RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 12 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

DE ROSSI: "Qualche strascico fisico c'è. Torino peggior squadra da affrontare dopo 120' di gioco"

ROMA-TORINO, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Se scendiamo in campo ancora ubriachi di felicità, ho fatto un lavoro pessimo"
Domenica 25 febbraio 2024
Daniele De Rossi ha parlato in conferenza stampa nella vigilia dell'importante partita contro il Torino, che si giocherà lunedì 26 febbraio alle 18:30 allo Stadio Olimpico. Queste le sue parole:


Come sta la squadra dopo Roma-Feyenoord? Oltre a Llorente, qualcuno non ha recuperato?
"La squadra sta bene di testa, siamo molto contenti. Si sta bene dentro lo spogliatoio come succede sempre quando vinci una partita con così tanto pathos. Ci sarà uno strascico fisico, qualche risentimento, qualche cosa la pagheremo o comunque cercheremo di non pagarla facendo determinate scelte. Ieri abbiamo fatto poco e niente, hanno spinto un po' di più chi non ha giocato e meno chi ha giocato, vedremo come stanno oggi".

Il Torino di Juric?
"Ha un'identità molto precisa, Juric è un grande allenatore forse uno dei primi che ho spiato con il suo permesso, era all'Hellas Verona in quel periodo. Ritengo che il Torino sia la peggior squadra da affrontare dopo 120', però ci faremo trovare pronti. Hanno un rendimento difensivo quasi da Champions League, dei giocatori di qualità, è una bella realtà, ho un bel rapporto con il suo vice Matteo Paro, sarà una bella sfida".

Teme un po' di sbornia dopo questo passaggio del turno? Come si riesce a risolvere questa "problematica"? Il turnover può essere un fattore?
"L'anno scorso non ricordo che calendario ci fosse, se dopo una gara europea hai tipo l'Inter è un conto. Con il Torino sarà tosta ma non parliamo di sbornia, se entriamo male sarà colpa mia. Con il Frosinone ho fatto delle scelte che potrebbero aver condizionato la partita, due volte di seguito no. Chiedo grande intensità, ogni partita qui è la partita della vita. Io la vivo da poco tempo e dobbiamo correre, non possiamo fermarci, se avessi già vinto la coppa ci starebbe l'appagamento, ma siamo solo agli ottavi. È bello godersi queste serate per qualche ora, facciamo 12 ore, ora dobbiamo preparare la partita, se scendiamo ancora ubriachi di felicità ho fatto un lavoro pessimo. Ci saranno dei cambiamenti, non mi piace cambiare 10 giocatori, però abbiamo giocato 30' in più, poi i rigori danno una sorta di stress emotivo e fisico in più, vediamo oggi che è uno di quei giorni per vedere come stanno i ragazzi. Ieri ho parlato con quasi tutti loro, al di là dell'entusiasmo devo capire se sono in grado di giocare una partita dispendiosa come lo sono quelle contro Juric".

Parlavi di atteggiamento. Vedo un atteggiamento diverso tra primo e secondo tempo. Con Verona, Cagliari, Inter, Feyenoord: c'è un diverso atteggiamento e diversa gamba, è un fattore di testa o fisico? Hai cambiato qualcosa dal punto di vista fisico, prima la Roma sembrava un diesel e ora invece l'opposto, parte forte e perde qualcosa.
"Abbiamo fatto sette partite, ne hai citate tre. Con il Cagliari abbiamo giocato bene il secondo tempo, così come a Frosinone. A Salerno forse abbiamo fatto meglio il secondo tempo che il primo, a Rotterdam abbiamo pareggiato nella ripresa. La domanda che mi hai fatto si potrebbe leggere così: cosa hai cambiato all'intervallo per partire così forte? Penso che nel calcio ci siano anche gli avversari, non ho letto tanti giornali, ma non so se avete analizzato che squadra sia il Feyenoord, probabilmente le future destinazioni di questi giocatori. Con l'Inter hai fatto meno bene nel secondo tempo, ma ci sono squadre che decidono di giocare. Non dovrebbe succedere chiaro, ci sono stati dei momenti dove il Feyenoord ha spinto un po', il sogno mio è giocare tutti i 90' come il primo tempo contro l'Inter, ma ci vuole lavoro, tempo, qualità dei giocatori e dell'allenatore, magari ci arriveremo. Dopo 40 giorni di lavoro non sono preoccupato per la metodologia di lavoro, abbiamo i numeri sugli scatti, sulle distanze, c'è poco da essere preoccupati".

