RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 22 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Calciomercato, Bonucci è in Italia e aspetta la Roma

L'ex Juve, ora all'Union Berlino è pronto, Foti (con cui giocò al Treviso) ha creato il ponte con Mou: i big favorevoli con Dybala in testa
Domenica 24 dicembre 2023
Bonucci è in Italia con l'obiettivo di non tornare più in Germania. Ha fatto un passaggio a Viterbo, prima di andare in montagna, per ritrovarsi con i familiari più stretti nella sua Pianoscarano, quartiere medievale dove è nato e cresciuto, vestito a festa per Natale come tutta la Città dei Papi: all'aria di casa, anche per una toccata e fuga, del resto non si rinuncia. Nella sua testa ora c'è soltanto la Roma. Ha una gran voglia di chiudere e mettersi alle spalle la fallimentare avventura in Germania per avvicinarsi alla moglie e ai figli, rimasti a Torino in questi difficili mesi di esperienza tedesca.

Bonucci alla Roma? Fattore Foti
Come raccontato su queste pagine, i contatti vanno avanti da più di una settimana e dal primo istante c'è stata anche l'intenzione della Roma di ragionare sulla fattibilità dell'affare, con Tiago Pinto al lavoro (quello di Bonucci era un nome valutato dal gm anche in estate). Ora i motivi per chiudere sono almeno tre. Il primo: l'ex Juve è un innesto low cost e sarebbe subito disponibile in questa fase di super emergenza, con Smalling ancora out e l'assenza di N'Dicka per la Coppa D'Africa. Conosce molto bene Foti (i due hanno giocato insieme a Treviso nel 2008) con il quale avrà sicuramente parlato in questi giorni e che è stato il ponte con lo staff tecnico e José Mourinho, propenso al suo arrivo. Anche dallo spogliatoio sono emersi una serie di consensi illustri. Ci riferiamo agli azzurri del gruppo ma pure a Dybala, in ottimi rapporti con Bonucci dai tempi della Juve. Fu infatti proprio il difensore a riportarlo in campo, nel giorno del suo addio, per permettergli di ricevere l'ultimo e commosso saluto della Curva. Poi c'è l'esperienza internazionale, valore aggiunto che pesa.

Bonucci, il contratto
Il classe '87 non avrebbe problemi a liberarsi dall'Union Berlino prima di firmare un contratto con la Roma fino al prossimo giugno. I giallorossi a quel punto dovrebbero coprire solo gli ultimi mesi, versando circa 1 milione sul conto del 36enne che la scorsa estate ha concordato una sorta di buonuscita dalla Juve sui 3 milioni. Bonucci, ricordiamolo, non voleva lasciare l'Italia. Ha detto sì ai tedeschi solo perché era sfumata la possibilità di firmare con la Lazio. Ma a Berlino c'è stato un problema tattico: lo stile di gioco non si è sposato bene con le qualità di Bonucci che ha vissuto un periodo molto negativo anche per i risultati della squadra, subito fuori dalla Champions e in piena lotta per non retrocedere.

