RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Lukaku-gol, pari col Servette che vale la qualificazione

La Roma a segno con Big Rom, pari di Bedia nella ripresa. Mou si garantisce i playoff, ma per puntare al primo posto deve vincere con lo Sheriff e sperare
Giovedì 30 novembre 2023
Un pareggio che rischia di condannare definitivamente la Roma a disputare i playoff di Europa League a febbraio. A meno di "miracoli" durante l'ultima gara del girone in programma tra due settimane contro lo Sheriff all'Olimpico, quando lo Slavia Praga - che adesso conduce il girone G con 2 punti di vantaggio sui giallorossi - ospiterà proprio il Servette. La gara tra gli svizzeri e i giallorossi infatti si conclude 1-1, con i padroni di casa che nella ripresa annullano il momentaneo vantaggio romanista firmato da Lukaku. Gli uomini di Mou, scesi in campo con Cristante nei panni di centrale difensivo a causa del forfait di Mancini, pagano proprio l'errore del centrocampista sul gol del pareggio di Bedia ma - soprattutto - una scarsa lucidità sotto porta nonostante le occasioni nitide capitate prima sui piedi di Lukaku, El Shaarawy e poi di Dybala. La buona notizia è la matematica certezza di essersi qualificati alla fase ad eliminazione diretta anche se - come detto - per sperare nel primo posto servirà un passo falso dello Slavia. Per finire il girone in testa adesso Pellegrini e compagni dovranno necessariamente battere lo Sheriff e augurarsi una vittoria del Servette a Praga. In caso di pareggio dello Slavia e vittoria della Roma invece, per assicurarsi il primato c'è bisogno di una goleada tale da colmare una differenza reti che vede i cechi in vantaggio di 4 gol.

PRIMO TEMPO — Gli svizzeri, obbligati a vincere per sperare di passare, partono a mille e nel primo quarto d'ora collezionano una serie di occasioni, tra cui quella all'12' di Bolla che per primo testa i riflessi di Svilar, in porta al posto di Rui Patricio come sempre quando la Roma gioca in Coppa. La Roma poi fa valere la differenza tecnica dei giocatori rispetto a quelli del Servette e cresce, sfruttando meno le fasce (anche perché Celik a destra soffre troppo Bolla) e affondando principalmente al centro alla ricerca di Lukaku. La manovra riesce alla perfezione al 21', quando dopo una grande giocata Llorente - stavolta più libero di muoversi perché utilizzato da braccetto destro dopo il forfait di Mancini - serve alla perfezione Romelu Lukaku che di prima fa partito il sinistro a giro che non lascia scampo a Frick. Il belga c'è e ha un paio di buone occasioni per il raddoppio al 25' e al soprattutto al 35' al termine di un'azione collettiva parte da Aouar, mentre Dybala sembra giocare un po' con il freno a mano tirato, forse per il gelo di Ginevra o per il campo in condizioni pessime. Il Servette comunque non molla e al 45' Kutesa calcia fortissimo dal limite verso l'incrocio dei pali, ma Svilar si allunga e con la mano di richiamo devia in angolo sfoggiando il primo vero miracolo da quando veste la maglia della Roma.

