RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 24 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Juve "senza dignità", "70enne" Ranieri, espulsioni e... struzzi: Mou vs Signora, 15 anni di scontri

Venerdì 29 dicembre 2023
Un po' rivalità, un po' antipatia, forse anche rancore. Di certo il rapporto tra l'allenatore della Roma e i bianconeri non ha mai vissuto idilli leopardiani, né l'affetto o la stima che si riconoscono, comunque, ad un avversario. Anzi. È la storia di una rivalità che affonda le sue radici all'estate del 2008.

Ranieri? È troppo vecchio Mou è appena arrivato in Italia, è calcio d'estate, ma subito infiammato dalla rivalità tra Inter e Juve. Dopo una sconfitta con l'Amburgo Claudio Ranieri, allenatore della Juventus, dice: "Nessun contraccolpo psicologico, la penso all'opposto di Mourinho. Non ho bisogno di vincere per essere sicuro di quello che faccio". Immediata la replica del portoghese: "Sono in Italia per lavorare e non per fare una guerra di parole. E' vero, ho bisogno di vincere per avere sicurezza delle cose, per questo ho vinto tanto. Ranieri, invece, ha la mentalità di uno che non ha bisogno di vincere e a quasi 70 anni (in realtà l'attuale allenatore del Cagliari all'epoca ne aveva 57, ndr) ha vinto una Supercoppa e un'altra piccola coppa. E' troppo vecchio per cambiare mentalità".

La Juve vince grazie agli arbitri Nel marzo del 2009, pochi mesi prima di vincere il titolo, c'è la famosa conferenza dei "zero tituli" e della "prostituzione mentale". L'Inter viene da un 3-3 in rimonta con la Roma di Spalletti, a San Siro, pieno di polemiche. "Non si parla però della Juventus, che ha conquistato tanti punti con errori arbitrali, mentre noi così abbiamo vinto solo una partita, a Siena. Se Ranieri sta con Spalletti io sono al fianco di tutti gli allenatori che hanno perso punti contro la Juventus per errori arbitrali". Qui siamo alla guerra aperta. Ancora: "Zenga, Delneri e Prandelli hanno perso tre punti contro di loro e dico a Marino e Novellino che il prossimo fine settimana è meglio non giocare o farlo con la seconda squadra, perché chissà qualche cartellino, qualche giocatore stanco o infortunato... E forse anche noi dovremmo giocare con la Primavera, perché sta arrivando il giorno dello scandalo...".

Il rosso di Saccani E' il 5 dicembre del 2009 e al Delle Alpi c'è Juve-Inter. Vincono i bianconeri per 2-1, Mourinho viene espulso dopo appena venti minuti di gioco dall'arbitro Massimiliano Saccani dopo che il portoghese lo aveva applaudito ironicamente per una punizione da cui poi nascerà il vantaggio bianconero. In campo succede di tutto fino alla fine, compresa una megarissa. Ma anche sugli spalti, dove Mou inizia il suo show personale contro il mondo bianconero.

Juve senza dignità Il 28 gennaio 2010 Juve e Inter si ritrovano in Coppa Italia, questa volta a San Siro. Mou vince 2-1, ma se la prende per un rigore non dato in extremis per un mani di Felipe Melo: "E' una vergogna. Non è l'Inter che chiede quel rigore, ma il calcio in assoluto. Il guardalinee era a pochi metri, incredibile, si è giocato a pallamano. La Juve si lamenta per un fuorigioco? Bisogna essere onesti, altrimenti si perde la propria dignità..."

Tra struzzi e aree di rigore A marzo, durante una conferenza stampa, arrivano altri due attacchi diretti alla Juventus. Il primo va in onda così: "Non capisco perché nel calcio italiano dobbiamo fare sempre tutti come quell'animale di cui non so dire il nome in italiano ma che mette sempre la testa giù. O c'è coerenza è non c'è coerenza, dobbiamo deciderci. Però di aree di 25 metri ce n'è solo una in Italia...".