Volevo chiederti le condizioni di Smalling e fare un passo indietro per chiederti del sorteggio della Coppa, contro un allenatore che conosci abbastanza bene.
"Smalling sta bene, sappiamo che non può fare novanta minuti. Cerchiamo di capire se è meglio farlo partire dalla panchina o titolare. lo vedo più sciolto, è una valutazione nelle prossime ore. Per il sorteggio mi hanno chiesto chi non vuoi e avevo detto il Brighton. Partita difficile da preparare, contro una squadra aperta e forte, fa male a tante squadre nel campionato più difficile del mondo. Un allenatore che con me è sempre stato un libro aperto, mi ha messo a disposizione i suoi dati, gli allenamenti, le conoscenze, mi ha inviato un messaggio di conforto quando sono stato esonerato. in più c'è questa cosa che le nostre figlie si sono incontrate a Londra e sono diventate grandissime amiche, si beccano nei Roma club di Londra per vedere le partite della Roma. Non penso che la figlia di De Zerbi sarà li con la sciarpa della Roma, ma la vedranno insieme. Penso che De Zerbi sia un genio, può piacere più o meno, ma sicuramente ha portato qualcosa di nuovo, lo ritengo uno di quei pochi allenatori che hanno portato qualcosa e che gli altri cercano di imitare".

Il sorteggio di Europa League?
"Non volevo il Brighton, è una partita difficile da preparare, ha fatto male a tante big in Inghilterra. Stimo De Zerbi, ma con me in particolare è stato tipo un libro aperto, mi ha messo a disposizione libri, dati, mi ha dato parole di conforto, poi le nostre figlie sono amiche, si beccano ai Roma Club di Londra per vedere le partite della Roma, immagino che sua figlia non sarà con la sciarpa della Roma contro di noi (ride, ndr). Questa cosa ci ha unito molto di più, penso che sia un genio, può piacere o no ma ha portato qualcosa di nuovo e chi lo fa è un allenatore geniale. Non puoi scimmiottare chi è geniale da quel punto di vista, ma ritengo sia uno che ha cambiato qualcosa e che tutti vogliono imitare".


Ha parlato di stress mentale e fisico, ha parlato di Lukaku dopo il rigore e l'occasione avuta al 120'? Lukaku e Azmonun sono uno una soluzione possibile? Lukaku e Abraham?
"Il giorno che sono arrivato qui e ho visto Lukaku e Abraham vicini ho pensato di volerli far giocare insieme. Non sappiamo come starà Abrhaam, non penso che inizialmente starà al 100%, è un'idea che può piacermi ma non è la certezza di quando rientrerà Tammy. idem ora che abbiamo solo Azmoun come riserva, altrimenti avrei tenuto il Gallo, ma l'idea mia è quella di giocare con una punta. Lukaku era il primo che correva dietro a Mile, il rigore sbagliato non l'abbiamo neanche toccato, i rigori si sbagliano. Abbiamo analizzato che al 120' è partito, ha dribblato l'avversario e aveva fatto gol, il portiere ha fatto un miracolo. Ci saranno i momenti che ha sempre vissuto in cui tocca la palla e fa gol, ci porterà in trionfo, è molto tranquillo e sereno. Abbiamo passato il turno contro il Feyenoord perché all'andata ha segnato lui pareggiando".




