RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Una gara pazza, ma abbiamo vinto. I ragazzi e i tifosi sono stati straordinari"

ROMA-LECCE 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Dybala? Penso sia meglio non portarlo a Praga"
Domenica 05 novembre 2023
MOURINHO A DAZN

Partiamo dall'esultanza. E' entrato quasi in campo. Esultanza liberatoria? "Velocissima perché dopo volevo parlare con i giocatori perché la partita non era finita. La squadra era sbilanciata. Oggi abbiamo preso la vecchia di filosofia che perdere di uno o di 10 è uguale però abbiamo vinto. Abbiamo finito con Belotti quinto di destra. Ragazzi e pubblico straordinari perché di solito in casa quando perdi 1-0 non è normale questa passione fra tifosi e giocatori. Hanno meritato sia i giocatori che i tifosi. Nel primo tempo la partita poteva stare dalla nostra parte. Meritano anche per il finale perché hanno avuto cuore. Loro non anno tradito quello che ho detto ieri che sono ben organizzati e ben allenati. Hanno tre attaccanti super veloci in contropiede. Dispiace per loro e per Falcone perché dice che è un grande romanista ma quando gioca contro di noi para tutto".



CONTRO ACNE BRUFOLI PURIFICANTE IDRATANTE


Nel finale conquistate tanti punti. Da cosa dipende?
"Cuore, mentalità e connessione con i tifosi. Ho allenato varie squadre e non mi ricordo occasioni in cui quando nonostante la sconfitta la gente continua a sostenere la squadra. La squadra era totalmente sbilanciata, avevamo gente che poteva segnare e creare caso difensivo. Il Lecce avrebbe potuto segnare lo 0-2, ma abbiamo conquistato tre punti molto importanti".

Ha tenuto Dybala in campo per tutta la partita, pensavamo che facesse un'oretta. Nel finale è stato determinante.
"Anche io. Nel primo tempo ha fatto cose bellissime, è importante per noi. Dybala ha giocato sull'onda dell'emozione, ha fatto troppo. Ho parlato con lui e gli ho detto che forse sarebbe meglio riposare e non partire per Praga, ma lui mi ha risposto che vuole venire".

Questa vittoria dà una spinta in più per il derby?
"Non penso al fatto di essere davanti alla Lazio. Tante squadre hanno perso punti, non è normale e ne abbiamo parlato anche all'intervallo. Non potevamo sprecare questi 3 punti, erano davvero importanti per noi. Siamo più vicino alle altre squadre".

A fine partita ha baciato Lukaku. Cosa c'era in quel momento?
"Primo in Italia e il secondo con me. Era la Supercoppa europea con il Chelsea ma sbaglia solo chi tira. Non sono mai triste con chi sbaglia. Paulo non ha tirato perché non voleva tirare da fermo, il suo legamento soffre un po' con la palla ferma. No calcio d'angolo, no punizione e no rigore. Romelu ha tirato e noi abbiamo grande fiducia in lui. Lui è emozionale, lo conosco meglio di tutti. È molto sensibile e quando sbaglia un rigore, dopo il suo cuore piange e la sua anima piange. Avere la possibilità di fare il gol della vittoria per me non poteva essere meglio perché ha vinto la squadra e Romelu dorme meglio. Ha un cuore grande".


*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Non era facile per come si era messa la partita, ma ci avete creduto oltre il 90'.
"Ho detto già prima, tutto ciò è stato possibile solo con una connessione squadra-tifosi. Quando una squadra perde in casa una partita che deve vincere, quando arriva all'80' e gioca in un modo un po' caotico, con l'avversario che inizia per la prima volta a essere pericoloso, se non c'è connessione squadra-stadio è impossibile perché lo stadio poi ti pressa e diventa difficile. C'è una connessione incredibile, anche quando non si gioca bene, e non è un caso. Per tanti minuti abbiamo fatto un'ottima partita, questa connessione mi ha spinto a decidere la vecchia filosofia degli anni ‘50-'60 e siamo andati, hanno avuto la chance di andare 0-2, poi nel caos e nella passione abbiamo obbligato loro a entrare in un caos difensivo. Belotti era più dietro, Dybala era in una posizione ibrida, in quel momento lì Gallo era il loro difensivo, c'era un po' di caos. Il gol del pareggio mette una pressione estrema nella partita e abbiamo vinto una gara importante, c'è un fine settimana che non è normale perché in genere le top vincono sempre, ma stavolta no (hanno perso Lazio, Atalanta e Milan) e poi qualcosa esce tra Fiorentina e Juventus. Ringrazio i tifosi e i ragazzi".