Juve, Flop da Champions Durante la sua seconda avventura al Chelsea Mourinho non si dimentica della Juventus. E torna a punzecchiarla a distanza, memore delle vecchie rivalità vissute in maglia nerazzurra. La Juventus, infatti, era appena retrocessa dalla Champions all'Europa League, ma Mou la colpì a distanza. Così: "Dovesse vincere l'Europa League non sarebbe un vero successo, perché la Juventus è una squadra che è stata costruita per vincere la Champions. Non l'Europa League".

Il gesto delle orecchie Quindi il ritorno a Torino con il Manchester United, proprio in Champions League, nel 2018. Lo stadio bianconero insulta il portoghese per tutta la partita, lui a fine partita, dopo la vittoria per 2-1 del Manchester, fa il gesto del Triplete per ricordare ai tifosi della Juventus le vittoria vissute con l'Inter, gesto a cui poi aggiunge quello delle orecchie, quasi a dire "non vi sento più". Bonucci lo rimprovera platealmente, prova a calmarlo anche Chiellini. Lui continua nella sua sfida personale alla gente bianconera. "Sono venuto qui per fare il mio lavoro e invece sono stato insultato per tutti i 90 minuti", la sua spiegazione a fine partita.

Pairetto e la telefonata della Juventus E' il 19 febbraio 2022, la Roma recupera la sfida interna con il Verona grazie ai baby Bove e Volpato. Nel finale Mourinho protesta per un recupero considerato troppo corto rispetto alle perdite di tempo precedenti e viene espulso per il gesto del telefono nei confronti di Luca Pairetto, con un labiale esplicito: "Ti ha mandato la Juventus", con riferimento al fatto che il fratello dell'arbitro torinese lavorava per il club bianconero come addetto alla tifoseria. Juve e Roma erano infatti in lotta tra di loro per il quarto posto.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Juventus - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 07 feb 2024 
SERIE A a 18 squadre: c'è anche il sì di Lotito. Il campionato può tornare 20 anni indietro
Non solo Juventus, Inter e Milan. Anche le altre grandi guardano con favore alla...
Huijsen, gol e dubbi. La Roma lo intriga
Riavvolgiamo il nastro fino allo scorso dicembre, prima dell'apertura ufficiale...
 Mar. 06 feb 2024 
Giudice Sportivo, Inzaghi squalificato per un turno: salta la Roma
Il tecnico dei nerazzurri, diffidato, è stato ammonito nella sfida contro la Juventus
Huijsen e la frase sul futuro: "Roma o Juve? Può succedere di tutto"
Il difensore olandese dopo il gol al Cagliari ha parlato anche di quello che sarà il proprio destino a fine stagione: le sue parole
 Lun. 05 feb 2024 
HUIJSEN: "Sono molto sicuro di me e delle mia qualità. Bello giocare in questo stadio"
ROMA-CAGLIARI 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA HUIJSEN A SKY Che si diceva alla Juventus...
 Dom. 04 feb 2024 
SERIE A FEMMINILE - Roma-Juventus 3-1, primo posto blindato, giallorosse a +8
Non c'è storia al Tre Fontane. La Roma schianta la Juventus 3-1 e si aggiudica il...
Roma, perché Baldanzi ha stregato tutti a Trigoria
Tutti colpiti dalle qualità dell'ex Empoli. De Rossi studia le strategie per il Cagliari
 Ven. 02 feb 2024 
COMUNICATO: L'AS Roma conferma di non appoggiare nessun progetto riconducibile alla Superlega
La Roma smentisce Laporta sul coinvolgimento per la Superlega. Arriva la nota ufficiale
Superlega, la rivelazione di Laporta: "Ci sono anche Roma e Napoli". La Roma smentisce
Parla il presidente del Barcellona che torna a parlare della competizione con il coinvolgimento, a suo dire, anche di club italiani
 Gio. 01 feb 2024 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Kumbulla al Sassuolo
MARASH KUMBULLA CEDUTO A TITOLO TEMPORANEO AL SASSUOLO
Baldanzi, tutti i retroscena dell'affare e la mossa dei Friedkin
