RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 maggio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Coppa Italia - Lazio-Roma 1-0, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Mancini leader, Lukaku si nasconde. Huijsen stavolta va male
Mercoledì 10 gennaio 2024
Rui Patricio 6 - Nel primo tempo gli arriva solo un simil-passaggio, con la ripresa ecco il lavoro. Si supera su Vecino, si arrende solo su rigore.

Kristensen 5,5 - Il braccetto di destra in una difesa a tre non sarebbe proprio il suo ruolo naturale, prova a sopperire. Ci riesce solo in parte.

Mancini 6,5 - Da quando Smalling non circola più, è lui il leader. In un derby tanto scorbutico arriva l'ennesima riprova di quanto sia importante.

Huijsen 5 - Ha assaggiato la Capitale nello scorso weekend, viene lanciato dal 1' nel derby. E stavolta va male: causa il rigore segnato da Zaccagni. Dall'81' Belotti sv.

Karsdorp 5,5 - Sorpreso alle spalle da Zaccagni ad inizio match e in altre occasioni, deve stare guardingo e per questo rinuncia alle offensive in attacco.
Dal 58' Azmoun 6 - Regala qualche soluzione in più ad un attacco fino a quel momento tremendamente sterile. Perde invece i freni a tempo quasi scaduto.

Cristante 6 - Gioca più sulla quantità che sulla qualità, avendo un Paredes su cui potersi appoggiare in cabina di regia. Non demerita troppo.

Paredes 5,5 - L'highlight principale del suo derby di coppa è nella furba rissa finale con Pedro. Da un campione del Mondo ci si attende di più.



Bove 6 - Come sempre da quando ha esordito nella Roma, prova a sopperire a qualche limite tecnico con carattere ed energia. Tra i meno peggio.
Dal 76' El Shaarawy sv.

Zalewski 5 - Mourinho lo rimprovera praticamente per tutto il primo tempo e sembra aver ragione: incide poco in avanti, soffre Lazzari e Anderson.
Dal 58' Spinazzola 5,5 - Prova a dare un passo differente alla fascia mancina, ci riesce solo per alcuni, isolati, tratti dell'incontro.

Dybala 5,5 - Rimane in campo un solo tempo, il primo in cui accade poco o nulla a livello di emozioni e occasioni. Uscendo, non arriva alla sufficienza.
Dal 46' Lo. Pellegrini 5,5 - Non è nelle condizioni migliori, l'esame dell'Olimpico lo certifica. Forse entrato a freddo, non impatta.

Lukaku 5 - Gioca a nascondino tra le maglie difensive biancocelesti per quasi novanta minuti, poi per poco non rovescia l'1-1. Non basta, però.

Jose Mourinho 5,5 - Chiamato ad intervire il trend di questa stagione che vede la Roma poco efficace nei big match, l'occasione è ghiotta. Primo tempo di studio, nel secondo la Lazio alza i giri e la sua squadra, invece, si rivela per troppo incapace di arrivare a far male se non negli assalti finali.

di Dimitri Conti

*** *** ***


Rui Patricio 6,5: grazie a un paio di parate tiene in piedi la baracca.

Kristensen 4,5: va spesso in difficoltà sul piano tecnico ma, d'altronde, non è un difensore e fa quel che può.

Mancini 6: nettamente il migliore in campo della Roma, al di là del rosso nel finale. Tra l'altro, ricordiamo sempre che sta giocando con una pubalgia. E non si lamenta.

Huijsen 4,5: ha zero esperienza in Serie A e fino a poco tempo fa marcava i giocatori di Serie C. Non stupisce, quindi, che possa aver commesso due grossi errori in una gara così delicata come il derby: il primo, nell'azione che porta al corner e al successivo rigore per la Lazio, quando si lascia superare con una facilità disarmante da Felipe Anderson. Il secondo, ovviamente, con l'intervento fuori tempo in occasione del calcio di rigore. Dal 81' Belotti 6: impegna Mandas con la prima occasione per la Roma, nel finale.

Karsdorp 4: male in fase difensiva, nullo in avanti. Poco altro da aggiungere. Dal 58' Azmoun 4,5: non riesce a pungere e si fa cacciare anzitempo.

Cristante 4: meno concentrato del solito, meno brillante. Si arrabbia perché la Roma rimane troppo bassa e ha totalmente ragione ma anche lui ha partecipato alla disfatta.

Paredes 4: un paio di palloni filtranti interessanti, una mano sul collo di Pedro e poco altro.

Bove 4,5: va inizialmente in marcatura su Cataldi, come accaduto nel derby di due mesi fa. Passa poi sul centrodestra dopo l'uscita di Dybala fino a terminare come esterno destro. Partita faticosa e poco brillante. Tra i meno colpevoli. Dal 76' El Shaarawy 5: gira a vuoto anche lui e si fa vedere giusto per il pallone scodellato in mezzo per la rovesciata di Lukaku

Zalewski 4: non riesce a pungere, ad avere un guizzo, a far male. Non perfetto in occasione dell'azione che porta al corner e al successivo rigore per la Lazio. Dal 58' Spinazzola 4: ha meno tempo di Zalewski ma ottiene lo stesso risultato.