Bonucci, addio Berlino
Gli stessi tifosi non si aspettavano l'arrivo di un giocatore come il 36enne. Avrebbero preferito uno con caratteristiche diverse, considerando lo choc per la mancata firma di Isco dello scorso gennaio, dopo le visite mediche dello spagnolo. Un ruolo lo ebbero però le chiacchierate estive con Gosens sulle ambizioni del club: Bonucci si convinse che il suo rendimento in Germania sarebbe potuto essere diverso. Ma così non è stato. Senza dimenticare le panchine di troppo: indimenticabile quella contro il Napoli all'Olympiastadion, in occasione della vittoria degli azzurri per 1-0 in Champions. Ma ora i pensieri dell'ex Juve sono rivolti solo alla Roma, in stretto contatto con l'entourage del difensore anche a causa delle difficoltà riscontrate per arrivare a Theate, Kiwior, Solet e Lenglet (su quest'ultimo c'è la concorrenza del Milan e dei club esteri).
di Eleonora Trotta
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Milan - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Ven. 05 apr 2024 
Probabili formazioni del derby: le scelte di De Rossi e Tudor
Ecco i 22 che scenderanno in campo nell'importante derby di domani
Lukaku e Dybala ancora a secco nel derby: De Rossi punta su di loro
Il belga e l'argentino non hanno ancora lasciato il segno contro la Lazio
 Gio. 04 apr 2024 
Amantino Mancini: "Daniele viveva queste partite in maniera nervosa, non dormiva. Totti? Più calmo"
L’ex calciatore Amantino Mancini ha parlato dei primi mesi di Daniele De Rossi sulla panchina della Roma e alcuni aneddoti sui derby passati, quando ancora giocava con la maglia giallorossa.
Roma-Lazio, arbitra Guida: i precedenti con il fischietto campano
Sarà il fischietto di Torre Annunziata ad arbitrare il derby di sabato
Roma, piace Doekhi dell'Union Berlino: servono 5 milioni
Il difensore ha il contratto in scadenza nel 2025 e si era già proposto in inverno
Roma-Lazio, il derby di Mancini: quanti cartellini per il difensore
Il leader della difesa vuole tornare ad esultare in un derby anche per giocare quella Champions fin qui solo vista in tv. Setti gialli e un rosso negli 11 precedenti contro i biancocelesti
Nei nostri stadi sempre più tifosi: media oltre 30mila. E c'è la Roma dei sold out
Il cambio di marcia c’è stato dopo la triste parentesi del Covid che ha pesante mente condizionato tre campionati di fila dal 2019-2020
RADIO PENSIERI', SABATINI: "Dybala può essere il killer di questo derby"
Le opinioni di giornalisti ed ex calciatori sulla Roma
Roma-Lazio, De Rossi e Tudor al primo derby: match aperto. Possibile un pari
Rivoluzione sulle due panchine rispetto all'ultimo confronto tra le squadre capitoline. Abbozzare previsioni nella stracittadina romana è sempre un rischio, ma si prevede una gara equilibrata
Roma-Lazio, Llorente al posto dello squalificato N'Dicka: le ultime sulla formazione
De Rossi è alle prese con alcuni dubbi sugli 11 da schierare nel derby
Sebino Nela ammette: "Mai sopportato il derby, l'ho sempre vissuto molto male"
L'ammissione dell'ex difensore giallorosso
Roma, il mese di aprile sarà decisivo su ogni fronte: si decide tutto nelle prossime partite
Prima il derby e poi la doppia sfida europea contro il Milan. De Rossi e la Roma si giocano tutto
Mancano due giorni a Roma-Lazio: quanto vale questo derby per i giallorossi?
Questa sentitissima partita arriva in un momento molto particolare della stagione
 Mer. 03 apr 2024 
Roma-Milan, già finiti i 4.300 biglietti del settore ospiti
Sono già andati esauriti i biglietti destinati ai tifosi milanisti in vista del ritorno di Europa League all'Olimpico.
Delvecchio: "Il derby con la Lazio mi gasava. Seguo sempre la Roma"
Le parole dell'indimenticato ex attaccante giallorosso alla viglia dell'importante sfida
Europa League, il guadagno della Roma se passa il turno: quanto vale la semifinale
Nei prossimi giorni ci sarà il quarto di finale contro il Milan: l'eventuale passaggio del turno porterà nelle casse giallorosse altri 2,8 milioni di euro
Serie A, la programmazione televisiva fino alla 33a giornata
La Lega Serie A ha reso noto il programma degli anticipi e dei posticipi fino alla...
 Mar. 02 apr 2024 
Roma-Lazio: le probabili formazioni del derby
Dopo il pareggio contro il Lecce, la Roma affronterà la Lazio nel derby della Capitale, un match importante per la zona Europa. La gara è in programma sabato 6 aprile alle ore 18:00.
Roma-Lazio, dove vedere il Derby in diretta tv e streaming: le informazioni utili
Roma-Lazio, il Derby si avvicina. Lo stadio Olimpico sarà sold out, ma anche gli abbonati a tv e piattaforme streaming possono seguire il match. Dove vedere la partita del prossimo 6 aprile
 Sab. 30 mar 2024 
SERIE A, nodo commissioni: quanto costa alla Roma il rapporto con gli agenti
Gli agenti animano il calciomercato e cambiano la morfologia delle società: i costi del rapporto con i procuratori incidono sull'andamento delle squadre. Quanto costa alla Roma gestire ogni commissione.
 
 <<    <      3   4   5   6   7