RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 22 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Roma, il grande freddo: Lukaku fatica, Mourinho e Friedkin mai così lontani

Fuori dalla Coppa Italia e ottavi in campionato: i giallorossi lontani dagli obiettivi fissati. Big Rom male con le grandi. E per parlare del rinnovo di José si aspetta l'Europa League
Venerdì 12 gennaio 2024
Potrebbe essere davvero l'inizio della fine. Perché se è vero che la gente giallorossa anche mercoledì sera si è stretta intorno al suo principale condottiero, è anche vero che alla fine i fischi sono stati sonori. Per tutti e anche per lui, per José Mourinho, che fino a oggi era uscito sempre "immacolato" dallo stadio Olimpico. E ieri, tra l'altro, su X (il vecchio Twitter) per la prima volta da tre anni a questa parte è diventato di tendenza l'hashtag #mourinhoout. Per tutta la giornata, da mattina a sera.

LA SITUAZIONE — Insomma, il derby potrebbe aver lasciato degli strascichi definitivi, soprattutto sul futuro del club a livello di conduzione tecnica. I Friedkin non parlano, ma nel loro cronico mutismo c'è anche la mancanza di dialogo con il proprio allenatore. Non su tutto, ovviamente, ma sulla questione del contratto sì. Come ammesso di recente anche dallo stesso Mourinho: «Parliamo tanto, quasi tutti i giorni, ma mai di contratto e di futuro». E allora è anche per questo che la sconfitta di mercoledì (con la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia, la terza consecutiva ai quarti di finale) può lasciare ferite inguaribili, perché la proprietà giallorossa ha già fatto sapere che per parlare del rinnovo del contratto di Mourinho aspetta di valutare i risultati. E quello dell'altro ieri, è chiaro, non aiuta...

L'ATTESA — La deadline dovrebbe essere metà febbraio, il playoff di Europa League (il 15 febbraio a Rotterdam, il 22 a Roma) in tal senso può essere indicativo. In quel momento i Friedkin vorranno capire in che posizione si troverà la Roma in campionato (oggi la classifica dice un -8 rispetto allo scorso campionato, ma soprattutto un girone d'andata che non era così brutto dal 2004/05, l'anno dei quattro allenatori). E, ovviamente, vedere se la Roma sarà in grado di andare ancora avanti in Europa, in quello che è stato il suo giardino magico nei primi due anni mourinhani. Ma, è ovvio, anche Mou ( da ieri il via alle riprese del suo docufilm su Netflix) non aspetterà oltre, dopo aver teso la mano già più volte ai Friedkin, dichiarandosi disponibile a restare ancora nella Capitale (il che di per sé sarebbe già una notizia, visto che i cicli di Mou non sono mai andati oltre i tre anni tranne il primo Chelsea).

LE DIFFICOLTÀ — Ma se la situazione di Mou è ancora in alto mare e nebulosa, c'è da scrivere anche il futuro di Lukaku. Legato, ovviamente, a doppio filo alla possibilità che la Roma entri nella prossima Champions, senza gli introiti della quale la Roma non sarebbe mai in grado di spendere i 43 milioni di euro (pari a 37 milioni di sterline) che il Chelsea ha già ufficializzato come prezzo di cessione del centravanti belga a giugno prossimo. Ma qualche Lukaku, poi? Quello visto anche mercoledì nel derby è un giocatore stanco, affaticato, mai in grado di cambiare volto alla partita (e in effetti anche poco e male servito, a sua parziale discolpa). Di certo c'è che quando quest'anno sono arrivati i top match, Big Roma ha quasi sempre bucato. Era già successo nell'altro derby, quello di campionato del 12 novembre, ma è accaduto anche nelle sconfitte incassate in casa di Inter e Juve, dove in entrambe le situazioni Lukaku era stato il peggiore in campo. Di fatto, quando la Roma si è ritrovata di fronte le grandi, Romelu ha centrato la partita solo contro Napoli e Fiorentina, segnando in entrambi le occasioni (anche se contro i viola la prestazione è stata macchiata dal primo cartellino rosso che gli ha fatto saltare la trasferta di Bologna).

