L'organizzazione di squadra conta, altrimenti non vedresti il Bologna al quarto posto. Reputo importante il lavoro dell'allenatore. Ma poi sono i campioni come Dybala a fare la differenza. Se l'allenatore è importante, i giocatori sono decisivi». Una verità essenziale quanto inconfutabile.
di Roberto Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 apr 2024 
Udinese-Roma, i giallorossi dicono no: comunicato della società sulla nuova data
Udinese-Roma, la proprietà giallorossa si fa sentire con un certo disappunto riguardo la collocazione del match di recupero con i friulani.
Roma Primavera, Guidi carica: "Non possiamo sbagliare!"
L'allenatore della Roma Primavera carica la squadra in vista del match con il Sassuolo. Vigilia importante per i giallorossi.
Udinese-Roma, ufficiale la data del recupero: quando si disputerà il match
Udinese-Roma, la Lega Serie A ha deciso la data del recupero. La partita er stata interrotta e sospesa per il malore a Ndicka.
Roma-Bayer, prezzi più bassi rispetto al Milan: l'iniziativa della società
Con l'apertura della vendita dei tagliandi per la semifinale di Europa League si nota una differenza nei costi che per questa partita risultano più economici
Roma, caccia al nuovo ds: spunta il nome di Bigon
Oltre a Modesto, Fontes e Burdisso ai candidati per ricoprire il ruolo di direttore sportivo del club giallorosso si aggiunge anche l'ex Napoli
Rosella Sensi esulta su Facebook: "Un'altra impresa della nostra Roma"
L'ex presidente della Roma fra il 2008 e il 2011 si è lasciata andare a un post di entusiasmo sul suo profilo Facebook
Roma-Bologna, con Lukaku out Abraham può tornare titolare
Dopo 10 mesi di assenza, l'inglese è pronto a riprendersi la maglia da titolare con un occhio agli Europei di giugno
La richiesta della Roma alla Lega: recupero con l'Udinese a maggio?
La Roma chiede di poter preparare al meglio la semifinale europea cercando di spostare Udinese-Roma a maggio e non al 25 aprile. Sotto esame anche la data scelta per Napoli-Roma
Roma in semifinale con il Bayer Leverkusen, Xabi Alonso: "Sarà una sfida difficile"
La Roma sfiderà in semifinale il Bayer Leverkusen, neo campione di Germania: le parole di Xabi Alonso, tecnico dei tedeschi
Calciomercato Roma, la voce su Chiesa in giallorosso infiamma i tifosi
Secondo Tuttosport il tecnico giallorosso apprezza molto l'ala bianconera che potrebbe partire in caso di arrivo alla Juve di Gudmundsson
Pioli: "Non siamo stati all'altezza della Roma"
Il Milan non è riuscito a raggiungere la semifinale di Europa League, eliminato...
Paredes: "Serata bellissima. Il rinnovo di De Rossi è una notizia fantastica per noi"
Le parole del centrocampista argentino dopo Roma-Milan
Svilar: "Esultanza Xabi Alonso? Si ricrederà quando ci vedrà"
Le parole del portierone giallorosso dopo la vittoria contro il Milan
UFFICIALE: l'Italia avrà 5 squadre nella prossima Champions League
Una notizia inseguita per tanti mesi e finalmente diventata realtà: l'Italia avrà...
El Shaarawy dopo Roma-Milan: "Ho eseguito gli ordini di Daniele. Abbiamo lottato per lui"
Le parole di uno degli uomini chiave del successo dei giallorossi
Il Bayer Leverkusen sarà l'avversario della Roma in semifinale: le date della doppia sfida in arrivo
I giallorossi sfideranno i freschi campioni di Germania in una doppia spettacolare semifinale
Rinnovo De Rossi: tutti i dettagli del contratto che verrà firmato dal tecnico
Dan e Ryan Friedkin hanno voluto dimostrare la loro piena fiducia nell’allenatore a poche ore dalla grande sfida di Europa League contro il Milan all'Olimpico
Roma-Milan, a fine match N'Dicka abbracciato da tutti in campo
L'immagine perfetta al culmine di una serata straordinaria per tutti i tifosi giallorossi
Roma-Milan, le pagelle dei giallorossi: Mancini domina, El Shaarawy incanta
Voti altissimi per giocatori e allenatore. Solo Celik penalizzato dall'espulsione del primo tempo
Roma-Milan, Celik: "Chiedo scusa per l'espulsione, orgoglioso dei miei compagni"
Zeki Celik ha chiesto scusa per l'espulsione rimediata contro il Milan ma al tempo stesso si è complimentato con i suoi compagni per la grande prestazione
Ansia per Lukaku, De Rossi: "Non so se potrà giocare contro il Bologna"
Daniele De Rossi ha parlato dell'infortunio capitato a Lukaku nel primo tempo: la sua presenza contro il Bologna è in forte dubbio
Roma-Milan, Pioli: "I giallorossi hanno meritato, non sono soddisfatto"
Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha analizzato la sconfitta dell'Olimpico che ha decretato l'eliminazione dei rossoneri dall'Europa League
Roma, il post di Dybala su Instagram: "Grinta e cuore, andiamo in semifinale"
Paulo Dybala, autore del secondo gol nel match di ritorno contro il Milan, ha pubblicato un post su Instagram molto apprezzato dai tifosi
Roma, quinta semifinale europea in sei anni: primato per i giallorossi
Con il passaggio alle semifinali di Europa League la Roma centra un traguardo importante
Europa League, passa la Roma: 2-1 al Milan, Olimpico in festa
Mancini e Dybala firmano il successo all'Olimpico che elimina i rossoneri. Celik espulso al 30', infortunio per Lukaku
 Gio. 18 apr 2024 
Edoardo, tifoso malato non è terminale: "Mi faceva ridere, non sto per morire"
Nuovo capitolo della storia legata a quella chiamata di un tifoso giallorosso a Te la do io Tokyo. Edoardo aveva chiamato per manifestare la volontà di vincere la coppa a Dublino come ultimo desiderio prima dell’eutanasia poichè colpito da malattia terminale.
La vicenda di Edoardo, tifoso terminale della Roma, è falsa: la rivelazione
Edoardo, che ha pianto in diretta a Tele Radio Stereo chiedendo di vincere la finale Europa League a Dublino alla Roma, non ha in programma suicidio assistito in una clinica svizzera
Roma, il tifoso malato terminale ha risposto: Edoardo non incontrerà la squadra
Roma, rintracciato il ragazzo malato terminale che aveva telefonato in radio chiedendo l'Europa League alla squadra. Non se la sente di incontrare i giallorossi.
Roma-Milan, stessa formazione dell'andata con la novità Bove al posto di Cristante squalificato
De Rossi vuole andare sul sicuro contro il Milan in EL: solo certezze
Coppa Italia femminile, la finale Roma-Fiorentina si giocherà il 24 maggio a Cesena
La FIGC ha da poco comunicato il tutto in via ufficiale
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>