Dybala 5: un guizzo e poco altro per la Joya giallorossa. Esce all'intervallo per un problema fisico. Dal 46' Pellegrini 4,5: il capitano non sta bene e non riesce a entrare in partita.

Lukaku 5: in questi casi, il dilemma è sempre il solito. Sono più le colpe per non aver quasi mai toccato palla o più le attenuanti per essere stato lasciato totalmente solo dai compagni? Alza leggermente il suo voto per la rovesciata nel finale che, pur non perfetta, è stato un sussulto nel nulla della Roma di stasera.

Mourinho 4: la Roma ha giocato male, anzi, malissimo, non riuscendo a cambiare spartito, percorrendo lo stesso binario fino alla fine.


di Alessandro Carducci


*** *** ***


Le pagelle della Lazio - Zaccagni padre del suo popolo, Sarri festeggia al meglio i 65 anni

Mandas 6 - Esiste occasione più ingombrante del derby per fare l'esordio? Probabilmente no. Forse nemmeno lui pensava di lavorare così poco.

Lazzari 6,5 - Ha un buon passo, nell'ora abbondante in cui rimane in campo trova più volte occasione di rivelarsi spina nel fianco dei giallorossi.
Dal 68' Lu. Pellegrini 6 - Per lui, laziale cresciuto e sbocciato nella Roma, è un'occasione speciale. Tiene bene la fascia sinistra.

Patric 6,5 - La retroguardia della Lazio non soffre praticamente mai, se non nei disperati assalti finali della banda di Mourinho. Anche merito suo.

Romagnoli 6,5 - Uno dei tanti alle prese con una sfida speciale, si è imposto nella Roma ma oggi è il leader della Lazio. Mette i freni a Lukaku.

Marusic 6 - Comincia adattato a sinistra come ormai spesso gli capita, quando esce Lazzari si riposiziona a destra. Nessuna sbavatura visibile.

Guendouzi 6 - Corre per novanta minuti più recupero per due, così facendo può capitare che in alcune situazioni manchi la giusta lucidità.

Cataldi 6 - Primo della partita a calciare nella porta, in modo innocuo. Mette maggior attenzione nel fare da schermo che a proporre una regia brillante.
Dal 68' Rovella 6 - Dà una nuova veste al centrocampo di Sarri, aiutando anche e soprattutto nelle riconquiste alte del pallone.

Vecino 6,5 - Quando i palloni scottano, adora mettersi in prima linea per dare mano ai compagni. Non è un caso che l'azione del rigore cominci da lui.

Felipe Anderson 6,5 - Nonostante le numerosi voci sul suo futuro, si mostra in una delle migliori versioni stagionali. Percuote la corsia.

Castellanos 6,5 - Combattivo, aggredisce ogni primo possesso romanista con ferocia. Conquista il rigore e lo lascia a Zaccagni: è anche generoso.
Dal 77' Isaksen sv.

Zaccagni 7 - Ha qualcosa da festeggiare, l'arrivo di un figlio, e per farlo si incarica di segnare il rigore. Padre anche per la Roma biancoceleste.
Dal 68' Pedro 5,5 - Unica macchiolina a tinte biancocelesti la mancanza di lucidità di un suo protagonista così esperto. Lascia i suoi per poco in dieci.

Maurizio Sarri 7 - Nel giorno del suo compleanno sogna di farsi un regalo speciale. Dopo un primo tempo di studio, la Lazio azzanna il match al rientro dagli spogliatoi e non lascia possibilità di reagire ai giallorossi se non nei caotici minuti conclusivi. Le candeline sono accese, può soffiarci.

