RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Lavoro, testa e coraggio: così Svilar si è preso la Roma

Dai momenti difficili al Benfica fino al grande rilancio a Trigoria. La sua crescita è atletica e mentale
Sabato 24 febbraio 2024
Quella lunga corsa partita dalla porta sotto la nord per prendersi l'abbraccio della curva Sud gli resterà per sempre nel cuore. Mile Svilar si è preso la scena all'Olimpico, in una serata indimenticabile e che adesso lo ha messo a tutti gli effetti sotto i riflettori di tutta Europa. Si può anche dire che giovedì sia cominciata la sua seconda vita calcistica, dopo anni di difficoltà e un'attesa che lo ha aiutato anche a maturare dopo la prima "sbornia" di gloria arrivata forse un po' troppo presto, a 17 anni in Champions, e che potrebbe anche aver frenato la sua maturazione. Ma eccolo il vero Svilar, quello implacabile e attento nei centoventi minuti e che poi è stato letale dal dischetto. La lotteria l'ha vinta lui, e ha fatto eurojackpot. Due rigori ("e mezzo", come dice lui da giovedì notte) parati, una sicurezza nelle uscite e negli interventi che - con tutto il rispetto - in questo momento non appartengono al trentaseienne Rui Patricio. Che ieri a fine partita è andato ad abbracciare il ragazzo con grande amicizia e sportività.

Tutti gli occhi su Svilar
Ieri tutti gli occhi a Trigoria erano su di lui, compresi quelli di Ryan Friedkin e Lina Souloukou che sono andati a complimentarsi dopo aver festeggiato all'Olimpico la vittoria da brividi. Da sottolineare i festeggiamenti della Ceo giallorossa: la tensione al momento del rigore di Zalewski, poi l'esultanza saltando e abbracciandosi con i suoi collaboratori, mentre a pochi seggiolini di distanza il vicepresidente festeggiava in piedi e con le mani alzate il passaggio del turno. Tutti per Svilar: dai commenti social, a quelli degli amici, della fidanzata, e della famiglia. L'orgoglio del papà, Ratko, ex portiere serbo che ha militato in nazionale e nell'Anversa, in Belgio. E di certo anche la soddisfazione di Josè Mourinho che aveva lanciato Mile titolare a San Siro nella sfida contro il Milan, la sua ultima gara in giallorosso prima dell'esonero.

Il percorso degli ultimi anni
Svilar vive a Roma in zona Eur, con la fidanzata June e il loro cagnolino. Ragazzo posato, sereno, esuberante in campo e nella vita, è un patito dell'allenamento. Non si fa mai problemi a restare in campo di più se deve provare qualche esercizio e da quando ha come preparatore Simone Farelli ha trovato ancora più fiducia. Ha già giocato oltre il doppio delle partite della scorsa stagione, quando chiuse il suo primo anno alla Roma con quattro presenze e tanti dubbi. Incertezze e insicurezze tra i pali che avevano spinto Mourinho ad aspettare la sua crescita tecnica e mentale, e dare fiducia a Rui Patricio nonostante anche lui non sembrasse più il portiere del primo anno nella Capitale. Svilar di fatto nelle ultime stagioni ha giocato molto poco tra Roma e Benfica. Non quello "vero", bensì la seconda squadra, con la quale ha totalizzato tredici presenze due anni fa, ventuno nei due anni prima e tredici in quello prima ancora. Poco per un ragazzo che era in rampa di lancio sette anni fa, quando a neanche diciott'anni aveva giocato in Champions contro il Manchester United di Mou (andata e ritorno, parando anche un rigore) e il Basilea, e aveva totalizzato anche diverse presenze nel campionato portoghese, con la prima squadra.