Questa gara può essere una svolta per la stagione?
"Ci sono delle vittorie importanti, però ieri in conferenza stampa penso che sia stato Lo Monaco a fare una considerazione, la gente vuole dimenticare o dimentica, lui ieri ha fatto una considerazione giusta. Se metti fuori le tre partite prima del finale del mercato di agosto, dove non avevamo giocatori per giocare, dove Dybala e Pellegrini erano squalificato, non c'erano Lukaku, Renato Sanches, Azmoun, se dimentichi queste tre partite poi analizza la stagione. A Genova è stato un disastro isolato ma poi vedi le partite che abbiamo fatto, oggi non è stata una cattiva partita. Con l'Inter è stata difficile per noi, con metà squadra e senza panchina, con il famoso alibi del signor amministratore delegato della Serie A. Se tu analizzi bene, la Roma gioca meglio dell'anno scorso, i punti che abbiamo potevamo essere di più però ci lasciano in una situazione per dire che siamo qui per lottare fino alla fine. Per fortuna nessun infortunio, Spinazzola, Pellegrini sono più vicini a tornare ogni giorno che passa. Smalling lo vedo più difficile, più lontano e ci lascia in difficoltà. Se tu mi dici che farò rotazioni a Praga, chi gioca in difesa? Mancini, Llorente e Ndicka, non c'è altro. Emotivamente non c'è altro, lo spogliatoio è felice. Meritano perché sono ragazzi straordinari, è una famiglia bella".

La partita di Dybala?
"Non ho mai pensato che potesse giocare 90', né io, né Paulo, né i medici. Ha giocato e lo ha fatto per l'emozione, per il risultato, per aiutare la squadra. La sua condizione non era per giocare 90', avevamo deciso che non avrebbe tirato rigori o punizioni, non avrebbe tirato da fermo. Ieri ho detto la verità, ma non era in condizioni ottimali, è rimasto per ottenere il risultato. Nel primo tempo ha preso un colpo alla caviglia ma ha detto che non aveva niente ed è andato avanti".

Karsdorp ha ricevuto tanti applausi, come giudica il suo match? In tanti hanno scritto che la Lazio ha vinto due derby su due giocando come José Mourinho.
"Karsdorp ha fatto una buona partita, come sempre la sua qualità più importante è nella fase offensiva, soprattutto nel primo tempo ha giocato bene. Abbiamo deciso di rischiare tutto giocando senza Mancini, avevo bisogno di terzini freschi. Anche se Kristensen tecnicamente non è bello, ha gamba. Belotti ha finito da quinto, Cristante da terzo e Karsdorp ci ha aiutato. Lazio? Mi aspetto la Lazio di sempre, una squadra con molta esperienza, l'esperienza che ha visto Ibanez espulso, sa gestire la partita. Senza criticare questa volta la Lega, sarei un idiota, la Lazio avrà un vantaggio di 48 ore perché giocano martedì e noi giovedì, ma sono in pace con la Lega questa volta".
COMMENTI
Area Utente
Login

