RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 25 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

La Roma si schiera con Mourinho: ecco perché ora il club lo supporta

La squadra sa ora essere dominante in campo: fuori la società è dalla sua parte in vista del probabile deferimento
Martedì 05 dicembre 2023
Dominante in campo, compatta fuori. La Roma torna da Reggio Emilia con molte certezze nel bagagliaio, a cominciare dalla classifica: dalla quarta giornata, con l'ingresso a tempo pieno di Lukaku, ha conquistato 23 punti in 11 partite, alla media di 2,09 a partita che varrebbe il terzo posto, non il quarto effettivamente raggiunto. Dalla notte della sconfitta mortificante contro il Milan, il primo settembre, ha contabilizzato 3 punti in più dello stesso Milan, 5 in più del Napoli e 6 in più della Lazio, tre dirette concorrenti per un pass da Champions. Soltanto Inter e Juve vanno più veloci. E nelle ultime settimane, oltre ad allungare a 13 la lista dei gol segnati oltre il minuto 75, che hanno fruttato 11 punti, la Roma ha scoperto la profondità della rosa e l'utilità della panchina: gente come Kristensen e Azmoun, nemmeno utilizzabili in Europa League per problemi di fair play finanziario, stanno pian piano incidendo sui risultati. Kristensen, fino a domenica misterioso e sgangherato laterale danese, ha portato a 12 il numero di marcatori diversi della squadra. Nessuno in Serie A dispone, numeri alla mano, di altrettante varietà di soluzioni offensive.

La strategia di Mourinho
Dentro a questo percorso di crescita sono innegabili i meriti di Mourinho, che contro il Sassuolo ha rinunciato inizialmente a Pellegrini per ottenere più vigore a centrocampo. E che nel secondo tempo, proprio con le riserve, ha ribaltato la situazione sfavorevole. Già era successo contro l'Udinese la domenica precedente: cambi destabilizzanti per l'avversario, sia nel sistema di gioco che nell'energia dei singoli, e due vittorie pesanti. Considerazione a margine: seduti sono rimasti Renato Sanches, Belotti, Aouar e Zalewski. Significa opulenza ritrovata.

La società è dalla parte dello Special One
Ma colpisce anche, uscendo dal recinto della tattica e della tecnica, la solidarietà che Mourinho ha incassato dal connazionale Tiago Pinto, diretta emanazione del pensiero di Dan Friedkin. C'è già chi, in uno slancio di ottimismo progettuale, associa l'unità d'intenti in una battaglia politica a un possibile rinnovo del contratto in scadenza. In realtà la cronaca di questi giorni racconta semplicemente un club che, per una volta, si è schierato al fianco del proprio allenatore. La Roma ieri ha ricevuto il fascicolo aperto dalla procura federale per le dichiarazioni rilasciate sabato, non solo critiche verso l'arbitro Marcenaro e il Var Di Bello ma anche molto dure nei confronti di Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo e della nazionale italiana. La procedura ora prevede che Mourinho, difeso dall'ufficio legale della Roma, possa presentare entro cinque giorni delle memorie difensive, chiedendo di essere ascoltato dal procuratore Chiné. A Trigoria sono sicuri che non esistano gli estremi per un deferimento e tanto meno per una squalifica, perché nell'espressione ormai famosa della «stabilità emozionale» Mourinho faceva riferimento solo a una delle qualità che a suo parere mancavano a Marcenaro. L'allusione a un'ammonizione scientifica a Mancini (diffidato) per un contatto con Berardi era stata invece pronunciata come una battuta sarcastica. Da valutare invece se le accuse a Berardi, al di là dell'opportunità e del buon gusto, si configurino come insultanti. Su quelle, anche parlando in lingua portoghese, Mourinho non è tornato indietro al Mapei Stadium.

