RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Roma, tre minuti per José posson bastare

Lunedì 06 novembre 2023
Tre minuti per José posson bastare. Tre minuti di vera Roma, dopo una ripresa inguardabile. Tutto capovolto, azzerato, rimosso. L'urlo di Lukaku gonfia l'Olimpico, la sua tartaruga addominale esposta ai riflessi dell'ultimo quarto di luna è già lo stendardo del derby, di cui si sente il profumo. C'è ancora Mourinho in questo sortilegio che spacca il cuore dei tifosi. Fuori Aouar, dentro Azmoun. Fuori Karsdorp, dentro Zalewski. E il polacco affonda, come nessuno aveva provato a fare prima sulla fascia. Cambio di passo, e poi in mezzo ad occhi chiusi. Così si fa, finalmente. Per novanta minuti la Roma ha cercato di guardare il compagno da smarcare. E il compagno non c'era mai. Perché la sua macchinosa geometria è andata a sbattere contro il muro dei salentini. Stavolta no. Bastava un'accelerazione coraggiosa per capirlo, ma nessuno ci aveva provato. Zalewski lo fa, e Azmoun si ricorda che nel suo decennio da professionista ha già segnato centonove volte. Da ieri fanno centodieci.

Poi ci pensa Lukaku. Stavolta Mourinho non c'entra, e neanche Dybala, che pure lo chiama con un rasoterra ficcante. Perché la torsione con cui il belga risucchia il pallone e la giravolta con cui si prepara al tiro sono un capolavoro della volontà, che fa lo scudo del suo corpo tre volte più grande di quanto già non sia. Quando si gira d'autorità, ha già stabilito di segnare e nessuno può fermarlo, meno che mai i due ingenui marcatori del Lecce che si trova davanti.

Nove gol negli ultimi quindici minuti, quasi la metà dei ventidue realizzati in undici giornate, fanno della Roma un mistero stupendo. Che sia la prova di una forza d'animo o piuttosto un'incompiutezza dello spirito è per i tifosi giallorossi un quesito insolubile. Che però li tiene avvinghiati a questa ormai rituale attesa, penosa e dolcissima insieme, come tutti gli agrodolci ricatti di Mou. È la Roma più sofferente, più fragile, più indomabile, più audace che puoi attenderti. Perché il suo condottiero è rimasto solo nel campo del nemico, è sceso da cavallo e combatte a mani nude, forte solo del suo azzardo calcolato. Non c'è la fiducia di Friedkin a sostenerlo, né la garanzia del contratto, che va ad estinzione. Mourinho è un Don Chisciotte visionario che risponde ai richiami della sua fama. Venderà cara la pelle, c'è da giurarci.
Il Lecce lo ha capito tardi. Si è illuso di poter domare i romanisti. Ha giocato come può giocare una provinciale di talenti catapultati in una sfida più grande di loro. Tanto brio e poca struttura, un'alchimia di cui il furetto zambiano Lameck Banda è la formula magica. È suo l'assist caparbio che offre ad Almqvist l'occasione del vantaggio. Ma la serie A è ancora una cosa seria, anche in tempi di declino come quelli che viviamo. Il Lecce, che ha fatto fino a quel momento la Roma, non fa in tempo a capire che la Roma finalmente ha deciso di fare se stessa. Per portare a casa il risultato, il Lecce dovrebbe tornare a fare il Lecce, chiudersi in un catenaccio impenetrabile, raddoppiando la marcatura su tutti i romanisti dalla tre quarti in avanti. Invece D'Aversa prova a difendere l'egemonia del gioco gettando nella mischia Strefezza e tenendo alto il baricentro della difesa. Quando arriva il primo contropiede vero di Zalewski, il sogno si spezza.

