RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 23 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

L'Italia sarà a Euro 2024! Ci basta lo 0-0 con l'Ucraina, ma che caos al 92'...

Partita sofferta per gli azzurri, ma la difesa tiene e chiudiamo secondi nel girone alle spalle dell'Inghilterra
Lunedì 20 novembre 2023
Siamo all'Europeo. All'Italia basta lo 0-0 a Leverkusen contro l'Ucraina per garantirsi il secondo posto nel girone alle spalle dell'Inghilterra e la qualificazione diretta a Euro 2024. Niente vittoria e niente prestazione maestosa, ma obiettivo raggiunto senza bisogno degli spareggi di marzo. Non è poco: in Germania a giugno difenderemo il titolo conquistato nel 2021 a Wembley, anche se sarà necessario sperare in un sorteggio benevolo e soprattutto essere più concreti rispetto allo "spareggio" di stasera.

PRIMO TEMPO — Come anticipato ieri, Spalletti cambia quattro elementi rispetto alla vittoria contro la Macedonia (dentro Di Lorenzo, Buongiorno, Frattesi e Zaniolo, fuori Darmian, Gatti, Bonaventura e Berardi, addirittura in tribuna), ma il modulo è sempre il 4-3-3. L'Ucraina punta sul 4-1-4-1 con Stepanenko davanti alla difesa, Dovbyk unica punta e il talento del Chelsea Mudryk sulla sinistra. L'Italia parte convinta e vuole seguire il diktat del suo c.t.: giocare per vincere, non accontentarsi del pareggio. Un cross di Dimarco impaurisce gli uomini di Rebrov che rispondono con un tiro di Tsygankov sul quale Donnarumma risponde presente. L'approccio degli azzurri è discreto, ma il desiderio di segnare in fretta li porta ad allungarsi troppo e lasciare troppo campo agli avversari. L'Ucraina trova spazi e li sfrutta, al quarto d'ora, per chiamare il portiere del Psg a un grande intervento su Sudakov. L'Italia risponde con una botta di Barella respinta da Trubin, con un colpo di testa di Di Lorenzo fuori, ma soprattutto con un'occasione colossale sprecata da Frattesi e costruita da Chiesa, imprendibile quando accelera. Sono Donnarumma e compagni a condurre la partita, ad avere le migliori occasioni e a provarci con più convinzione (10 a 3 i tiri all'intervallo). La bolgia ucraina sulle tribune della BayArena perde decibel e quasi trattiene il fiato quando l'Italia va in pressione e avanza il baricentro per dimostrare la sua superiorità. E' il calcio che Spalletti vuole. Il vantaggio sembra nell'aria perché il possesso è italiano (64% al 45'), Dimarco e Chiesa a sinistra creano un pericolo dietro l'altro, ma Zaniolo, sull'altra corsia, è poco concreto e anche Raspadori, pur mobile, non fa male. Così all'intervallo siamo sullo 0-0 e la qualificazione a Euro 2024 è ancora tutta da decidere. Potevamo e dovevamo essere avanti.

SECONDO TEMPO — La ripresa inizia con Scamacca al posto di Raspadori e con la fisionomia dell'attacco azzurro che cambia. In peggio perché l'atalantino entra male e fatica a far salire la squadra. L'Italia sembra comunque in controllo, almeno finché l'Ucraina non ha la sua chance più grossa: la regala Donnarumma che esce male su un fallo laterale di Konoplya e spalanca la porta a Mudryk. Gigio rimedia respingendo in angolo, ma la formazione di Rebrov si sveglia e va di nuovo vicino all'1-0 con Tsygankov, che non arriva per poco alla conclusione vincente. Spalletti al 26' cambia di nuovo, inserendo Cristante e Politano per Jorginho e l'acciaccato Zaniolo, mentre l'Ucraina (che non ha giocato 78 ore fa come gli avversari) va avanti con lo stesso undici dell'inizio. La marea gialla si fa minacciosa perché la pressione è più alta e l'Italia, che si abbassa per non lasciare spazi tra le linee, non riesce più a ripartire. Meno male che Acerbi e Buongiorno, cresciuto in maniera esponenziale dopo il giallo al 7', non tremano. Rebrov in pochi minuti si gioca tutte le sostituzioni (dentro Zubkov, Pikhalyonok, Sikan, Tymchyk e Malinovskyi) per chiudere con il 4-2-4, Spalletti risponde con Kean per l'esausto Chiesa. L'Italia contiene e Donnarumma para su Sudakov a un minuto dal 90'. L'ultimo brivido è per un rigore richiesto da Mudryk su presunto tocco di Cristante: il Var non interviene e l'Italia festeggia la qualificazione dopo 6 minuti di recupero.
Commenta per primo



