RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Tanti cartellini, poche occasioni, zero gol: Lazio-Roma si ferma al palo di Luis Alberto

Nel primo tempo lo spagnolo spedisce sul palo un tiro da 25 metri. E alla fine caloroso abbraccio tra Mou e Sarri
Domenica 12 novembre 2023
A conti fatti, forse va davvero bene così a tutti. Nel senso che perdere questo derby avrebbe voluto dire vivere una sosta angosciante, da una parte e dall'altra. E allora lo 0-0 è il risultato più scontato e anche quello più giusto. Perché se per un po' Roma e Lazio ci hanno provato anche a portarla a casa, la ripresa è stata praticamente archiviata dal via. Si è giocato a ritmi bassi, quasi nulli, come se si fosse già deciso che doveva andare a finire così. Per la Lazio c'è il rammarico del palo di Luis Alberto, per la Roma un gol annullato a Cristante per fuorigioco. Ma tutto nel primo tempo, perché nel secondo praticamente non si è giocato mai...

DOPPIO VOLTO — Mou recupera Spinazzola e lo preferisce a Zalewski, anche per provare ad aiutare Ndicka su Anderson, visto il mismatch a livello di velocità. Solo che il brasiliano incide poco, mentre la Roma nei primi 20 minuti sorprende la Lazio con un'aggressività quasi sconosciuta. Mourinho ordina marcature a uomo sui centrocampisti (Bove-Cataldi, Cristante-Luis Alberto e Paredes-Guendouzi gli accoppiamenti) così che la squadra di Sarri ci mette un po' a organizzarsi. Tanto è vero che nei primi 20 minuti la Roma gioca meglio, fa gol con Cristante (annullato per fuorigioco) e si rende pericolosa prima con Lukaku di testa e poi con Karsdorp (tiro al volo di poco alto). A sinistra, tra l'altro, Marusic soffre tantissimo, un po' perché si preoccupa spesso di raddoppiare su Dybala, un po' perché Pedro lo aiuta poco in fascia. Da metà tempo in poi, però, viene fuori la Lazio, che costruisce tre limpide azioni per andare in gol: prima Luis Alberto colpisce un palo clamoroso da fuori area, poi Rui Patricio si supera su colpo di testa di Romagnoli (assist sempre dello spagnolo) e poi ancora Luis Alberto spreca alle stelle la palla del vantaggio, praticamente un rigore in movimento. E proprio il Mago è l'uomo più pericoloso, anche perché Paredes davanti alla difesa scherma poco o niente e lui trova spazi invitanti per andare a fare male ai giallorossi. Che dopo mezzora si ritrovano già con i due braccetti di difesa (Mancini a sinistra e Ndicka a destra) ammoniti, il che limita e di molto anche la capacità di riaggredire e risalire romanista, proprio per non alzare troppo il baricentro e lasciare i due difensori agli uno contro uno con Pedro e Anderson. Si chiude con un pizzico di nervosismo di troppo, con Immobile a litigare un po' con tutti i giallorossi.

