RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 1 marzo 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Italia-Macedonia del Nord 5-2, Lunedì la sfida decisiva con l'Ucraina

I gol di Darmian, Chiesa (2), Raspadori e El Shaarawy spianano la strada alla squadra di Spalletti. Jorginho sbaglia un rigore, una doppietta di Atanasov ci fa tremare. Lunedì a Leverkusen il match point per Euro 2024
Venerdì 17 novembre 2023
Tempo fermo. Il po-po-po-po-po del Mondiale 2006 sugli spalti, qualche fischio sgradevole all'inno della Macedonia del Nord, solo applausi per Luciano Spalletti, riconciliatosi col tottismo e col mondo romanista. Tempo fermo. Jorginho che sbaglia l'ennesimo rigore in maglia azzurra, Fiorello superstar in tribuna ma, soprattutto, la Macedonia del Nord tornata a essere, a sorpresa, di nuovo uno spauracchio fin troppo rude dopo un primo tempo modesto. Morale: l'Italia vince con un 5-2 santificato dalle reti di Darmian e dalla doppietta di Chiesa (quasi un anticipo della sfida tra Juventus e Inter che incombe alla ripresa del campionato), a cui segue però la intimidente doppietta di Atanasov, fino ai gol liberatori di Raspadori ed El Shaarawy. Quanto basta per partire destinazione Leverkusen - dove gli azzurri sono attesi dalla sfida decisiva contro l'Ucraina per la qualificazione - con una valigia piena di ottimismo, ma anche di qualche cattivo pensiero.

SUPER CHIESA — La squadra di Spalletti comincia con l'atteso 4-3-3 impostato su Gatti e Acerbi davanti a Donnarumma, con Darmian e Dimarco pronti a partire dalle fasce, ma con l'esterno sinistro spesso cooptato a tagliare verso il centro quasi a fungere da mezzala aggiunta, a fianco di Barella e Bonaventura, che agiscono ai lati di Jorginho. Davanti tocca Raspadori partire centrale, cercando di risucchiare i difensori per dare spazio ai tagli di Berardi e Chiesa, allargando la retroguardia a tre proposta dalla Macedonia, che hanno Manev, Serafimov e Musliu ad agire alle spalle di Dimoski, Elezi, Ademi e Alioski, mentre Bardhi prova a cucire qualche trama per gli isolati Miovski e Elmas. Gli esiti però sono modesti, visto che il primo tempo è un monologo azzurro che ha in Chiesa come protagonista, nonostante in avvio un fallo intimidatorio faccia tremare i cuori azzurri e bianconeri. Ma l'attaccante reagisce e già al 7' costringe Dimitrievski all'intervento. Segnalato al 13' la rete annullata a Raspadori per fuorigioco, al 16' è sempre Chiesa che obbliga il portiere macedone alla respinta sempre su conclusione dalla sinistra. È la prova generale del gol che arriva dall'angolo successivo, la cui manovra porta al cross di Raspadori per il colpo di testa vincente di Darmian. L'Italia sembra scuotersi i fantasmi di dosso e così la manovra diventa meno frenetica, anche se al 30' è sempre Chiesa a tenere in apprensione la retroguardia macedone. Che i pericoli vengano soprattutto dalla fascia mancina, comunque, lo certifica al 36' anche il sinistro al volo di Dimarco, alto di poco, che poteva meritare migliore sorte. Al 38', poi, c'è il penalty per il fallo di mano di Serafimov su colpo di testa di Gatti (sempre da sinistra). Jorginho va a prendersi la palla per cancellare gli antichi fantasmi della Svizzera che ci sono costati il Mondiale 2022, ma anche stavolta la mozzarella che produce è digeribile solo per il portiere, che devia facile. È il 40', ma buon per l'italo-brasiliano che subito dopo, innescato da Barella, ci sia Chiesa a segnare il raddoppio azzurro con un bel tiro di prima intenzione dal limite dell'area. E che l'attaccante sia scatenato lo si capisce in pieno recupero, quando al 48', servito da Berardi, trova una conclusione dal limite, deviata da Manev, che s'infila alle spalle del portiere, chiudendo un primo tempo scacciafantasmi.

