RomaForever.it
facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 aprile 2024
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
   
   

Fiorentina-Roma 2-1, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - El Shaarawy non basta, senza Smalling la difesa imbarca acqua
Sabato 27 maggio 2023
Svilar 5,5 - Si concede un pomeriggio da spettatore non pagante: inoperoso per tutto il primo tempo, anche in occasione dei gol non può far altro che guardare Jovic prima e Ikoné dopo depositare il pallone in rete da due passi.

Bove 6 - Pressa e morde le caviglie di chiunque, sradicando palloni e facendo rifiatare la Roma quando serve. Prova anche ad inserirsi in area avversaria: gli manca il guizzo da attaccante, ma l'intenzione è quella giusta.

Smalling 6,5 - La sua assenza si è sentita. Nei primi 20 minuti mette in mostra 3 interventi che, pur non rubando l'occhio, risultano decisivi. Riesce a far sembrare semplici anche le cose più difficili infondendo coraggio a tutto il reparto difensivo. Dal 46' Mancini 6 - Di temperamento ne ha da vendere, ma stavolta non basta per evitare la sconfitta.



Llorente 6 - Partita solida e ordinata la sua, senza nessuna sbavatura. Una prova di sostanza passata ad incollarsi a Jovic senza concedergli quasi mai la possibilità di girarsi.

Missori 5,5 - Ancora una chance da titolare, ancora una partita giocata con ordine. Nonostante la giovane età, infatti, l'esterno non si concede cali rimanendo attento e applicato per tutto: si fa sovrastare, però, da Mandragora sul gol.

Wijnaldum 6 - Un po' troppo impreciso, non è ancora al top della forma e si vede. I suoi inserimenti, però, creano il panico nella retroguardia viola. Si divora il gol del raddoppio facendo anticipare dal portiere avversario, ma il suo lavoro è imprescindibile per questa Roma. Dal 60' Cristante 5,5 - Mezz'ora per cercare di alleggerire la pressione, ma finisce per subire la rimonta viola.

Tahirovic 5,5 - Si piazza in mediana cercando di dare il passo alla manovra giallorossa: impresa con gli riesce granché visto che i ritmi della squadra giallorossa sono sempre troppo compassati.

Zalewski 5,5 - Un po 'troppo timido sulla sua corsia: si limita a presidiare la propria zona senza spingersi granchè in avanti. Nella ripresa va un po' in difficoltà, concedendo qualche metro di troppo agli avversari Dal 81' Abraham sv

Solbakken 6,5 - Indossa i panni dell'uomo assist con un colpo di testa che spiana la strada ad El Shaarawy per il gol del vantaggio. Ma non solo perché nella sua partita c'è anche tanta corsa e un'applicazione tattica alle richieste di Mourinho da applausi. Dal 71' Ibanez 5,5 - Troppo molle sulla rete di Ikoné quando non riesce a intervenire sul francese lisciando il pallone e evitando l'intervento.

El Shaarawy 7 - Accelera, ruba palloni, lega il gioco, ma soprattutto segna, due gol in due partite. In questo momento è l'uomo in più della Roma, Mourinho lo sa e lo tira fuori dal match all'intervallo; quasi un'investitura in vista della finale di Europa League. Dal 46' Celik 5,5 - Troppo basso e troppo timido in avanti, si limita a rimanere nella sua zona di competenza commettendo qualche sbavatura di troppo

Belotti 6,5 - Si sacrifica come sempre, lottando su ogni pallone e andando a fare a sportellate con chiunque. Il gol continua a mancare, ma il pallone per Solbakken che poi serve El Shaarawy sulla rete del momentaneo vantaggio, è da vedere e rivedere.

José Mourinho 6 - La sua Roma è già concentrata sulla finale di Europa League ma il bilancio in campionato è decisamente deficitario con la vittoria in campionato che manca dal 16 aprile. Un lasso di tempo troppo ampio, seppur con la mente impegnata in altri pensieri.

di Matteo Vana

*** *** ***


Svilar 6: non ha particolari responsabilità sui gol subiti.

Missori 5,5: gara complicata per l'esterno giallorosso, che fa il possibile. In occasione del primo gol, Mandragora gli salta sopra irregolarmente.

Smalling 6,5: gioca 45 minuti per mettere benzina in corpo e disputa una gara più che sufficiente. Dal 46' Mancini 6: un po' di nervosismo con alcuni avversari.

Llorente 6: inizia così e così, poi è bravo ad allacciarsi a Jovic a inizio ripresa, evitando di fargli fare gol.