A GIRI RIDOTTI — La ripresa gira a ritmo molto più lenti, anche perché la Lazio abbassa spesso il baricentro, per provare a far male sulle ripartenze. La mossa non riesce, anche perché la Roma non accetta la sfida, non presta il fianco e allora si finisce spesso con il trotterellare in mezzo al campo. Mourinho si infuria subito per un presunto secondo giallo a Immobile, Luis Alberto abbassa i giri del suo motore mentre dall'altra parte Lukaku non riesce mai a far davvero paura alla retroguardia biancoceleste. Per chi si aspettava una partita segnata dagli spunti dei due centravanti (Lukaku e Immobile) è rimasto deluso. Così il primo tiro in porta arriva al 28' della ripresa, è di Vecino (entrato e uscito poco dopo per infortunio) da fuori, ma senza grosse velleità. Isaksen riesce a dare un po' di vivacità alla manovra biancoceleste, Sanches invece sembra mancare di forza ed energie. E allora finisce così, senza reti ma con l'abbraccio finale tra Sarri e Mourinho, i due grandi contendenti della viglia.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Karsdorp - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 23 feb 2024 
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
SLOT: "Preferisco essere eliminato da grande squadra come la Roma. Pellegrini ha fatto differenza"
EUROPA LEAGUE, ROMA-FEYENOORD 1-1 (5-3 d.c.r), LE INTERVISTE POST-PARTITA
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini fa una magia, Svilar si prende la scena, Zalewski freddo
La Roma vola agli ottavi: rimonta il Feyenoord, poi super Svilar è decisivo ai rigori
Olandesi avanti dopo 5' grazie a un gollonzo di Gimenez, il pareggio lo firma Pellegrini al 15'. Nella ripresa succede poco, occasionissima alla fine dei supplementari per Lukaku, infine il finale thrilling
 Gio. 22 feb 2024 
Roma-Feyenoord - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
 Lun. 19 feb 2024 
Roma, Archimede De Rossi
Conta solo il risultato finale, non cambio idea. Contano i tre punti - soprattutto...
 Sab. 17 feb 2024 
Frosinone-Roma - i convocati
I CONVOCATI DI MISTER DE ROSSI PER FROSINONE-ROMA
De Rossi, un mese e la Roma è già cambiata: si cerca risultato col gioco, in difesa vecchi problemi
Daniele, come suggeriscono molti sui calciatori, ha portato tranquillità e questo gruppo ne aveva bisogno, visto che il grande amore per Mou nel tempo si era trasformato in un calesse
 Ven. 16 feb 2024 
Roma, c'è un problema: è il futuro
La Roma esce con un buon pareggio dal De Kuip di Rotterdam, ma ha rischiato di rovinare...
La Roma risponde
Feyenoord-Roma punto per punto: la sintesi è chiarezza. Primo punto: la Roma ha...
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Gio. 15 feb 2024 
DE ROSSI: "Sui gol presi dai cross è colpa mia, devo svegliarmi e lavorarci meglio"
EUROPA LEAGUE 20236-2024, FEYENOORD-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, DANIELE DE ROSSI: "Gara difficile. Contento dell'atteggiamento di Lukaku"
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - Le pagelle della Roma, Lukaku di potenza e mestiere. Spinazzola in cattedra
Feyenoord-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Lun. 12 feb 2024 
Roma, una difesa da rifare a partire dal portiere. Mancini unico punto fermo
Poche certezze, Rui e Spinazzola in scadenza, il mistero Smalling
 Dom. 11 feb 2024 
Roma-Inter, quei venti minuti
La Roma è mancata per venti minuti, dal 46' al 65', e in quei venti minuti l'Inter...
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Sab. 10 feb 2024 
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini illuminante, Lukaku stecca ancora contro la sua ex
Roma-Inter - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Gio. 08 feb 2024 
Dybala pronto per l'Inter: "quasi ex", ha già segnato ai nerazzurri
Poteva finire a Milano, invece scelse Mourinho. Sabato proverà a siglare un altro gol, lunedì contro il Cagliari è stato il migliore
 Mar. 06 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Lun. 05 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dybala incanta, Huijsen prima gioia. Che debutto per Angelino
De Rossi cala il tris: doppio Dybala, la Roma travolge il Cagliari e torna al 5° posto
Terzo successo in 3 gare per il nuovo tecnico dei giallorossi, a segno con Pellegrini al 2', Dybala al 23' e 51' su rigore e Huijsen al 59'
Roma-Cagliari, i convocati di Daniele De Rossi
Torna Renato Sanches, prima chiamata per Baldanzi e Angelino
Roma-Cagliari - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Dom. 04 feb 2024 
DE ROSSI: "Angelino e Baldanzi hanno qualità. Renato Sanches ci sarà, Smalling con l'Inter"
ROMA-CAGLIARI, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Scelte per la lista Uefa obbligate, Ranieri un signore del calcio, ma io voglio il tris"
Roma, perché Baldanzi ha stregato tutti a Trigoria
Tutti colpiti dalle qualità dell'ex Empoli. De Rossi studia le strategie per il Cagliari
 Ven. 02 feb 2024 
Roma, ecco la lista Uefa: Baldanzi dentro grazie a Dan Friedkin. Il motivo
Friedkin strappa un margine di 12 milioni in lista Uefa. C’è Baldanzi, fuori Huijsen
 Mer. 31 gen 2024 
Roma Made in Italy
Mancini, Cristante, Pellegrini, Bove ed El Shaarawy hanno dato tutti il loro contributo per conquistare i tre punti all'Arechi
 Mar. 30 gen 2024 
Dybala, la risorsa da non sprecare
E due. Per chi pensa che la prima discontinuità nel calcio è quella dei risultati,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>