RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Retroscena Roma: Di Francesco e De Rossi, duo mancato in panchina

Nel 2019, quando l'ex capitano smise, l'attuale tecnico del Frosinone gli propose una strada come suo secondo
Sabato 17 febbraio 2024
Trovarsi, perdersi e ritrovarsi ancora. E ancora. Alla fine coprendo oltre vent'anni - che poi fanno un bel pezzo di vita - e sono serviti a costruire un rapporto di stima grande, fino all'amicizia. Senza mai abusare troppo di un termine a cui gente come loro, con valori umani spiccati, dà un peso specifico rilevante. Loro sono Eusebio Di Francesco e Daniele De Rossi. Il filo della vita li ha uniti prima da giocatore (giovanissimo) a giocatore (compiuto); poi da giocatore (più consolidato) a team manager (era la Roma del primo Spalletti), quindi da capitano ad allenatore. E ora da tecnico a tecnico contro. Vena, cuore e 4-3-3. Di questo percorso alla luce del sole, forse solo un pezzo è rimasto nell'ombra: avrebbero potuto sedere sulla stessa panchina se, tra il 2019 e il 2021, De Rossi avesse ceduto a più di qualche invito esplicito fatto da Di Francesco per portarlo nel suo staff come secondo. «Io chiamo allenatori in campo i punti di riferimento veloci di pensiero - le parole di Eusebio a Sky Sport in questi giorni - De Rossi lo è sempre stato, è un ottimo comunicatore, sta facendo un ottimo lavoro all'interno di una squadra dove si vede che si è creata un'atmosfera un po' unica tra lui e i calciatori. In questo è molto bravo, lo sapeva fare anche da capitano».

Di Francesco, De Rossi e quel filo
Il filo conduttore di questi vent'anni tra Di Francesco e De Rossi è stato uno, la Roma. Il rapporto vero, probabilmente, si è costruito più nel terzo incontro ravvicinato, quando uno allenava e l'altro stava chiudendo la parabola da giocatore, che negli altri pezzi del cammin della loro vita, a partire dal primo, quando erano entrambi sul campo, ma se uno stava cominciando il suo viaggio - nemmeno pensando alla favola da Capitan Futuro - l'altro si metteva lo scudetto della Roma sul petto e salutava. Eusebio Di Francesco e Daniele De Rossi allora non si vedevano molto, ma si allenavano insieme spesso. Oggi si conoscono molto bene, si sono sentiti e si sentono spesso, hanno anche una passione comune (il padel) e domani saranno per la prima volta contro: ognuno con il proprio obiettivo davanti agli occhi per non pensare all'amicizia in quei 90 minuti.

