RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Fantasia, estro e intelligenza, Roma-Inter si decide a centrocampo

De Rossi deve arginare Calhanoglu e punta sul momento magico di Pellegrini. Inzaghi si affida alle incursioni di Barella e dell'ex Mkhitaryan
Sabato 10 febbraio 2024
Si gioca lì, si decide lì questo Roma-Inter. Lì dove De Rossi ha macinato chilometri di sudore da calciatore, dove Inzaghi ha costruito l'anima delle sue vittorie. Diceva Fabio Capello, in un'intervista alla Gazzetta: «Il centrocampo dell'Inter vale quello delle grandi d'Europa». Baciami ancora, giocando sulla pronuncia delle prime sillabe di Ba-rella, Cia-lanoglu e Mi-khitaryan. Ecco: quanto la Roma riuscirà a impedire quel bacio? Quanto limiterà il turco, l'uomo intorno al quale tutto ruota? Quanto controllerà gli inserimenti e le letture di Barella e Mkhitaryan? E quanto ancora, al contrario, riuscirà a far male con Pellegrini? La chiave è qui. E gli attaccanti aspettano con ansia le eventuali soluzioni.

LA REGIA — Il meccanismo Inter è ormai un giochino mandato giù a memoria. Con ritocchini messi in atto in questa stagione da Inzaghi. Ovvero le posizioni non più fisse delle due mezzali: spesso, molto spesso, durante le partite nerazzurre si vedono Barella e Mkhitaryan dalla stessa parte del campo, così da portare superiorità numerica nella zona del possesso palla. Ma tutto parte da Calhanoglu. Lo prendevano in giro, quando diceva di vedersi tra i primi cinque registi d'Europa. In effetti sbagliava, ma forse per difetto. Hakan gioca lungo e corto indifferentemente. Ma soprattutto, ha una capacità di smarcarsi dai controlli predisposti dai tecnici avversari che impressiona. La Roma farà bene - e De Rossi ha considerato l'idea - di tenere d'occhio il turco a dovere, magari provando più a schermare lui, a controllare e sporcare le linee di passaggio. Compito che spetterà anche a Paredes, ovviamente. L'argentino ha la fiducia totale di De Rossi: "Ce ne sono pochi in Italia e nel mondo con la sua qualità", ha detto l'allenatore giallorosso del suo centrocampista. Dove deve migliorare? Nel trovarsi sulle linee del pallone, ha suggerito lo stesso De Rossi. Ecco, oggi è un banco di prova importante, forse il più importante da quando c'è stato il cambio di allenatore in casa giallorossa. Paredes aveva la fiducia totale anche di Mourinho, ma con lui sembrava trotterellare, andare a basso ritmo, con la fase difensiva che spesso se non era un optional, poco ci mancava. Con De Rossi, invece, Paredes è diventato ancora più centrale, grazie anche alla sua capacità di incidere nel possesso palla dei giallorossi.