Le formazioni ufficiali

UCRAINA (4-2-3-1): Trubin; Konoplia, Svatok (90' Malinovskyi) Zabarnyi, Mykolenko; Stepanenko (80' Pikhalonok), Zinchenko (85' Sikan); Tsygankov (80' Zubkov) Sudakov, Mudryk; Dovbyk.
A disp.: Bushchan, Riznyk, Bondar, Sydorchuk, Malinovskyi, Yaremchuk, Sikan, Pikhalonok, Tymchyk, Zubkov, Dubinchak, Matviyenko.
CT: Rebrov

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Buongiorno, Dimarco; Barella, Jorginho (71' Cristante) Frattesi; Zaniolo (71' Politano) (90' Darmian), Raspadori (46' Scamacca) Chiesa (80' Kean).
A disp.: Provedel, Vicario, Gatti, Bonaventura, Biraghi, Scamacca, Darmian, Cristante, Politano, El Shaarawy, Mancini.
CT: Luciano Spalletti.
di Andrea Ramazzotti
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Spal - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 20 feb 2024 
Roma-Feyenoord è un evento mondiale: il match sarà trasmesso in oltre 80 paesi
Febbre altissima per la sfida dell'Olimpico, dove saranno presenti oltre 200 giornalisti da tutto il mondo
 Lun. 19 feb 2024 
Totti e il fallo di Vanigli: 18 anni fa il retroscena con Ilary e Spalletti
Il 19 febbraio del 2006 l'infortunio più importante della carriera di Francesco: la corsa in clinica, l'operazione e il ricordo di una giornata speciale
Azmoun e Boniek in posa per Varenne: la foto che piace ai romanisti
L'iraniano e l'ex giallorosso insieme per la presentazione del film: "Oggi niente calcio..."
 Dom. 18 feb 2024 
Frosinone-Roma 0-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Magia di Huijsen, Svilar un muro, Paredes giganteggia e segna
 Sab. 17 feb 2024 
PRIMAVERA 1 - Frosinone-Roma 1-0
Dopo il ritorno al successo contro il Cagliari, la Primavera di Federico Guidi cerca...
De Rossi, un mese e la Roma è già cambiata: si cerca risultato col gioco, in difesa vecchi problemi
Daniele, come suggeriscono molti sui calciatori, ha portato tranquillità e questo gruppo ne aveva bisogno, visto che il grande amore per Mou nel tempo si era trasformato in un calesse
La Roma sa cambiare pelle: De Rossi mostra tutti i volti
A Rotterdam si è visto il 4-4-2 in fase difensiva per imbrigliare il Feyenoord: così ha sorpreso Slot
Retroscena Roma: Di Francesco e De Rossi, duo mancato in panchina
Nel 2019, quando l'ex capitano smise, l'attuale tecnico del Frosinone gli propose una strada come suo secondo
 Ven. 16 feb 2024 
Lukaku e il gesto dopo il gol che è un messaggio: la spiegazione
Romelu: «Fermate il genocidio». È al suo sesto gol stagionale in Europa League: «Darà tutto per la Roma fino alla fine»
 Gio. 15 feb 2024 
Feyenoord-Roma, spunta una bandiera del Napoli al De Kuip
Un vessillo azzurro esposto sugli spalti a Rotterdam durante l'andata dei playoff di Europa League: tutti i dettagli
Roma, pari d'oro col Feyenoord: Lukaku firma l'1-1, si deciderà tutto all'Olimpico
Playoff di Europa League: traversa di Paredes, poi il vantaggio di Paixao. Nella ripresa ci pensa Big Rom, i giallorossi a tratti dominano col palleggio però soffrono nel finale (palo olandese). Ritorno giovedì 22