Di Francesco, l'invito a De Rossi
Nella stagione 2018-2019, si era capito benissimo che per De Rossi sarebbe stata l'ultimo anno alla Roma e forse in assoluto da giocatore (in questo caso stop rinviato solo di qualche mese per togliersi il sogno-sfizio del Boca). Dunque epilogo abbastanza scritto per DDR e non per DiFra, reduce dalla semifinale Champions del 2018 e apparentemente lanciatissimo. Ma le cose precipitarono e arrivò l'esonero. Lui e Daniele però avevano già cominciato a parlare, forti di un grande affiatamento professionale: De Rossi era il regista insostituibile, l'uomo spogliatoio, il capitano. Anche nella notte delle notti, quella che Daniele ha nominato di recente come la più viva nel suo ricordo di calciatore: la rimonta e il 3-0 al Barcellona, un suo rigore dopo l'1-0 di Dzeko, come passaggio cruciale della rincorsa a cui Manolas diede compiutezza mandando in visibilio uno stadio intero. Usiamo un paradosso: l'idea che potesse e dovesse allenare era quasi una convinzione più forte in Eusebio che nel diretto interessato. E la proposta di affiancarlo in un percorso come secondo venne reiterata già in quei giorni romanisti, parlando di futuro, e rinnovata anche dopo l'appendice argentina in campo, quella del Boca. Fino a che Daniele ha messo in ordine i pensieri e raccontato all'amico che lui voleva studiare da primo. E diventare un primo. Il Supercorso, l'esperienza nella squadra del ct Mancini e la Spal sono stati passaggi di un canovaccio chiaro in mente. Inutile dare a DiFra un potenziale riferimento nello staff (il secondo poi, ruolo di strafiducia) sapendo di poterlo mollare alla prima occasione funzionale al nuovo sogno. E che sogno poi... La Roma.
di Fabio M. Splendore
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 apr 2024 
Roma-Juventus: via alla vendita libera
Il cambio utilizzatore per gli abbonati Serie A non sarà disponibile per questa partita
Sky alza i prezzi di Sport e Calcio dal 1° giugno: le cifre
Nuovo listino prezzi per i pacchetti Sport e Calcio di Sky, a partire dal 1° giugno....
Roma, Marchizza felice per De Rossi: "Un orgoglio vederlo allenare"
Riccardo Marchizza, difensore del Frosinone, ha speso parole di grande elogio per il tecnico della Roma, Daniele De Rossi
 Mar. 16 apr 2024 
Udinese-Roma, da dove si riparte: la decisione del Giudice Sportivo
Udinese-Roma, la data di recupero è ancora al vaglio. Sempre più probabile la possibilità di giocare al 25 aprile. Tra tanti dubbi, una certezza: da dove ricominciare. La decisione del Giudice Sportivo.
Serie A, tutti gli squalificati della 33a giornata
Di seguito vediamo i calciatori che salteranno la 33a giornata di campionato causa...
Udinese-Roma, il regolamento su sostituzioni e squalificati nei casi di sospensione
Tutti i dettagli su chi potrà scendere in campo nei 19 minuti rimanenti di gara
Serie A, la programmazione televisiva della 33a giornata
La Lega Serie A ha reso noto il programma degli anticipi e dei posticipi fino alla...
Gran Galà del Calcio, il premio di miglior giovane andrà a Baldanzi
Baldanzi sarà premiato come miglior giovane nel Gran Galà del Calcio ADICOSP: tutti gli altri premi
Lukaku ha spezzato il digiuno: è a un passo dai 300 gol in carriera con i club
Il belga vuole ripetersi già nella sfida europea contro il Milan
Udinese-Roma, spunta la data: possibile recupero il 25 aprile
Udinese-Roma, interrotta per il malore accusato da Ndicka, potrebbe essere recuperata il 25 aprile
 Lun. 15 apr 2024 
Udinese-Roma, calendario troppo fitto: il recupero può slittare
Le parole del dirigente bianconero: "Udine ha avuto questo attestato di civiltà"
Udinese-Roma, quando ci sarà il recupero? Tutti gli scenari
Ecco quando potrebbero essere recuperati gli ultimi minuti del match
 Dom. 14 apr 2024 
Bove, da rivelazione a gioiello: cambia il suo valore sul mercato
Edoardo Bove è entrato nel mondo dei grandi grazie a Mourinho, ma con De Rossi sta sbocciando. Il centrocampista, ora, fa gola anche sul mercato. Com'è cambiato il suo valore.
Mancini portafortuna: quando segna la Roma vince, i numeri
Gianluca Mancini, leader, punto fermo e amuleto. Il difensore giallorosso è sempre più una certezza e porta anche fortuna. Quando segna, arrivano i 3 punti.
Udinese-Roma, asso Dybala: perchè può essere l'arma in più contro i friulani
Paulo Dybala valore aggiunto di questa Roma, non da oggi, ma contro l'Udinese potrebbe gasarsi ulteriormente. I numeri della Joya.
Udinese-Roma, Cioffi: "Sarà dura, con De Rossi la Roma ha ritrovato gioco e fiducia"
Le parole del tecnico dei friulani a poche ore dal match
 Ven. 12 apr 2024 
Calcioscommesse, intervengono Lega e FIGC: pugno duro contro gli illeciti
Nuove misure intransigenti contro il calcioscommesse. Lega e FIGC pronte al pugno di ferro.
Ranking UEFA: l'Italia ringrazia i giallorossi, il tricolore "vola" dopo la vittoria sul Milan
Buone notizie per l'Italia dal ranking UEFA, merito anche della Roma.
Udinese-Roma, De Rossi farà un po' di turnover: le possibili mosse
L'allenatore giallorosso potrebbe lasciare in panchina inizialmente Dybala ed El Shaarawy, ma non solo
Udinese-Roma, dove vedere il match del Bluenergy Stadium in diretta TV e in streaming
Domenica 14 aprile alle ore 18 la Roma di Daniele De Rossi scenderà in campo a Udine per la 32esima giornata di Serie A: ecco dove vedere il match
ROMA, 4 clean sheet consecutivi: erano oltre 6 anni che non accadeva
Era dall'ottobre 2017, dalla Roma di Di Francesco che i giallorossi non mantenevano...
SERIE A, due assenze pesanti per l'Udinese contro la Roma nel match di domenica
UDINESE ROMA INFORTUNATI - L'Udinese è uscita malconcia dalla gara di lunedì contro...
Roma e Atalanta fanno bene al ranking: l'Italia aumenta il vantaggio
Grazie ai risultati ottenuti dalle squadre italiane nell'ultimo turno di coppe europee aumenta il vantaggio su Germania e Inghilterra nel ranking UEFA
 Gio. 11 apr 2024 
EL, Roma: due pericolosi tabù da sfatare
In meno di tre mesi sulla panchina della Roma, De Rossi è riuscito a rilanciare le ambizioni giallorosse, impantanate nei limiti di una prima parte di stagione ben al di sotto delle aspettative.
SERIE A, un minuto di silenzio su tutti i campi in ricordo della tragedia di Suviana
Nel prossimo turno di Serie A, prima del fischio d'inizio di ogni partita, verrà...
Nainggolan critico sulla Lazio: "Dopo il derby la vedo male. Guendouzi sa solo correre"
L'ex centrocampista della Roma, molto critico nei confronti del centrocampista francese e dei biancocelesti
 Mer. 10 apr 2024 
Calciomercato Roma, Marotta beffa i giallorossi: il difensore può finire all'Inter
Dalla Spagna trapelano indiscrezioni importanti sul giocatore da tempo nel mirino anche della Roma. Dal canto suo, l’Inter è pronta a far saltare il banco.
Milan-Roma, la notte degli ex: per El Shaarawy e Cristante una gara dal sapore particolare
Bryan è cresciuto nelle giovanili del Milan, dall’U19 fino all’esordio in prima squadra. Il Faraone con i rossoneri ha esordito nelle coppe europee e segnato il suo primo gol in Serie A
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>