FISCHI A ZANIOLO E JORGINHO — La ripresa comincia nel solco di quanto visto, tant'è vero che al 2' Raspadori, servito da Chiesa, impegna Dimitrievski in una bella parata. Ma a sorpresa, al 7', la macedonia accorcia le distanze grazie a un colpo di testa del subentrato Atanasov, servito da azione d'angolo. L'Italia si scuote subito e un minuto dopo Bonaventura, da due passi, tira addosso al portiere. Sono sempre gli azzurri che tengono in mano il pallino del gioco, nonostante i cambi operati da Spalletti. E a questo proposito, è inevitabile segnalare i fischi a Jorginho - reo dell'ennesimo rigore sbagliato - e per Zaniolo, viste le ruggini del suo addio alla Roma. Sgradevole, però, il fatto che venga fischiato a ogni tocco di palla. L'Italia finisce per deconcentrarsi un po', così al 29' di nuovo Atanasov segna il raddoppio con un tiro dal limite deviato da Acerbi. Gli azzurri sbandano e i macedoni diventano eccessivamente duri, finché al 36' Raspadori, servito da Barella, non sigla la rete che sa di liberazione, subito prima che Spalletti battibecchi con il collega Milevski, che viene ammonito. Insomma, finisce in un semi-far west che la classifica degli ospiti, già eliminati, non farebbe supporre. Meno male che l'ingresso di Scamacca ed El Shaarawy ricompone la situazione, col primo che al 90' sfiora la cinquina con un gran pallonetto e col secondo che al 48', in pieno recupero, sigla il 5-2 definitivo e meritato. Quanto basta per avvicinarsi a testa alta alla decisiva sfida di lunedì contro l‘Ucraina. In palio, il biglietto diretto per l'Europeo. Da non fallire.



ITALIA-MACEDONIA DEL NORD 5-2
Marcatori: 17' Darmian, 41', 45'+1' Chiesa, 50', 73' Atanasov, 80' Raspadori, 90'+4 El Shaarawy

Le formazioni ufficiali
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Darmian, Gatti, Acerbi, Dimarco; Barella, Jorginho (61' Cristante), Bonaventura (61' Frattesi); Berardi (76' El Shaarawy), Raspadori (89' Scamacca), Chiesa (61' Zaniolo).
A disp.: Provedel, Carnesecchi, Lazzari, Mancini, Buongiorno, Scamacca, Cristante, Frattesi, Politano, Zaniolo, El Shaarawy, Cambiaso.
All.: Luciano Spalletti.

MACEDONIA DEL NORD (4-2-3-1): Dimitrievski; Manev (45' Ashkovski), Serafimov, Musliu, Dimoski; Elezi (64' Alimi), Ademi (45' Atanasov); Alioski, Bardhi, Elmas (72' Churlinov); Miovski (45' Ristovski).
A disp.: Aleksovski, Shiskovski, Iljazovski, Ashkovski, Churlinov, Mitrovski, Dav. Babunski, Alimi, M. Ristovski, Daci, Atanasov, Todoroski.
All.: Milevski.