La Roma vince d'autorità, non per qualità. Ma Mourinho non ha mai fatto intendere di curarsene della qualità. La sua è un'estetica della sostanza. Si contenta di sapere, il portoghese, che Dybala è rimasto in campo novanta minuti, caracollando come un convalescente, ansimando come un vittimista. Ma tra una pausa e l'altra ha registrato quella straordinaria catapulta che sono i suoi piedini fatati. Stai a vederlo con il fiato sospeso mentre inventa un sombrero e un tiro di controbalzo, che pure svirgola la traiettoria ed esce al lato. È la prova generale. A Praga giovedì, e domenica nel derby forse lo vedremo come ci piace ricordarlo. E come piace a Mou.
di Alessandro Barbano
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Karsdorp - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 23 feb 2024 
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
SLOT: "Preferisco essere eliminato da grande squadra come la Roma. Pellegrini ha fatto differenza"
EUROPA LEAGUE, ROMA-FEYENOORD 1-1 (5-3 d.c.r), LE INTERVISTE POST-PARTITA
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini fa una magia, Svilar si prende la scena, Zalewski freddo
La Roma vola agli ottavi: rimonta il Feyenoord, poi super Svilar è decisivo ai rigori
Olandesi avanti dopo 5' grazie a un gollonzo di Gimenez, il pareggio lo firma Pellegrini al 15'. Nella ripresa succede poco, occasionissima alla fine dei supplementari per Lukaku, infine il finale thrilling
 Gio. 22 feb 2024 
Roma-Feyenoord - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
 Lun. 19 feb 2024 
Roma, Archimede De Rossi
Conta solo il risultato finale, non cambio idea. Contano i tre punti - soprattutto...
 Sab. 17 feb 2024 
Frosinone-Roma - i convocati
I CONVOCATI DI MISTER DE ROSSI PER FROSINONE-ROMA
De Rossi, un mese e la Roma è già cambiata: si cerca risultato col gioco, in difesa vecchi problemi
Daniele, come suggeriscono molti sui calciatori, ha portato tranquillità e questo gruppo ne aveva bisogno, visto che il grande amore per Mou nel tempo si era trasformato in un calesse
 Ven. 16 feb 2024 
Roma, c'è un problema: è il futuro
La Roma esce con un buon pareggio dal De Kuip di Rotterdam, ma ha rischiato di rovinare...
La Roma risponde
Feyenoord-Roma punto per punto: la sintesi è chiarezza. Primo punto: la Roma ha...
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Gio. 15 feb 2024 
DE ROSSI: "Sui gol presi dai cross è colpa mia, devo svegliarmi e lavorarci meglio"
EUROPA LEAGUE 20236-2024, FEYENOORD-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, DANIELE DE ROSSI: "Gara difficile. Contento dell'atteggiamento di Lukaku"
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - Le pagelle della Roma, Lukaku di potenza e mestiere. Spinazzola in cattedra
Feyenoord-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Lun. 12 feb 2024 
Roma, una difesa da rifare a partire dal portiere. Mancini unico punto fermo
Poche certezze, Rui e Spinazzola in scadenza, il mistero Smalling
 Dom. 11 feb 2024 
Roma-Inter, quei venti minuti
La Roma è mancata per venti minuti, dal 46' al 65', e in quei venti minuti l'Inter...
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Sab. 10 feb 2024 
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini illuminante, Lukaku stecca ancora contro la sua ex
Roma-Inter - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Gio. 08 feb 2024 
Dybala pronto per l'Inter: "quasi ex", ha già segnato ai nerazzurri
Poteva finire a Milano, invece scelse Mourinho. Sabato proverà a siglare un altro gol, lunedì contro il Cagliari è stato il migliore
 Mar. 06 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Lun. 05 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dybala incanta, Huijsen prima gioia. Che debutto per Angelino
De Rossi cala il tris: doppio Dybala, la Roma travolge il Cagliari e torna al 5° posto
Terzo successo in 3 gare per il nuovo tecnico dei giallorossi, a segno con Pellegrini al 2', Dybala al 23' e 51' su rigore e Huijsen al 59'
Roma-Cagliari, i convocati di Daniele De Rossi
Torna Renato Sanches, prima chiamata per Baldanzi e Angelino
Roma-Cagliari - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Dom. 04 feb 2024 
DE ROSSI: "Angelino e Baldanzi hanno qualità. Renato Sanches ci sarà, Smalling con l'Inter"
ROMA-CAGLIARI, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Scelte per la lista Uefa obbligate, Ranieri un signore del calcio, ma io voglio il tris"
Roma, perché Baldanzi ha stregato tutti a Trigoria
Tutti colpiti dalle qualità dell'ex Empoli. De Rossi studia le strategie per il Cagliari
 Ven. 02 feb 2024 
Roma, ecco la lista Uefa: Baldanzi dentro grazie a Dan Friedkin. Il motivo
Friedkin strappa un margine di 12 milioni in lista Uefa. C’è Baldanzi, fuori Huijsen
 Mer. 31 gen 2024 
Roma Made in Italy
Mancini, Cristante, Pellegrini, Bove ed El Shaarawy hanno dato tutti il loro contributo per conquistare i tre punti all'Arechi
 Mar. 30 gen 2024 
Dybala, la risorsa da non sprecare
E due. Per chi pensa che la prima discontinuità nel calcio è quella dei risultati,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>