RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Riccardi: "Ho pensato di lasciare il calcio dopo l'addio alla Roma. Totti il mio idolo"

"De Rossi mi è sempre rimasto vicino"
Sabato 16 dicembre 2023
Alessio Riccardi, ex calciatore della Roma e attualmente in forza al Latina, ha rilasciato una lunga intervista e tra i vari temi trattati si è soffermato sulla sua avventura nel club giallorosso. Ecco le sue parole.

Che importanza ha avuto Alberto De Rossi?
«In tre anni con lui, credo che mi abbia fatto saltare solo una partita. È uno dei mister che non scorderò mai. Mi lasciava libero di sbagliare, come giusto che sia. E mi è rimasto accanto anche dopo il mio addio alla Roma». [...]

Totti?
«Sono cresciuto con Totti, era lui il mio idolo. Mi è dispiaciuto non essere allo stadio il giorno del suo ritiro: eravamo in trasferta, così l'ho seguito dal cellulare. Penso sia stata una giornata indimenticabile. Ho ancora i brividi».

Il tuo esordio?
«Mi ricordo tutto benissimo: durante il giorno i compagni mi avevano detto: ‘Oh guarda che stasera entri, eh!'. E quindi io già dalla mattina avevo l'ansia. Quando poi il mister mi ha chiamato, ho pensato: ‘Mamma mia, sto entrando all'Olimpico'. Poi basta: come sono entrato in campo, ho pensato solo alla partita. [...] Ricordo che quando arrivò Ranieri, pensai: ‘Oddio... ma ora mi tengono in prima squadra o mi rimandano in Primavera?'. Fino a quel momento, ero stato lì perché mi voleva Di Francesco, ma per fortuna Ranieri mi fece rimanere. Il 26 maggio ero appena tornato da una trasferta con la Primavera, ma ha voluto che facessi parte di quel momento. Io, Pellegrini, Florenzi... e De Rossi tutti in linea? Forse è stata una casualità, non ci ho fatto caso. Ma è stato un momento emozionante, da brividi. L'addio di una bandiera del calcio. Ho ancora la sua maglia autografata, la tengo a casa con cura. Daniele è stato la Roma: come sono arrivato in prima squadra, mi è sempre rimasto vicino, mi ha riempito di consigli. Si respirava qualcosa di particolare quando c'era lui, percepivi l'aurea del campione. Era sempre perfetto: quando parlava non diceva mai una cosa sbagliata».

Cosa successe l'anno successivo?
«Ho fatto il ritiro estivo con la prima squadra, ma il mister non mi vedeva. Io ero ancora in età per la Primavera e mi hanno richiamato per giocare. Se avevo iniziato a percepire qualcosa? Lì per lì no, devo essere sincero».

La trattativa con la Juventus?
«Avevo fatto benissimo in Primavera, ma non ero stato riconfermato in prima squadra. Mi ricordo che una mattina mi sveglio, posto una foto su IG normalissima... forse di un'amichevole precampionato, e poi mi ritrovo il profilo impallato di messaggi. Non avevo letto nulla fino a quel momento. Dico veramente. Poi mi dissero: ‘la Roma vuole venderti alla Juventus'. E io: ‘No, aspettate. Io non ci vado'. Così carico un'altra foto, promettendo amore eterno... ricordo che quel giorno ricevetti 1000 messaggi al minuto. E per assurdo, non avevo fatto nulla in Prima squadra, giusto l'esordio. Ma forse questa è la bellezza di Roma: i tifosi. Ricordo striscioni e proteste sui social, sui giornali: volevano che rimanessi. Magari rivedevano in me qualcosa».