 Mer. 14 feb 2024 
DE ROSSI: "Ndicka torna venerdì. Dybala e Lukaku stanno bene. Quando torna Abraham? Non manca molto"
Alla vigilia di Feyenoord-Roma, match valido per l'andata dei playoff di Europa...
Svilar si riprende la porta. Smalling aspetta e spera
La prima scelta sembra essere fatta e riguarda la porta. Mantenendo le gerarchie...
De Rossi studia una nuova coppia: Dybala insieme a Baldanzi
L’allenatore sta pensando a come non sbilanciare la squadra con il duo fantasia al comando delle operazioni
Lukaku e il discorso a De Rossi e ai compagni: cosa ha detto
Niente scuse, ma il belga vuole uscire dalla crisi del gol come ha già fatto in passato, dando una spallata alle voci: tutti i dettagli
Totti non pensa alla bufera con Ilary, super gol a Hong Kong (VIDEO)
L'ex capitano giallorosso protagonista in una gara amichevole disputata in Cina
Bufera per il gol annullato a Sesko in Lipsia-Real: "Identico a Acerbi con la Roma"
I romanisti, e non solo, protestano sui social e mostrano le similitudini tra la rete del centravanti del Lipsia (non convalidata) e quella del difensore nerazzurro
 Lun. 12 feb 2024 
GRAZIANI: "Dybala è il nostro piccolo Messi. Lukaku? Sembra abbia 4-5 chili di troppo"
Francesco Graziani ha commentato l'attuale momento di Romelu Lukaku, in difficoltà...
 Dom. 11 feb 2024 
Lukaku è diventato "invisibile": solo due gol decisivi. E con le big sparisce
Così lo definiscono oggi i giornali del Belgio. Le uniche reti che hanno inciso sul risultato quelle con Lecce e Verona. De Rossi potrebbe farlo riposare
Retroscena De Rossi: "Figlio di Spalletti": ecco la frase a cui faceva riferimento
L'allenatore della Roma cita le parole dell'attuale ct dell'Itala dopo la sconfitta per 4-2 all'Olimpico contro l'Inter
 Sab. 10 feb 2024 
DE ROSSI: "Orgoglioso dei miei ragazzi, hanno dato tutto. Siamo sulla strada giusta"
ROMA-INTER 2-4, LE INTERVISTE POST-PARTITA, DANIELE DE ROSSI: "Questa partita è stata alla pari con momenti per loro e per noi. Sono orgoglioso della partita e dell'atteggiamento dei ragazzi"
Mancini segna in Roma-Inter: a chi dedica gol e esultanza
Il difensore pareggia il gol di Acerbi e cerca subito il pallone per un messaggio speciale
Fantasia, estro e intelligenza, Roma-Inter si decide a centrocampo
De Rossi deve arginare Calhanoglu e punta sul momento magico di Pellegrini. Inzaghi si affida alle incursioni di Barella e dell’ex Mkhitaryan
Arriva il C.T. Spalletti. Stasera l'Olimpico sembra Coverciano
Dal blocco nerazzurro alle opzioni giallorosse. Le soluzioni da “controllare” in ottica Europeo
Roma-Inter, la prima vera di De Rossi
Sono curioso: come la giocherà De Rossi? Punterà sulla difesa ardita e la risalita,...
 Ven. 09 feb 2024 
Roma, ricordi Aleandro Rosi, pupillo di Spalletti? A 37 anni dove torna a giocare
Nel 2005 il ct azzurro stravedeva per lui. Dopo alcuni mesi da svincolato, ecco dove si è rimesso in gioco: "Ho il fuoco dentro"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>