L'arrivo a Roma e la crescita
Gli anni di difficoltà, poi il suo arrivo alla Roma e tanto, tanto lavoro. Con il club - prima con Nuno Santos e poi con Simone Farelli - ma anche con un centro di preparazione atletica che lo ha seguito nel suo lavoro quotidiano: «Possiamo dire che è stato uno dei giocatori che ha lavorato di più negli ultimi anni - il commento di Francisco, personal trainer della PTW360 -. Dal 2017 siamo stati in grado di prevedere che il suo futuro sarebbe stato diverso da quello della stragrande maggioranza dei giovani del calcio. Un'etica del lavoro, una passione per l'allenamento e lo sviluppo di qualità fisiche difficili da spiegare. Alti livelli di forza esplosiva e di forza relativa degli arti inferiori, livelli di forza massima della parte superiore del corpo tra i più alti visti nell'ambito del nostro progetto». Crescita atletica e sviluppo mentale: ecco Svilar, il portiere titolare della Roma che si sta giocando presente e futuro.
di Jacopo Aliprandi
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 23 apr 2024 
Roma, senti l'ex: Balzaretti carica l'Udinese in vista del recupero
Udinese-Roma si avvicina e Federico Balzaretti carica la squadra. L'attuale Direttore Tecnico dei friulani crede nell'impresa.
Udinese-Roma, rebus Cannavaro: quanto può incidere il cambio tecnico in una sfida lampo
Udinese-Roma ricomincia con un'incognita. Quella legata al tecnico. Cannavaro sederà sulla panchina dei friulani. Un taglio netto con il passato. Cosa significa per la Roma.
Napoli-Roma, out Llorente e Paredes: i verdetti del Giudice Sportivo
De Rossi dovrà fare a meno di Llorente e Paredes per via delle sanzioni del Giudice Sportivo: scatta la squalifica.
Ndicka potrà tornare a giocare: escluse patologie cardiache
Evan Ndicka potrà tornare presto in campo. Gli accertamenti hanno escluso qualsiasi ripercussione e patologia cardiaca: il difensore potrà riprendere l'attività sportiva.
L'importanza di Lukaku: senza di lui 3 sconfitte su 3 per la Roma
L'attaccante giallorosso ha siglato meno gol del previsto quest'anno, ma rappresenta un elemento chiave dell'attacco giallorosso per varie ragioni
Le probabili formazioni di Udinese-Roma: De Rossi all'attacco dei 3 punti
Giovedì 25 aprile alle ore 20 si disputeranno gli ultimi 19 minuti più recupero del match fra Udinese e Roma. Analizziamo le probabili formazioni
Udinese-Roma, dove vederla in diretta TV e in streaming
Il mini recupero di Udinese-Roma si giocherà giovedì 25 aprile alle ore 20: ecco dove vedere la gara
Corsa alla Champions League: l'analisi del calendario giallorosso
La sconfitta con il Bologna complica i piani della Roma, ma la corsa è ancora lunga e, soprattutto, il destino è ancora nelle mani dei ragazzi di De Rossi
SERIE A, gli squalificati della 34a giornata: 2 assenze per la Roma
La 33a giornata di Serie A si è conclusa ieri con il derby della Madonnina che ha...
Thiago Motta: "Complimenti al pubblico della Roma, vero esempio di sport"
Il tecnico del Bologna ha speso parole di stima e rispetto verso i giallorossi e i tanti tifosi presenti all'Olimpico
Ci sarà Lukaku contro il Napoli? Le ultime sulle condizioni del belga
L'attaccante giallorosso salterà gli ultimi 19 minuti contro l'Udinese, ma potrebbe rientrare nella lista dei convocati per la trasferta sotto il Vesuvio
Udinese-Roma, De Rossi pensa a qualche cambio. L'arbitro sarà ancora Pairetto
E' già tempo di pensare a Udine: come si sta preparando la Roma in vista del recupero del Bluenergy Stadium
Roma-Bologna, Azmoun: "A volte le gare vanno così, continuiamo sulla nostra strada"
Sardar Azmoun, autore dell'unica rete dei giallorossi, ha parlato a DAZN del match perso contro il Bologna
Udinese-Roma, Casini: "Giallorossi non tutelati? Sono sorpreso, fatto il possibile"
Il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ha risposto alla Roma in merito al recupero di Udine fissato per il 25 aprile
Super Bologna, la Roma si arrende: all'Olimpico finisce 1-3
La Roma crolla in casa contro il Bologna (1-3): la corsa Champions si complica per i giallorossi
 Lun. 22 apr 2024 
Roma, diffida senza rischi: perchè la lista degli ammoniti non è un problema
Roma-Bologna, i diffidati sono parecchi ma De Rossi non si preoccupa più di tanto. Il motivo è nel calendario. Lo schema aggiornato dei "cattivi" giallorossi.
Sebino Nela non si fida del Bologna: "È la squadra dell'anno"
L'ex difensore campione d'Italia con i giallorossi nel 1983 invita la squadra di De Rossi a non abbassare la guardia in vista della sfida dell'Olimpico contro gli emiliani
Mourinho, stoccata alla Roma: "In quel club ero il parafulmine"
Josè Mourinho torna a parlare della sua esperienza alla Roma, il contesto è quello del The Telegraph. Lo Special One si toglie qualche sassolino dalla scarpa.
Lotito risponde a De Rossi: "Nessuna polemica contro la Roma, ma la gara poteva continuare"
Claudio Lotito torna a parlare della sospensione di Udinese-Roma, il Presidente della Lazio risponde a De Rossi, secondo il Patron biancoceleste, la partita non doveva essere sospesa.
Abraham è pronto, ma per riprendersi la Roma serve un finale da sogno
Abraham torna a guidare il fronte d'attacco romanista. 323 giorni dopo l'infortunio che lo ha visto fermarsi per quasi un anno. Ora l'inglese vuole dimostrare il proprio valore.
Roma, Chiesa idea per l'attacco: la trattativa è possibile
Roma, si comincia a parlare di mercato. Federico Chiesa è tra gli obiettivi.
La bordata di De Rossi a Lotito sul caso N'Dicka: "Con lui ho un buon rapporto, ma ha sbagliato"
Le parole del tecnico giallorosso in risposta alle dichiarazioni del patron della Lazio
Roma, idea Burdisso: De Rossi lo vuole come ds
Nicolas Burdisso lascerà la Fiorentina a fine stagione: la Roma vuole provarci
De Rossi, senti Gullit: "Bravo perchè non ride mai"
Daniele De Rossi sta facendo bene in questi primi mesi da allenatore della Roma, il plauso arriva anche da una vecchia gloria del Milan come Gullit. Cosa ha detto il campione olandese.
Roma-Bologna, la sfida fra El Shaarawy e Orsolini vale anche una chiamata agli Europei
Mancano pochi match al termine della stagione. Nella partita di stasera i due esterni cercheranno di dare un apporto prezioso alle rispettive squadre, ma non solo. La sfida fra i due esterni varrà molto anche a livello personale. C'è un Europeo da conquistare.
Recupero di Udinese-Roma: i giallorossi si troveranno di fronte Cannavaro e non più Cioffi
Cambio in panchina per la squadra friulana. Gli ultimi 19 minuti del match avranno questa sorpresa
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>