RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Retroscena Roma: Di Francesco e De Rossi, duo mancato in panchina

Nel 2019, quando l'ex capitano smise, l'attuale tecnico del Frosinone gli propose una strada come suo secondo
Sabato 17 febbraio 2024
Trovarsi, perdersi e ritrovarsi ancora. E ancora. Alla fine coprendo oltre vent'anni - che poi fanno un bel pezzo di vita - e sono serviti a costruire un rapporto di stima grande, fino all'amicizia. Senza mai abusare troppo di un termine a cui gente come loro, con valori umani spiccati, dà un peso specifico rilevante. Loro sono Eusebio Di Francesco e Daniele De Rossi. Il filo della vita li ha uniti prima da giocatore (giovanissimo) a giocatore (compiuto); poi da giocatore (più consolidato) a team manager (era la Roma del primo Spalletti), quindi da capitano ad allenatore. E ora da tecnico a tecnico contro. Vena, cuore e 4-3-3. Di questo percorso alla luce del sole, forse solo un pezzo è rimasto nell'ombra: avrebbero potuto sedere sulla stessa panchina se, tra il 2019 e il 2021, De Rossi avesse ceduto a più di qualche invito esplicito fatto da Di Francesco per portarlo nel suo staff come secondo. «Io chiamo allenatori in campo i punti di riferimento veloci di pensiero - le parole di Eusebio a Sky Sport in questi giorni - De Rossi lo è sempre stato, è un ottimo comunicatore, sta facendo un ottimo lavoro all'interno di una squadra dove si vede che si è creata un'atmosfera un po' unica tra lui e i calciatori. In questo è molto bravo, lo sapeva fare anche da capitano».

Di Francesco, De Rossi e quel filo
Il filo conduttore di questi vent'anni tra Di Francesco e De Rossi è stato uno, la Roma. Il rapporto vero, probabilmente, si è costruito più nel terzo incontro ravvicinato, quando uno allenava e l'altro stava chiudendo la parabola da giocatore, che negli altri pezzi del cammin della loro vita, a partire dal primo, quando erano entrambi sul campo, ma se uno stava cominciando il suo viaggio - nemmeno pensando alla favola da Capitan Futuro - l'altro si metteva lo scudetto della Roma sul petto e salutava. Eusebio Di Francesco e Daniele De Rossi allora non si vedevano molto, ma si allenavano insieme spesso. Oggi si conoscono molto bene, si sono sentiti e si sentono spesso, hanno anche una passione comune (il padel) e domani saranno per la prima volta contro: ognuno con il proprio obiettivo davanti agli occhi per non pensare all'amicizia in quei 90 minuti.