A CACCIA DI RIPOSO — È evidente, dunque, come lo stesso Lukaku abbia bisogno di riposare un po', visto che la sua condizione fisico-atletica non sembra essere la stessa di un paio di mesi fa. Del resto il centravanti belga non ha saltato mai una partita per scelta tecnica, giocando praticamente tutte le sfide da quando è arrivato alla Roma (tranne quella con il Milan, quando era appena sbarcato nella Capitale e dove è subentrato, e quella di Bologna, dove invece era out per squalifica). Mourinho ha sempre detto che Big Rom ha bisogno di giocare per rendere, di mettere sempre minuti nelle gambe per tenere la forma. Negli ultimi tempi, però, la sua corsa sembra meno fluida e i suoi muscoli non riescono più a sprigionare la potenza di prima, anche negli uno contro uno con i difensori avversari. E allora dov'è il problema? Che di occasioni per poter far riposare Lukaku non ce ne sono, vista la necessità di far gol e vincere le prossime partite.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 11 apr 2024 
Milan-Roma, c'è anche l'Ambasciatore USA: il retroscena
Presenze illustri a San Siro per il match di Europa League.
Europa League, il guadagno della Roma se batte il Milan e approda in semifinale
Un cospicuo bottino per chi si imporrà nella doppia sfida
Milan-Roma si vedrà in chiaro: ecco chi sarà il telecronista
La telecronaca del derby italiano in Europa sarà affidata a Bizzotto
EL, Roma: due pericolosi tabù da sfatare
In meno di tre mesi sulla panchina della Roma, De Rossi è riuscito a rilanciare le ambizioni giallorosse, impantanate nei limiti di una prima parte di stagione ben al di sotto delle aspettative.
Champions League 2024-2025: la Roma può entrare come testa di serie
Con il ranking attuale Roma e Inter sarebbero teste di serie nella prossima Champions League
E' il giorno di Milan-Roma: le scelte di De Rossi a poche ore dal match
ElSha e Dybala davanti alle spalle di Lukaku. Spinazzola agirà a sinistra, nessun dubbio al centro con Cristante, Paredes e capitan Pellegrini
Carraro, che bordata a Mourinho: l'ex presidente FIGC non le manda a dire
Franco Carraro, ex presidente della FIGC, ha parlato del match Milan-Roma riservando anche una stilettata a Josè Mourinho.
Fabio Capello: "Da Milan-Roma uscirà una delle finaliste di Europa League"
L'ex tecnico di rossoneri e giallorossi è sicuro di ciò
Dacourt su De Rossi: "Un amico, bello vederlo sulla panchina della Roma"
Le parole d'amore dell'ex centrocampista giallorosso
Milan-Roma, il duello chiave fra Pellegrini e Bennacer a centrocampo
I due centrocampisti giocheranno un ruolo importante nell'economia del match
Milan-Roma, due possibili novità nell'11 di partenza di De Rossi
Smalling e Spinazzola potrebbero partire dal 1° minuto
"Non vogliamo fare le comparse". De Rossi carico in vista del Milan
L'allenatore giallorosso ha anche elogiato Dybala
Milan-Roma, il doppio ex Roberto Scarnecchia: "Farei un lungo contratto a De Rossi"
Le sue parole a poche ore dalla sfida europea
Amedeo Mangone: "Theo e Leao si fermano così. De Rossi sa leggere le situazioni"
Le parole dell'ex calciatore di Milan e Roma
 Mer. 10 apr 2024 
Dybala spiazza i tifosi: "Futuro? Non dipende da me"
Paulo Dybala parla di futuro nella conferenza stampa della vigilia in attesa della gara con il Milan.
Milan-Roma, De Rossi è sicuro: che tipo di partita sarà
Milan-Roma si avvicina, le impressioni pre partita del tecnico giallorosso.
Conferenza stampa di De Rossi e Dybala prima di Milan-Roma: "Restiamo con i piedi per terra"
Di seguito le parole di Mister De Rossi e della Joya in attesa della sfida di Europa League contro il Milan, in programma domani alle 21:00.
Milan-Roma, le informazioni utili per i tifosi in trasferta: cosa bisogna sapere
Milan-Roma si avvicina. Domani a San Siro ci saranno più di 5000 tifosi romanisti a incitare la squadra. Cosa bisogna sapere in trasferta: le informazioni utili.
EL, Turbin direttore di gara di Milan-Roma. E stato l'arbitro della rimonta contro il Barcellona
La UEFA ha reso note le designazioni per l'andata dei quarti di finale di Europa League tra Milan e Roma, in programma giovedì alle 21:00.
Milan-Roma, la previsione di Tassotti: "Milan favorito, ma con De Rossi la Roma è migliorata"
Le dichiarazioni dell'ex difensore dei rossoneri
Vigilia di Milan-Roma di EL, le parole di Pioli: "La Roma sta molto bene"
Le parole del tecnico del Milan a 24 ore dall'andata del quarto di finale di Europa League contro i giallorossi
Calciomercato Roma, Marotta beffa i giallorossi: il difensore può finire all'Inter
Dalla Spagna trapelano indiscrezioni importanti sul giocatore da tempo nel mirino anche della Roma. Dal canto suo, l’Inter è pronta a far saltare il banco.
Milan-Roma, la notte degli ex: per El Shaarawy e Cristante una gara dal sapore particolare
Bryan è cresciuto nelle giovanili del Milan, dall’U19 fino all’esordio in prima squadra. Il Faraone con i rossoneri ha esordito nelle coppe europee e segnato il suo primo gol in Serie A
Roma, tutti vogliono la maglia di Mancini in edizione derby: tantissime richieste
La maglia di Mancini spopola tra i tifosi romanisti: impennata pazzesca
Difesa e pressing alto, le chiavi tattiche di De Rossi per far male al Milan
Il tecnico giallorosso si gioca molto nella partita di andata di EL contro i rossoneri
Milan-Roma, il programma della vigilia dei giallorossi
Gli orari della rifinitura e della conferenza stampa
SERIE A, dove vedere la 32a e la 33a giornata: la programmazione completa
La Lega Serie A ha reso noto il programma degli anticipi e dei posticipi fino alla...
Milan-Roma, l'attacco giallorosso sa come fare male ai rossoneri
I numeri di Lukaku, Dybala, Abraham ed Ele Shaarawy contro il Milan
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>