Mourinho sarà in panchina contro la Fiorentina
Di sicuro era stato già "perdonato" dopo le frasi molto pesanti sull'arbitro Maresca, dopo Inter-Roma. La procura ha ritenuto che in qusto caso fosse necessario intervenire, come del resto è successo ieri con Tiago Motta (Bologna). La Figc vuole evitare l'escalation dell'effetto imitazione. Per questioni di tempi comunque la Roma avrà in panchina il suo allenatore domenica contro la Fiorentina: eventuali sanzioni sarebbero scontate alla fine del procedimento.
di Roberto Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 24 feb 2024 
BEAUTYLEI | Crema Antiacne BIO 🌿 Combatte Brufoli e Punti Neri, Macchie
✅ 🌿 📃 💬 📃 🧾 ⬜ 🇮🇹...
Svilar: "Notte in bianco dopo i rigori parati. Possiamo fare qualcosa di speciale. Ricorderò..."
“Ricorderò per sempre la corsa sotto la Sud. Sento il supporto della società”
Andrea Delogu pazza della Roma: "Il mio sogno è avere un altro Totti"
In occasione della partita contro il Feyenoord, la Roma ha intervistato Andrea Delogu....
PREMIER LEAGUE, Brighton-Everton 1-1: Dunk salva De Zerbi al 95'
Pareggio in extremis per il Brighton contro l'Everton nel match valido per la ventiseiesima...
TRIGORIA 24/02 - Out Llorente e Pellegrini. C'è Smalling
ALLENAMENTO ROMA - Il capitano ha svolto un lavoro differenziato mentre per lo spagnolo sono stati disposti alcuni giorni di riposo
Quinta squadra in Champions: ci siamo quasi. La situazione aggiornata
L'Italia è un testa nel ranking stagionale Uefa: tutti gli scenari possibili
Retroscena Roma: la frase di Lukaku a Svilar dopo il rigore parato con il Feyenoord
L'attaccante belga, disperato per l'errore dal dischetto, ha abbracciato il portiere e gli ha sussurrato una frase di ringraziamento
Rotterdam, cambia la descrizione della città su Wikipedia: "Perde spesso con la Roma"
Nelle righe introduttive un utente ha aggiunto un chiaro riferimento alle sfide tra i giallorossi e il Feyenoord, ricordando in modo ironico un coro di moda tra i sostenitori: "La Roma si e il Feye no"
Prima del Torino la Ceo Souloukou premierà N'Dicka: i dettagli
Il difensore ivoriano classe 199 9 verrà omaggiato in occasione del match contro i granata: il motivo
Llorente dimesso, Abraham torna dopo il Monza
Sospiro di sollievo per lo spagnolo dopo la brutta botta alla testa subita giovedì scorso nello scontro con Ueda del Feyenoord
Lavoro, testa e coraggio: così Svilar si è preso la Roma
Dai momenti difficili al Benfica fino al grande rilancio a Trigoria. La sua crescita è atletica e mentale
 Ven. 23 feb 2024 
Serie A: Anticipi e Posticipi dalla 28ª alla 30ª giornata
Nella giornata odierna la Lega Serie A ha comunicato le date e gli orari degli anticipi...
Totti: "De Rossi ha sostituito al meglio Mourinho. Lui pensa alla Roma, io al Padel"
L’ex capitano ha anche parlato di De Rossi: “Daniele è riuscito subito a sostituire al meglio Mourinho”
Quando De Zerbi poteva andare alla Roma: l'episodio del 2019
L'allenatore sarà il prossimo avversario dei giallorossi in Europa League con il Brighton: cosa era successo
Brighton-Roma dove comprare i biglietti e come arrivare allo stadio: le info utili per la partita
Tutte le informazioni sulla trasferta in terra inglese per i tifosi giallorossi: i dettagli e il percorso
Llorente a Villa Stuart dopo il trauma cranico: le condizioni
Il difensore giallorosso, durante la partita contro il Feyenoord, era uscito dal campo in barella per un infortunio alla testa
Roma, premiato Pellegrini: vince il gol della settimana di Europa League
La rete del capitano giallorosso dell'1-1 contro il Feyenoord è stata premiata dalla Uefa: tutti i dettagli
Roma, dossier Brighton: De Zerbi modello per De Rossi. Occhio al giovane Ferguson
De Rossi, lo ha dichiarato, considera il tecnico bresciano uno da cui trae ispirazione. E allora ecco i punti di forza degli avversari della Roma
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>