Il trasferimento al Pescara?
«L'ho vissuto proprio come una sconfitta personale. Il mio sogno era sempre stato quello di giocare per la Roma. [...] Dopo quella stagione, sono stato praticamente un anno fermo. È stato un anno veramente difficile. Ti dico la verità: ero arrivato al punto in cui volevo smettere». [...]
Fonte: cronachedispogliatoio.it
COMMENTI
Area Utente
Login

Juventus - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 07 gen 2024 
Roma, tre big match straordinari per la LuPa
Mourinho gli ha chiesto di essere un esempio per il gruppo e Paulo Dybala non poteva...
 Sab. 06 gen 2024 
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Dean Huijsen
DEAN HUIJSEN È UN NUOVO CALCIATORE GIALLOROSSO
MOURINHO: "Huijsen sarà un grandissimo calciatore. Non posso commentare il lavoro di Tiago Pinto"
ROMA-ATALANTA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Mancini può giocare. L'infortunio di Smalling ha rovinato la stagione"
Cherubini alla Juve, quel messaggio su Cecchettin non c'entra: il motivo è un altro
I Friedkin sono molto sensibili alle questioni etiche, ma il problema nasce da una banale diatriba contrattuale. Ecco la spiegazione
 Ven. 05 gen 2024 
Calciomercato, chi è Huijsen, il giovane difensore che passa dalla Juve alla Roma
Definita l'operazione che porta il calciatore olandese alla corte di Mourinho
Calciomercato Roma, Huijsen atteso per le visite. Cherubini andrà alla Juve: le cifre
La Roma prende Huijsen in prestito oneroso. Cherubini si trasferisce alla Juventus a titolo definitivo a sei mesi dalla scadenza
CALCIOMERCATO, Cherubini alla Juventus nei prossimi giorni (slegato dall'affare Huijsen)
Nei prossimi giorni, Cherubini passerà alla Juventus. Le parti si incontreranno...
Calciomercato Roma, accordo con la Juve per Huijsen, prestito secco fino a giugno. Oggi le visite
Huijse oggi sarà nella capitale per visite e firma
Rebus Roma: americani, pensateci bene
La situazione in casa giallorossa dopo l'imminente addio di Tiago Pinto e il corteggiamento della Nazionale brasiliana a Mourinho
 Gio. 04 gen 2024 
Da Mou e Dybala a Vina e Renato Sanches: i top e i flop di Tiago Pinto alla Roma
Grandi colpi come il tecnico portoghese e la Joya ma anche fallimenti come l'ex Genoa e il centrocampista: il meglio e il peggio del mercato del ds in uscita dei giallorossi
Calciomercato Roma, si continua a lavorare per Huijsen: la situazione
La Roma prova a sbloccare l'affare Dean Huijsen con Juventus e agenti
Tiago Pinto saluta la Roma: nuovo direttore sportivo, tutti i possibili nomi
Già a febbraio il general manager potrebbe lasciare il club, che va a caccia di un sostituto: difficile Modesto, idea Massara
 Mer. 03 gen 2024 
TIAGO PINTO: "Huijsen? Cerchiamo un difensore giovane. Mio futuro? Se va tutto bene dopo partita..."
COPPA ITALIA - ROMA-CREMONESE, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, TIAGO PINTO: "Il mio futuro? Se va tutto bene dopo la partita torno a casa..."
Dean Huijsen, chi è il difensore che la Roma vuole soffiare al Frosinone: caratteristiche, età ruolo
Promesso sposo al Frosinone, ma questo matrimonio non s'ha da fare. A fare da Don...
Mourinho e Huijsen, quel gesto dopo Juve-Roma che è un indizio di mercato
Il difensore aveva l'accordo con il Frosinone, ma il pressing dello Special One potrebbe cambiare il suo destino
CALCIOMERCATO. La strada Roma non convince la Juve e Huijsen si è convinto per ipotesi Frosinone
Continua la ricerca di un difensore centrale da parte della Roma e nella rassegna...
Designazioni Arbitrali 19ªGiornata di Serie A
SERIE A TIM - DESIGNAZIONI 19ª GIORNATA
 Mar. 02 gen 2024 
Juventus-Roma 1-0 Le Decisioni del Giudice Sportivo
Roma, multa per i cori a Vlahovic
Friedkin torna nella Capitale: la strategia per il futuro
Il presidente è atteso in città a stretti giro, i contatti con Mourinho sono costanti: tutti i dettagli
 
 <<    <      3   4   5   6   7