AZZURRO — Ma le scintille sono anche altrove. Perché da una parte del campo si troveranno faccia a faccia Barella e Pellegrini. Una sfida azzurra, con vista sull'Europeo. Barella è l'uomo che in nerazzurro strappa, attacca gli spazi, va che è una bellezza. Ai tempi in cui era ancora a Cagliari c'era un alto dirigente della Roma che diceva che non sarebbe mai diventato un calciatore di spessore internazionale, a causa della sua statura fisica. Ed invece ad avercene di giocatori così, con quella fame e quella cattiveria agonistica. Barella è unico, nel suo genere, perché ha un po' (tanto) di tutto e tutto di qualità prelibatissima. Come prelibato è anche il momento di Lorenzo Pellegrini, il capitano giallorosso, che viene da tre gol in tre partite, cosa che non gli era mai successa prima in carriera. Le voci familiari, l'anello di Mourinho ritrovato nel suo armadietto (con tanto di bigliettino polemico) e i fischi dell'Olimpico sono fattori che, messi tutti insieme, avrebbero potuto metterlo anche in ginocchio. Ed invece Lorenzo ha reagito, si è tolto la ruggine di dosso e forse ha fatto anche uno scatto mentale. Insomma, il fatto che sia tornato a giocare bene, benino, a tratti anche molto bene proprio dopo l'addio di Mou ha creato anche mille voci, per alcuni versi maligne. Ma Pellegrini deve andare avanti per conto suo, senza guardarsi alle spalle. Tanto che se De Rossi cambierà qualcosa oggi sarà proprio grazie alla sua duttilità, alzandolo magari a fare il trequartista di sinistra per inserire in mediana Bove, più funzionale a compiti di contenimento e di marcatura. Perché in mezzo l'Inter è fortissima e lì va contrastata al meglio per provare a batterla.
di Andrea Pugliese / Davide Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Spal - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 apr 2024 
De Rossi, il retroscena di Rosella Sensi: "L'ho visto crescere, ma lui di me ha visto..."
Rosella Sensi svela un retroscena sull'attuale tecnico della Roma.
LAZIO, tutto pronto per il rinnovo di Zaccagni: le ultime
La perdita di Felipe Anderson è stato un duro colpo da assorbire, ma Claudio Lotito...
 Mar. 16 apr 2024 
Roma-Milan, arbitra Marciniak: i precedenti con le due squadre
L'UEFA ha comunicato che l'arbitro del match di ritorno dei quarti di Europa League sarà il polacco Szymon Marciniak
 Lun. 15 apr 2024 
Roma, chance sprecata da Huijsen e Aouar: futuro lontano dalla Capitale
De Rossi alla vigilia aveva parlato di "esami" per qualche giocatore. Le prestazioni deludenti e la sostituzione a inizio ripresa portano a una doppia bocciatura
 Dom. 14 apr 2024 
Mancini portafortuna: quando segna la Roma vince, i numeri
Gianluca Mancini, leader, punto fermo e amuleto. Il difensore giallorosso è sempre più una certezza e porta anche fortuna. Quando segna, arrivano i 3 punti.
 Sab. 13 apr 2024 
Udinese-Roma, idea Abraham dal primo minuto
L'attaccante inglese potrebbe tornare titolare dopo il lunghissimo stop
 Gio. 11 apr 2024 
E' il giorno di Milan-Roma: le scelte di De Rossi a poche ore dal match
ElSha e Dybala davanti alle spalle di Lukaku. Spinazzola agirà a sinistra, nessun dubbio al centro con Cristante, Paredes e capitan Pellegrini
 Mer. 10 apr 2024 
Caso Mancini, Perrotta: "Ha sbagliato, ma certe emozioni vanno vissute"
Le dichiarazioni dell'ex centrocampista giallorosso: "In quei momenti è difficile essere razionale, sono emozioni che vanno vissute. Contento per De Rossi"
 Mar. 09 apr 2024 
Roma, Di Natale esalta Dybala: "Inventa calcio da qualunque posizione"
Di Natale ha parole di grande elogio per Paulo Dybala: le differenze con Leao
Milan-Roma, i doppi ex della sfida: quanti nomi!
Milan-Roma è un Derby d'Italia anche per i doppi ex delle due squadre. L'elenco completo.
Roma, "tornado" De Rossi: come il nuovo tecnico ha scosso la classifica, media punti impressionante
La Roma con De Rossi è rinata. Lo dicono i numeri: la media punti di DDR.
Milan-Roma, 48 ore alla sfida di Europa League: tutti i più famosi doppi ex
Sono stati molti i calciatori che hanno fatto la storia sia dei rossoneri che dei giallorossi
 Lun. 08 apr 2024 
Smalling, contro il Milan ultima occasione per essere protagonista
Il derby vinto 1-0 grazie al gol di Gianluca Mancini è già alle spalle, deve essere stato messo già alle spalle da una Roma che giovedì sarà in scena al Meazza per i quarti di Europa League contro il Milan.
 Sab. 06 apr 2024 
L'ex giallorosso Mexes sul derby: "Ti condiziona la stagione. De Rossi ha ridato serenità"
Le parole di Philippe Mexes a poche ore da Roma-Lazio
 Ven. 05 apr 2024 
Stadio della Roma, a che punto siamo: le dichiarazioni di Alessandro Onorato
La Roma fa il punto sul nuovo stadio. Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, annuncia le prossime tappe del progetto.
Roma, quanti gol nel Derby: i 10 più belli
Roma-Lazio si avvicina, IlRomanista ripercorre i 10 gol più belli (a tinte giallorosse) nella stracittadina. La classifica.
Roma, senti Aquilani su De Rossi: "I suoi concetti sono validi. È molto intelligente"
Le parole dell'ex giallorosso, ora allenatore del Pisa
 Gio. 04 apr 2024 
Roma-Lazio sempre più vicina. Biglietti ancora disponibili: ecco dove
Ancora una manciata di tickets disponibili per assistere alla stracittadina: previsto il tutto esaurito.
Roma-Lazio, il derby di Mancini: quanti cartellini per il difensore
Il leader della difesa vuole tornare ad esultare in un derby anche per giocare quella Champions fin qui solo vista in tv. Setti gialli e un rosso negli 11 precedenti contro i biancocelesti
Nei nostri stadi sempre più tifosi: media oltre 30mila. E c'è la Roma dei sold out
Il cambio di marcia c’è stato dopo la triste parentesi del Covid che ha pesante mente condizionato tre campionati di fila dal 2019-2020
Roma-Lazio, Llorente al posto dello squalificato N'Dicka: le ultime sulla formazione
De Rossi è alle prese con alcuni dubbi sugli 11 da schierare nel derby
 Mer. 03 apr 2024 
Roma, senti Giacomazzi: "Stiamo lavorando duramente per questa squadra"
Guillermo Giacomazzi, vice di Daniele De Rossi, ha parlato del tecnico giallorosso durante un'intervista: ecco le sue dichiarazioni.
Roma-Lazio, De Rossi ne cambia sei: rivoluzione in vista del derby
Roma-Lazio, rivoluzione De Rossi: in vista del derby di sabato il tecnico giallorosso è pronto a cambiarne sei. Rientra Paulo Dybala!
 Sab. 30 mar 2024 
Lecce-Roma, l'ora di Baldanzi: può essere il vice Dybala
La partita contro il Lecce diventa l'occasione perfetta per dimostrare di essere il vice della Joya
Il parere di Nainggolan: "Con De Rossi la Roma gioca un bellissimo calcio"
L'ex centrocampista giallorosso duro su Mourinho
 Gio. 28 mar 2024 
Roma, De Rossi parla chiaro: "Questa cosa non deve mancare mai"
De Rossi ha spiegato che ai suoi giocatori chiede soprattutto una cosa: le parole del tecnico romanista.
 Mer. 27 mar 2024 
Infortuni Roma, la situazione: chi può recuperare per Lecce
De Rossi dovrebbe recuperare parecchi elementi per la trasferta di Lecce: c'è fiducia anche per Dybala.
 Mar. 26 mar 2024 
De Rossi, l'elogio di Tonetto: l'ex romanista lo paragona a Spalletti
Max Tonetto, ex calciatore della Roma, ha espresso il suo parere sul lavoro fin qui svolto da De Rossi e sul rendimento dei giallorossi.
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>