SECONDO TEMPO — José Mourinho sceglie di affidarsi agli stessi protagonisti della prima frazione, nonostante il freddo e un terreno di gioco che continua a peggiorare azione dopo azione. Una scelta che, almeno inizialmente, non ripaga il portoghese considerato che - dopo il fischio di Stefanski - il copione è esattamente lo stesso del primo tempo, con gli svizzeri che attaccano in blocco la metà campo giallorossa. Stavolta gli sforzi dei padroni di casa vengono ripagati quasi immediatamente. Al 50' infatti è Bedia che sfruttando un grave errore di Cristante - salta a vuoto sbagliando i tempi dell'intervento di testa sul cross avversario - è bravo (e fortunato) a controllare il pallone tenendolo basso e a battere Svilar con un tocco di piatto che passa sotto la gamba dell'estremo difensore. Una beffa per l'ex Benfica che, durante la miglior prestazione da romanista vista finora, paga l'errore di uno dei compagni più esperti. La doccia fredda però scuote la Roma che inizia ad affacciarsi in avanti e - soprattutto - Mourinho: cinque minuti dopo il pareggio infatti lo Special One infatti decide di richiamare in panchina Aouar, che lascia il campo dopo una prova tutt'altro che convincente, lasciando spazio a Pellegrini. L'assalto romanista però si infrange in maniera quasi sistematica sull'ordinato muro difensivo del Servette, che quasi sempre riesce a recuperare palla tentando di ripartire sfruttando l'impeto della Roma (spesso riversata in avanti). Ed è proprio per fermare un possibile contropiede avversario che Cristante rimedia la prima ammonizione per la formazione di Mourinho. La diga eretta dagli svizzeri però non sembra intimidire i giallorossi, che al 63' si divorano il pareggio con Dybala che sfruttando un rimpallo favorevole si ritrova da solo davanti a Frick spedendo in curva il pallone del possibile raddoppio. La conferma che per la Joya non si tratti di una giornata favorevole arriva 9 minuti più tardi, quando l'argentino non riesce ad angolare abbastanza una conclusione d'interno sinistro che non crea troppe preoccupazioni al portiere avversario. L'errore del numero 21 spinge Mourinho ad attingere nuovamente dalla panchina, prima al 74' quando manda in campo Spinazzola per El Shaarawy e poi all'81' quando termina la gara di Bove e Dybala, usciti per lasciare spazio a Belotti (ammonito nel finale) e Renato Sanches. Mosse che aiutano la Roma a mantenersi costantemente nella metà campo avversaria, senza però creare mai reali pericoli per la porta svizzera (troppo timidi i tentativi di Paredes e Pellegrini). Niente da fare neanche nel finale - durante i 6' di recupero concessi dal fischietto polacco - con Ndicka che si fa ammonire per fermare una possibile ripartenza avversaria (era diffidato, salterà lo Sheriff) e Svilar bravo a sventare un finale amaro con un'uscita bassa sull'ultimo assalto del Servette.
di Emanuele Zotti
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

El Shaarawy - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 05 feb 2024 
Roma-Cagliari, i convocati di Daniele De Rossi
Torna Renato Sanches, prima chiamata per Baldanzi e Angelino
Roma-Cagliari - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Dom. 04 feb 2024 
Roma, perché Baldanzi ha stregato tutti a Trigoria
Tutti colpiti dalle qualità dell'ex Empoli. De Rossi studia le strategie per il Cagliari
 Ven. 02 feb 2024 
Roma, ecco la lista Uefa: Baldanzi dentro grazie a Dan Friedkin. Il motivo
Friedkin strappa un margine di 12 milioni in lista Uefa. C’è Baldanzi, fuori Huijsen
 Gio. 01 feb 2024 
Da vice Dybala a jolly: così Baldanzi è pronto a prendersi la Roma
Arriva per far rifiatare l'argentino ma la sua duttilità permette di schierarlo in posizioni diverse nel reparto offensivo
 Mer. 31 gen 2024 
Spalletti pronto a riabbracciare De Rossi: il c.t. sarà ospite a Trigoria
Il Ct azzurro riprenderà il giro dei ritiri di Serie A, nei vari centri sportivi ed tra l'otto e il nove febbraio febbraio sarà a Trigoria come prima tappa
Roma Made in Italy
Mancini, Cristante, Pellegrini, Bove ed El Shaarawy hanno dato tutti il loro contributo per conquistare i tre punti all'Arechi
 Mar. 30 gen 2024 
Salernitana-Roma 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
22ªGiornata di Serie A
 Lun. 29 gen 2024 
Salernitana-Roma 1-2, Le Pagelle
Le pagelle del Roma - Dybala determina, Lukaku no. Buona (anche) la seconda per DDR
EL SHAARAWY: "Sempre ammirato De Rossi, anche da compagno di squadra. Angelino giocatore di qualità"
SALERNITANA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA EL SHAARAWY A DAZN Hai detto più volte...