Arbitro: Felix Zwayer (GER)
Assistenti: Stefan Lupp (GER) - Marco Achmüller (GER)
Quarto Ufficiale: Patrick Ittrich (GER)
VAR: Bastian Dankert (GER)
AVAR: Christian Dingert (GER)
di Massimo Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Zaniolo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 28 feb 2024 
Roma, Dybala per sempre: superato lo shock per l'addio di Mourinho
Con De Rossi 6 gol segnati in 5 partite di campionato per l'argentino, al quale il tecnico ha affidato un ruolo alla Totti: tutti i dettagli
 Lun. 12 feb 2024 
Calcio scommesse, Corona a processo: "El Shaarawy, Casale e Zalewski diffamati"
Indagine chiusa dalla Procura di Milano per diffamazione aggravata nei confronti dei tre calciatori
 Dom. 11 feb 2024 
Caso Acerbi, la Procura Figc apre un'inchiesta dopo il dito medio ai tifosi della Roma: cosa rischia
Il gestaccio è stato rivolto verso la Tribuna Montemario: il difensore dell'Inter potrebbe patteggiare e prendere una multa
 Sab. 10 feb 2024 
Furia social dopo il gol di Acerbi in Roma-Inter: "Ma il Var non l'ha visto Thuram?"
Tifosi giallorossi scatenati dopo che è stata convalidata la rete del vantaggio nerazzurro: il motivo
 Ven. 02 feb 2024 
CALCIOMERCATO, dall'Inghilterra, Zaniolo tornerà al Galatasaray: l'Aston Villa non lo riscatterà
Arrivano novità sul futuro di Nicolò Zaniolo. L'Aston Villa non è intenzionato a...
 Gio. 25 gen 2024 
ZANIOLO: "Con la Roma un amore gigantesco finito male. Sono stati tutti fantastici"
"I fischi dell'Olimpico con la Nazionale? Dico la verità: un po' me li aspettavo"....
 Mer. 17 gen 2024 
Mourinho Solitario y Special. Se ne va in lacrime
Due anni e mezzo, un trofeo, un’altra finale e i sold out: l’eredità di José è nell’amore dei tifosi che non lo hanno mai lasciato solo
 Mar. 16 gen 2024 
Zaniolo e il post social su Mourinho: il messaggio diventa virale
"Special One" esonerato: il messaggio emozionante dell'ex attaccante della Roma ricorda la finale di Tirana
 Dom. 07 gen 2024 
Roma, il mercato a bilancio: da Solbakken a N'Dicka, le cifre ufficiali delle operazioni
Il club giallorosso ha pubblicato le cifre ufficiali delle operazioni in entrata e in uscita: ecco i principali dati.
 Sab. 06 gen 2024 
PINTO: "Sono stanco, la mia missione a Roma era quasi compiuta. Nessun romanista tre anni fa..."
Tiago Pinto: "Nessun romanista tre anni fa avrebbe immaginato di avere Mourinho, Lukaku, Dybala e Abraham insieme. Futuro? Tutti vogliono andare in Premier... Dopo Monchi avevamo più di 70 giocatori sotto contratto ma dovevo proteggere i beni del club, non incolpare il passato. Futuro? Dopo la Roma sono pronto a tutto"
 Gio. 04 gen 2024 
Roma, nel bilancio prevista una nuova multa dalla UEFA per il Fair Play Finanziario
La rincorsa del club alle plusvalenze si è conclusa con la scelta di rinviare la cessione di Ibanez nel bilancio al 30 giugno 2024, accettando di fatto la multa dalla UEFA.
 Mar. 02 gen 2024 
"Ti ha mandato la Juve". Espulso. Un anno dopo in Coppa Mourinho ritrova Pairetto
Il gesto del telefono accompagnato dalla frase "Ti ha mandato la Juve" ha fatto storia. Domani l'ottavo di finale contro la Cremonese sarà diretto dall'arbitro spesso conte
 Mer. 06 dic 2023 
Roma, il bilancio migliora: più ricavi tra sold out e Europa League
Progressi sul fronte del risanamento: -102 milioni rispetto ai 219 di perdita di un anno fa. Tutti i dettagli
 Lun. 20 nov 2023 