Zalewski 6: si preoccupa più di tenere la posizione che di offendere. Lo fa bene, con diligenza. Dal 80' Abraham SV.

Bove 6,5: i soliti 4 polmoni al servizio della squadra. Serve una gran palla, nel primo tempo, a Wijnaldum, mentre nella ripresa gestisce maggiormente le forze.

Tahirovic 6: offre una prestazione sufficiente, senza particolari sbavature.

Wijnaldum 6: un paio di strappi interessanti, ancora sprazzi di quel meraviglioso calciatore ammirato negli anni scorsi. Dal 60' Cristante 6: entra nel momento più delicato e gioca una mezz'ora utile solo a mantenere la forma.

Solbakken 6,5: in crescita rispetto alle ultime, opache, prestazioni. Decisivo in occasione del gol della Roma. Dal 71' Ibanez 5,5: entra e liscia la palla per il 2-1 definitivo. In questo momento, gli gira tutto male.

Belotti 6,5: non segna ma propizia il gol di El Shaarawy. Una prestazione migliore di tante altre.

El Shaarawy 6,5: soltanto Dybala, quest'anno, vede la porta più di lui. Questo basta per immaginare che, dall'inizio o a gara in corso, avrà una maglia a Budapest. Dal 46' Celik 5,5: si fa beffare di testa in occasione del secondo gol viola.

Mourinho 6: partita utile solo a far mantenere la forma dei suoi, con la preoccupazione di non avere altri infortuni. La Roma ha controllato agevolmente la gara fino ai 3 minuti di follia nel finale.


di Alessandro Carducci


*** *** ***


Le pagelle della Fiorentina - premiato il coraggio di Italiano. Kouame è l'arma in più


Cerofolini 7 - Subisce gol da due passi ma poi nel primo tempo compie tre parate che permettono ai viola di andare all'intervallo con una sola rete di svantaggio. La sua prestazione nella prima frazione diventa decisiva e per questo da festeggiare.

Venuti 5,5 - Sale molto come del resto tutta la difesa di Italiano, tanto da trovarsi talvolta a fare il centrocampista aggiunto. Costretto al fallo da giallo dalla vitalità di Zalewski, viene sostituito a mezz'ora dal termine. Dal 61' Dodo 6,5 - Dà un altro passo alla manovra della Fiorentina e infatti col suo ingresso i viola premono di più fino ai due gol vincenti.

Quarta 5 - Alterna chiusure all'argentina a errori tremendi che permettono ai romanisti di mettere in difficoltà Cerofolini. Dal 45' Milenkovic 6,5 - Entra per fare la guerra e la Roma non riesce più a rendersi pericolosa.

Igor 6 - Come il compagno di reparto gioca con alti e bassi incomprensibili a questi livelli. Oltre a qualche errore di concetto sul fuorigioco, sbaglia anche stop e passaggi. Nel secondo tempo, a parte il giallo preso in modo ingenuo, gioca un altro tipo di partita e si merita la sufficienza.

Biraghi 6 - Sprinta sulla fascia alla ricerca del cross vincente ed è uno dei più propositivi del primo tempo. A fine primo tempo viene cambiato col pensiero alle rotazioni in vista del finale di stagione. Dal 45' Terzic 6,5 - Mette lo zampino nel secondo gol e comunque garantisce un'ottima spinta per tutto il tempo giocato.

Mandragora 6,5 - Sembra più impreciso del solito e ha anche problemi di posizione forse perché non è abituato a giocare con Duncan. Non riesce a dare ritmo all'azione viola. Poi nel secondo tempo, con un salto "alla Ronaldo", trova l'assist vincente per l'1-1 che cambia il volto della sfida.

Duncan 5,5 - L'ordine è un'altra cosa e Italiano glielo fa notare a più riprese nel corso della prima frazione. Viene sostituito perché non sembra nemmeno avere abbastanza benzina per terminare la sfida. Dal 76' Kouame 7 - Il suo ingresso in campo è decisivo. Sulla destra affetta la difesa romanista e mette la sua firma in entrambe le azioni dei gol viola.

Ikoné 7 - Croce e delizia della Fiorentina: è il più pericoloso nell'uno contro uno ma quando deve vestire i panni dell'uomo decisivo si scorda lo scopo del gioco del calcio. Se lo ricorda nel finale, quando Kouame di testa gli offre un cioccolatino a un metro dalla porta per mettere in porta il gol vittoria che può essere anche per lui un modo di arrivare più pronto alla finale di Praga.