Salernitana-Roma, i convocati di De Rossi
Tornano Cristante e Mancini, c'è Aouar
Salernitana-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
22ªGiornata di Serie A
 Dom. 28 gen 2024 
Retroscena Roma, la svolta di De Rossi in tre mosse
Allenamenti, tattica e mercato: così il tecnico vuole stimolare la squadra per risalire la classifica
 Gio. 25 gen 2024 
Calciomercato, Baldanzi, la Roma prova l'affondo: Pinto a Milano
C’è l’assalto alla stella dell’Empoli, il general manager giallorosso si muove per regalarlo a De Rossi: la situazione
 Mer. 24 gen 2024 
AMICHEVOLE - Al-Shabab-Roma 1-2, il Tabellino
Dopo la vittoria contro l'Hellas Verona in campionato, la Roma di Daniele De Rossi...
 Mar. 23 gen 2024 
Amichevole - Al Shabab-Roma, i convocati
Out Dybala, Huijsen, Mancini e Spinazzola
Roma, ora la difesa abbonda. Con De Rossi cambia il mercato: Llorente in uscita
Il nuovo modulo impone cambiamenti in questa ultima settimana di mercato. Serve un terzino sinistro e un esterno alto a destra. Si lavora allo scambio Belotti-Ikone. In difesa invece ci sono 6 centrali per due posti
 Lun. 22 gen 2024 
Calciomercato Roma-Fiorentina, ipotesi di scambio Belotti-Ikone: la situazione
Ipotesi scambio tra i due club: la situazione
De Rossi, la nuova Roma: possesso palla, inserimenti in area e un uomo offensivo in più
Nessuna terapia conservativa, la parola d'ordine è stata: novità. Che non significa essere migliori, ma solo pensare calcio in un'altra maniera. Impresa non semplice
Pellegrini da Mourinho a De Rossi: come sta il capitano della Roma
Lorenzo sembra rinato con DDR. Ha disputato una gara intera come non succedeva da agosto
 Dom. 21 gen 2024 
Moduli, uomini, approccio: come gioca la nuova Roma di De Rossi
La vittoria sul Verona è stata ottenuta col 4-3-3, diverso dal 3-5-2 di Mourinho: ecco cosa si è visto nella gara d'esordio e quali sono state le differenze rispetto alla squadra che schierava il portoghese
Roma-Verona 2-1, Le Pagelle dei Quotidiani
21ªGiornata di Serie A
 Sab. 20 gen 2024 
EL SHAARAWY: "L'esonero di Mou? Ci ha rimesso il mister, ma le colpe sono di tutti. De Rossi..."
ROMA-VERONA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA EL SHAARAWY A DAZN Oggi un mix di emozioni...
Roma-Verona 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Lukaku e Pellegrini goleador, Rui Patricio rimette in partita l'Hellas
Roma, vittoria con qualche brivido: De Rossi batte il Verona e debutta coi tre punti
Apre Lukaku e raddoppia Pellegrini nel primo tempo. Ripresa col rigore sbagliato da Djuric e la rete di Folorunsho (ma che papera Rui Patricio)
Roma-Verona, De Rossi al debutto in panchina: come l'accoglierà l'Olimpico
Il nuovo tecnico è costretto a rinunciare a nove giocatori e sceglie il 4-3-3 per la sua squadra
Roma-Verona - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
21ªGiornata di Serie A
 Ven. 19 gen 2024 
Roma-Verona, i convocati
I CONVOCATI PER ROMA-VERONA
Bove studia da nuovo capitan futuro insieme a De Rossi
Mourinho lo ha lanciato e il suo esonero lo ha colpito fino alle lacrime. Ma con Daniele il rapporto e la stima vengono da lontano
De Rossi studia la sua Roma: tutte le novità per l'esordio
Daniele deve subito far fronte all’emergenza e pensa al 4-3-3 con Dybala, Lukaku ed El Shaarawy. Sta conoscendo i giocatori con colloqui individuali
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>