Karsdorp - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 23 feb 2024 
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
SLOT: "Preferisco essere eliminato da grande squadra come la Roma. Pellegrini ha fatto differenza"
EUROPA LEAGUE, ROMA-FEYENOORD 1-1 (5-3 d.c.r), LE INTERVISTE POST-PARTITA
Roma-Feyenoord 1-1 (5-3 d.c.r.), Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini fa una magia, Svilar si prende la scena, Zalewski freddo
La Roma vola agli ottavi: rimonta il Feyenoord, poi super Svilar è decisivo ai rigori
Olandesi avanti dopo 5' grazie a un gollonzo di Gimenez, il pareggio lo firma Pellegrini al 15'. Nella ripresa succede poco, occasionissima alla fine dei supplementari per Lukaku, infine il finale thrilling
 Gio. 22 feb 2024 
Roma-Feyenoord - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024, SPAREGGIO DI RITORNO
 Lun. 19 feb 2024 
Roma, Archimede De Rossi
Conta solo il risultato finale, non cambio idea. Contano i tre punti - soprattutto...
 Sab. 17 feb 2024 
Frosinone-Roma - i convocati
I CONVOCATI DI MISTER DE ROSSI PER FROSINONE-ROMA
De Rossi, un mese e la Roma è già cambiata: si cerca risultato col gioco, in difesa vecchi problemi
Daniele, come suggeriscono molti sui calciatori, ha portato tranquillità e questo gruppo ne aveva bisogno, visto che il grande amore per Mou nel tempo si era trasformato in un calesse
 Ven. 16 feb 2024 
Roma, c'è un problema: è il futuro
La Roma esce con un buon pareggio dal De Kuip di Rotterdam, ma ha rischiato di rovinare...
La Roma risponde
Feyenoord-Roma punto per punto: la sintesi è chiarezza. Primo punto: la Roma ha...
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Gio. 15 feb 2024 
DE ROSSI: "Sui gol presi dai cross è colpa mia, devo svegliarmi e lavorarci meglio"
EUROPA LEAGUE 20236-2024, FEYENOORD-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, DANIELE DE ROSSI: "Gara difficile. Contento dell'atteggiamento di Lukaku"
Feyenoord-Roma 1-1, Le Pagelle
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - Le pagelle della Roma, Lukaku di potenza e mestiere. Spinazzola in cattedra
Feyenoord-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE 2023-2024 - SPAREGGIO DI ANDATA
 Lun. 12 feb 2024 
Roma, una difesa da rifare a partire dal portiere. Mancini unico punto fermo
Poche certezze, Rui e Spinazzola in scadenza, il mistero Smalling
 Dom. 11 feb 2024 
Roma-Inter, quei venti minuti
La Roma è mancata per venti minuti, dal 46' al 65', e in quei venti minuti l'Inter...
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Sab. 10 feb 2024 
Roma-Inter 2-4, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pellegrini illuminante, Lukaku stecca ancora contro la sua ex
Roma-Inter - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
24ªGiornata di Serie A
 Gio. 08 feb 2024 
Dybala pronto per l'Inter: "quasi ex", ha già segnato ai nerazzurri
Poteva finire a Milano, invece scelse Mourinho. Sabato proverà a siglare un altro gol, lunedì contro il Cagliari è stato il migliore
 Mar. 06 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Lun. 05 feb 2024 
Roma-Cagliari 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dybala incanta, Huijsen prima gioia. Che debutto per Angelino
De Rossi cala il tris: doppio Dybala, la Roma travolge il Cagliari e torna al 5° posto
Terzo successo in 3 gare per il nuovo tecnico dei giallorossi, a segno con Pellegrini al 2', Dybala al 23' e 51' su rigore e Huijsen al 59'
Roma-Cagliari, i convocati di Daniele De Rossi
Torna Renato Sanches, prima chiamata per Baldanzi e Angelino
Roma-Cagliari - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
23ªGiornata di Serie A
 Dom. 04 feb 2024 
DE ROSSI: "Angelino e Baldanzi hanno qualità. Renato Sanches ci sarà, Smalling con l'Inter"
ROMA-CAGLIARI, LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "Scelte per la lista Uefa obbligate, Ranieri un signore del calcio, ma io voglio il tris"
Roma, perché Baldanzi ha stregato tutti a Trigoria
Tutti colpiti dalle qualità dell'ex Empoli. De Rossi studia le strategie per il Cagliari
 Ven. 02 feb 2024 
Roma, ecco la lista Uefa: Baldanzi dentro grazie a Dan Friedkin. Il motivo
Friedkin strappa un margine di 12 milioni in lista Uefa. C’è Baldanzi, fuori Huijsen
 Mer. 31 gen 2024 
Roma Made in Italy
Mancini, Cristante, Pellegrini, Bove ed El Shaarawy hanno dato tutti il loro contributo per conquistare i tre punti all'Arechi
 Mar. 30 gen 2024 
Dybala, la risorsa da non sprecare
E due. Per chi pensa che la prima discontinuità nel calcio è quella dei risultati,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>