Pinto saluta la Roma con un grande colpo: operazione costruita dal gm uscente 9 giorni fa, poi la virata decisiva con l’intervento del presidente
 Mer. 31 gen 2024 
Designazioni Arbitrali 23ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 23ª GIORNATA
 Mar. 30 gen 2024 
Calciomercato Roma, frenata per Baldanzi: spunta Bernardeschi
Il punto sul mercato giallorosso: Angeliño oggi firma, il terzino è sbarcato ieri a Roma. Obbligo di acquisto se sarà Champions
 Lun. 29 gen 2024 
DE ROSSI: "All'intervallo ho detto alla squadra che serviva un possesso palla più veloce"
SALERNITANA-ROMA 1-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, DANIELE DE ROSSI: "Nel calcio i duelli vanno vinti, il resto è filosofia. C'è da lavorare nel capire i momenti della partita"
CALCIOMERCATO Roma, offerto Bernardeschi
Il futuro di Federico Bernardeschi è in bilico. L'ex esterno offensivo della Juventus...
 Dom. 28 gen 2024 
DE ROSSI: "Rui Patricio resta il titolare in porta. Mi piace il termine squadra di banditi"
SALERNITANA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Non abbiamo preso questi giocatori all'oratorio. Cristante e Paredes possono giocare insieme"
 Sab. 27 gen 2024 
BALDANZI: "Il mio futuro? Non ho fatto scelte, ci penseranno dirigenza ed entourage"
Dopo aver gelato l'Allianz Stadium con il suo gol che ha permesso all'Empoli di...
SERIE A, Juventus-Empoli 1-1, Baldanzi risponde a Vlahovic
All'Allianz Stadium l'Empoli ferma la Juventus: termina 1-1 la sfida valida per...
INZAGHI: "Contro la Roma servirà la partita perfetta, ma sono fiducioso"
SALERNITANA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI FILIPPO INZAGHI: "Dia e Pirola out. De Rossi? Un piacere rincontrarlo"
 Ven. 26 gen 2024 
Lotito e il caso arbitri: "Chi parla deve metterci la faccia. Io non ho rapporti..."
Il presidente della Lazio dice la sua sul polverone alzato dopo il servizio de Le Iene andato in onda qualche giorno fa: “Bisogna assumersi delle responsabilità”.
 Gio. 25 gen 2024 
Calciomercato, quanto guadagna Bernardeschi: contatti con Roma e Lazio
Federico Bernardeschi può tornare in Italia. Vuole tornare in Italia. Nel mirino...
 Mer. 24 gen 2024 
Caos arbitri alle Iene, tutti gli episodi denunciati nel servizio
Juve-Roma, Sassuolo-Lazio, Inter-Verona e non solo: ecco tutti gli episodi mostrati...
Designazioni Arbitrali 22ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 22ª GIORNATA
 Mar. 23 gen 2024 
Juve, pugno duro: Allianz Stadium vietato ad alcuni tifosi della Roma
Dopo il lancio del seggiolino dal settore ospiti lo scorso 30 dicembre durante la partita, il club bianconero ha applicato il "Gradimento" per la prima volta
La denuncia dell'arbitro a Le Iene: "Anomalie che falsano il campionato. Ecco gli esempi"
"Si rischia di falsare i campionati, alcuni direttori di gara sono più tutelati e meno chiamati al VAR" - Rocchi: "Chi ha le prove le mostri"
Rifondazione Roma: dalla dirigenza al campo chi parte, chi resta e chi è in bilico
Poche possibilità di conferma per i prestiti, con Lukaku che costerebbe 42 milioni. Le posizioni del ceo Souloukou e del Chief Football Operating Officer Lombardo
Morto Musiello, ex Roma e Genoa. Giocò con Di Bartolomei e Conti
L'ex attaccante giallorosso si è spento a 70 anni dopo una breve malattia. In maglia Avellino fu capocannoniere della B 'ex aequo' con Pruzzo
 Lun. 22 gen 2024 
Cori razzisti a Maignan, individuato un tifoso dell'Udinese: bandito a vita dallo Stadio
Nota ufficiale Udinese: individuato e bandito a vita dallo Stadio primo soggetto coinvolto in comportamenti discriminatori contro Maignan La misura ha effetto immediato
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>