Barak 6,5 - Due o tre numeri d'alta scuola che mettono in crisi l'ottima difesa romanista. Però gli manca il guizzo, anche per demeriti dei compagni che non lo servono con la giusta continuità. Ci mette voglia e fisico fino all'ultimo secondo e il suo apporto risulta comunque prezioso contro la fisicità romanista.

Saponara 4,5 - Nel primo tempo non ha proprio il passo necessario per partecipare al gioco. Nella ripresa conferma tale impressione fino allo scontato cambio. Dal 61' Sottil 5,5 - Ancora una volta non riesce a prendere la partita in mano dalla sua parte. Tra i subentrati è senza dubbio il peggiore.

Jovic 7 - Ci prova di testa e di piede ma la difesa romanista lo tiene lontano dalla porta di Svilar. Vuole segnare e sente che in ogni occasione può arrivare la palla giusta. Quando stava perdendo la speranza, ci pensa Mandragora a concedergli l'assist giusto per segnare il secondo gol consecutivo in Serie A. Può essere molto utile in questi ultimi due round della stagione.

Vincenzo Italiano 7,5 - La Fiorentina entra in campo come al solito volendo fare la partita ma il gol preso al 12' rischia di compromettere tutti i piani vista la capacità della Roma di difendersi dentro l'area. Mette in campo tutto il proprio arsenale e sbilancia la squadra in avanti perché, spinto dal pubblico, sente che può succedere di tutto. Non sbaglia una mossa e si merita l'ovazione del Franchi all'ultima partita stagionale giocata a Firenze.