di Dimitri Conti
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Rui Patricio - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 05 feb 2024 
De Rossi cala il tris: doppio Dybala, la Roma travolge il Cagliari e torna al 5° posto
Terzo successo in 3 gare per il nuovo tecnico dei giallorossi, a segno con Pellegrini al 2', Dybala al 23' e 51' su rigore e Huijsen al 59'
Roma-Cagliari, i convocati di Daniele De Rossi
Torna Renato Sanches, prima chiamata per Baldanzi e Angelino
Roma-Cagliari - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Ven. 02 feb 2024 
Roma, ecco la lista Uefa: Baldanzi dentro grazie a Dan Friedkin. Il motivo
Friedkin strappa un margine di 12 milioni in lista Uefa. C’è Baldanzi, fuori Huijsen
 Mar. 30 gen 2024 
Dybala, la risorsa da non sprecare
E due. Per chi pensa che la prima discontinuità nel calcio è quella dei risultati,...
Salernitana-Roma 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
22ªGiornata di Serie A
 Lun. 29 gen 2024 
Salernitana-Roma 1-2, Le Pagelle
Le pagelle del Roma - Dybala determina, Lukaku no. Buona (anche) la seconda per DDR
La Roma di De Rossi concede il bis: Dybala e Pellegrini sbancano Salerno
Dopo il successo sul Verona all'esordio per il sostituto di Mourinho arriva anche la vittoria sulla Salernitana. Le reti nella ripresa: rigore della Joya, raddoppio del capitano con Kastanos che accorcia
Salernitana-Roma, i convocati di De Rossi
Tornano Cristante e Mancini, c'è Aouar
Salernitana-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
22ªGiornata di Serie A
 Dom. 28 gen 2024 
DE ROSSI: "Rui Patricio resta il titolare in porta. Mi piace il termine squadra di banditi"
SALERNITANA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Non abbiamo preso questi giocatori all'oratorio. Cristante e Paredes possono giocare insieme"
 Mer. 24 gen 2024 
AMICHEVOLE - Al-Shabab-Roma 1-2, il Tabellino
Dopo la vittoria contro l'Hellas Verona in campionato, la Roma di Daniele De Rossi...
Il problema N.1 coinvolge più il club che DDR
Cambiano gli allenatori, non cambia la sostanza: la Roma è senza portiere. Non è...
 Mar. 23 gen 2024 
Rifondazione Roma: dalla dirigenza al campo chi parte, chi resta e chi è in bilico
Poche possibilità di conferma per i prestiti, con Lukaku che costerebbe 42 milioni. Le posizioni del ceo Souloukou e del Chief Football Operating Officer Lombardo
Amichevole - Al Shabab-Roma, i convocati
Out Dybala, Huijsen, Mancini e Spinazzola
 Lun. 22 gen 2024 
Roma, rivoluzione in porta? Perché Svilar sale e Rui Patricio rischia
L’ennesimo errore contro il Verona può regalare un’altra occasione al serbo nelle prossime gare
 Dom. 21 gen 2024 
Roma-Verona 2-1, Le Pagelle dei Quotidiani
21ªGiornata di Serie A
 Sab. 20 gen 2024 
Roma-Verona 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Lukaku e Pellegrini goleador, Rui Patricio rimette in partita l'Hellas
Roma, vittoria con qualche brivido: De Rossi batte il Verona e debutta coi tre punti
Apre Lukaku e raddoppia Pellegrini nel primo tempo. Ripresa col rigore sbagliato da Djuric e la rete di Folorunsho (ma che papera Rui Patricio)
Roma-Verona, De Rossi al debutto in panchina: come l'accoglierà l'Olimpico
Il nuovo tecnico è costretto a rinunciare a nove giocatori e sceglie il 4-3-3 per la sua squadra
Roma-Verona - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
21ªGiornata di Serie A
 Ven. 19 gen 2024 
Roma-Verona, i convocati
I CONVOCATI PER ROMA-VERONA
 Gio. 18 gen 2024 
La Roma e i Friedkin, dal ds al fairplay: tutte le strategie dopo Mourinho
Cosa sta succedendo nel club dopo l'addio dell'allenatore portoghese tra campo e scrivania
 Mer. 17 gen 2024 
Mourinho Solitario y Special. Se ne va in lacrime
Due anni e mezzo, un trofeo, un’altra finale e i sold out: l’eredità di José è nell’amore dei tifosi che non lo hanno mai lasciato solo
 Dom. 14 gen 2024 
Adli-Giroud-Theo, tre moschettieri per il Milan: Pioli respira, per Mou è notte fonda
I gol dei francesi rafforzano il terzo posto rossonero e abbattono la Roma, senza anima né gioco. Non basta un rigore di Paredes, Lukaku ancora fantasma: giallorossi noni
Roma, cambio in porta contro il Milan: out Rui Patricio, c'è Svilar. Il motivo
Il portiere portoghese dovrebbe partire dalla panchina contro i rossoneri: le ultime da San Siro
Milan-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
20ªGiornata di Serie A
 Sab. 13 gen 2024 
Milan-Roma, i convocati di Mourinho: la decisione su Dybala e Sanches
I nomi dal tecnico portoghese per la sfida al San Siro contro i rossoneri di Pioli: tutte le scelte
 Gio. 11 gen 2024 
Coppa Italia - Lazio-Roma 1-0, Le Pagelle dei Quotidiani
COPPA ITALIA - QUARTI DI FINALE
 Mer. 10 gen 2024 
Derby-battaglia, estasi Lazio. Rissa finale e tre espulsi, Sarri è in semifinale di Coppa Italia
Roma eliminata: decisivo un rigore di Zaccagni a inizio secondo tempo per fallo di Huijsen su Guendouzi, assegnato dalla var. Espulsi Pedro, Azmoun e Mancini
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>