Di Francesco, l'invito a De Rossi
Nella stagione 2018-2019, si era capito benissimo che per De Rossi sarebbe stata l'ultimo anno alla Roma e forse in assoluto da giocatore (in questo caso stop rinviato solo di qualche mese per togliersi il sogno-sfizio del Boca). Dunque epilogo abbastanza scritto per DDR e non per DiFra, reduce dalla semifinale Champions del 2018 e apparentemente lanciatissimo. Ma le cose precipitarono e arrivò l'esonero. Lui e Daniele però avevano già cominciato a parlare, forti di un grande affiatamento professionale: De Rossi era il regista insostituibile, l'uomo spogliatoio, il capitano. Anche nella notte delle notti, quella che Daniele ha nominato di recente come la più viva nel suo ricordo di calciatore: la rimonta e il 3-0 al Barcellona, un suo rigore dopo l'1-0 di Dzeko, come passaggio cruciale della rincorsa a cui Manolas diede compiutezza mandando in visibilio uno stadio intero. Usiamo un paradosso: l'idea che potesse e dovesse allenare era quasi una convinzione più forte in Eusebio che nel diretto interessato. E la proposta di affiancarlo in un percorso come secondo venne reiterata già in quei giorni romanisti, parlando di futuro, e rinnovata anche dopo l'appendice argentina in campo, quella del Boca. Fino a che Daniele ha messo in ordine i pensieri e raccontato all'amico che lui voleva studiare da primo. E diventare un primo. Il Supercorso, l'esperienza nella squadra del ct Mancini e la Spal sono stati passaggi di un canovaccio chiaro in mente. Inutile dare a DiFra un potenziale riferimento nello staff (il secondo poi, ruolo di strafiducia) sapendo di poterlo mollare alla prima occasione funzionale al nuovo sogno. E che sogno poi... La Roma.
di Fabio M. Splendore
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Spal - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 apr 2024 
De Rossi, il retroscena di Rosella Sensi: "L'ho visto crescere, ma lui di me ha visto..."
Rosella Sensi svela un retroscena sull'attuale tecnico della Roma.
LAZIO, tutto pronto per il rinnovo di Zaccagni: le ultime
La perdita di Felipe Anderson è stato un duro colpo da assorbire, ma Claudio Lotito...
 Mar. 16 apr 2024 
Roma-Milan, arbitra Marciniak: i precedenti con le due squadre
L'UEFA ha comunicato che l'arbitro del match di ritorno dei quarti di Europa League sarà il polacco Szymon Marciniak
 Lun. 15 apr 2024 
Roma, chance sprecata da Huijsen e Aouar: futuro lontano dalla Capitale
De Rossi alla vigilia aveva parlato di "esami" per qualche giocatore. Le prestazioni deludenti e la sostituzione a inizio ripresa portano a una doppia bocciatura
 Dom. 14 apr 2024 
Mancini portafortuna: quando segna la Roma vince, i numeri
Gianluca Mancini, leader, punto fermo e amuleto. Il difensore giallorosso è sempre più una certezza e porta anche fortuna. Quando segna, arrivano i 3 punti.
 Sab. 13 apr 2024 
Udinese-Roma, idea Abraham dal primo minuto
L'attaccante inglese potrebbe tornare titolare dopo il lunghissimo stop
 Gio. 11 apr 2024 
E' il giorno di Milan-Roma: le scelte di De Rossi a poche ore dal match
ElSha e Dybala davanti alle spalle di Lukaku. Spinazzola agirà a sinistra, nessun dubbio al centro con Cristante, Paredes e capitan Pellegrini
 Mer. 10 apr 2024 
Caso Mancini, Perrotta: "Ha sbagliato, ma certe emozioni vanno vissute"
Le dichiarazioni dell'ex centrocampista giallorosso: "In quei momenti è difficile essere razionale, sono emozioni che vanno vissute. Contento per De Rossi"
 Mar. 09 apr 2024 
Roma, Di Natale esalta Dybala: "Inventa calcio da qualunque posizione"
Di Natale ha parole di grande elogio per Paulo Dybala: le differenze con Leao
Milan-Roma, i doppi ex della sfida: quanti nomi!
Milan-Roma è un Derby d'Italia anche per i doppi ex delle due squadre. L'elenco completo.
Roma, "tornado" De Rossi: come il nuovo tecnico ha scosso la classifica, media punti impressionante
La Roma con De Rossi è rinata. Lo dicono i numeri: la media punti di DDR.
Milan-Roma, 48 ore alla sfida di Europa League: tutti i più famosi doppi ex
Sono stati molti i calciatori che hanno fatto la storia sia dei rossoneri che dei giallorossi
 Lun. 08 apr 2024 
Smalling, contro il Milan ultima occasione per essere protagonista
Il derby vinto 1-0 grazie al gol di Gianluca Mancini è già alle spalle, deve essere stato messo già alle spalle da una Roma che giovedì sarà in scena al Meazza per i quarti di Europa League contro il Milan.
 Sab. 06 apr 2024 
L'ex giallorosso Mexes sul derby: "Ti condiziona la stagione. De Rossi ha ridato serenità"
Le parole di Philippe Mexes a poche ore da Roma-Lazio
 Ven. 05 apr 2024 
Stadio della Roma, a che punto siamo: le dichiarazioni di Alessandro Onorato
La Roma fa il punto sul nuovo stadio. Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, annuncia le prossime tappe del progetto.
Roma, quanti gol nel Derby: i 10 più belli
Roma-Lazio si avvicina, IlRomanista ripercorre i 10 gol più belli (a tinte giallorosse) nella stracittadina. La classifica.
Roma, senti Aquilani su De Rossi: "I suoi concetti sono validi. È molto intelligente"
Le parole dell'ex giallorosso, ora allenatore del Pisa
 Gio. 04 apr 2024 
Roma-Lazio sempre più vicina. Biglietti ancora disponibili: ecco dove
Ancora una manciata di tickets disponibili per assistere alla stracittadina: previsto il tutto esaurito.
Roma-Lazio, il derby di Mancini: quanti cartellini per il difensore
Il leader della difesa vuole tornare ad esultare in un derby anche per giocare quella Champions fin qui solo vista in tv. Setti gialli e un rosso negli 11 precedenti contro i biancocelesti
Nei nostri stadi sempre più tifosi: media oltre 30mila. E c'è la Roma dei sold out
Il cambio di marcia c’è stato dopo la triste parentesi del Covid che ha pesante mente condizionato tre campionati di fila dal 2019-2020
Roma-Lazio, Llorente al posto dello squalificato N'Dicka: le ultime sulla formazione
De Rossi è alle prese con alcuni dubbi sugli 11 da schierare nel derby
 Mer. 03 apr 2024 
Roma, senti Giacomazzi: "Stiamo lavorando duramente per questa squadra"
Guillermo Giacomazzi, vice di Daniele De Rossi, ha parlato del tecnico giallorosso durante un'intervista: ecco le sue dichiarazioni.
Roma-Lazio, De Rossi ne cambia sei: rivoluzione in vista del derby
Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: in vista del derby di sabato il tecnico giallorosso è pronto a cambiarne sei. Rientra Paulo Dybala!
 Sab. 30 mar 2024 
Lecce-Roma, l'ora di Baldanzi: può essere il vice Dybala
La partita contro il Lecce diventa l'occasione perfetta per dimostrare di essere il vice della Joya
Il parere di Nainggolan: "Con De Rossi la Roma gioca un bellissimo calcio"
L'ex centrocampista giallorosso duro su Mourinho
 Gio. 28 mar 2024 
Roma, De Rossi parla chiaro: "Questa cosa non deve mancare mai"
De Rossi ha spiegato che ai suoi giocatori chiede soprattutto una cosa: le parole del tecnico romanista.
 Mer. 27 mar 2024 
Infortuni Roma, la situazione: chi può recuperare per Lecce
De Rossi dovrebbe recuperare parecchi elementi per la trasferta di Lecce: c'è fiducia anche per Dybala.
 Mar. 26 mar 2024 
De Rossi, l'elogio di Tonetto: l'ex romanista lo paragona a Spalletti
Max Tonetto, ex calciatore della Roma, ha espresso il suo parere sul lavoro fin qui svolto da De Rossi e sul rendimento dei giallorossi.
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>