di Pietro Lazzerini
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Arsenal - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 10 nov 2023 
Nazionale italiana, i 29 convocati di Spalletti: fuori Immobile. Ci sono due novità
Il ct ha diramato la lista dei giocatori chiamati in vista dei prossimi impegni contro Macedonia e Ucraina: ci sono Cristante ed El Shaarawy, out Mancini, Pellegrini e Spinazzola
 Dom. 15 ott 2023 
Calciomercato Roma, un centrale per Mourinho: obiettivo Dragusin. La prima alternativa è Solet
Radar accesi. La Roma cerca un difensore per gennaio, un colpo low cost in stile...
 Mar. 03 ott 2023 
Ian Wright commenta la Premier con la maglia della Roma: il web si esalta
L'ex bomber dell'Arsenal si presenta davanti alle telecamere in maglia giallorossa: le immagini social raggiungono anche i tifosi nella Capitale
 Sab. 23 set 2023 
Tiago Pinto, che flop: da Viña a Celik fino all'incognita Sanches, quanti colpi andati a vuoto
Arrivato a gennaio 2021, il g.m. giallorosso ha portato nella Capitale una serie di giocatori che nel tempo si sono rivelati una costosa delusione. Il portoghese, due infortuni in due mesi, rischia di essere l'ultima
 Mer. 06 set 2023 
Pallone d'Oro 2023: chi sono i nominati
Ci sono Kvaratskhelia e Barella. France Football sta rendendo noti i giocatori nella lista degli ultimi 30 che si contenderanno il premio
 Ven. 01 set 2023 
Italia, i convocati di Spalletti: la lista dei 30 per Macedonia e Ucraina
Oggi il ct ufficializzerà i nomi dei probabili trenta per i prossimi impegni della Nazionale
 Ven. 18 ago 2023 
Mourinho ridisegna il centrocampo
Paredes e Renato Sanches, pronti a cambiare le gerarchie. Nessun passo in avanti per le trattative di Marcos Leonardo e Zapata
 Mar. 01 ago 2023 
Calciomercato Roma, Scamacca verso l'Inter, avanza Sanchez. Morata resta in ballo, rischia Belotti
Tiago Pinto resta fermo, Gianluca Scamacca no. L'attaccante - a quanto pare - non...
 Mar. 18 lug 2023 
Calciomercato Inter, il punto su Morata dopo l'incontro con gli agenti: "E' andata bene"
Terminato l'incontro tra gli intermediari di Morata e l'Inter. Le parole di Beppe Bozzo
 Dom. 16 lug 2023 
Calciomercato, la Roma fa sul serio per Morata. Aouar si presenta
Da una parte l'ufficialità del passaggio di Declan Rice dal West Ham all'Arsenal...
 Mar. 11 lug 2023 
Abraham risponde ai tifosi: il retroscena sul derby e il compagno più forte
"Cerco di essere positivo e forte anche se è difficile"
 Ven. 07 lug 2023 
Mourinho torna e aspetta regali: tutte le soluzioni per la nuova Roma
José sbarca nella Capitale, lunedì il raduno a Trigoria senza il centravanti titolare e un altro rinforzo a centrocampo: ora studia i possibili rinforzi
 Gio. 06 lug 2023 
Calciomercato Roma, Tiago Pinto studia Sabitzer e Sanches: tutti i dettagli
Il mercato di centrocampo: l'austriaco dà più garanzie, il portoghese preoccupa per i tanti infortuni muscolari
 Mer. 05 lug 2023 
Calciomercato Roma, Frattesi all'Inter: per Mourinho c'è Renato Sanches
È finita. Dopo un anno di tira e molla, la Roma dice addio a Davide Frattesi. Il...
Calciomercato Roma, non solo Scamacca: la lista per Mourinho
Tiago Pinto punta al prestito del centravanti del West Ham, José invece vorrebbe uno tra Morata e Balogun, ma costano tanto
 Mar. 04 lug 2023 
Calciomercato Roma, segnale di Scamacca che sogna giallorosso: serve l'intesa tra i club
Un tramonto “romanista” postato da Gianluca entusiasma i tifosi: il centravanti vuole tornare a Trigoria e aspetta
 Gio. 29 giu 2023 
Roma, la maglia Adidas è pronta: in vendita dal 21 luglio
Dybala e Pellegrini hanno già posato con il kit della prossima stagione: grande attesa tra i tifosi
 Sab. 17 giu 2023 
Calciomercato, quante occasioni e quanti nomi top tra i giocatori svincolati in Premier League
Da De Gea ad Adama Traoré: chi si svincola in Premier League
 Sab. 10 giu 2023 
Calciomercato Roma, Mourinho chiama Tielemans: il belga ora riflette
Restare in Premier è la priorità per il centrocampista che piace anche a Milan e Galatasaray: lo Special One, però, lo vuole convincere
 Mar. 30 mag 2023 
MOURINHO: "La storia non vince le partite. Miei record non contano, voglio dare gioia ai tifosi"
"Nessuno si sarebbe aspettato questo cammino a inizio stagione"
 Mer. 24 mag 2023 
Abraham e Smalling esclusi dai convocati dell'Inghilterra
Il ct Southgate non ha chiamato i due giallorossi per le gare di qualificazione ai prossimi Europei: ecco chi c'è al loro posto
 Lun. 22 mag 2023 
MOURINHO: "Dybala sta male, non sono ottimista. Juve? La validità del campionato è compromessa"
ROMA-SALERNITANA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Poco concentrati nel primo tempo, forse ho fatto tanti cambi. La finale è più importante del campionato. Gestire i giocatori a pochi giorni dalla finale non è facile"
 Dom. 14 mag 2023 
Progetto EuRoma. Scalata d'oro con i Friedkin: è tra le dieci big del continente
Si potrebbe pensare ad una scelta. E forse a pensarci bene è anche così. Ma è evidente...
 Mar. 09 mag 2023 
Roma-Bayer, designato l'arbitro anti-Mourinho: nessuno gli ha fischiato più rigori contro
A dirigere la semifinale di andata di Europa League sarà Michael Oliver, quello del "bidone al posto del cuore" di Buffon: i precedenti con Mou
 Mar. 02 mag 2023 
La carica di Matic: "Ecco fino a quando giocherò, e su Mourinho..."
Il centrocampista serbo ha rilasciato una lunga intervista a Sky Sports Uk, raccontandosi a tutto tondo: ecco cosa ha detto
 Lun. 17 apr 2023 
 Gio. 30 mar 2023 
Abraham: "Un ritorno al Chelsea? Mai dire mai, ma sono concentrato sulla Roma. Mourinho è un leader"
"Nel 2021 mi cercò l'Arsenal, ma poi scelsi la Roma. Adoro Mourinho, è una leggenda"
 Gio. 23 mar 2023 
Italia-Inghilterra 1-2, Le Pagelle
Le pagelle dell'Italia - Jorginho è spento, Retegui subito a segno. Perché togliere Pellegrini?
I retroscena del caso Zaniolo, parla l'intermediario Gardi: "Così ho risolto il problema alla Roma"
Icardi, Mertens, Torreira, Gervinho, Hamsik, Nasri, Menez, Bruno Peres, Eto'o. Ma...
 Ven. 17 mar 2023 
Italia, i convocati di Mancini per Inghilterra e Malta
Il ct azzurro ha stilato l'elenco dei calciatori per le prime gare di qualificazione ad Euro2024.
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>