RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 25 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Cristante al massimo: per Mourinho è un punto di riferimento

Fuori solo 12 volte tra squalifiche e Covid nelle ultime quattro stagioni. E dopo De Rossi anche José lo loda: "Magari ne avessi quattro come lui"
Giovedì 07 dicembre 2023
ROMA - Non si può dire che Bryan Cristante abbia trascurato il lavoro o la famiglia. Nel 2023, infatti, non solo è stato il giocatore più impiegato della Serie A, ma è stato anche un giocatore della Nazionale e un papà a tempo pieno di Aurora e Victoria. Il tutto in attesa di Liam, che arriverà tra un paio di mesi a completare la famiglia. Mesi in cui, senza dubbio, Cristante continuerà ad essere un punto fermo della Roma: centrocampista o difensore, per Mourinho è praticamente sempre il primo della lista.

Cristante, primo degli italiani
E stupisce che le cose non siano mai cambiate dal 2018, cioè da quando ha varcato per la prima voglia i cancelli di Trigoria. Quasi 250 presenze in giallorosso, terzo capitano della squadra dopo Pellegrini e Mancini, un carattere fuori dal comune in tutte le scelte: vive a Monteverde e non all'Eur o Casalpalocco, utilizza i social il minimo indispensabile, partecipa raramente a eventi commerciali e, a fronte di un atteggiamento schivo davanti alle telecamere, fuori dal campo si fa sentire. Totalmente concentrato sul lavoro, non conosce il significato della parola riposo. E a testimoniarlo c'è la classifica stilata dal Cies, l'osservatorio del calcio, che ha calcolato i minuti giocati dai calciatori di movimento delle squadre europee nell'anno solare. Se in vetta alla lista c'è Bruno Fernandes che tra Manchester United e Portogallo è sceso in campo per 5748 minuti distribuiti in 66 gare nel 2023, il primo italiano e giocatore di Serie A in corsa è proprio Cristante, al diciassettesimo posto, con 4782 minuti accumulati nel 2023 durante le 60 gare a cui ha preso parte.

Da De Rossi a Mourinho, quanti elogi per Cristante
Un giocatore, e un uomo, apprezzato da tutti all'interno dello spogliatoio. Da chi lo ha conosciuto e che adesso non è più alla Roma e chi invece proprio ora lo sta allenando. Dopo la gara contro il Servette, con il suo errore da difensore centrale (quindi da fuori ruolo), Mourinho lo ha protetto senza pensarci un attimo: «Purtroppo abbiamo solo un Cristante. Ce ne fossero tre o quattro giocherebbero tutti. Ce n'è solo uno però ed è un grande esempio per gli altri, gioca con una concentrazione altissima senza alcun tipo di superficialità». Parole che fanno eco a quelle prounciate nel 2019 da Daniele De Rossi nella sua conferenza d'addio: «C'è un Bryan Cristante che arriva da Bergamo. Io ne voglio altri cento di giocatori così perché anche se non è nato a Roma ci mette l'anima, da romanista. Non è solo una questione di essere nati nella Capitale». Se un giocatore viene incensato sia da De Rossi che da Mourinho, il motivo non può mai essere banale. Per questo con il passare degli anni e degli elogi i tifosi hanno cominciato a prendere Cristante come un vero e proprio punto di riferimento. Per il suo carisma, il suo sacrificio in campo e per il suo senso di appartenenza e legame alla maglia. Non a caso è a quota 247 presenze con la maglia della Roma, a sole due partite da capitan Pellegrini e a undici da Vincenzo Montella. Non uno qualunque. E non è neanche così lontano Edin Dzeko, il venticinquesimo nella storia del club, con 260 presenze in giallorosso. Del resto, un giocatore che nelle ultime quattro stagioni ha saltato solo 12 partite (tra squalifiche e Covid) non può avere problemi ha scalare questa classifica.