L'Italia sarà a Euro 2024! Ci basta lo 0-0 con l'Ucraina, ma che caos al 92'...
Partita sofferta per gli azzurri, ma la difesa tiene e chiudiamo secondi nel girone alle spalle dell'Inghilterra
Ucraina-Italia, i 23 convocati di Spalletti: ci sono Cristante, Mancini e El Shaarawy
Il Faraone contro la Macedonia del Nord ha ritrovato la rete dopo oltre tre anni ed è pronto ad essere decisivo a partita in corso
 Ven. 17 nov 2023 
Italia-Macedonia del Nord, i 23 convocati di Spalletti e i numeri di maglia
Ci sono Mancini, Cristante ed El Shaarawy
Da Tahirovic a Matic, quanto faticano gli ex Roma senza Mourinho. Solbakken? Sparito
Lontano dalla capitale non sanno emergere. Matic, 5 gialli in 10 gare al Rennes Ibañez fra buone gare ed errori clamorosi
 Gio. 16 nov 2023 
Calcio scommesse, Florenzi indagato: si attiva anche la procura Figc
Esercizio abusivo di attività di gioco o di scommesse il reato contestato al terzino del Milan, che ora potrebbe essere convocato da Chiné: i dettagli
 Ven. 10 nov 2023 
Nazionale italiana, i 29 convocati di Spalletti: fuori Immobile. Ci sono due novità
Il ct ha diramato la lista dei giocatori chiamati in vista dei prossimi impegni contro Macedonia e Ucraina: ci sono Cristante ed El Shaarawy, out Mancini, Pellegrini e Spinazzola
 Dom. 29 ott 2023 
Nainggolan: "Clima ostile? Lukaku non ci farà caso"
Il doppio ex: "Romelu mi chiese consigli, qui si sente amato"
 Mer. 18 ott 2023 
Scommesse, Corona: "Zalewski gioca da anni, ho le prove. Sono sicuro al 100% che non mi querelerà"
Fabrizio Corona torna a parlare e lo fa alla trasmissione televisiva 'Avanti...
 Mar. 17 ott 2023 
La presunta fonte di Corona: "Su Zalewski ho inventato tutto"
L'uomo si è presentato in diretta al Cerbero Podcast dicendo di essere un informatore dell'ex agente e di aver scelto di ravvedersi
Santon: "Mio zio non è la fonte di Corona. Non so nulla delle scommesse"
Le sue parole: "Non ho mai scommesso in vita mia, può essere capitata la serata al casinò. Con Balotelli non ci sentiamo da 7 o 8 anni. Forse anche dieci"
 Lun. 16 ott 2023 
Zalewski ha voglia di nuova normalità
Il desiderio più complicato da esaudire in questi giorni è la sensazione di normalità:...
 Sab. 14 ott 2023 
EURO 2024 - Italia-Malta 4-0: Mancini in campo 90'. Solo panchina per Cristante ed El Shaarawy
Qualificazioni Euro 2024 · 7ª giornata - Le formazioni ufficiali scelte da Spalletti e Marcolini per Italia-Malta, quinta giornata del gruppo C di qualificazione agli Europei 2024
App, nickname e una chat su WhatsApp: i calciatori scommettevano così
Le indagini stanno cercando di ricostruire il sistema illegale di cui si servivano i campioni che credevano di essere protetti dall’anonimato
Le rivelazioni di Corona: "Ci sono altri 10 giocatori e 5 squadre coinvolte"
"Vai vai vai con Zalewski, mettilo mettilo". "Un momento Fabrizio, sto potenziando...
 Ven. 13 ott 2023 
Scommesse, la difesa di Zaniolo: "Giocate solo a blackjack"
Fonti vicine al giocatore, ignorava natura della piattaforma
SCOMMESSE, caso Zalewski, la Roma resta in attesa: no comment
Scommesse, Dopo Fagioli, Zaniolo e Tonali, Fabrizio Corona fa il quarto nome: "È...
SCOMMESSE, Corona: "Zalewski quarto giocatore coinvolto". Pronta querela dei legali del giocatore
C'è anche Nicola Zalewski tra i calciatori tirati in ballo da Fabrizio Corona per...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>