COMMENTI
Area Utente
Login

Daniele De Rossi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 11 apr 2024 
De Rossi come Totti: anche lui ha il suo murales
Daniele De Rossi sempre più nel cuore dei tifosi. Anche lui ha il suo murales dedicato.
Milan-Roma, Orlando: "De Rossi non è Mourinho, non farà barricate"
Secondo l'ex calciatore la Roma andrà a San Siro a giocarsi la partita: "Il Milan concede sempre qualcosa"
Capello-De Rossi, la gag a Sky fa impazzire i tifosi
Simpatico siparietto fra De Rossi e l'ex allenatore giallorosso ora a Sky.
Milan-Roma si vedrà in chiaro: ecco chi sarà il telecronista
La telecronaca del derby italiano in Europa sarà affidata a Bizzotto
E' il giorno di Milan-Roma: le scelte di De Rossi a poche ore dal match
ElSha e Dybala davanti alle spalle di Lukaku. Spinazzola agirà a sinistra, nessun dubbio al centro con Cristante, Paredes e capitan Pellegrini
Dacourt su De Rossi: "Un amico, bello vederlo sulla panchina della Roma"
Le parole d'amore dell'ex centrocampista giallorosso
Milan-Roma, due possibili novità nell'11 di partenza di De Rossi
Smalling e Spinazzola potrebbero partire dal 1° minuto
"Non vogliamo fare le comparse". De Rossi carico in vista del Milan
L'allenatore giallorosso ha anche elogiato Dybala
Milan-Roma, il doppio ex Roberto Scarnecchia: "Farei un lungo contratto a De Rossi"
Le sue parole a poche ore dalla sfida europea
Amedeo Mangone: "Theo e Leao si fermano così. De Rossi sa leggere le situazioni"
Le parole dell'ex calciatore di Milan e Roma
 Mer. 10 apr 2024 
Milan-Roma, De Rossi è sicuro: che tipo di partita sarà
Milan-Roma si avvicina, le impressioni pre partita del tecnico giallorosso.
EL, Turbin direttore di gara di Milan-Roma. E stato l'arbitro della rimonta contro il Barcellona
La UEFA ha reso note le designazioni per l'andata dei quarti di finale di Europa League tra Milan e Roma, in programma giovedì alle 21:00.
Milan-Roma, la previsione di Tassotti: "Milan favorito, ma con De Rossi la Roma è migliorata"
Le dichiarazioni dell'ex difensore dei rossoneri
Difesa e pressing alto, le chiavi tattiche di De Rossi per far male al Milan
Il tecnico giallorosso si gioca molto nella partita di andata di EL contro i rossoneri
Paredes su De Rossi: "Il suo sogno era allenare la Roma"
Le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista argentino
Milan-Roma, l'attacco giallorosso sa come fare male ai rossoneri
I numeri di Lukaku, Dybala, Abraham ed Ele Shaarawy contro il Milan
 Mar. 09 apr 2024 
Pellegrini: "La fascia da Capitano non va portata solo la domenica ma tutti i giorni"
"Essere un giocatore della Roma è una grande responsabilità". Sono state queste le parole di Lorenzo Pellegrini ai microfoni ufficiali della società giallorossa. Tanti i temi toccati, dal rapporto con la città alla responsabilità di portare la fascia da capitano.
Milan-Roma, De Rossi e l'appuntamento con il destino: i retroscena legati al match
Milan-Roma significa tanto per Daniele De Rossi. Retroscena e significati di una partita fondamentale.
Milan-Roma, arbitra Turpin: i precedenti sorridono ai giallorossi
Milan-Roma verrà diretta dall'arbitro francese Clément Turpin: tutti i precedenti con le due squadre
Giudice Sportivo, tre giallorossi in diffida. Ammenda di 4.000 euro alla Roma
Lukaku, Mancini e Paredes entrano in diffida, prima ammonizione per De Rossi
Milan-Roma, i doppi ex della sfida: quanti nomi!
Milan-Roma è un Derby d'Italia anche per i doppi ex delle due squadre. L'elenco completo.
Roma, "tornado" De Rossi: come il nuovo tecnico ha scosso la classifica, media punti impressionante
La Roma con De Rossi è rinata. Lo dicono i numeri: la media punti di DDR.
De Rossi cambia lo staff: chi lo affiancherà fino al termine della stagione
Roma, De Rossi ragiona sul presente ma soprattutto programma il futuro. Lo staff cambia: nuovi elementi a disposizione per DDR.
DE ROSSI, il suo rinnovo sulla panchina della Roma si avvicina: le ultime
Dopo la splendida vittoria nel derby della Roma contro la Lazio, il rinnovo di contratto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>