Testimonial per la donazione del sangue
Punto di riferimento dello spogliatoio, dell'allenatore ma anche dei tifosi. Per questo il club lo ha scelto per promuovere la donazione del sangue il 9 e 10 dicembre, al Foro Italico e precisamente in Viale delle Olimpiadi, di fronte al Roma Store. Chi aderirà avrà un biglietto omaggio per Roma-Cremonese di Coppa Italia: «C'è bisogno dell'aiuto di tutti noi per compiere un gesto d'amore e di altruismo che può salvare 1800 vite al giorno. Grazie di cuore».
di Jacopo Aliprandi
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 24 feb 2024 
BEAUTYLEI | Crema Antiacne BIO 🌿 Combatte Brufoli e Punti Neri, Macchie
✅ 🌿 📃 💬 📃 🧾 ⬜ 🇮🇹...
Svilar: "Notte in bianco dopo i rigori parati. Possiamo fare qualcosa di speciale. Ricorderò..."
“Ricorderò per sempre la corsa sotto la Sud. Sento il supporto della società”
Andrea Delogu pazza della Roma: "Il mio sogno è avere un altro Totti"
In occasione della partita contro il Feyenoord, la Roma ha intervistato Andrea Delogu....
PREMIER LEAGUE, Brighton-Everton 1-1: Dunk salva De Zerbi al 95'
Pareggio in extremis per il Brighton contro l'Everton nel match valido per la ventiseiesima...
TRIGORIA 24/02 - Out Llorente e Pellegrini. C'è Smalling
ALLENAMENTO ROMA - Il capitano ha svolto un lavoro differenziato mentre per lo spagnolo sono stati disposti alcuni giorni di riposo
Quinta squadra in Champions: ci siamo quasi. La situazione aggiornata
L'Italia è un testa nel ranking stagionale Uefa: tutti gli scenari possibili
Retroscena Roma: la frase di Lukaku a Svilar dopo il rigore parato con il Feyenoord
L'attaccante belga, disperato per l'errore dal dischetto, ha abbracciato il portiere e gli ha sussurrato una frase di ringraziamento
Rotterdam, cambia la descrizione della città su Wikipedia: "Perde spesso con la Roma"
Nelle righe introduttive un utente ha aggiunto un chiaro riferimento alle sfide tra i giallorossi e il Feyenoord, ricordando in modo ironico un coro di moda tra i sostenitori: "La Roma si e il Feye no"
Prima del Torino la Ceo Souloukou premierà N'Dicka: i dettagli
Il difensore ivoriano classe 199 9 verrà omaggiato in occasione del match contro i granata: il motivo
Llorente dimesso, Abraham torna dopo il Monza
Sospiro di sollievo per lo spagnolo dopo la brutta botta alla testa subita giovedì scorso nello scontro con Ueda del Feyenoord
Lavoro, testa e coraggio: così Svilar si è preso la Roma
Dai momenti difficili al Benfica fino al grande rilancio a Trigoria. La sua crescita è atletica e mentale
 Ven. 23 feb 2024 
Serie A: Anticipi e Posticipi dalla 28ª alla 30ª giornata
Nella giornata odierna la Lega Serie A ha comunicato le date e gli orari degli anticipi...
Totti: "De Rossi ha sostituito al meglio Mourinho. Lui pensa alla Roma, io al Padel"
L’ex capitano ha anche parlato di De Rossi: “Daniele è riuscito subito a sostituire al meglio Mourinho”
Quando De Zerbi poteva andare alla Roma: l'episodio del 2019
L'allenatore sarà il prossimo avversario dei giallorossi in Europa League con il Brighton: cosa era successo
Brighton-Roma dove comprare i biglietti e come arrivare allo stadio: le info utili per la partita
Tutte le informazioni sulla trasferta in terra inglese per i tifosi giallorossi: i dettagli e il percorso
Llorente a Villa Stuart dopo il trauma cranico: le condizioni
Il difensore giallorosso, durante la partita contro il Feyenoord, era uscito dal campo in barella per un infortunio alla testa
Roma, premiato Pellegrini: vince il gol della settimana di Europa League
La rete del capitano giallorosso dell'1-1 contro il Feyenoord è stata premiata dalla Uefa: tutti i dettagli
Roma, dossier Brighton: De Zerbi modello per De Rossi. Occhio al giovane Ferguson
De Rossi, lo ha dichiarato, considera il tecnico bresciano uno da cui trae ispirazione. E allora ecco i punti di forza degli avversari della Roma
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>